Altopiano di Brentonico, cosa fare al Monte Baldo

L’Altopiano di Brentonico con il Monte Baldo è un’oasi di bellezza e pace nel cuore del verdissimo Trentino. Il Monte Baldo è una rilievo di oltre duemila metri diviso tra le province di Trento e Verona, sede di un parco che comprende cinque comuni del Basso Trentino. Il Parco Naturale del Monte Baldo – così si chiama questa area protetta – è stato definito “Hortus Italiae ovvero il giardino d’Italia, per l’incredibile biodiversità presente sul territorio.

Infatti fin dal 1400 questa zona è stata meta di speziali e farmacisti che percorrevano i suoi sentieri alla ricerca di specie officinali da utilizzare nella cura dei piccoli e grandi malanni del tempo. Immaginatevi come poteva essere a quel tempo percorrere i sentieri dell’Altopiano di Brentonico in estate, tra prati verdi e boschi in cui si aggiravano montanari d’eccezione alla ricerca di bacche, fiori e radici…

Monte Baldo - Particolare di un fiore al Giardino dei Semplici

I fiori dell’Altopiano di Brentonico in estate

C’è da pensare che fino a non molti anni fa il concetto di farmacia era ben diverso da quello che abbiamo noi oggi. Il farmacista, anche chiamato speziale, era un po’ medico e un po’ “stregone”. Egli percorreva le valli montane alla ricerca delle materie prime che gli sarebbero poi servite per preparare impacchi e medicamenti.

Con pazienza lo speziale le selezionava, le riportava a valle e poi le lavorava, tra le pareti del suo laboratorio. In tempi in cui i medici erano pochi e l’ospedale era un lusso che non molti potevano permettersi il farmacista era chiamato ad intervenire in situazioni ben diverse da quelle che oggi ci portano a varcare la soglia di una moderna farmacia.

Se però ai nostri giorni è raro che i farmacisti si avventurino per i sentieri dell’Altipiano di Brentonico oggi sono i turisti a farlo. Lo fanno in estate, per ammirare i suoi panorami suggestivi, e anche in inverno per praticare gli sport invernali per cui questa zona è famosa.

Noi siamo saliti lungo le strade del Monte Baldo in una calda giornata di luglio, desiderosi di trovare un po’ di fresco che potesse far riposare almeno un pochino il nostro bimbo provato dalla calura estiva.

Il nostro punto di partenza è stato Rovereto, Città della Pace, che si trova nel basso Trentino. Da lì in poco meno di mezz’ora siamo arrivati alla nostra prima meta: La Malga Mortigola a Brentonico.

Monte Baldo - Un laghetto fra le Malghe

Malghe per bambini in Trentino a Brentonico sul Monte Baldo

A Brentonico si gode una splendida vista sulla Valle Lagarina. Lì si trovano due delle malghe per bambini del Trentino che sono fatte apposta per accogliere le famiglie: la Malga Mortigola e l’Agritur.

La Malga produce formaggi, salumi e prodotti a base di mele. Presso l’Agritur invece è possibile fermarsi per un pranzo a base di prodotti tipici trentini.  Nel mezzo, tra queste strutture rivestite di legno gestite da due fratelli, si trovano un ampio spiazzo erboso ed ombreggiato, un parco giochi, un laghetto per la pesca sportiva e i recinti dove pascolano le mucche, gli asinelli, le pecore e gli animali da cortile.

Appena arrivati il nostro bimbo, com’era prevedibile, è subito corso verso i giochi, salendo e scendendo dallo scivolo come una capretta di montagna. Poi, una volta sentito il belato delle pecore, si è lanciato alla scoperta anche degli animali, percorrendo anche un tratto dei sentieri che partono proprio dallo spiazzo antistante l’Agritur. Alla fine, dopo aver pranzato in malga, lui si è finalmente addormentato all’ombra di una pianta, e, cullato dalla brezza fresca, ha riposato beato per più di tre ore e anche noi ci siamo potuti rilassare.

Una volta sveglio, carico per la bella dormita, lui sarebbe tornato a giocare. Noi però, vista l’ora, abbiamo deciso di scendere verso il fondo valle, per una merenda a Brentonico.

Monte Baldo - L'orto dei semplici

Cosa vedere a Brentonico in Trentino

Brentonico è un paese formato da molte frazioni che si estendono lungo l’omonimo altipiano dominato dal Monte Baldo.

Il centro storico di Brentonico è un borgo piccolo ma carino, dai portoni scenografici e dalle finestre fiorite, raccolto intorno alla piazza, dove si trovano una fontana, l’antica chiesa e il Palazzo Eccheli Baisi.

Quest’ultimo è un edificio color verde acqua che ospita il Museo del Fossile e l’Orto dei Semplici, impossibile da non notare.

Palazzo Eccheli-Baisi

Il colore verde di questo palazzo non è casuale. La famiglia degli Eccheli di Pilcante, che lo edificò nel XVI, aveva infatti ricevuto in concessione da Venezia le miniere di terre verdi del Dosso e della Viana, vicine a Brentonico. Queste terre erano utilizzate come tinta per tessuti e come pigmento per i colori ad olio. Proprio quel verde è quello presente ancora oggi sulla facciata dell’edificio e anche nei bellissimi affreschi del Palazzo, come nella “stanza delle colonne verdi”.

Dal Palazzo Eccheli-Baisi si gode una fantastica vista sull’Altipiano di Brentonico mentre al suo interno vengono allestite diverse mostre temporanee.

Quando ci siamo stati oltre alle due mostre sulla fotografia e sulla caricatura, c’era anche una interessante mostra sulla Farmacia Maturi, con la ricostruzione di una farmacia rurale dei primi anni del ‘900, con gli antichi mobili in legno che ancora sprigionano un aroma di fiori. La mostra prevedeva anche un percorso tattile, con alcuni vasi contenenti estratti e piante essiccate che era possibile toccare e annusare, cosa questa che ha molto divertito il nostro bimbo , che ha potuto giocare con le spezie e i fiori.

Museo del Fossile

Il piano terra del Palazzo Baisi è invece dedicato al Museo del Fossile. Questo piccolo museo custodisce i reperti ritrovati sull’Altipiano di Brentonico e sul Monte Baldo che testimoniano il passato e l’evoluzione del territorio.

L’Orto dei Semplici di Brentonico

All’esterno del Palazzo Eccheli Baisi si trovano l’Orto dei Semplici e il Giardino Botanico del Monte Baldo. Questo ampio spazio verde affacciato sulla valle è stato progettato sul modello degli orti rinascimentali di Padova e Pisa, con circa 500 piante suddivise in due aree.

Da un lato ci sono le specie botaniche del vero e proprio Orto dei Semplici mentre dall’altro si trova la flora spontanea del Monte Baldo, che costituisce invece il Giardino Botanico.

Nel nostro caso il nostro bimbo, da bravo nipotino di un orticoltore appassionato, si è lanciato nel riconoscere le diverse specie di piante, in particolare quelle dell’area mangereccia. Ma anche se il vostro interesse non è la botanica il giardino del Palazzo Baisi costituisce un’oasi di pace, dove, di fronte a un panorama meraviglioso, si può passeggiare tra fiori e piante di specie diverse, accompagnati solo dal ronzio delle api e accarezzati dalla brezza fresca.

Monte Baldo - La vista dell'altopiano di Brentonico

Cosa vedere sull’Altopiano di Brentonico con bambini

Se state organizzando una vacanza con i bambini sull’Altopiano di Brentonico in estate o una gita sul Monte Baldo di seguito trovate un po’ di informazioni utili.

CONSIGLIO IN PIU’: sparsi per il blog trovate tanto articoli dedicati alle nostre esperienze in Trentino. Se però volete una guida più strutturata vi segnalo questa che è dedicata alle famiglie. Seguite il link per i dettagli.

La Malga e l’Agritur Mortigola, due malghe per bambini a Brentonico

Salendo da Rovereto per arrivare alla Malga Mortigola seguite i cartelli per Brentonico, poi senza entrare nell’abitato, seguite per San Giacomo, troverete una indicazione di legno che segnala la strada sterrata della malga.

La Malga Mortigola è una fattoria didattica dove è possibile pernottare e assistere alla lavorazione del formaggio. In estate vengono organizzati laboratori per bambini il mercoledì pomeriggio (su prenotazione) e passeggiate con merenda finale.

Se volete potete pranzare all’Agritur con prodotti tipici trentini, i bimbi non mancano e hanno anche il fasciatoio, e poi fermarvi a godervi il fresco come abbiamo fatto noi.

Escursioni per bambini sull’Altopiano di Brentonico

Dal piazzale della Malga partono alcuni sentieri per fare trekking di diversi livelli di difficoltà. Coi bimbi una passeggiata facile è la salita fino a San Giacomo, dove c’è un’area giochi, scendendo poi con un percorso ad anello che passa dalla Località Festa.

La salita lungo il sentiero che porta a San Giacomo dura circa 15 minuti ed è molto facile. Meglio però avere un passeggino da trekking se i bimbi non camminano.

Palazzo Eccheli Baisi a Brentonico: l’Orto dei Semplici e il Museo dei Fossili

L’ingresso al Palazzo Eccheli-Baisi di Brentonico e alle mostre temporanee è gratuito mentre si paga l’ingresso all’Orto dei Semplici e al Museo dei Fossili. Tenete presente che entrambe queste due attrazioni sono incluse nella Trentino Card. Maggiori informazioni su Brentonico e sul Palazzo le trovate sul sito ufficiale a questo link.

Per una merenda a Brentonico noi ci siamo fermati alla gelateria che si trova proprio accanto alla fontana ma volendo davanti al Palazzo Eccheli-Baisi si trova anche un piccolo market di paese dove comprare qualcosa.

Palazzo Eccheli Baisi

Altre cose da fare con i bambini vicino a Brentonico

Nei nostri piani saremmo dovuti proseguire fino a Polsa di Brentonico, che dista circa una mezz’ora da Brentonico, per andare al Parco Avventura. Qui sono stati allestiti percorsi tra gli alberi adatti anche ai bimbi più piccoli, ma si stava talmente bene al fresco che il il nostro bimbo non ha voluto saperne di svegliarsi e noi non abbiamo avuto cuore di farlo. Va beh, sarà per la prossima volta che torneremo sul Monte Baldo! 🙂

Se invece cercate spunti su cosa fare quando piove a Brentonico ricordatevi che a mezz’ora di auto c’è Rovereto con il Mart, il Museo Civico e il Castello. A un’ora circa si trova invece la città di Trento, con il MuSe e il Museo Caproni. Se poi volete saperne di più seguite i link mentre per conoscere gli altri musei di Trento e Rovereto che ci sono piaciuti di più proseguite nella lettura dell’articolo dedicato. Tenete presente che in tutti vengono organizzate molte attività e laboratori specifici per i bambini.

Monte Baldo - Spezie e piante officinali al Museo di Brentonico

Il racconto della nostra giornata sull’Altopiano di Brentonico in famiglia termina qui. Se vi è piaciuto questo articolo condividetelo e seguiteci su Facebook.

Un commento su “Altopiano di Brentonico, cosa fare al Monte Baldo”

Lascia un commento