Alta Val Pusteria - Pronti per l esplorazione della Val Fiscalina

Cosa fare in Alta Pusteria con i bambini

L’Alta Val Pusteria è un’area Patrimonio dell’UNESCO e viene chiamata anche Terra delle Tre Cime, per via delle Tre Cime di Lavaredo che con il loro particolarissimo profilo fanno da sfondo alle giornate in Valle, calamitando l’attenzione – e le fotografie – di tutti i turisti, me compresa! Questa zona dell’Alto Adige però non è solo paesaggisticamente bellissima e perfetta per gli escursionisti e gli appassionati di trekking ma è anche una delle mete montane più adatte alle famiglie che io abbia mai visto fino ad ora.

[cml_media_alt id='5875']Alta Val Pusteria - Il Sentiero Natura nei pressi di Dobbiaco[/cml_media_alt]
Alta Val Pusteria – Il Sentiero Natura nei pressi di Dobbiaco
Questo suo essere veramente family friendly è la cosa che mi ha colpita di più al nostro arrivo in Alta Pusteria e che spiega i moltissimi bambini, italiani ma anche austriaci e tedeschi, che si incontrano durante un soggiorno da queste parti. Le famiglia che scelgono la Val Pusteria sono veramente tante, molte con tre o più bimbi, spesso piccolissimi e infilati negli zaini da trekking o addormentati su passeggini con grandi ruote adatte ai sentieri di montagna. Io il primo giorno ne sono rimasta sorpresa: eravamo agli inizi di giugno, le scuole non erano ancora finite e mi pareva un po’ strano che tutti quei genitori avessero scelto proprio le montagne dell’Alta Pusteria per trascorrere una vacanza coi bimbi.

[cml_media_alt id='5872']Alta Val Pusteria - Piste ciclabili e sentieri a prova di passeggino[/cml_media_alt]
Alta Val Pusteria – Piste ciclabili e sentieri a prova di passeggino
Mi è bastato però salire con la funivia fino alla cima del Monte Elmo per capirne le ragioni: ovunque in Valle si trovano parchi giochi meravigliosi dedicati ai più piccoli, molti sentieri sono praticabili anche con i passeggini e sono tantissime le iniziative a prova di bimbo. Per farvi qualche esempio al Monte Elmo non c’è “solo” un parco giochi, bensì un’area con alcune malghe a misura di bambino, arredate con piccoli mobili in legno perfettamente funzionanti, un mulino anch’esso in miniatura, scivoli e caprette. E poi ci sono i rifugi con le aree giochi, così da rendere il trekking divertente per tutti, bimbi compresi, i fasciatoi nei locali pubblici, i sentieri delle fiabe nel bosco e le piste ciclabili per le pedalate in famiglia. Il tutto in un contesto naturale incontaminato e con panorami mozzafiato a portata anche delle gambette più piccole! 🙂

[cml_media_alt id='5881']Alta Val Pusteria - Le immancabili caprette[/cml_media_alt]
Alta Val Pusteria – Le immancabili caprette
Credetemi, se state cercando una meta per una vacanza in montagna coi bambini ma temete che i bambini possano annoiarsi l’Alta Val Pusteria è la destinazione ideale. Semplicemente… family! Come a volte purtroppo non è facile trovarne. Insomma, credo si sia capito, noi ci siamo innamorati dell’Alta Pusteria, quindi qui sotto trovato alcuni – ma solo alcuni eh! – consigli per vivere una vacanza con i bambini in zona e divertirsi. Tenete presente che oltre a quello che vi suggerisco e che abbiamo fatto noi ci sono molte altre cose da fare in Alta Val Pusteria. Pronti? Eccole qui…

[cml_media_alt id='5876']Alta Val Pusteria - Il Villaggio degli Alberi a Dobbiaco[/cml_media_alt]
Alta Val Pusteria – Il Villaggio degli Alberi a Dobbiaco

Cosa fare in Alta Val Pusteria con i bambini

La premessa necessaria è che noi siamo stati in Alta Pusteria in giugno, quindi qui troverete la nostra esperienza in valle nel periodo estivo. In inverno però la Val Pusteria vanta uno dei comprensori sciistici più belli d’Italia con piste adatte anche ai bimbi, passeggiate con le ciaspole e sci nordico.

[cml_media_alt id='5882']Alta Val Pusteria - Le magiche sculture nei boschi[/cml_media_alt]
Alta Val Pusteria – Le magiche sculture nei boschi

Escursioni in Val Pusteria con i bambini

Iniziamo da qui perché se amate la montagna probabilmente amate anche fare trekking, con i bimbi, of course! Anche se non siete dei gran camminatori però tenete presente che sono molte le passeggiate in Val Pusteria da fare con i bambini. Qui sotto ve ne indico alcune davvero facili da fare anche con i bimbi:

[cml_media_alt id='5878']Alta Val Pusteria - L'ingresso del Parco del Bosco Incantato a Dobbiaco[/cml_media_alt]
Alta Val Pusteria – L’ingresso del Parco del Bosco Incantato a Dobbiaco
  • Il Sentiero delle Fiabe al Monte Elmo: Salite in funivia fino alla cima del Monte Elmo e poi scendete a piedi fino a valle. La passeggiata dura circa due ore ma è tutto in discesa. Se preferite un’escursione più breve potete raggiungere la baita a circa 20 minuti di cammino dalla cima (ma poi dovete convincere i bimbi a risalire per riprendere la funivia!). Qualche informazione in più la trovate qui.
  •  Val Fiscalina: Dal parcheggio un sentiero pianeggiante e percorribile anche con i passeggini normali vi porterà in 45 minuti al Rifugio Fondovalle, dove troverete un bellissimo parco giochi per i bimbi. In alternativa se avete le biciclette è anche possibile percorrere la pista ciclabile che corre parallela al sentiero (ed è più ombreggiata).
  • Da Dobbiaco alle sorgenti della Drava: Dalla zona del Grand Hotel di Dobbiaco un sentiero molto facile e carrozzinabile (in parte è pista ciclabile e in part nel bosco) vi condurrà fino alle sorgenti della Drava, passando accanto al Parco del Magico Mondo della Foresta. Quando ci siamo stati noi il sentiero era in parte interrotto e c’era una deviazione quindi ci abbiamo messo circa 1 ora ma normalmente dovrebbe essere più breve.
  • Da Baranci ai Bagni di San Candido: Dopo essere saliti a Baranci con la seggiovia e aver giocato al parco potete proseguire seguendo le indicazioni per i bagni di San Candido. Il sentiero è quasi tutto in discesa (quindi considerate la salita del ritorno) e ombreggiato. Noi ci abbiamo messo circa un’ora portando il bimbo in spalla per buona parte del tragitto. Non è percorribile con il passeggino normale.
[cml_media_alt id='5884']Alta Val Pusteria - Le sorgenti del fiume Drava a Dobbiaco[/cml_media_alt]
Alta Val Pusteria – Le sorgenti del fiume Drava a Dobbiaco

In bicicletta in Alta Val Pusteria

Se amate andare in bicicletta in Val Pusteria vi divertirete un mondo! Le piste ciclabili sono veramente ovunque, spesso costeggiano anche le strade normali, permettono di raggiungere i punti di principale interesse e sono molto ben segnalate. Un’amica ci ha consigliato di noleggiare le biciclette e fare da San Candido a Lienza: il percorso è tutto in discesa e al ritorno si può prendere il treno. Le biciclette possono essere noleggiate alla stazione di San Candido e riconsegnate a quella di Lienz e durante il tragitto ci si può fermare alla fabbrica della Loacker. Noi non l’abbiamo fatta ma lei l’ha fatta con marito e bimbi di 3 e 5 anni portandoli nel carretto dietro alla bici!

[cml_media_alt id='5873']Alta Val Pusteria - Gli scivoli nella Malga dei Bambini[/cml_media_alt]
Alta Val Pusteria – Gli scivoli nella Malga dei Bambini

I parchi gioco in Val Pusteria

Il problema dei parchi gioco della Val Pusteria è che sono talmente belli che i bambini non vorranno più andar via! 🙂 Qui sotto vi segnalo alcuni di quelli dove ci siamo fermati noi e che ci sono piaciuti:

[cml_media_alt id='5880']Alta Val Pusteria - La Malga dei Bambini sul Monte Elmo[/cml_media_alt]
Alta Val Pusteria – La Malga dei Bambini sul Monte Elmo
  • La Malga dei Bambini al Monte Elmo: All’uscita della funivia del Monte Elmo c’è un bellissimo parco giochi con alcune malghe in legno realizzate a misura di bambino, con tanto di lettino degli gnomi, armadi e tavoli. Ci sono anche un piccolo mulino, una sabbiera con i giochi e alcuni scivoli.
  • Il Parco del Bosco Incantato a Dobbiaco: Il Parco del Bosco Incantato è un bellissimo parco giochi tutto in legno con pannelli didattici e giochi tutti a tema del bosco. Ci sono le impronte degli animali da riconoscere, le tane degli animali, il percorso del legno, i funghi … E’ veramente un posto speciale! Per raggiungerlo ci sono due ingressi, uno è dietro al Grand Hotel l’altro invece è lungo la ciclabile che porta verso le sorgenti della Drava.
  • Parco giochi sotto Cabinovia Tre Cime a Sesto: Se avete intenzione di salire fino a Stiercarten per godervi la vista sulla valle o per fare una delle tante escursioni che partono da lì non potrete non fermarvi a questo parco giochi che si trova al parcheggio della funivia panoramica davanti al bar “Il Pollaio”. E’ anch’esso in legno e bellissimo.
  • Parco divertimenti di Baranci: Definire Baranci un parco giochi è riduttivo. Una volta saliti in cima con la seggiovia infatti troverete un rifugio con una grande area giochi di fronte con tanto di tappeti elastici e sabbiera ma anche una pista di tubing e un percorso di arrampicata sugli alberi (questi ultimi due sono a pagamento). Per scendere potrete scegliere tra una semplice passeggiata di circa un’ora, la seggiovia oppure i brividi del bob su rotaia.
  • Parco giochi dell’Hotel Rainer a Moso: Il parco giochi davanti a questo hotel è molto bello, su un’altura in mezzo agli alberi, con ponti sospesi, torri, funi per salire e scivoli. Lì davanti c’è anche un piccolo laghetto con le anatre e i conigli e un prato dove si trovano le mucche. Si trova lungo il sentiero che da Sesto porta verso la funivia Tre Cime e per utilizzarlo bisogna registrarsi alla reception dell’hotel.
[cml_media_alt id='5879']Alta Val Pusteria - La casa di Biancaneve e i Sette Nani presso l Hotel Rainer[/cml_media_alt]
Alta Val Pusteria – La casa di Biancaneve e i Sette Nani presso l Hotel Rainer

Rinfrescarsi in Alta Pusteria

Se avete voglia di mettere i piedi a mollo potete trascorrere un pomeriggio in uno dei due laghi dell’Alta Pusteria: il Lago di Dobbiaco e il Lago di Braies. Al lago di Dobbiaco potete affittare i pedalò, prendere il sole o fare una passeggiata mentre al Lago di Braies potete fare un giro in barca o una nuotata.

[cml_media_alt id='5867']Alta Val Pusteria - Il Lago di Dobbiaco[/cml_media_alt]
Alta Val Pusteria – Il Lago di Dobbiaco

A “caccia” di animali in Val Pusteria

WildPark a Dobbiaco è un parco faunistico dove vedere da vicino daini, cerbiatti, linci, cinghiali, orsetti lavatori e tanti altri piccoli animali. Gli animali sono alloggiati in gabbie e recinti e si visita a piedi, seguendo i sentieri sterrati che percorrono i prati del parco (non è adatto per i passeggini normali). Il biglietto si acquista al bar ristorante di fronte al cancello e c’è un’area pic-nic lì davanti.

[cml_media_alt id='5877']Alta Val Pusteria - Il WildPark a Dobbiaco ospita molti animali[/cml_media_alt]
Alta Val Pusteria – Il WildPark a Dobbiaco ospita molti animali

Cosa fare in Val Pusteria se piove

In vacanza in montagna può capitare di trovare brutto tempo, questo si sa! Se come noi trovate un po’ di pioggia ecco alcune idee per divertirsi con i bambini:

  • San Candido Fun Park: si tratta di un parco acquatico con scivoli e piscine coperto dove far divertire i bambini.
  • Alle terme: Tutta l’Alta Val Pusteria vanta una lunga tradizione termale e hotel hanno un centro termale accessibile anche all’esterno. Noi abbiamo scelto un hotel con area termale interna che abbiamo sfruttato nei pomeriggi di pioggia.
  • DoloMytos a San Candido: Perfetto per i bambini che amano i dinosauri (e i fossili).
[cml_media_alt id='5883']Alta Val Pusteria - Le piscine termali in uno dei tanti complessi[/cml_media_alt]
Alta Val Pusteria – Le piscine termali in uno dei tanti complessi

Informazioni utili per una vacanza in Alta Pusteria con i bambini

Dove si trova la Val Pusteria

L’Alta Pusteria si trova in’Alto Adige, al confine con l’Austria, e comprende i comuni di Sesto, San Candido, Dobbiaco, Villabassa e Braies.

Come raggiungere l’Alta Val Pusteria

Noi abbiamo raggiunto l’Alta Pusteria in automobile ma è possibile anche raggiungerla in treno scendendo a Dobbiaco o San Candido. Dalla Val Pusteria con un breve tragitto in auto si entra in Veneto e si raggiunge il bellissimo lago di Misurina, un posto magico che è stata per noi una tappa nel viaggio di ritorno.

Dove dormire in Val Pusteria

Tra i tanti hotel della Val Pusteria noi abbiamo soggiornato in un family hotel veramente ben organizzato che si trova a Sesto. Il Rainer è un hotel dedicato ai più piccoli, con camere ampie arredate in stile “montagna”, ottimo ristorante, servizio di animazione, ampia sala giochi interna e esterna e un parco giochi in legno davanti alla struttura.

La struttura ha poi un’area interna con piscine riscaldate, una piccola piscina esterna anch’essa calda e una zona wellness e spa in cui, in certi orari, possono accedere anche i bimbi. La zona è tranquilla e la vista sulle montagne splendida. Insomma, noi ci siamo trovati molto bene e ve lo consigliamo di cuore!

Se poi avete bisogno di altri consigli per una vacanza in Val Pusteria coi bambini lasciateci un commento oppure scriveteci sulla nostra pagina Facebook (la trovate seguendo il link e… lasciateci il vostor mi piace!) 🙂



Booking.com

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer

Lascia un commento