Ciciu del Villar, i funghi di pietra del Piemonte

I Ciciu del Villar sono formazioni rocciose che sembrano funghi – in particolare porcini di pietra! – situate a Villar San Costanzo, un paesino della provincia di Cuneo. La loro origine è molto particolare ma ancora di più lo sono le leggende nate intorno alla loro formazione, che raccontano antiche storie di maledizioni e di magia.

Se quindi state cercando una gita da fare in Piemonte con i bambini – ma anche senza! – per una domenica di sole segnatevi sul navigatore questa meta delle Alpi Marittime perché vi sorprenderà (e ovviamente… continuate a leggere!).

Ciciu del Villar in Piemonte

Visitare i Ciciu del Villar, i funghi di pietra del Piemonte

La Riserva Naturale dei Ciciu del Villar è una zona protetta delle Alpi Marittime. La visita di queste formazioni rocciose è alla portata di tutti, anche se ci sono diversi percorsi, da scegliere a seconda dell’allenamento, del tempo a disposizione e della voglia di camminare.

Qui di seguito un po’ di informazioni utili per una gita domenicale:

Come arrivare ai Ciciu del Villar

Iniziamo dalle cose più pratiche, ovvero da come arrivare ai Ciciu del Villar. La Riserva Naturale si trova in località Costa Pragamonti, nel comune di Villar San Costanzo, un piccolo centro abitato piemontese situato tra Busca e Dronero, in provincia di Cuneo.

Vi si arriva tranquillamente in auto. In loco troverete un ampio parcheggio libero e anche un bar-ristorante. Quest’ultimo si chiama “La Locanda dei Ciciu” e oltre a offrire ottima cucina è anche hotel, seguite il link per i dettagli se volete pranzare lì oppure organizzare un fine settimana immersi nella natura!

Dall’ultimo parcheggio utile, situato proprio sul lato opposto del ristorante, una volta lasciata la vettura, si giunge all’ingresso della Riserva Naturale in pochi passi. Vi segnalo anche che se avete in mente di visitare i Ciciu del Villar in camper il grande parcheggio permette la sosta libera. Ovviamente informatevi sempre prima di partire ma c’è ampio spazio.

Trekking sul percorso per vedere i Ciciu del Villar con il cane

Informazioni sulla Riserva dei Ciciu del Villar

La Riserva Naturale dei Ciciu del Villar è stata creata nel 1989 ed è amministrata dal Parco del Marguareis. Per accedere e vedere i Ciciu si paga una tariffa, quindi, nonostante sia un’area naturale, la visita non è gratuita. Niente paura però perché il costo è proprio esiguo (3 euro per gli adulti e gratuito per i bambini) e il biglietto garantisce la possibilità di entrare e uscire dall’area protetta quante volte si vuole.

All’interno della Riserva dei Ciciu del Villar si trovano, oltre a queste curiose quanto spettacolari formazioni rocciose, anche diversi tavoli per il pic-nic e i servizi igienici. Proprio per questo è una meta molto amata dalle famiglie per organizzare un pic-nic!

Una volta oltrepassato l’ingresso (dove c’è la biglietteria) si seguono le indicazioni. I primi Ciciu di pietra si vedono già dopo pochissimi minuti di cammino ma per chi ha voglia di cimentarsi in una giornata di trekking è possibile percorrere diversi itinerari.

Percorso dei Ciciu foto mappa sentieri della Riserva

Ciciu del Villar: percorso da fare a piedi

Ci sono diversi percorsi per vedere i Ciciu nella Riserva. Il percorso turistico e didattico Ciciuvagando, è quello più facile e adatto a tutti. Il tracciato è organizzato come una sorta di “museo diffuso”, il tempo di percorrenza è di circa 30/45 minuti e lungo l’itinerario si incontrano alcuni pannelli didattici che illustrano l’origine dei “Ciciu”, storie del territorio, informazioni sulla flora e la fauna e piccole curiosità.
Ci sono poi altri tre percorsi, catalogati con i colori rosso, arancione e blu, più impegnativi. Quello più difficile, ovvero il percorso blu, richiede 4 ore ed è un circuito di 450 metri di dislivello che arriva fino a quota 1100 metri, al Colle della Liretta. Da lì gli appassionati si lanciano con deltaplano e parapendio. Il percorso rosso, invece, che procede lungo la Costa Pragamonti, richiede circa 2 per percorrere i 2,4 chilometri con un dislivello di 300 metri.

Tutti i percorsi dei Ciciu del Villar richiedono l’attrezzatura adatta, ovvero calzature chiuse con la scuola antiscivolo e acqua. Inoltre se siete soliti utilizzarli visto il tipo di tracciato nel bosco sono comodi i bastoncini da trekking.

Riserva dei Ciciu del Villar foto segnaletica del percorso dei Ciciu Ciciuvagando

Storie, leggende e formazione dei Ciciu del Villar

La parola “ciciu” in piemontese significa pupazzi, perché la storia di come si sono formati i Ciciu del Villar ha dato origine a molte leggende.

La più famosa delle storie nate per spiegare la formazione di questi funghi di roccia riguarda San Costanzo, un ex soldato romano che si trovò a predicare proprio in questa zona del Basso Piemonte e che, secondo le credenze popolari, con una maledizione trasformò alcuni uomini che volevano aggredirlo in pupazzi di pietra. Un’altra leggenda sostiene invece che questi funghi di pietra piemontesi siano opera delle streghe, anch’esse capaci di tramutare in roccia gli esseri umani per magia.

Ma come si sono formati i Ciciu del Villar?

La loro origine è collegata a un processo di erosione fluviale, operata dal rio Faussimagna, affluente del Maira. Alcune porzioni di terra, protette da blocchi di roccia franati dalla parete sovrastante, sono stati preservati dall’azione delle acque e sono a poco a poco emerse come “colonne” dotate di un cappello.

Si tratta quindi di formazioni similari alle Piramidi di Terra di Zone o alle Piramidi di Perca (rispettivamente situate in Lombardia e Alto Adige) con la differenza che i funghi di pietra del Villar sono più piccoli e assomigliano molto a dei porcini! 😉

PIC-NIC A CUNEO E DINTORNI: la Riserva dei Ciciu è molto amata per le gite fuori porta della domenica in famiglia grazie ai tavoli attrezzati e alla possibilità di preparare anche il barbecue. Se siete però in zona e sempre alla ricerca di nuove idee potete leggere l’articolo dedicato ai migliori posti dove organizzare un pic-nic in Piemonte, con tutte le località e i dettagli.

Visitare i Ciciu del Villar con i bambini

La Riserva è una meta molto amata dalle famiglie per questo se avete in mente di organizzare un pic-nic vi conviene arrivare presto al mattino. In alternativa potete pranzare al ristorante che c’è appena fuori dall’ingresso, prima o dopo la visita.

Per visitare i Ciciu del Villar con i bambini all’ingresso vi daranno una mappa con l’indicazione dei percorsi, il racconto delle origini delle formazioni rocciose e un piccolo fumetto (il “Ciciu Story”). Il percorso migliore da fare con i più piccoli è quello giallo, lungo solo 1 chilometro e con un dislivello di 60 metri. Il tracciato è ombreggiato ma portate comunque con voi acqua e fate indossare ai bambini scarpe chiuse. Il sentiero non è percorribile con i passeggini.

Se come noi siete una famiglia con bimbi (anche) pelosi la buona notizia è che i cani possono entrare nella Riserva dei Ciciu del Villar. Ovviamente devono essere tenuti al guinzaglio ma troverete acqua a disposizione per loro.

Punto panoramico sui Ciciu del Villar

Cosa vedere vicino alla Riserva dei Ciciu del Villar

Se state pensando a un weekend in Val Maira, per visitare i Ciciu del Villar ma anche un pochino i dintorni ci sono alcune cose da non perdere.

In particolare a Villar è possibile salire alla Chiesa di San Costanzo al Monte (visitabile nei weekend previo appuntamento e raggiungibile anche in auto). Questo è il luogo dove è stato martirizzato San Costanzo e da qui partono alcuni sentieri per fare trekking in Valle Maira. Invece sempre in auto si può andare a vedere l’Abbazia di San Costanzo a Villar, dove si trovano le spoglie del santo.

Un pochino più lontano si trova invece il paese di Dronero, uno dei borghi del Piemonte da vedere, con il Monastero, il Ponte del Diavolo e la spettacolare pedancola sul Maira. La pedancola di Dronero è una passerella sul fiume che permette di passare una sponda all’altra, davvero suggestiva da fare se siete in zona che fa parte dei percorsi cicloturistici della provincia di Cuneo. Noi ve la facciamo vedere sia da “terra” che dall’alto, con il drone per farvi capire la sua altezza.

Video dei Ciciu del Villar e dei dintorni

Se volete saperne di più su questi funghi di pietra del piemonte oppure siete curiosi di “vederli” dal vivo guardate il nostro video. Ovviamente se vi piacciono i videoracconti vi aspettiamo sul nostro canale  YouTube .

In ogni modo che sia in bicicletta, a piedi, in camper o con semplice pic-nic rilassante i Ciciu del Villar sono uno dei posti da vedere in Piemonte per una gita in famiglia anche con i bambini! Per maggiori dettagli e consigli ci trovate su YouTube con le nostre mini guide!

Lascia un commento