Abbiamo cambiato casa…

E finalmente, dopo mille idee e altrettanti cambiamenti eccoci qui, nella nostra nuova “casa”. Va beh, dai, casa virtuale, ma ci credete se vi dico che la scelta del nuovo template per il blog è stata più dura che quella della nostra attuale dimora? E che per arrivarci abbiamo “sfiorato il divorzio”? Già, perchè se il webmaster e il marito sono la stessa cosa, così come la socia e la moglie la scelta del nuovo layout del sito sfiora livelli di conflittualità che … non avete idea! 😉

Però alla fine eccoci qui. Un nuovo tema, ma anche una nuova veste. Era tanto che io volevo una casa nuova per il blog ma si sa che le attività da fare sono sempre tante, troppe, così si finisce per dare priorità alle urgenze trascurando ciò che invece urgente non è. Però il blog così com’era mi stava – anzi, ci stava perché su questo eravamo entrambi concordi – stretto. Dopo tutto erano quasi quattro anni che il layout del blog era immutato e invece noi in questo periodo siamo cambiati alla velocità della luce.

A cambiare è stata la nostra vita, che ci ha portati ad essere liberi professionisti, ma anche le nostre passioni. Siamo sempre “malati di viaggi” – cosa che probabilmente non muterà mai! – ma siamo anche tanto altro. Così come, pur continuando ad essere papà e mamma, ormai siamo genitori di un bimbo che è sempre più simile a un “ometto”, con propri gusti e desideri ben chiari, e meno a un piccolo “patato”.

Ma a cambiare è stato anche questo blog, nato come spazio per condividere e raccontarci in un momento in cui ne avevamo bisogno e diventato ora molto altro. No, non abbiamo aperto Patatofriendly per farne un business, eppure è diventato molto di più che uno spazio personale. E per questo non possiamo che dire grazie a voi, che ci seguite e leggete ormai da cinque anni, che ci scrivete mail e messaggi per ringraziarci o chiedere consigli. Voi che insieme avete letto più di un milione di pagine solo nell’ultimo anno. Un milione. Mai avrei creduto di poter arrivare a questo risultato. Anche adesso a pensarci mi pare un numero enorme, eppure è così, i nostri racconti e le nostre esperienze hanno fatto il giro dell’Italia e in qualche caso anche del mondo. Qualcuno di voi addirittura ci ha scritto di averli stampati e portati in vacanza e non potete sapere quanto questo ci faccia piacere! Perché per ognuno degli oltre mille articoli pubblicati ci abbiamo messo il cuore.

E così eccoci qui… Che ne dite? Vi piace? 🙂

Francesca Taioli

Francesca Taioli

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. #traveller #mum #dreamer