Cani al mare: tutto quello che bisogna sapere

Andare con i cani al mare in vacanza – o anche semplicemente per una gita – è un gran divertimento. La maggior parte dei nostri amici pelosi ama infatti fare il bagno e si diverte a giocare con le onde.

Però, come sempre quando si tratta di animali, c’è da ricordarsi anche qualche regola e alcune precauzioni.

Sapete quali?

Cose da sapere per andare con il cane al mare: regole

Le regole per andare al mare con il cane sono poche ma fondamentali affinché l’esperienza sia divertente per tutti. Di seguito le trovate riassunte in breve, poco sotto invece potete leggere qualche dettaglio in più anche a seconda della stagione.

  1. Informatevi riguardo all’accesso in spiaggia del cane
  2. Evitate di andare in spiaggia con il cane negli orari più caldi 
  3. Posizionatevi con il cane all’ombra oppure portate un ombrellone
  4. Lasciate sempre a disposizione del cane dell’acqua fresca da bere
  5. Non forzate il cane a fare il bagno in mare se ha paura
  6. Fate una doccia al cane dopo il bagno in mare
  7. Rispettate le regole di buona convivenza tra cani e umani

HOTEL E CAMPEGGI AL MARE PER CANI: se volete saperne di più su hotel al mare dog-friendly e sull’andare in campeggio con il cane continuate a leggere gli articoli dedicati seguendo i link.

Cani al mare - due cani si riposano sulla spiaggia
Cani al mare – due cani si riposano sulla spiaggia

Precauzioni al mare con il cane

Oltre alle regole e qualunque sia la stagione tenete presente che ci sono alcune precauzioni per andare al mare con il cane.

Innanzitutto evitate di far bere acqua di mare al cane. L’ingestione di acqua salata può infatti provocare dissenteria all’animale. Allo stesso modo e per lo stesso motivo fate attenzione che il cane non mangi la sabbia oppure conchiglie. Questo capita soprattutto se scavano buche o giocano sulla battigia.

Qualunque sia la stagione portate con voi tutto il necessario per la rimozione delle deiezioni: dall’educazione dei proprietari passa la possibilità per i cani di accedere al mare e alle spiagge!

Anche qualora il vostro cucciolo fosse un nuotatore provetto tenete sempre d’occhio il cane nel mare perché potrebbe annegare. Anche nei soggetti sani può infatti accadere un malore o un affaticamento che potrebbero risultare loro fatali. Per la stessa ragione non fateli mai nuotare troppo lontano da riva, così da intervenire in caso di necessità.

Dopo il bagno sciacquate il pelo del cane con acqua dolce, se possibile facendo una doccia oppure lavando il pelo con una bottiglia. Questo perché sale e sabbia possono provocare fastidiose irritazioni alla pelle.

Ricordatevi infine che spesso le zone marittime sono endemiche per la Leishmaniosi. Agli antiparassitari chimici più classici (pipette, collari e pastiglie) può essere utile abbinare anche repellenti naturali come gli spray all’olio di Neem. Verificate con i vostro veterinario di fiducia la migliore profilassi.

Cani al mare - Malinois si divertono in spiaggia
Cani al mare – Malinois si divertono in spiaggia

Cani al mare in estate

Il momento migliore per andare con il cane al mare è l’autunno. Quando le temperature si rinfrescano e le spiagge si svuotano tutto è molto più facile e divertente per proprietari e pelosi.

Portare i cani al mare in estate significa al contrario doversi districare tra regolamenti comunali che vietano l’accesso ai quadrupedi, affollamento e temperature bollenti. Tutte cose che non vanno molto d’accordo con Fido.

Se avete però in mente di portare il cane al mare in estate ricordatevi di non andare negli orari più caldi (dalle 11.00 alle 15.00). Questo sia per il rischio di un colpo di calore che per evitare le abrasioni ai polpastrelli che la sabbia bollente può provocare ai polpastrelli.

Inoltre assicuratevi che in spiaggia ci siano zone d’ombra dove il vostro amico peloso può stare, oppure, in alternativa portate un ombrellone. Non lasciate per nessun motivo il cane legato sotto il sole!

I cani al mare devono avere sempre a disposizione acqua fresca. Portate poi un tappetino dove il cane in spiaggia possa stendersi e, nei giorni più caldi, anche uno spruzzino riempito con acqua dolce per rinfrescargli il pelo.

Alcuni cani che hanno il tartufo rosato potrebbero aver bisogno di una protezione solare, verificate con il medico veterinario.

ASSICURAZIONE: se state pianificando una vacanza al mare con il cane valutate di stipulare anche un’assicurazione che copra per le spese mediche e legali. Perché nonostante Fido possa essere super bravo basta una corsa matta o un incidente per avere poi brutte sorprese. Per saperne di più potete seguire il link per i dettagli e per fare un preventivo!

Un cane gioca al mare in una spiaggia per cani
Un cane gioca al mare in una spiaggia per cani

Spiagge Dog Friendly

L’accesso alle spiagge per i cani è da valutare volta per volta. Normalmente in Italia è sempre consentito nella spiaggia pubblica, a meno che non ci sia un divieto scritto da parte di comune/provincia/regione. Questi divieti sono però spesso stagionali, quindi è opportuno verificare in anticipo la situazione.

Ci sono poi spiagge per cani – chiamate Bau Beach o Dog Beach – che accolgono Fido. In questo caso è necessario verificare i regolamenti chiedendo espressamente se il cane può entrare a fare il bagno in mare, se può stare libero oppure solo al guinzaglio e se ci sono servizi accessori (es. campo di agility, dog sitting, educatore…)

In ogni modo è importante gestire il cane in spiaggia con buon senso e responsabilità: l’affollamento e il carattere del cane saranno da valutare bene da parte del proprietario per evitare qualsiasi problema e stress, per animali e umani.

Siate quindi pronti con museruola, lunghina o guinzaglio in caso di necessità e/o in base ai regolamenti.

cani al mare - Cani che giocano in spiaggia
cani al mare – Cani che giocano in spiaggia

Al mare con un cane che ha paura dell’acqua 

La maggior parte dei cani al mare si diverte, tra tuffi, buche e corse. Non è però così per tutti ovviamente, anzi, alcuni potrebbero avere paura di entrare in acqua.

Tuffarsi in torrenti, laghi o pozze è infatti molto diverso rispetto dal nuotare tra le onde.

In questo caso non forzate mail il cane ad entrare in mare. Questo potrebbe traumatizzare l’animale! Fate in modo che il vostro amico possa avvicinarsi all’acqua con i suoi tempi, senza attirarlo con giocattoli, cibo o con il guinzaglio. Piuttosto provate ad entrare voi, sarà Fido a decidere se seguirvi.

Ricordatevi che andare al mare per il cane deve essere un’esperienza piacevole!

Cercate se mai, soprattutto la prima volta, di evitare giornate ventose che portano onde ma preferire giorni con mare calmo, con un’entrata graduale e senza scogli. Se lo vedete molto diffidente potete fargli prendere confidenza con l’acqua semplicemente camminando sul bagno asciuga.

I consigli e le precauzioni per andare al mare con i cani terminano qui. Continuate a seguirci sui social se vi è piaciuto e condividetelo!

Lascia un commento