Lubiana - i draghi della città della Slovenia e cambiare vita

Cambiare vita: motivi e consigli per un cambio vita

Cambiare vita. Si può davvero? Quante volte l’avete pensato, con un mezzo sorriso e quella sensazione che, forse, può essere solo un sogno? Quante volte invece l’avete, magari, pianificato fin nei minimi dettagli senza trovare il coraggio di farlo?

Quanti annunci di lavoro avete spulciato, quanti sono i cv inviati e quanti gli annunci immobiliari letti e riletti per convincersi che poteva essere vero? Quante volte avete detto voglio cambiare vita a denti stretti, o tra le lacrime, senza sapere da che parte iniziare?

Forse alla fine avete messo da parte tutto, chiusi i sogni in un cassetto e deciso di non pensarci più. Eppure quel pensiero rimaneva lì, come un chiodo fisso: Chiudere con tutto quello che non andava più, lasciarsi il passato alle spalle, mettere le poche cose in una valigia e poi andar via. E ricominciare.

[cml_media_alt id='15948']TroppoTogo - La tazza personalizzata per chi ama i viaggi blog e cambiare vita[/cml_media_alt]

Cambiare vita e lavoro: diventare nomadi digitali

C’ho visto giusto? Di solito sono questi i motivi per cambiare vita: lasciarsi un passato alle spalle troppo pesante e iniziare tutto da capo da un’altra parte, dando un colpo di spugna al passato. Dire “vorrei cambiare vita e lavoro” e farlo davvero, senza stare a pensarci troppo. Dopo tutto ogni tanto si sente di qualcuno che l’ha fatto, gente strana, gente matta, che magari un giorno ha chiuso il conto in banca, ha dato le dimissioni ed è partito con il pc sottobraccio per “L’Isola Che Non C’é“.

Molti ormai li chiamano nomadi digitali. O forse sono loro a farsi chiamare così. Vivono ovunque, viaggiano tantissimo e di solito lavorano da una spiaggia orlata di palme o da una sdraio a bordo piscina.

Certo, sono giovani. Di solito chi decide di cambiare vita e lavoro – e lo fa davvero – è giovane, giovanissimo. Non ha il mutuo da pagare né la scuola dei figli a cui pensare. Non ha le rate della macchina nè tanto meno quelle dell’asilo nido. Sono giovani che cambiano vita – e spesso paese – per noia oppure perché qui non riescono a realizzarsi.

Di motivi per cambiare vita ce ne sono tanti, tantissimi. A volte chi ci riesce non ha un compagno – o una compagna – e parte dopo una delusione d’amore per ricominciare da capo tutto. Cambiano una vita che è ancora a metà, ancora in formazione, non certo stretta su binari rigidi come quelli di un Freccia Rossa in corsa. Cambiano per vivere la loro vita davvero, o almeno così dicono, perché sono stanchi di non essere compresi (e riconosciuti) per talenti che spesso in Italia sono evidenti a tutti tranne che a chi dovrebbe vederli davvero.

A volte, quelli che dal fuori appaiono più “fortunati” cambiano vita per cambiare lavoro. Fanno il grande salto con in mano un contratto, magari dall’altra parte del mondo, con una lingua conosciuta solo a metà e un bel bagaglio di forse. Però partono leggeri, di valigia se non di cuore. Lasciano gli amici, le routine, le abitudini. Ma non certo bimbi o compagni.

Eppure… Cambiare vita con i figli si può?

Consigli per cambiare vita con i figli: ma si può davvero?

A  volte a queste motivazioni per cambiare vita si aggiunge altro. A volte si desidera cambiare proprio per amore dei propri figli, per dar loro un’altra possibilità o portarli lontano da qualcosa che, lo si sente, fa loro male.

A volte invece il cambio di vita riguarda solo noi, genitori, che semplicemente non ce la sentiamo più addosso quella vita lì, diventata pesante come una corazza da sopportare e da vivere. E l’amore per i nostri figli non basta a farci andare avanti col sorriso.

E allora?

Si tratta di una cosa da pazzi pensare di cambiare vita con un figlio a carico o magari anche due? Cambiare casa o anche solo lavoro, rinunciando a tutte le certezze che, la vita vecchia, dà alla famiglia?

Io non lo so se è da pazzi o da sani di mente. Posso solo dirvi ciò che ho fatto io, anzi, abbiamo fatto noi.

Per motivi diversi abbiamo cambiato totalmente vita, prima io poi Roberto, due volte a testa. In realtà non sono state tutte scelte “prese a tavolino”, anzi. In un paio di casi ci sono arrivate delle belle sportellate, di quelle che nemmeno hai tempo di riprenderti e devi subito decidere cosa fare.

Succede così quando una multinazionale decide che il tuo ritorno dopo la maternità non è gradito o quando un’azienda va in crisi e tu ci finisci dannatamente in mezzo. Sei lì e in poco tempo devi decidere: cosa faccio, salto?

[cml_media_alt id='15786']Tramonto a Durazzo - Albania[/cml_media_alt]

Consigli: Cambiare vita e poi cambiarla ancora

Ma forse, mi ripeto, le spinte servono perché cambiare vita fa paura. Dannatamente paura. Quella paura sottile e densa, che ti si infila sotto le unghie e di cui senti il retrogusto quando bevi una tazza di tè. Ma se la vita ti sportella in qualche modo devi reagire a quella paura e accettare di conviverci oppure provare a superarla.

Di paure ce ne saranno altre, ma almeno sarai su un’altra strada. E in un’altra vita. Che avrà altri problemi, altri pensieri e altre angosce ma non ti farà più sentire in trappola. Una vita nuova tutta da costruire, di quelle che certi giorni ti verrà da sbattere la testa contro gli spigoli e chiederti chi te lo ha fatto fare, ma sarà tua. Una tua scelta.

E soprattutto cambiare vita ti avrà regalato una gran consapevolezza: puoi davvero cambiare la tua vita. Non è un’utopia. Non devi avere vent’anni e nessun capello bianco. Semplicemente puoi. Sarà dura, sarà complicato, sarai guardato come un folle ma puoi farlo. Puoi modificare totalmente la tua vita e viverne una nuova, perché il tempo che abbiamo per star qui è limitato e, senza far del male a nessuno, siamo noi a dovercelo giocare al meglio. Senza mugugni e senza rimpianti.

Quindi sì, si può. E io vi auguro di farlo se sentite che è la cosa giusta per voi. Ecco, si riducono a questa frase i miei consigli per cambiare vita.

Perché, purtroppo, nessuno potrà mai darvi i giusti consigli per cambiare vita che eviteranno di cadere, sbucciarvi le ginocchia e star male. Diffidate da chi vi dice il contrario, dai SuperPowerCoach e dai Maestri di Vita. Ascoltate invece le esperienze di chi l’ha fatto davvero e tra le pieghe di quelle vite lì cercate la vostra strada.

E ripetetevi che se ce l’hanno fatta loro a cambiare vita potete farlo anche voi.

Se volete saperne di più riguardo alla nostra esperienza di cambio di vita potete leggere questo post, se invece vi va di seguirci nella nostra vita nuova ci trovate su Facebook, Instagram e YouTube. A volte in giro per il mondo, a volte a casa, a volte in riunioni noiose ma sempre impegnati a vivere la nostra nuova vita. E se vi va condividete i nostri post, ci aiuterete a camminare!

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer

Lascia un commento