Città italiane da visitare con i bambini

Non fatevi ingannare da chi sostiene che le vacanze in famiglia non possano essere alla scoperta di musei e aree urbane. Tutt’altro! Ci sono invece tante bellissime città italiane da visitare con i bambini e  proprio quando l’estate finisce è il periodo migliore per organizzare un weekend tutti insieme.

Per noi è un classico, una fuga di pochi giorni nel periodo autunnale che ci permette di ricaricare le batterie in vista delle vacanze natalizie. Nella scelta della meta c’è una sola regola: bisogna che tutti si divertano. Lo ammetto, a volte non è facile pensare a un itinerario che possa accontentare grandi e piccini, soprattutto in città ricche di tesori artistici dove la tentazione di trascorrere ore e ore nei musei “da adulti” è forte. Basta però organizzarsi un pochino per scovare i posti giusti (e i giusti compromessi).

Quindi quali sono le città da visitare con i bambini più belle in Italia? Di seguito trovate alcune delle mie preferite dove in questi anni abbiamo portato il nostro bimbo per una gita fuori porta. Per ciascuna di esse trovate le ragioni per andarci, qualche informazione utile e anche il link a un articolo di approfondimento.

5 città da vedere con i bambini in Italia

Ecco qui la mia personalissima classifica delle 5 più belle città italiane da visitare con i bambini per un weekend d’autunno in famiglia. Ovviamente ce ne sarebbero molte altre dove andare ma … Iniziamo da queste! Sparsi per il blog trovate poi molti altri consigli e idee per gite e fine settimana fuori porta.

  1. Roma
  2. Torino
  3. Venezia
  4. Napoli
  5. Genova

Per saperne di più sulle città incluse in questa TOP 5 cliccate sui titoli così da leggere direttamente la sezione di vostro interesse. Per ognuna c’è anche un consiglio speciale da non perdere nel box ad hoc! 🙂

Roma – Vista del Vaticano

Roma, una delle città più belle al mondo da visitare con i bambini

Iniziamo subito “col botto”, ovvero da quella che di certo è una delle città italiane da visitare almeno una volta nella vita. La Fontana di Trevi, i Musei Vaticani, il Colosseo… Tutto, ma proprio tutto, rende questa metropoli una delle più affascinanti al mondo.

Però lo so cosa state pensando: ok, la capitale è meravigliosa ma siamo sicuri che Roma con i bambini sia una meta adatta? Ebbene, vi dico che accanto alla visita di meraviglie millenarie ci sono anche luoghi da vedere assolutamente in famiglia: tra questi Explora, un museo pensato proprio per i più piccoli, il Bioparco, uno zoo di nuovissima concezione, e la Casina di Raffaello, dove vengono organizzati laboratori didattici.

Mi fermo qui ma se volete approfondire potete leggere il post dedicato alle idee per visitare Roma insieme ai bambini. Ne troverete moltissime, con anche spunti per visite guidate dei principali monumenti dedicate alle famiglie.

CONSIGLIO AGGIUNTIVO: se state progettando un weekend in famiglia nella capitale con i più piccoli il mio consiglio è di valutare l’affitto di un appartamento vicino alla metropolitana. In questo modo avrete tutta la libertà possibile e potrete spostarvi per la città comodamente visto che con i bus gli spostamenti non sono facilissimi. Trovate parecchie case vacanza a Roma sul sito di Vrbo, una realtà con 25 anni di esperienza che noi abbiamo utilizzato spesso (prima si chiamava HomeAway!). Seguite i link per saperne di più.

Torino – Vista della città con la neve

Torino, la sorprendente ex capitale a prova di bimbo

L’antica capitale sabauda è una città sorprendete per chi viaggia in famiglia. A Torino c’è il Museo Egizio, ovvio, che da sempre richiama frotte di piccoli visitatori in gita scolastica, ma anche istituzioni museali sorprendenti come A come Ambiente, il MAUTO Museo dell’Automobile, il Castello del Parco del Valentino e il Museo della Juventus. Tutte realtà capaci di far felice ogni bimbo!

DA SAPERE PER I BIMBI CHE AMANO GLI ANIMALI: se avete qualche giorno in più e se il meteo lo consente non perdete la visita allo ZOOM, l’innovativo Parco Zoologico di Torino dove non esistono gabbie. Si trova fuori dalla città e vi richiederà una giornata ma è molto bello per i bimbi che possono partecipare a talk e ad attività interattive con gli animali. I periodi migliori per andarci sono proprio l’autunno e la primavera, perché quando le temperature sono troppo elevate gli animali tendono a non farsi vedere fino a sera, prediligendo le zone ombreggiate lontano dal passaggio dei visitatori.

Venezia – Vista con le gondole

Venezia, il fascino della città sulla laguna da vedere in famiglia

Altra città italiana da visitare con i bambini che fa storcere il naso a chi ritiene che le aree urbane non siano kids friendly è Venezia. Ovvio, questa città è complicata da girare con i più piccoli ancora in passeggino ma dotatevi di un marsupio et voilà, scoprirete che la sua bellezza in famiglia sa stupire ancora di più.

Ma oltre alle tappe classiche – San Marco e il Palazzo Ducale su tutte – ci sono le belle sorprese pensate per i più piccoli, come il Museo Peggy Guggenheim e il Museo Navale. Non male per una città considerata poco family friendly, non credete? Se volete saperne di più su cosa vedere a Venezia con i bambini seguite il link all’articolo completo e buon divertimento.

IDEA AGGIUNTIVA PER I BAMBINI A VENEZIA: lo sapete che a Venezia c’è una bella spiaggia di sabbia? Ebbene, se il meteo ve lo consente non mancate di portare i vostri bimbi al Lido di Venezia! Qui oltre a giocare e rilassarvi potrete anche affittare le biciclette e godervi un volto davvero insolito di questa città.

Napoli con vista del Vesuvio
Napoli con vista del Vesuvio

Napoli, esperienza artistica e gastronomica per tutti

Altra città italiana da visitare con i bambini che sa stupire è Napoli. Io personalmente ho un debole per questa città, per la sua bellezza, ovvio, ma anche per la sua straordinaria cucina. Motivo in più per andarci in famiglia, non pensate?

Da vedere ci sono, tra le altre cose, il Cristo Velato, Castel dell’Ovo, il Duomo e la sorprendente metropolitana. Però passeggiando tra le sue vie, tra una sosta per la pizza e una per una sfogliatella, non mancate la Napoli Sotterranea, il cuore ricco di storia di questa città.

Per altre dritte su cosa vedere a Napoli con i bambini leggete il post completo e non dimenticate di lasciare un po’ di spazio in valigia per i souvenir gastronomici!

WEEKEND SPECIALE A NAPOLI CON I BAMBINI: se avete in mente un weekend tardo autunnale a Napoli non potete mancare il quartiere di San Gregorio Armeno con i suoi presepi che da fine novembre diventa un’esplosione di fantasia. Qui i bambini rimarranno sicuramente a bocca aperta davanti alle statuine preparate dai maestri che sono davvero parte della città.

Porto di Genova
Porto di Genova

Genova, una città italiana da vedere con i bambini tutto l’anno

Se c’è una città italiana da vedere con i bambini in qualsiasi momento dell’anno quella è Genova! La capitale ligure non è solo affascinante, con i suoi caruggi e le botteghe storiche, ma è anche un concentrato di attrazioni per i più piccoli.

La prima e più nota è certamente l’Acquario di Genova, che attrae moltissimi visitatori, con percorsi didattici d’eccezione. Poi c’è il Museo del Mare Galata, il Sottomarino, il BIGO e la Città dei Ragazzi. Tra le esperienze che si possono fare in città c’è anche quella del whale watching, ovvero le escursioni in barca per vedere i delfini partendo proprio dal Porto Antico.

Insomma, un weekend a Genova con i bambini non vi lascerà tempo per annoiarvi! Se ci andate in estate poi una sosta al mare è d’obbligo, magari a Nervi che è vicinissima e raggiungibile con il treno.

ASSAGGI SPECIALI PER BAMBINI: sapete che il centro storico della città nasconde piccoli ristoranti e botteghe che preparano prelibatezze gastronomiche? Se volete saperne di più su dove mangiare a Genova con i bambini leggete il post completo, non ve ne pentirete!

I consigli sulle città da visitare con i bambini in Italia terminano qui. Se volete saperne di più potete seguire i link che trovate nell’articolo e che vi condurranno alle esperienze dettagliate. Per quanto riguarda invece il soggiorno noi scegliamo spesso di affittare una casa vacanza quando viaggiamo, Sul sito di Vrbo trovate moltissime proposte di ogni genere, dagli immobili super in centro a quelli in zona tranquilla, magari con vista mare. Abbiamo utilizzato questo sito diverse volte trovandoci bene e affittare una casa vacanza è davvero molto facile: dopo aver fatto un check in base alle caratteristiche dell’abitazione e letto le recensioni basta effettuare il pagamento direttamente sulla piattaforma. Se poi avete bisogno di informazioni trovate i dettagli su come prenotare una casa vacanze su Vrbo nel post dedicato.

Se vi è piaciuto questo articolo e vi è stato utile condividetelo! Mentre se volete saperne di più sulle nostre esperienze potete seguirci su su FacebookInstagram e YouTube.

Lascia un commento