Come scegliere la migliore assicurazione viaggio per Cuba

Finalmente ci siete: avete schiacciato “ok” e prenotato il vostro viaggio indipendente a Cuba. E adesso siete alle prese con tutti gli aspetti organizzativi ma anche con qualche dubbio.

Beh, la prima buona notizia è quest’isola caraibica entrerà di diritto nei vostri ricordi più belli. Non dubitatene! La seconda è che, nonostante qualcuno lo sconsigli, un viaggio indipendente a Cuba ve ne regalerà la vera essenza.

Scoprire l’isola in autonomia è infatti il modo migliore per immergersi nella sua atmosfera e conoscere meglio i suoi abitanti, le tradizioni e i luoghi meno battuti dal turismo di massa. La cosa importante però è informarsi bene prima di partire, visto che si tratta di una meta su cui circola tanta disinformazione.

  1. Sicurezza di un viaggio a Cuba
  2. Obbligo di polizza assicurativa per Cuba
  3. Consigli per scegliere la polizza giusta per Cuba
  4. Esperienza e compagnie assicurative

Assicurazione Cuba

Assicurazione Cuba scontata 

Viaggio indipendente a Cuba: è sicuro?

Il sistema politico cubano molto diverso dal nostro, il fatto che una volta in loco non sia così semplice comunicare con il resto del mondo (come ormai ci ha abituato l’onnipresente wifi), la carenza di generi considerati di prima necessità (come i medicinali), le strade sconnesse su cui guidare (seguite il link per saperne di più) e tanti altri dubbi hanno forse vi hanno messo un po’ di ansia.

Se è questo il caso, ci sta. Innanzitutto non preoccupatevi perchè, davvero, si tratta di una meta sicura, nonostante i problemi di quest’isola caraibica che, innegabilmente, ci sono. Ma, altrettando innegabilmente, per organizzare un viaggo a Cuba in autonomia serve avere qualche attenzione in più.

Inoltre navigando in rete vi siete forse imbattuti nel tema dell’assicurazione sanitaria per Cuba e vi state chiedendo se sia necessaria e come sceglierla. Giusto?

Foto spiaggia di Cuba

Serve l’assicurazione medica per Cuba?

Partiamo con il dire che per poter entrare a Cuba (oltre al passaporto e al visto turistico valido per 30 giorni) è necessario aver sottoscritto un’assicurazione di viaggio che copra le spese sanitarie del viaggiatore durante la sua permanenza sull’isola. Dal 1 maggio 2010 è infatti l’assicurazione viaggio è diventata obbligatoria (per maggiori informazioni verificate sul sito della Farnesina, Viaggiare Sicuri).

Quindi l’assicurazione sanitaria per Cuba serve e non potete pensare di pianificare una vacanza senza. Sinceramente vi consigliamo di stipularne una in anticipo anche perché dovrete indicarla sulla richiesta di visto, così da avere la garanzia che le coperture siano quelle che vi servono davvero.

Attenzione però, perché non tutte le assicurazioni sono accettate dal governo cubano: quelle americane per esempio sono escluse. Quindi?

Consigli per trovare la migliore assicurazione viaggio per Cuba

Come si fa a scegliere l’assicurazione sanitaria per Cuba? Il tema è molto ampio ma qui di seguito trovate qualche informazione utile per la vostra scelta.

Innanzitutto dopo aver escluso tutte le polizze americane per scegliere la migliore assicurazione sanitaria per Cuba non dovete sottovalutare il massimale di copertura delle spese mediche, che deve essere il più alto possibile, anche tenendo presente la situazione della sanità cubana.

Inoltre valutate bene la garanzia di assistenza, importante per qualunque meta perché si sa che in caso di emergenza non è così facile rimanere lucidi ma fondamentale in un luogo, come Cuba, dove capire le regole locali può essere davvero snervante.

Infine verificate con attenzione le regole per il rimpatrio in Italia poiché queste spese possono raggiungere cifre davvero elevate! Tema davvero importante perché, come detto, la situazione sanitaria cubana è carente, non tanto per i medici (che sono in verità tra i migliori al mondo!) quando per la mancanza di medicinali e attrezzatura.

Quindi come si fa a trovare la migliore assicurazione di viaggio per Cuba?

Foto Havana Cuba

Assicurazione sanitaria per Cuba: la nostra esperienza con Heymondo

A meno che non siate tra quelli che amano passare il tempo a confrontare le pagine delle varie assicurazioni per scegliere quella più conveniente e spulciare tutte le condizioni noi vi consigliamo di dare uno sguardo a Heymondo, una compagnia che offre polizze sicure ed economiche che abbiamo testato personalmente.

L’assicurazione viaggio a Cuba di Heymondo vi garantisce la copertura delle spese mediche in viaggio fino a 2 milioni di euro e un rimborso in caso di rientro anticipato, oltre ad una app esclusiva che vi permette di chiamare gratuitamente l’assistenza 24 ore su 24 ovunque vi troviate, poter accedere facilmente alle condizioni della vostra polizza e inviare in un click documenti e pratiche necessari.

Se poi scegliete l’opzione Viaggio Top avrete anche il bagaglio assicurato per perdita, danni o furto, mentre con la Premium c’è anche il rimborso dell’importo perso se doveste annullare il viaggio.

Calcolare il prezzo della vostra assicurazione di viaggio sul sito di Heymondo è velocissimo, dovete solo indicare dove vivete, dove viaggiate, in che periodo e con chi, e in meno di un minuto potrete visualizzare il preventivo sullo schermo e riceverlo per mail.

Facciamo un esempio: per un viaggio di due settimane da soli a Cuba, l’assicurazione basic Viaggio Tranquillità vi costerebbe circa 39€, mentre la Premium, quella più completa, 53€. Potete prenotare senza stress, perché se cambiate idea Heymondo vi si rimborsa il il 100% del prezzo dell’assicurazione fino a un mese dopo averla stipulata.

Tra le altre cose, l’assicurazione Heymondo copre anche le spese legali e quelle di prima necessità in caso di bisogno e vi permette di assicurare anche il materiale informatico. Se volete saperne di più vi basterà seguire questo link così da fare le simulazioni e la prenotazione. In questo caso vi segnaliamo anche che i nostri lettori hanno diritto al 10% di sconto sulle assicurazioni di viaggio Heymondo (cliccate sul link così da vedere i dettagli)!

Assicurazione Cuba scontata 

Speriamo di esservi stati utili. Buon viaggio a Cuba e se vi è piaciuto questo articolo condividetelo e seguiteci su Facebook, Instagram e YouTube.

Lascia un commento