Casa vacanze sul Lago Maggiore: il nostro chalet da sogno

Ve lo confesso subito: di questa casa vacanze vicino a Stresa, sui monti del Lago Maggiore, mi sono innamorata a prima vista (o meglio, appena vista la prima fotografia!).

Uno chalet di pietra, arredato con mobili in legno e caldo parquet, immerso nella natura e con una vista da lasciare senza fiato. Questo almeno era quello che promettevano la descrizione e le immagini sul sito di Homeaway dove l’ho trovato (aggiornamento: mi avete segnalato che si trova anche a questo link). E io mi sono subito immaginata un’oasi di pace, dove staccare la spina e trascorrere del tempo tutto per noi.

Così prima ancora di preparare le valigie mi ero fatta mille “film” di come sarebbe stato il nostro lungo weekend, di cosa avremmo fatto ma soprattutto di ciò che avremmo trovato ad attenderci.

Il rischio per me in questi casi è la delusione. Di base io sono una sognatrice e quando si tratta  di viaggi inizio a sognare ben prima di partire, con il risultato che, quando le cose non vanno esattamente come avevo immaginato, ci rimango veramente male. Come un bambino a cui avevano promesso un gelato che invece non arriva. Avete presente? Ecco…

[cml_media_alt id='7452']Casa sul Lago Maggiore[/cml_media_alt]
Casa sul Lago Maggiore – vista dal soppalco

Affittare una casa per una vacanza sul lago Maggiore

Questa volta poi c’era un aggravante: la scelta era caduta proprio su “quella casa” che mi aveva conquistata nonostante fosse più lontana dal Lago Maggiore rispetto alle altre che avevamo trovato sempre in zona. Così avevo convinto Roberto a sceglierla e, in questo modo, il rischio era quello di deludere tutti, non solo me stessa.

È andata a finire che appena arrivati siamo rimasti tutti a bocca aperta: la casa era immersa nella natura e con una vista meravigliosa, proprio come nelle fotografie. Una baita, ricavata credo da un antico fienile, con un soppalco di legno che ha fatto la gioia del nostro piccolo esploratore, una cucina super accessoriata con tanto di lavastoviglie e mille deliziosi dettagli a rendere la casa ancora più speciale.

Tutto questo nella tranquillità più assoluta, turbata solo dalle risate e dalle grida del nostro bimbo. E… dal belato delle pecore! 🙂

La prima sera il Patato, dopo aver esplorato tutto l’esplorabile, dato da mangiare all’asino e alle mucche, si è addormentato nel grande letto di legno ripetendo “Papà questa casa mi piace tantissimo” (perché poi lo dicesse a suo padre e non a me che l’avevo scelta è un mistero che prima o poi capirò). E durante i giorni seguenti il nostro bimbo ha continuato a ripetere che la casa “era bellissima”, tanto che questa è stata anche la prima cosa che ha detto alla nonna quando l’ha rivista.

Una conferma (qualora ce ne fosse ancora bisogno) che la mia scelta era stata azzeccata!

[cml_media_alt id='7445']Casa sul Lago Maggiore[/cml_media_alt]
Casa sul Lago Maggiore – le pecore davanti alle nostre finestre

Perchè abbiamo amato il nostro chalet sul lago Maggiore vicino a Stresa

Quando poi è stato il momento di preparare le valige ho ripensato alle sue parole, al perché gli fosse piaciuta così tanto proprio “quella casa”, mentre, accoccolata sul divano, mi godevo il tepore della stufa e il silenzio. E perché era piaciuta tanto anche a me, a noi.

Tutti infatti ci siamo letteralmente innamorati di questa casa vacanze ma non so dirvi esattamente perché questo chalet è piaciuto così tanto sia al nostro piccolo viaggiatore che a me e Roberto. Posso però provare a condividere con voi le emozioni che ha suscitato in noi, perché la sensazione che quella casa trasmette è quello di un posto dove rifugiarsi, ritrovare tempi lenti e giochi antichi. Un luogo che invita a restare più che a andare.

Lì, proprio fuori dalla porta di casa, tra prati inondati di fiori primaverili che parevano fatti apposta per giocare a palla, abbiamo trovato soffioni da arricciolare, bocce che ci hanno fatti ridere a crepapelle, bastoni da trasformare in utensili da mille usi, animali da accarezzare e nutrire e stradine da percorrere per vedere “dov’è che portano“.

[cml_media_alt id='7454']Casa sul Lago Maggiore[/cml_media_alt]
Casa sul Lago Maggiore – la casa
[cml_media_alt id='7432']Casa sul Lago Maggiore[/cml_media_alt]
Casa sul Lago Maggiore – Fiocchino l’asinello e le mucche

Alla fine la risposta che mi sono data è che, forse, ce ne siamo così innamorati perché questa casa vacanze è una di quelle dimore che che trasmette calma, in contrasto con la nostra vita sempre troppo frenetica. Sarà per il verde di cui è circondata, per il silenzio della notte interrotto solo dal rumore del vento o per la luce che la mattina entra dalle grandi finestre inondando tutta la casa. E la luce, si sa, è terapeutica, per l’umore e non solo.

Ecco, la nostra vacanza sul Lago Maggiore è stata intensa come al solito, perché come sempre ci siamo lanciati in mille cose da fare e da vedere, e, nonostante i buoni propositi pre-partenza, abbiamo staccato poco la spina dalla tecnologia. Ma la sera siamo stati accolti da una dimora dove era un piacere tornare. Una casa dove svegliarsi con la luce del sole, fare colazione insieme, per poi uscire a giocare, prima di iniziare una nuova giornata di esplorazioni.

Non ci capita spesso di trovare posti così. Non posti dove ci si sente a casa (perché noi in realtà ci sentiamo a casa ovunque!) ma case dove sentirsi accolti e coccolati. E questo è un “extra” che ha reso il nostro viaggio ancora più speciale ed il motivo per cui ve la raccontiamo oggi.

[cml_media_alt id='7443']Casa sul Lago Maggiore[/cml_media_alt]
Casa sul Lago Maggiore – la proprietà dello chalet

Case vacanze sul Lago Maggiore: la nostra opinione in breve

Noi abbiamo prenotato questa casa sul portale di HomeAway, su cui trovate descrizione, fotografie e tutti i dettagli ma lo trovate anche su Booking quindi se volete saperne di più potete semplicemente seguire i link.

Ecco però cosa è piaciuto di più a noi di questa casa vacanze vicino a Stresa:

  • è immersa nella natura con tanti animali (che hanno fatto la gioia del nostro bimbo!)
  • ha una vista meravigliosa
  • è perfettamente attrezzata per cucinare (c’è anche il barbeque) e arredata con cura (la culla per i bebè è stupenda!)
  • ultimo, ma non banale, ha la lavastoviglie! (per la gioia di chi, come noi, sceglie le case vacanze anche per cucinare i pasti in autonomia!)
[cml_media_alt id='7457']Casa sul Lago Maggiore[/cml_media_alt]
Casa sul Lago Maggiore – la vista dalla casa vacanze e il barbeque

Cosa fare sul Lago Maggiore

Questa casa si trova tra Gignese e Sovazza, tra le montagne che separano il Lago Maggiore dal Lago d’Orta, a circa 15 km da Stresa.
Per noi è stata una posizione ottimale per visitare entrambe le zone: Stresa e le altre località da vedere in un weekend sul Lago Maggiore (dove eravamo già stati e di cui vi abbiamo già raccontato in un articolo ad hoc) ma anche Orta San Giulio, Omegna e la bellissima Isola di San Giulio. Di queste località vi parleremo presto perché ne vale la pena!

Lascia un commento