Le terme di Merano

Alle terme con i bambini: le terme di Merano

Le terme di Merano erano nella mia wish list da un po’, visto che tutti me ne parlavano bene e che sembrava essere un centro termale adatto anche ai bambini. A essere onesti non ci vuole molto a convincermi ad andare alle terme – come ho detto tante volte infatti questa è una delle mie passioni che ha contagiato anche il Patato – e il centro di Merano Terme che, dai racconti che avevo sentito pareva essere costruito appositamente per il relax di tutta la famiglia, mi sembrava perfetto per un weekend di benessere in tre.

Così non mi sono fatta sfuggire l’occasione per conoscere queste terme in Alto Adige e in un tiepido weekend di primavera siamo partiti alla volta di Merano. Per me è stata la prima volta in Alto Adige e il primo impatto con Merano è stato di quelli che non dimenticherò tanto facilmente: fin dall’autostrada ci siamo infatti ritrovati circondati dai fiori dei meli, bianchi come il velo di una sposa, mentre i viali della città sembravano essere pronti per far festa, inondati di gente e di colori.

[cml_media_alt id='5685']Le terme di Merano - Lo stabile esterno[/cml_media_alt]
Le terme di Merano – Lo stabile esterno
[cml_media_alt id='5684']Le terme di Merano - Particolare della copertura della piscina interna[/cml_media_alt]
Le terme di Merano – Particolare della copertura della piscina interna

Terme di Merano con bambini: esperienza super in famiglia

Le terme a Merano sono praticamente in centro città, quindi, grazie alla gentilezza della proprietaria del nostro hotel che ci ha messo a disposizione una bicicletta con seggiolino, le abbiamo raggiunte pedalando, esattamente come un… meranese! A Merano infatti, complice il clima mite e temperato, sono in tantissimi quelli che si spostano su due ruote e la nostra pedalata per le vie della città in una soleggiata domenica mattina è stata un piacere per noi e un divertimento per il nostro bimbo!

Arrivati allo stabilimento di queste terme altoatesine abbiamo parcheggiato i nostri mezzi proprio lì di fronte e ci siamo preparati alla mattinata di relax. Il primo impatto con la struttura è da “effetto wow: il centro benessere di Merano è infatti una costruzione molto recente – terminata nel 2005 – costruita con una estrema attenzione al design e soprattutto con l’idea che l’uomo e la natura debbano essere in comunicazione. Così i materiali che dominano nelle terme di Merano sono l’acqua e il vetro, in un gioco di trasparenze e luci che lascia a bocca aperta quando ci si arriva per la prima volta.

Ma non è solo il design di queste terme in Alto Adige ad avermi conquistata al primo sguardo, un’altra cosa che ha colpito me ma anche il nostro bambino è stato il profumo. Sì, il profumo, avete capito bene! Appena siamo entrati nella reception delle terme di Merano siamo stati avvolti da un aroma delizioso, tanto che il Patato ha subito esclamato: “Ma cos’è questo buon profumo mamma?“. Alle mie domande il personale ha gentilmente risposto che si trattava di una essenza prodotta proprio dal centro termale, utilizzando materie prime della Valle come le mele e il pino mugo, le stesse che vengono impiegate anche nei trattamenti della SPA.

Noi però, incalzati da un bimbo che voleva tuffarsi nell’acqua calda, non ci siamo potuti soffermare troppo ad ammirare la struttura delle terme Merano o a fare altre domande e ci siamo invece diretti subito verso le vasche, rimanendo fino al primo pomeriggio a mollo tra le piscine interne e quelle esterne.

Quando ne siamo usciti – bolliti ma rilassati – abbiamo ripreso le nostre biciclette e ci siamo nuovamente lanciati all’esplorazione di Merano. Il nostro piccolo pesciolino è perfino riuscito a trovare l’energia per correre su e giù dallo scivolo del parco giochi che si trova proprio davanti alle terme, sull’altra sponda del fiume, per poi però – finalmente – addormentarsi sfinito appena salito in auto! 🙂

[cml_media_alt id='5679']Le terme di Merano - I prodotti per il corpo[/cml_media_alt]
Le terme di Merano – I prodotti per il corpo
[cml_media_alt id='5680']Le terme di Merano - La grande piscina coperta[/cml_media_alt]
Le terme di Merano – La grande piscina coperta

Informazioni pratiche per andare alle terme di Merano con i bambini

Se vi state chiedendo se andare alle terme di Merano con bambini sia una buona idea possiamo rassicurarvi subito: la risposta è sì. Qui di seguito però trovate alcune informazioni utili per vivere al meglio l’esperienza a queste terme in Alto Adige.

Alle terme di Merano con i bambini: attrezzatura necessaria

I bambini possono accedere all’area delle piscine e al parco delle terme di Merano ma non all’area delle saune. Per i bambini che non sanno nuotare è obbligatorio l’uso dei braccioli, non c’è l’obbligo della cuffia e i bimbi possono indossare le speciali calzature antiscivolo.  Alle terme vedrete veramente tanti bimbi di tutte le età, non ci sono però giocattoli a disposizione (quindi portatevi da casa un paio di giochi) mentre ci sono i galleggianti.

Gli spogliatoi sono misti (cosa che io amo molto perché facilita la gestione del Patato nella fase del cambio!) e ci sono i fasciatoi. Attenzione perché nell’area wellness delle terme di Merano si entra nudi.

Terme di Merano con i bambini e relax per i genitori

Alle terme di Merano dal lunedì al sabato è aperto uno spazio bimbi dove educatrici specializzate si prendono cura dei bambini dai due anni in su. Una buona idea se avete voglia di regalarvi un massaggio oppure un po’ di relax in coppia! Tenete presente infatti che i bambini non sono ammessi nell’area delle saune (e che la sauna è mista e alle terme meranesi si fa nudi!).

[cml_media_alt id='5683']Le terme di Merano - Le piscine esterne[/cml_media_alt]
Le terme di Merano – Le piscine esterne
[cml_media_alt id='5682']Le terme di Merano - La sala dedicata ai bambini[/cml_media_alt]
Le terme di Merano – La sala dedicata ai bambini

Dove mangiare alle Terme di Merano con bambini

Se avete intenzione di rimanere alle terme tutto il giorno potete pranzare nel bar-ristorante della struttura termale. In estate quando è aperto il parco è possibile portarsi il pranzo al sacco e pranzare all’ombra dei grandi alberi.

Le piscine di Merano Terme

Le vasche di queste terme dell’Alto Adige sono in totale 25, di cui 15 aperte tutto l’anno e 10 nel parco. All’interno vi sono due vasche termali mentre le altre non hanno acqua termale e hanno diverse dimensioni e temperature, dai 33 ai 37 gradi, con idromassaggi, getti d’acqua o piccole correnti.

All’esterno delle terme Merano c’è anche una vasca di acqua fredda (18 gradi) per veri amanti dello shock termico! Il Patato ci ha infilato un piedino per poi lamentarsi e tuffarsi di nuovo nella vasca calda! 🙂 All’interno c’è anche una vasca con l’acqua molto bassa per i bambini piccoli.

[cml_media_alt id='5681']Le terme di Merano - La palestra[/cml_media_alt]
Le terme di Merano – La palestra

Cosa fare alle terme di Merano: SPA, welness, fitness e cure termali

Oltre all’area delle piscine alle terme di Merano ci sono un’area sauna, un’area benessere – dove è possibile fare trattamenti per il viso e il corpo con i prodotti naturali della zona – e un’area fitness dove allenarsi. Inoltre alle terme è possibile anche fare cicli di cure termali convenzionate con i SSN.  Se volete saperne di più riguardo alle cure termali coi bambini potete seguire il link e leggere il post in cui abbiamo raccontato la nostra esperienza.

Le terme di Merano: orari e giorni di apertura

Le terme di Merano sono aperte 365 giorni all’anno dalla mattina alle 9.00 fino alla sera alle 22.00. Dal 15 maggio al 15 settembre per la stagione estiva viene aperto anche il grande parco di fronte alla struttura dove ci sono alcune vasche, un laghetto, un parco giochi per i bimbi, tanta ombra e una vasca con le tartarughe.

Le terme di Merano: prezzi e biglietti

Alle terme di Merano è possibile scegliere tra diverse opzioni con biglietti giornalieri oppure a ore (2 o 3 ore), inoltre alle casse dovrete scegliere se fare il biglietto solo per le terme, oppure abbinare anche la sauna o aggiungere anche l’area fitness. I bambini fino a 4 anni non pagano e fino a 13 anni hanno diritto a una riduzione.

Le terme di Merano in estate e in inverno

Durante la stagione invernale è possibile acquistare un biglietto combinato “terme e sci” che vede la collaborazione delle Terme Merano con la stazione sciistica Merano 2000. In estate invece è possibile comprare un biglietto combinato per le terme di Merano e i giardini di Castel Trauttmansdorff che si possono raggiungere utilizzando il trenino che ferma proprio davanti alle terme.

Come raggiungere le terme di Merano

Le terme a Merano sono proprio accanto al fiume, appena fuori da centro. Noi abbiamo soggiornato in città e abbiamo raggiunto le terme in bicicletta, se ci arrivate in macchina è disponibile un parcheggio a pagamento proprio sotto al centro termale.

[cml_media_alt id='5678']Le terme di Merano[/cml_media_alt]
Le terme di Merano

Terme di Merano: hotel e dove dormire a Merano coi bambini

Se state cercando un posto dove dormire a Merano coi bimbi vi segnaliamo due strutture vicine alle terme che abbiamo testato.

Il primo non è il classico hotel ma una struttura davvero molto speciale. Si tratta del Residence Ladunerhof, ovvero un’antica dimora in cui sono stati ricavati alcuni appartamenti veramente molto belli e ben accessoriati. La struttura si trova appena fuori dal centro, con un bellissimo giardino e una vista splendida. Se volete maggiori informazioni potete seguire il link con le informazioni per prenotare e tutte le recensioni.

Un hotel vicino alle terme invece è l’Hotel Bellevue. Si tratta in questo caso di un hotel storico della città, appena fuori dal centro ma comunque comodo per muoversi anche a piedi che ha un parcheggio privato, camere molto ampie e un’ottima colazione internazionale. Anche in questo caso trovate tutte le informazioni su prezzi e recensioni seguendo il link, anche qui ci siamo trovati molto bene.

Consigli per una vacanza a Merano: terme, castelli e natura

Cosa fare a Merano oltre alle terme

Le terme di Merano sono solo una delle ragioni per trascorrere una vacanza in città visto che i dintorni offrono moltissime cose da fare per tutta la famiglia. Qui di seguito di segnaliamo alcune idee tratte dalla nostra esperienza con anche i link di approfondimento:

  • Il Castello di Sissi: Castel Trauttmansdorff è l’antica residenza della Principessa Sissi e oggi ospita uno dei giardini botanici più belli ce abbiamo mai visto. Andateci in primavera o in autunno per godere in pieno dei suoi meravigliosi colori.
  • Il Giardino Labirinto di Cermes: Questi giardini sono molto più piccoli di quelli di Castel Trauttmansdorff ma altrettanto affascinanti per la loro storia e per la particolarità con cui sono stati costruiti.
  • Un weekend a Merano coi bambini: Se state organizzando una vacanza a Merano in famiglia avrete veramente l’imbarazzo della scelta per le cose da fare tra passeggiate, visite ai castelli, giri in bicicletta e parchi. Seguendo il link trovate un itinerario che abbiamo pensato sulla base della nostra esperienza.

I mercatini di Natale di Merano

Ogni anno dall’ultimo weekend di novembre fino all’Epifania in città si svolgono i tradizionali mercatini di Natale di Merano. Il mercatino di Merano fa parte dei mercatini originali dell’Alto Adige, caratterizzati dall’apertura ogni giorno della settimana, dalle specialità gastronomiche, dai laboratori e dai prodotti in vendita, realizzati dagli artigiani locali. Se volete saperne di più riguardo alla nostra esperienza ai mercatini dell’Alto Adige potete seguire il link con tutti i dettagli.

Se vi è piaciuto questo articolo condividetelo e seguiteci su Facebook per saperne di più.

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer