Cosa vedere a Milano: Piazza Gae Aulenti

5 cose da vedere a Milano che non ti aspetti

Ogni tanto racconto qualcosa di ciò che si può vedere a Milano, un po’ perché sono affezionata alla città che mi ha vista crescere e un po’ perché io questa città la trovo bella, nonostante il traffico e il caos frenetico che ti fa venire l’orticaria se prendi la metropolitana il lunedì mattina (ma anche il martedì o il mercoledì eh…)

Perché Milano è bella, a partire dal suo Duomo bianco, così imponente e incredibile – anche quando è poco bianco e più grigino a causa dello smog! Milano è bellissima di sabato mattina, quando la città sonnecchia e percorre a piedi il tratto di strada che separa Cadorna da Piazza San Babila è un piacere – provare per credere, io l’ho fatto per un anno! – ma lo è anche vista da uno dei suoi vecchi tram, che sferragliano in città e tu te ne stai seduta su quel sedile di legno pensando di essere in un film in bianco e nero.

Ma da che parte si comincia se non si sa cosa vedere a Milano e si ha poco tempo? Questa domanda me l’hanno fatta qualche tempo fa, perché in effetti Milano è una “big city” e se non la conosci non sai da che parte iniziare. Il Duomo certo, la Galleria Vittorio Emanuele e poi il Castello Sforzesco con una passeggiata tra i negozi. Ma anche la Chiesa di Sant’Ambrogio e Brera, i Navigli, le Colonne di San Lorenzo e il Quadrilatero della Moda. E poi vogliamo ignorare i Musei? No dai…non si può!

E se invece uno Milano già la conosce? Quale consiglio potrei dare a chi è già stato in città per cosa visitare a Milano fuori dai soliti schemi? Ecco, ci provo oggi, con cinque idee su cosa fare a Milano fuori dai soliti itinerari, decidete voi se vederle durante la prima volta in città o…le successive! 😉

[cml_media_alt id='4987']Cosa vedere a Milano - Stazione Centrale[/cml_media_alt]
Cosa vedere a Milano – Stazione Centrale

Cosa vedere a Milano fuori dai soliti itinerari

Cosa vedere a Milano: Il Cimitero Monumentale di Milano

Per chi ama visitare i cimiteri in viaggio il Cimitero Monumentale di Milano sarà una bellissima tappa da non mancare e per tutti gli altri… una enorme sorpresa. Perché il Cimitero Monumentale di Milano è un museo a cielo aperto, uno scrigno di tesori e un luogo in cui perdersi se amate le fotografie. Bombardato durante la Seconda Guerra Mondiale a causa della sua vicinanza con la Ferrovia il cimitero è riuscito a rimanere (quasi) intatto, preservando le sue opere d’arte. Passeggiate tra i suoi viali, guardatevi intorno e non temete: non c’è nulla di cui aver paura se non…di perdersi! Quindi ricordatevi di prendere la mappa all’ingresso dove vi spiegheranno anche le opere da non mancare! 😉 In questo post trovate alcune foto e qualche informazione in più per visitare il Cimitero Monumentale di Milano. Poi mi dite se ne vale la pena! 🙂

[cml_media_alt id='3184']Cosa vedere a Milano: Il Cimitero Monumentale di Milano[/cml_media_alt]
Cosa vedere a Milano: Il Cimitero Monumentale di Milano

Cosa visitare a Milano: la Biblioteca Braidense

Perfetta per un giorno di pioggia ma anche per chi vuole sentirsi come Sebastian e smarrirsi tra antichi volumi che portano lontano. Non sapete chi è Sebastian? Non ci credo, draghi volanti e amuleti popolavano le pagine della Storia Infinita molto prima che Harry Potter comparisse sulla scena letteraria (e suoi nostri schermi TV) e la Biblioteca Braidense è davvero un luogo d’altri tempi che continua però a vivere nel presente. Se però amate la modernità andate anche alla vicina Mediateca di Santa Teresa. Credetemi anche lì c’è molto spazio per i sogni e i sognatori! Se la Biblioteca Braidense vi incuriosisce in questo post potete trovare qualche dettaglio in più.

[cml_media_alt id='4573']Cosa vedere a Milano: la Biblioteca Braidense[/cml_media_alt]
Cosa vedere a Milano: la Biblioteca Braidense

Cosa fare a Milano: Il Quartiere Isola e uno Street Art Tour

Milano è una città piena d’arte anche fuori dai musei. Non ci credete? beh, guardatevi in giro, osservate i muri e le serrande abbassate dei negozi, potreste incontrare Arnold e strani “microbi”, pinguini e buffi Mister Magoo che attraversano leggeri la città. Della Street Art di Milano ne ho raccontato in questo post e se amate questo genere di arte non perdetevi un tour per il Quartiere Isola, incluso il sottopasso della Stazione di Milano Porta Garibaldi che è stato dipinto – in modo fantastico- dagli studenti delle scuole.

[cml_media_alt id='4988']Cosa vedere a Milano: Street Art nel Quartiere Isola[/cml_media_alt]
Cosa vedere a Milano: Street Art nel Quartiere Isola

Da vedere a Milano fuori dalle solite rotte: I miracoli di Santa Maria della Fontana

Santa Maria della Fontana è una chiesa cinquecentesca nascosta tra i palazzi come spesso accade in Italia. La particolarità di questa chiesa è – come dice il nome – la sua fontana da cui sgorga, secondo i fedeli, un’acqua benedetta, talmente miracolosa che qui davanti c’era perfino una grande piscina dove gli ammalati si immergevano per curare i loro dolori.

La chiesa di Santa Maria della fontana risale al tempo in cui i benedettini possedevano tutta questa zona e venne eretta nel 107 grazie a Carlo Dambois che, ricevuto il miracolo, ne promise l’edificazione. ma la sua storia è proseguita ben oltre e si parla addirittura dell’intervento di Leonardo da Vinci che – pare – si occupò della parte di ingegneria idraulica. Ancora oggi si possono incontrare pellegrini che vengono a bere l’acqua benedetta e si fermano ad ammirare la meravigliosa volta affrescata del suo chiostro che – se anche non credete ai miracoli – non dovete mancare.

[cml_media_alt id='4990']Cosa vedere a Milano: Santa Maria della Fontana[/cml_media_alt]
Cosa vedere a Milano: Santa Maria della Fontana
In tanti anni che conosco Milano non avevo mai visto questa chiesa e il merito di avermela fatta conoscere lo devo alle ragazze di WaamTours che organizzano visite guidate della città.

[cml_media_alt id='4991']Cosa vedere a Milano: Santa Maria della Fontana[/cml_media_alt]
Cosa vedere a Milano: Santa Maria della Fontana

Da non perdere a Milano: La nuova Milano con il Bosco verticale, il Palazzo Unicredit e il Palazzo Lombardia

L’area chiamata “la Nuova Milano” rientra secondo me a pieno titolo tra le cose da vedere a Milano nonostante sia molto diversa dal resto della città. Il Bosco Verticale – il grattacielo progettato dallo Studio Boeri e costruito dove prima cresceva il Bosco di Gioia – sale dalla città, tingendo di verde lo skyline di Milano con i suoi 4.000 ettari di arbusti e piante. Per scegliere gli alberi che dovevano essere piantate sui balconi di questo grattacielo pare siano stati fatti esperimenti addirittura nella galleria del vento ed ogni pianta è stata selezionata anche in base alla sua fioritura: sul lato nord vi sono noccioli e faggi mentre su quello est alberi con una fioritura più primaverile.

[cml_media_alt id='4995']Cosa vedere a Milano: Piazza Gae Aulenti[/cml_media_alt]
Cosa vedere a Milano: Piazza Gae Aulenti
Poco più lontano ci sono il Palazzo Lombardiadi cui potete leggere qualche dettaglio in più in questo post – e la Torre Unicredit. Al di là del dibattito su qualche sia il grattacielo più alto – a seconda che si consideri il tetto o l’antenna – fermatevi nella piazza sotto l’Unicredit e guardatevi intorno: qui tutto è pensato per creare uno spazio che possa essere una “seduta urbana, grandi lampade “aliene” catturano la luce del sole e la regalano alla notte e gli spazi sono collegati tra loro come per i tubi di ottone cromato posizionati dall’architetto Cesar Pelli in bella vista all’ingresso della piazza che sono dedicati a “chi ha voglia di ascoltare i suoni e i rumori della città” come è scritto sull’opera.

[cml_media_alt id='3547']L'interno del Palazzo della Regione Lombardia[/cml_media_alt]
L’interno del Palazzo della Regione Lombardia
Qui, se volete riposarvi un po’, troverete un fantastico bar-libreria della Feltrinelli che – udite udite – ha anche il fasciatoio! 🙂

Fin qui i miei suggerimenti sulle cose da vedere a Milano fuori dai soliti itinerari, se invece avete voglia di un tour più classico insieme ai vostri figli provate a leggere questo post con qualche idea per visitare Milano con i bambini! E se passate da Milano … fatemi un fischio! 😉

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer