Cosa provare a Dinant - la Leffe

Cosa mangiare in Belgio: specialità della Vallonia

Avete mai pensato a un viaggio in Belgio come una destinazione da appassionati gourmet, dove andare per assaggiare prelibatezze gastronomiche oltre che per scoprire luoghi nuovi? Se la risposta è no – ma se siete curiosi di saperne di più – continuate a leggere questo post perché potreste sorprendervi. E decidere di prenotare un biglietto per Bruxelles lasciando a casa la bilancia!

Iniziamo col dirvi che noi non avevamo mai considerato il Belgio come meta di una vacanza enogastronomica. Perché, sì, ok, ci sono le birre, questo lo sanno tutti ma cos’altro? Con nostra grande sorpresa invece durante il nostro ultimo viaggio nel paese – precisamente nella regione della Vallonia – abbiamo scoperto che mangiare in Belgio è uno dei piaceri da mettere in conto – e a budget – durante una vacanza in questo angolo d’Europa.

L'Abbazia di Marendsous in Vallonia
L’Abbazia di Marendsous in Vallonia – per provare birra e formaggi tipici

Piatti tipici del Belgio

Quindi iniziamo da qui, ovvero dalla domanda più banale: cosa mangiare in Belgio di tipico?

I piatti della tradizione belga che si sono guadagnati una fama mondiale sono, a sorpresa, parecchi, e alcuni di essi sono stati inventati proprio in Vallonia. Ma andiamo con ordine e iniziamo con le specialità da assaggiare in Belgio.

Les frites (le patatine fritte)

Le patatine fritte, quelle che tutti noi associamo agli Stati Uniti, magari accopagnati a un bell’hamburger sono state inventate in Belgio. Lo sapevate? Ebbene sì, uno dei cibi più consumati in America – simbolo di questo paese – sono originari dell’Europa e assaggiarli in Belgio è praticamente un obbligo, anche perchè troverete ovunque delle friggitorie – ovvero piccoli chioschi spesso con alcuni tavolini fuori – dove fermarvi per uno spuntino avec le frites.

Ah per dirla tutta l’hamburger ha avuto origine nella città di Amburgo, ma questa è un’altra storia. E un altro post!

Les moules

Un piatto tipico del Belgio da mangiare assolutamente sono “le moules che altro che non sono che cozze. Le cozze in Belgio vengono però servite con le patatine fritte e però che sapete che le patatine fritte sono state inventate qui forse capite il perché. Però, credetemi, l’abbinamento è ottimo e le cozze vengono cucinate in moltissimi modi diversi, anche accompagnate da sughi a base di carne (anche questo è da provare!) o birra.

Poi se durante un viaggio in Belgio passate da Dinant, in Vallonia, fermatevi ad assaggiarle da “Chez Bouboule Le Roi des Moules proprio vicino al “Ponte dei Sax” – la traduzione per chi non sapesse il francese è: “Da Bouboule, il Re delle Cozze” – dove servono praticamente solo cozze. Inutile dire che sono ottime.

Le birre del Belgio - brasserie artigianale a Namur - birra Houppe
Le birre del Belgio – brasserie artigianale a Namur – birra Houppe

Le birre

Le birre del Belgio le conoscono tutti. Giusto? E quindi come si fa ad andare in Belgio e non assaggiarle? In Belgio le birre vengono servite in speciali bicchieri e senza andare a disturbare i birrifici artigianali l’elenco è davvero molto lungo: Leffe, Orval, Omer, Jupiler, Kwak, Kriek…

Dobbiamo aggiungere altro o ci limitiamo a sollevare i calici per brindare ovviamente con un’ottima birra belga?

Il cioccolato

Lo sapete che alcuni dei più famosi maestri cioccolatieri provengono proprio dal Belgio? Il paese vanta il primato di aver inventato il cioccolato spalmabile e di essere stato uno dei primi ad utilizzare il cacao per la produzione di quella delizia di cui oggi quasi nessuno riesce a fare a meno. Motivo in più per inserire il cioccolato tra le cose da mangiare in Belgio.

Waffle ovvero Gaufre de Liège o de Bruxelles

Quelli che in molti chiamano Waffle in Belgio si chiamano Gaufrede Liège o de Bruxelles – e sono una tradizione nata proprio nel paese. Queste cialde spesse, servite con vari tipi di salse, accompagnano i pasti e gli spuntini di chi organizza una vacanza in Belgio. Ma attenzione alla forma: quelli di forma irregolare, normalmente accompagnati con miele o zucchero, sono quelli di Liegi, quelli invece di forma quadrata sono quelli di Bruxelles.

Cioccolato in Belgio - cosa assaggiare in Vallonia
Cioccolato in Belgio – cosa assaggiare in Vallonia

Specialità della Vallonia da provare

Se i prodotti tipici del Belgio possono risultare sorprendenti la sorpresa sarà doppia nel sapere che alcune di  queste prelibatezze sono state inventate in Vallonia.

La Vallonia, per chi non la conoscesse, è una delle tre regioni del Belgio in cui si parla prevalentemente francese. La sua capitale è Namur ed è suddivisa in cinque province. Ecco quindi cio che dovete assolutamente provare in Vallonia per vivere un viaggio in Belgio anche dal punto di vista gastronomico.

I Gaufres di Liegi

Se amate questo dolce non potete assaggiarlo in Vallonia e scegliere proprio i gaufres di Liegi, visto che Liegi è una delle province della Vallonia. E che sia con lo zucchero, con il gelato o con la cioccolata calda non importa, la merenda con una gaufre di Liegi renderà migliore la vostra giornata in Belgio. Credeteci!

I Coques de Dinant

Dinant è una cittadina deliziosa che vi consigliamo di visitare se deciderete di andare in Vallonia (per tutte le informazioni cliccate sul link). Lì, tra la Cittadelle e la Mosa, sono stati inventati i biscotti che ancora oggi vengono prodotti in città secondo una antica ricetta a base di miele e farina e che vi consigliamo di provare in Belgio.

Si narra infatti che durante l’assedio del 1466 la popolazione di Dinant non avesse nul’altro da mangiare che questi due ingredienti che, una volta impastati, diedero origine ai Coques. Ancora oggi, decorati con vari motivi floreali o animali, potrete acquistarli praticamente ovunque in Dinant e pare vengano dati ai bambini piccoli durante la fase della dentizione. Pressati in stampi di legno e cotti questi biscotti diventano infatti durissimi e si conservano a lungo ma volendo si può scegliere anche una versione fresca più friabile.

I gaufres del Belgio anche chiamati waffle da assaggiare in belgio
I gaufres del Belgio anche chiamati waffle da assaggiare in Belgio

La birra della Vallonia

Se il Belgio è la patria della birra – se ne producono più di 600 – in Vallonia troverete tre birre trappiste: la Orval, la Chimay e la Rochefort. Sono tutte birre con una tradizione antica e ciascuna di esse ha il proprio bicchiere per preservarne aroma e gusto.

Ma la Vallonia è anche la patria della Leffe, una delle birre più conosciute e amate al mondo, originaria di Dinant. Qui è possibile visitare la Maison Leffe e pranzare al Café Leffe, cha nel menù propone anche alcuni piatti preparati proprio con questa bevanda come ingrediente.

Se amate la birra un’altra tappa da non perdere durante un viaggio in Vallonia è l’Abbazia di Maredsous. Si tratta di un monastero benedettino del XIX secolo, situato a Denée, nella provincia di Namur, famosa sia per i formaggi che vengono prodotti nell’abbazia che per la birra, la Maredsous (blonde, bruin o tripel). La location merita la visita ed è possibile arrivarci con un antico percorso utilizzando le draisine della Molignée, ovvero le biciclette su rotaie inventate nel XVIII da Karl Von Drais era un ingegnere provienente da una famiglia francese protestante.

A Namur invece troverete un piccolo birrificio che, se amate le birre artigianali, vi incanterà: L’Echasse è una brasserie artisanal che produce la Houppe, una birra ai tre luppoli che sa di agrumi ed è preparata con tanta passione. La brasserie è aperta la domenica su prenotazione per le visite guidate e le degustazioni.

Le patatine fritte

Sorpresa delle sorprese: le patatine fritte non solo non sono nate in America – e nemmeno in Francia, come alcuni erroneamente pensano visto che vengono chiamate french fries – ma i loro inventori erano originari della Vallonia e precisamente di Dinant. La leggenda narra infatti che gli abitanti di questa cittadina fossero soliti friggere i piccoli pesci pescati nella Mosa. Un inverno particolarmente rigido però il fiume ghiacciò completamente e gli abitanti, non potendo più pescare, iniziarono a tagliare le patate con la stessa forma dei pesci e a friggerle come d’abitudine.

In Vallonia troverete quindi ovunque i baraques à frites, ovvero friggitorie che vendono appunto patatine fritte e sono state riconosciute come Patrimonio Orale e Immateriale del Belgio. Proprio appena fuori Dinant troverete poi un piccolo ristorante dove, si dice, vengono cucinate le migliori patatine fritte del Belgio. Si chiama “Ivan del Frites” e ve lo consigliamo di cuore visto che i prezzi sono davvero economici e le patatine fritte ottime.

Cosa provare in Belgio - specialità di Dinant i Coques
Cosa provare in Belgio – specialità di Dinant i Coques

Informazioni per un viaggio in Vallonia

Se state cercando maggiori informazioni per un viaggio in Vallonia vi lasciamo il nostro itinerario dove trovate anche i dettagli su dove mangiare in questa regione. Per altri dettagli vi invitiamo a seguirci su Instagram, Youtube e Facebook dove abbiamo postato video, racconti e immagini di questa zona del Belgio.

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer