Cherasco cosa vedere: attrazioni, ristoranti e eventi

Cherasco è una sorpresa delle Langhe: situato a circa 20 chilometri da Alba, la “capitale” simbolica del territorio, sulla confluenza di due fiumi, è ben diverso dai borghi circostanti. La sua fondazione risale al 1243 e la cittadina è ancora parzialmente circondata dalle mura che ricordano l’antica rivalità con Asti e oggi offrono belle vedute panoramiche ai turisti che si spingono fino a qui, magari per andare a visitare la vicina Bra.

Il motivo per visitare Cherasco sono di certo i suoi monumenti e musei ma anche la sua meravigliosa gastronomia, i cui portabandiera sono antiche botteghe e ristoranti, e i suoi tanti eventi che ne animano il centro storico.

Ma cosa c’è da vedere a Cherasco?

Il centro storico è un gioiellino che vi permetterà di trascorrere qualche ora piacevole tra i suoi portici e gli antichi palazzi. Senza avere la pretesa di fare una guida esaustiva ecco di seguito cosa non perderedurante la vostra visita di un giorno a Cherasco. Per dormire in paese una buona soluzione è l’Azienda Agrituristica Buttieri, che si trova fuori dal centro immersa nella natura e nei fiori di girasole. Si tratta di un bel recupero di un’antica cascina, gestito in modo famigliare con colazioni super (seguite il link per saperne di più).

Se però state pensando a un weekend nelle Langhe vi consiglio di non partire senza una guida che vi accompagni alla scoperta di questo territorio così ricco di storia, gastronomia e cultura. Tra le tante in commercio questa guida delle Langhe e Roero è pensata per chi vuole conoscere davvero il territorio con tanti consigli gastronomici e “like a locals” (seguite il link per saperne di più).

Castello di Cherasco

Il Castello di Cherasco ha un impianto medievale con le tipiche torri quadrate ai quattro angoli anche se i seguenti rimaneggiamenti gli hanno fatto assumere l’aspetto di una villa settecentesca. E’ raggiungibile con una passeggiata un suggestivo viale di platani.

Palazzo Salmatoris

Palazzo Salmatoris è il palazzo più importante di Cherasco dove fu firmato l’Armistizio Napoleonico del 1796, da non mancare è la bellissima Sala del Silenzio dove fu custodita per un periodo la Sindone.

Museo Civico Adriani

Ospitato nel secentesco Palazzo Gotti di Salerano nel Museo Civico Adriani sono esposti reperti archeologici di provenienza locale, sigilli papali, medaglie, manoscritti di personaggi della storia piemontese, opere d’arte e un’ampia collezione numismatica. L’interno è ornato da affreschi perfettamente conservati e divisi in quattro sale principali.

Il centro storico di Cherasco

Nel centro storico di Cherasco non mancate l’Arco di Porta Narzole, l’Arco del Belvedere e la Torre Civica con il Municipio. Tra le chiese di Cherasco da non perdere sono la Chiesa di San Gregorio, quelle di Sant’Agostino e di San Martino entrambe con notevoli affreschi e la Chiesa di San Pietro che ospita sul lato il Giardino dei Semplici, un giardino di ispirazione medievale.

Santuario della Madonna del Popolo

Il Santuario della Madonna del Popolo è parte dell’ex monastero somasco e lì accanto si trova il giardino dei padri somaschi, un antico giardino recentemente rinato a nuova vita divenendo un’oasi di pace con uno spazio di contemplazione e visita.

Sinagoga e Cimitero Ebraico

Il Cimitero Ebraico e la Sinagoga testimoniano l’importante ruolo degli ebrei nel territorio. La Sinagoga è aperta alle visite in particolari date ed è davvero bellissima.

Museo Naturalistico Giorgio Segre

Il Museo Naturalistico Segre cospita una collezione ornitologica del territorio ma anche mammiferi, minerali e un’ampia collezione di conchiglie lascito del Prof. Segre.

Museo della Magia.

Il Museo della Magia di Cherasco è nato per iniziativa del Mago Sales, oltre alle sale tematiche c’è con un teatro adibito a spettacoli di illusionismo e vengono organizzati laboratori di magia per i bambini (seguite il link per saperne di più).

Eventi a Cherasco

I Mercati di Antiquariato sono una grande tradizione della cittadina, che riempiono le vie di bric-a-brac, rigattieri, antiquari e modernariato. A questi si aggiungono altri grandi mercati dedicati alla musica, al mobile, al libro e al vintage oltre agli eventi dedicati alle lumache in cucina. Per maggiori informazioni sugli eventi di Cherasco seguite il link.

Ristoranti di Cherasco e specialità da assaggiare

Tra le cose da fare a Cherasco la gastronomia occupa un posto importante: qui nel 1880 furono infatti inventati i Baci di Cherasco (dolcetti deliziosi di cioccolato) che si possono assaggiare presso la Confetteria Barbero e la città è famosa per gli allevamenti di lumache, di cui è capitale italiana. Tra i ristoranti dove assaggiare questa specialità di Cherasco c’è la Trattoria Pane e Vino che offre menù a tema (Via Vittorio Emanuele 18/20, Cherasco).

Qui terminano i nostri consigli visitare Cherasco. Se vi è piaciuto questo articolo condividetelo (sharing is caring 😉 ) e seguiteci su Facebook, Instagram e YouTube. E se state pianificando una vacanza in zona qui trovate la nostra guida delle Langhe like a local!

Lascia un commento