Milano insolita: 5 cose da vedere a Milano che non ti aspetti

Ci sono tante cose da vedere a Milano, anche se in molti non se lo aspettano, tutti presi a lamentarsi del traffico e del suo caos frenetico che ti fa venire l’orticaria se prendi la metropolitana il lunedì mattina (ma anche il martedì o il mercoledì eh…).

Ma in verità Milano è bella, a partire dal suo Duomo bianco, così imponente e incredibile – anche quando è poco bianco e più grigino a causa dello smog! La città bellissima di sabato mattina, quando sembra ancora sonnecchiare mentre si percorre a piedi il tratto di strada che separa Cadorna da Piazza San Babila. Ma lo è anche vista da uno dei suoi vecchi tram, che sferragliano in città e tu te ne stai seduta su quel sedile di legno pensando di essere in un film in bianco e nero.

Ma da che parte si comincia se non si sa cosa vedere a Milano e si ha poco tempo? Questa domanda me l’hanno fatta qualche tempo fa, perché in effetti Milano è una “big city” e se non la conosci non sai da che parte iniziare. Il Duomo certo, la Galleria Vittorio Emanuele e poi il Castello Sforzesco con una passeggiata tra i negozi. Ma anche la Chiesa di Sant’Ambrogio e Brera, i Navigli, le Colonne di San Lorenzo e il Quadrilatero della Moda. E poi vogliamo ignorare i Musei? No dai…non si può!

Ma invece cosa c’è da vedere a Milano se già la conosce? Quale consiglio potrei dare a chi è già stato in città per scoprire la città fuori dai soliti schemi?

Cosa vedere a Milano - Stazione Centrale

Cosa vedere a Milano fuori dai soliti itinerari

Ecco, ci provo oggi, con cinque idee su cosa fare a Milano fuori dai soliti itinerari. Decidete voi se vederle durante la prima volta in città o nelle successive! Perchè il capoluogo meneghino vale davvero un ritorno! 😉

  1. Cimitero Monumentale
  2. Biblioteca Braidense
  3. Quartiere Isola
  4. Santa Maria della Fontana
  5. La Nuova Milano

Tutte queste sono luoghi insoliti da vedere a Milano ma sono anche attrazioni gratuite. Motivo in più per non perderle, giusto?

GUIDA DI MILANO: per scoprire Milano fuori dagli itinerari classici vi consiglio di farvi “affiancare” da una guida davvero particolare. Quella che vi consiglio si chiama “Milano insolita e segreta” ed è una bella lettura per scoprire curiosità e angolini speciali della città.

Cosa vedere a Milano: Il Cimitero Monumentale di Milano
Il Cimitero Monumentale di Milano

Un museo a cielo aperto: visitare il Cimitero Monumentale di Milano

Per chi ama visitare i cimiteri in viaggio il Cimitero Monumentale di Milano sarà una bellissima tappa da non mancare mentre per tutti gli altri sarà una enorme sorpresa. Si tratta infatti di un museo a cielo aperto, uno scrigno di tesori e un luogo in cui perdersi se amate le fotografie.

Bombardato durante la Seconda Guerra Mondiale a causa della sua vicinanza con la Ferrovia il Cimitero Monumentale è riuscito a rimanere (quasi) intatto, preservando le sue opere d’arte. Passeggiate tra i suoi viali, guardatevi intorno e non temete: non c’è nulla di cui aver paura se non…di perdersi!

Quindi ricordatevi di prendere la mappa all’ingresso dove vi spiegheranno anche le opere da non mancare! 😉 Nel post dedicato trovate alcune foto e qualche informazione in più per visitare il Cimitero Monumentale di Milano. Poi mi dite se ne vale la pena! 🙂

Biblioteca Braidense

Tesori nascosti da vedere a Milano gratis: la Biblioteca Braidense

La Biblioteca Braidense è fa parte di quella Milano segreta tutta da scoprire ed è perfetta per un giorno di pioggia. Ma anche per chi vuole sentirsi come Sebastian e smarrirsi tra antichi volumi che portano lontano.

Non sapete chi è Sebastian? Non ci credo, draghi volanti e amuleti popolavano le pagine della Storia Infinita molto prima che Harry Potter comparisse sulla scena letteraria (e suoi nostri schermi TV)! 😉

Ecco la Biblioteca Braidense è davvero un luogo d’altri tempi che continua però a vivere nel presente. Se però amate la modernità andate anche alla vicina Mediateca di Santa Teresa. Credetemi anche lì c’è molto spazio per i sogni e i sognatori! Se la Biblioteca Braidense vi incuriosisce nel post dedicato potete trovare qualche dettaglio in più.

Cosa vedere a Milano: Street Art nel Quartiere Isola
Street Art nel Quartiere Isola

Milano insolita per gli amanti della street-art: il Quartiere Isola

Visitare Milano significa scoprire una città piena d’arte anche fuori dai musei. Un’arte che è gratuita e alla portata di tutti.

Non ci credete?

Beh, guardatevi in giro, osservate i muri e le serrande abbassate dei negozi, potreste incontrare Arnold e strani “microbi”, pinguini e buffi Mister Magoo che attraversano leggeri la città. Della Street Art di Milano ne ho raccontato in un post dedicato.

Se amate questo genere di arte non perdetevi un tour per il Quartiere Isola, incluso il sottopasso della Stazione di Milano Porta Garibaldi che è stato dipinto – in modo fantastico- dagli studenti delle scuole.

Cosa vedere a Milano: Santa Maria della Fontana
Santa Maria della Fontana

Visitare Milano fuori dalle solite rotte: I miracoli di Santa Maria della Fontana

Santa Maria della Fontana è una chiesa cinquecentesca nascosta tra i palazzi, come spesso accade in Italia. La particolarità di questa chiesa è – come dice il nome – la sua fontana. Da essa sgorga, secondo i fedeli, un’acqua benedetta, talmente miracolosa che qui davanti c’era perfino una grande piscina dove gli ammalati si immergevano per curare i loro dolori.

La chiesa di Santa Maria della Fontana risale al tempo in cui i benedettini possedevano tutta questa zona e venne eretta nel 107 grazie a Carlo Dambois che, ricevuto il miracolo, ne promise l’edificazione. Ma la sua storia è proseguita ben oltre e si parla addirittura dell’intervento di Leonardo da Vinci che – pare – si occupò della parte di ingegneria idraulica.

Ancora oggi si possono incontrare pellegrini che vengono a bere l’acqua benedetta e si fermano ad ammirare la meravigliosa volta affrescata del suo chiostro che – se anche non credete ai miracoli – non dovete mancare. Una delle tante meraviglie che scoprirete se avete voglia di vedere Milano fuori dai soliti itinerari!

Cosa vedere a Milano: Piazza Gae Aulenti
Piazza Gae Aulenti

Da non perdere a Milano: il Bosco verticale, il Palazzo Unicredit e il Palazzo Lombardia

L’area chiamata “la Nuova Milano” rientra secondo me a pieno titolo tra le cose da vedere a Milano nonostante sia molto diversa dal resto della città. Qui vi imbatterete in una città futuristica, fatta di edilizia green e modernità.

Non perdete ad esempio Bosco Verticale, il grattacielo progettato dallo Studio Boeri. Costruito dove prima cresceva il Bosco di Gioia sale dalla città, tingendo di verde lo skyline di Milano con i suoi 4.000 ettari di arbusti e piante. Per scegliere gli alberi che dovevano essere piantate sui balconi di questo grattacielo pare siano stati fatti esperimenti addirittura nella galleria del vento ed ogni pianta è stata selezionata anche in base alla sua fioritura: sul lato nord vi sono noccioli e faggi mentre su quello est alberi con una fioritura più primaverile.

Poco più lontano ci sono il Palazzo Lombardia e la Torre Unicredit. Al di là del dibattito su qualche sia il grattacielo più alto – a seconda che si consideri il tetto o l’antenna – fermatevi nella piazza sotto l’Unicredit e guardatevi intorno. Qui tutto è pensato per creare uno spazio che possa essere una “seduta urbana”: vi troverete  grandi lampade “aliene” che catturano la luce del sole e la regalano alla notte. Gli spazi sono collegati tra loro come per i tubi di ottone cromato posizionati dall’architetto Cesar Pelli in bella vista all’ingresso della piazza che sono dedicati a “chi ha voglia di ascoltare i suoni e i rumori della città” come è scritto sull’opera.

Qui, se volete riposarvi un po’, troverete un fantastico bar-libreria della Feltrinelli che – udite udite – ha anche il fasciatoio! 🙂 Se invece volete saperne di più sul Palazzo Lombardia potete leggere il post dedicato seguendo il link.

L'interno del Palazzo della Regione Lombardia
Palazzo Regione Lombardia foto visita all’interno del Palazzo della Regione Lombardia

Milano insolita con bambini

Fin qui i miei suggerimenti sulle cose da vedere a Milano fuori dai soliti itinerari. Ma scoprire il lato segreto della città può anche essere l’occasione per una bella gita in famiglia. A questo proposito abbiamo dedicato un post a un itinerario nella Milano segreta con bambini, dai tetti al’ombelico.

Se invece avete voglia di un tour più classico insieme ai vostri figli provate a leggere questo post con qualche idea per visitare Milano con i bambini!

Se vi è piaciuto questo articolo condividetelo perché… sharing is caring! 😉 Se avete dubbi o domande contattateci su Facebook, Instagram o YouTube saremo felici di rispondervi.

Lascia un commento