Come allenarsi a casa in poco spazio con i bambini

Allenarsi a casa in poco spazio insieme ai bambini – perchè non tutti hanno dimore delle dimensioni adeguate per gli allenamenti! – non è sempre facile. Noi per esempio abitiamo in un appartamento piccolo che, fino a poco tempo fa, non avremmo mai pensato potesse (e dovesse) diventare anche la nostra palestra.

Per noi fare sport ha sempre significato andare in palestra, correre all’aperto e fare tiri al canestro del parchetto. Purtroppo però – come tutti – abbiamo dovuto adattarci.

Quindi come si fa ad allenarsi a casa in poco spazio?

Di seguito trovate i nostri consigli per fare esercizi in casa con i bambini in poco spazio. Tenendo conto che anche loro hanno bisogno di muoversi, proprio come noi, e fare sport aiuta il corpo ma anche la testa.

Allenamento in casa insieme ai bambini: come fare esercizi

La prima cosa che vi consiglio di fare per potervi allenare in casa è – letteralmente – crearvi uno spazio. Sì, la parola creare non è utilizzata in modo casuale perché se avete una abitazione normale non è facile pensare di poterla utilizzare per fare sport.

Quindi guardate il vostro appartamento con occhio critico, spostate i mobili, modificate l’arredamento e liberatevi di ciò che non vi serve. Se abitate in 60mq non potete pensare di avere una palestra a disposizione ma, con un po’ di flessibilità, potreste avere almeno uno spazio ampio, in salone o in camera, dove fare gli allenamenti.

Noi abbiamo ricavato uno spazio in salone che è diventato il luogo dello sport in famiglia e abbiamo allestito anche il balcone. Ovviamente ricordatevi che tutto ciò che non serve si può momentaneamente spostare in garage! Poi continuate a leggere per sapere come utilizzarlo 😉

Ginnastica da fare in casa insieme ai bambini per fare movimento

I più piccoli hanno bisogno di muoversi, hanno la necessità fisiologica di correre e giocare. Ma come si fa a far fare allenamento ai bambini dentro casa? E soprattutto come si fa a farlo in poco spazio e senza grossi investimenti (tipo tapis roulant e cyclette)?

Io vi racconto come abbiamo fatto noi. Dopo aver spostato i mobili di casa per ricavare la nostra “palestra” in mezzo al soggiorno abbiamo impostato una routine motoria con i seguenti esercizi adatti ai bambini.

Yoga per bambini

Fare yoga in casa con i bambini è facile e basta davvero poco spazio. Per farlo avrete bisogno di un tappetino (uno di quelli sottili come questo) da mettere sul pavimento durante l’allenamento. Il tappetino occupa poco spazio e terminato l’esercizio si ripone dentro o sopra un armadio ma anche sotto al letto o al divano. Per fare yoga con i bambini invece ci sono moltissime risorse in rete.

Noi utilizziamo un canale YouTube bellissimo che si chiama Cosmic Kids. Si tratta di lezioni di yoga per i bimbi gratuite: sono brevi, di difficoltà diversa e sono a tema (Pokèmon, Star Wars, Trolls, Frozen…). Sono in inglese – il che però non è male visto che in questo modo potete fare anche pratica con la lingua – e sono piuttosto active, quindi divertono anche i bambini. Ogni lezione poi è una piccola storia!

Basket in casa o in cortile

Da appassionati di basket non potevamo non pensare anche alla palla a spicchi tra gli esercizi da fare in casa tutti insieme durante la quarantena. Per questo allenamento per i bambini basta un cestino (ma anche una scatola di cartone) e un pallone di spugna (così non si distrugge la casa!).

Se invece avete la fortuna di avere un piccolo cortile o un giardino la cosa migliore è mettere il canestro. Ne esistono di mobili (come questo, che non vi costringe a bucare nulla) oppure di fissi. Se avete un muro da utilizzare potete appendere il canestro, con il tabellone o solo con il cerchio. Il classico cerchio rosso di metallo come questo è indistruttibile e costa pure meno. Pochissima fatica e tanto divertimento assicurato!

Saltare

I più piccoli amano saltellare, giusto? Allora per far allenare i bambini in casa noi utilizziamo la passione per i salti! Vi potete attrezzare con una vecchia corda per saltare su e giù a ritmo – come Rocky, con tanto di musichetta di sottofondo. Se non ne avete una in casa sappiate che esistono anche le corde per bambini (tipo questa regolabile) ma altrimenti usate una corda vecchia e fate un nodo per la misura giusta.

La corda terminato l’allenamento ci sta ovunque. Se però in casa avete più spazio ci sono anche le palle per saltare. Ovviamente abbiamo anche questa, acquistata in tempi non sospetti come gioco e diventata compagna fedele per fare allenamento per il bambino (se non sapete cos’è cliccate sul link).

Boxe

Noi in questo periodo abbiamo tirato fuori il sacco e nella nostra routine di tutti i giorni abbiamo inserito una sessione di pugilato. Vi assicuro che è un allenamento da fare in casa che piace anche ai bambini e… ci si sfoga pure! Non dimenticate però di fare un pochino di stretching!

Il sacco che usiamo noi è uno di quelli di allenamento più piccoli, non a piantana ma da appendere al soffitto (per capirci questo). Non avendo spazio in casa l’abbiamo agganciato al balcone con una corda e dei moschettoni. In questo modo abbiamo impostato 3 misure diverse – una per ciascuno visto che siamo in tre con altezze differenti – e quando nessuno lo usa lo tiriamo su, così da poter uscire sul balcone a … stendere! 😉 Ovviamente dovrete acquistare anche i guantoni (se non li avete già, come nel nostro caso). Un kit con sacco e guantoni per bambini a un costo accettabile lo trovate a questo link (costo sui 25 euro).

I consigli per allenarsi in casa in poco spazio terminano qui. Ovviamente in attesa che la quarantena finisca così da poter andare a fare finalmente una corsa fuori e due tiri al campetto! 😉 Se vi è piaciuto questo articolo condividetelo perché… sharing is caring! 😉 Se avete dubbi o domande contattateci su Facebook, Instagram o YouTube saremo felici di rispondervi.

Lascia un commento