Cosa vedere a Bellagio, perla del lago di Como dimenticata

Cosa vedere a Bellagio? Se vi state facendo questa domanda devo subito dirvi che io “la Perla del lago di Como” me l’ero dimenticata. Nonostante infatti i molti racconti che ho dedicato a Como e dintorni non avevo mai parlato del borgo.

Magari vi starete chiedendo è stata possibile una dimenticanza così imperdonabile.

In realtà non saprei dirlo. Forse perché ritengo così ovvio inserirla tra le cose da vedere sul Lago di Como che mi sono semplicemente scordata di scriverne. O forse ci sono andata talmente spesso “giusto per trascorrere un sabato sera” o per una gita della domenica che mi sono dimenticata che in realtà è una rinomata località turistica. Se poi ci mettete che mio padre è nato lì vicino e che avevamo casa da quelle parti… Et voilà ecco come come una meraviglia vicina a casa diventa scontata! 😉

In realtà però vedere Bellagio è davvero un must per chi trascorre qualche giorno a Como e dintorni! Quindi oggi provo a rimediare e condivido una mini guida del borgo con tutti i quando/come/perchè dal mio punto di vista.

  1. Come arrivare a Bellagio
  2. Problemi per visitare Bellagio
  3. Quando andare a Bellagio
  4. Perché è una meta super romantica sul lago di Como
  5. Ristoranti di Bellagio
  6. Cosa vedere a Bellagio
  7. Hotel a Bellagio
  8. Bellagio con bambini
  9. Mete da vedere sul lago di Como vicino a Bellagio

CONSIGLIO: se oltre alla visita di Bellagio avete in programma qualche giorno in zona vi segnalo una guida poco conosciuta che contiene tanti consigli enogastronomici e racconta anche i piccoli borghi del lago. Dateci uno sguardo seguendo il link.

Bellagio - I piccoli vicoli della città

Il modo migliore per vedere Bellagio secondo me

Iniziamo con il “secondo me”. E secondo me il modo migliore per vedere Bellagio è dal battello.

Non fraintendetemi, è molto bello anche passeggiare tra le strette vie del borgo, fermarsi a guardare le vetrine o mangiare un gelato seduti in un bar fronte lago. Però la vista che si può ammirare dal battello, quando il borgo compare con le sue case colorate incastonate sulla montagna è unica.

Quindi il mio primo consiglio, se avete intenzione di visitare Bellagio, è arrivarci dal lago. Non temete, la cosa è molto meno dispendiosa di quanto possiate immaginare: sono molti infatti i battelli che fanno servizio sul Lago di Como e collegano regolarmente Bellagio con le altre località del lago. Dal sito potete scegliere la corsa diretta e anche se imbarcare o meno la macchina, nel link trovate gli orari sul sito ufficiale.

Inoltre arrivare a Bellagio via lago vi risparmierà anche un altro problema: i parcheggi. E qui arriviamo al secondo punto.

Bellagio - Il lungolago

Quello che non mi piace di Bellagio: i parcheggi

Se c’è una cosa che proprio non mi piace di questo borgo del lago di Como sono i parcheggi. Forse in realtà non è nemmeno corretto dire che non mi piacciono i parcheggi di Bellagio semplicemente perché… non ci sono!

Già, perché i posti per lasciare l’auto sono pochi e quei pochi che ci sono sono costosi. Quindi, per essere corretta, dovrei dire che odio la mancanza di parcheggi di Bellagio. Per amor del cielo, trattandosi di una minuscola cittadina incuneata tra le montagne e il lago è normale che sia così, ma ho trascorso talmente tante serate a cercar parcheggio che… Il mio consiglio è di lasciare a casa l’auto!

Come ho detto sopra ci sono moltissimi battelli che collegano il borgo a Como o alle altre località del lago quindi non avrete difficoltà a arrivare a Bellagio in barca. I collegamenti sono operativi fino a tarda sera e funzionano praticamente ogni giorno, almeno quelli con le destinazioni principali del lago. Quindi potrete godervi la visita senza pensieri e senza dover litigare per un posto auto! 😉

Bellagio - Il lago di Como

Quando è il momento ideale per visitare Bellagio

Premetto che questa meta ha un fascino senza stagionalità e merita una visita sempre, in inverno come in estate. Dal mio punto di vista però ci sono momenti in cui il borgo è davvero troppo affollata e uno di questi è l’estate.

Lecito, per l’amor del cielo, visto che il borgo è ormai famoso in tutto il mondo. Come tutte le località che meritano infatti i visitatori accorrono a frotte, per questo a Bellagio in estate di turisti ce ne sono davvero tanti, soprattutto stranieri. Però se come me non amate la confusione io vi consiglio di andarci a inizio primavera o in autunno e in particolare di arrivare nel tardo pomeriggio. In questo modo potrete godervi uno dei bellissimi tramonti sul Lago di Como e una passeggiata tra i vicoli del borgo in notturna.

Non solo è più romantico ma a quell’ora di solito la folla dei turisti si allontana. Quindi se il meteo lo consente potreste decidere di cenare a Bellagio, magari all’aperto, godendovi il panorama e anche un gelato dopo cena.

Bellagio - La passeggiata lungo il lago

Con chi visitare Bellagio

L’ho già detto che una gita a Bellagio è una cosa molto romantica? Da sempre per me è stata una classica meta da fidanzatini ma nel borgo vengono organizzati anche moltissimi matrimoni (soprattutto stranieri) e cerimonie di rinnovo dei voti.

Quindi se cercate una meta per un weekend romantico sul Lago di Como è perfetta per una gita! 😉 Se poi avete in mente qualcosa di speciale date uno sguardo agli hotel perché dormire nel borgo, passeggiare tra i suoi vicoli al tramonto mano nella mano, cenare a lume di candela in uno delle terrazze sull’acqua e fare colazione in riva al lago è ancora più bello!

Bellagio - La vista panoramica sul lago di Como e Lecco

Dove dormire a Bellagio

Che sia romantico o meno se avete la possibilità di trascorrere un weekend a Bellagio non ve ne pentirete. Questa cittadina infatti è un punto d’eccezione per partire all’esplorazione del lago e vedere il borgo la mattina presto o la sera, senza troppi turisti sarà un’esperienza ancora più bella.

Gli hotel a Bellagio non mancano di certo. Io vi consiglio una struttura a San Giovanni, una frazione di Bellagio, che ci è piaciuta molto quando ho avuto modo di soggiornare nel borgo. Si tratta di un B&B che però affitta anche appartamenti in un borgo tranquillo da cui si può raggiungere il centro di Bellagio a piedi oppure prendere il traghetto per esplorare il lago.

L’appartamento in cui siamo stati noi era ampio, arredato con gusto e ben accessoriato a pochi passi dal lago. Le recensioni sono ottime e in effetti è veramente un posto incantevole. Vi lascio anche il link di Booking dove trovate maggiori informazioni per prenotare nonchè le recensioni degli ospiti (sono ottime e in effetti la struttura è speciale!).

Mangiare a Bellagio - Fritto misto allo Sporting Club

Dove mangiare nei ristoranti a Bellagio senza spendere follie

Premesso che il prezzo è una questione soggettiva (di portafoglio direi…) vi dico già che secondo me i prezzi dei ristoranti di Bellagio non sono per nulla economici. Esattamente come in tutte le località turistiche più belle e conosciute d’Italia. Di contro però molti locali hanno una vista impagabile che – almeno in parte – compensa il conto un po’ salato.

Detto questo vi segnalo un paio di ristoranti dove mangiare a Bellagio a prezzi non folli. Se però volete anche qualche consiglio su cosa assaggiare di tipico seguite il link al post completo dove trovate maggiori informazioni.

Ristorante Pizzeria Bellagina

Il primo è Il Ristorante Pizzeria Bellagina, uno dei ristoranti di Bellagio dove potrete godere di una bella vista ma con prezzi onesti. Si tratta di un locale appena fuori dal centro storico, semplice ma con una bella terrazza vista lago, hanno i seggioloni per i bimbi e accettano anche i cani. Noi abbiamo mangiato solo la pizza, che abbiamo trovato buona e a prezzi onesti, ma cucinano anche pesce e ha un parcheggio gratuito proprio di fronte.

La Divina Commedia

Un altro locale storico di Bellagio dove mangiare senza timore di spendere troppo è La Divina Commedia. In questo caso non è la vista ad attrarre i clienti ma l’ambientazione, visto che il locale, che si trova in un vicolo del centro storico, ed è disposto su tre piani: Inferno, Paradiso e Purgatorio. Il menù a buffet è conveniente e adatto anche ai bimbi.

A Bellagio con i Bambini - Vista sul Lago di Como

Cosa vedere a Bellagio

Nonostante si tratti di un borgo piccino rimarrete stupiti delle cose da fare a Bellagio, soprattutto in primavera e autunno. Non dimenticate quindi la macchina fotografica per immortalare i molti bellissimi scorci di questo borgo e i fiori dei giardini.

Centro Storico

Le strette vie di Bellano con i tanti negozi, le scalinate e i vicoli sono irresistibili. Così come lo sono anche il lungolago dove attraccano i battelli e dove fanno bella mostra di sè i tavolini all’aperto di bar e gelaterie.

Una curiosità: lo sapete che poprio questo era uno dei centri di produzione della seta del lago di Como? Fino a non molti anni fa non era raro vedere sulle soglie delle abitazioni le signore più anziane che cucivano a mano i foulard colorati. Gli stessi in vendita nei negozi.

Punta Spartivento

Arrivare fino a Punta Spartivento è una delle cose da fare a Bellagio. Si tratta del punto alla fine della penisola, lì dove il lago si divide in due bracci: quello di Como e quello di Lecco. Sì perché il lago è uno solo ma ha due nomi diversi e, altra curiosità, il celebre “Ramo del lago che volge a Ponente” del Manzoni è quello lecchese!

Per arrivarci uscite dal borgo e seguite il flusso di persone che si incammina dal centro verso la punta, lì volendo troverete anche modo di bere qualcosa o fare un aperitivo, magari al tramonto.

Villa Serbelloni

Villa Serbelloni è una delle villa del lago di Como: venne acquistata dalla Ella Walker, una ricca ereditiera filantropa, nella prima metà del ‘900 e poi donata alla Fondazione Rockefeller nel 1959.

Oggi sono visitabili i giardini di Villa Serbelloni che regalano meravigliosi scorci sul Lago di Como.

Villa Melzi

Un’altra delle cose da vedere a Bellagio, soprattutto in primavera e in autunno, è Villa Melzi. Anche qui i protagonisti sono i giardini, che sono bellissimi con tanto di laghetto con le carpe.

Altre informazioni su cosa vedere a Bellagio le trovate nel video qui di seguito che abbiamo girato in occasione di uno delle nostre visite.

Cosa vedere a Bellagio con bambini

Tra le cose da fare a Bellagio con i bambini non mancate un giro in barca. Ai bimbi piace sempre molto e sarà un modo diverso per scoprire la zona.

Tra le attrazioni di Bellagio per bambini c’è il Jungle Raider Park. Si tratta di un parco avventura che si trova a Civenna a circa dieci chilometri dal borgo, con percorsi che partono dai tre anni.

Bellagio con il passeggino

Invece se avete in mente di visitare Bellagio con bambini piccoli vi consiglio di lasciare a casa il passeggino. I vicoli del borgo sono stretti, spesso ripidi, con scale fatte di pietra e non comodi con “quattro ruote”. Se i vostri bimbi ancora non camminano io vi consiglio quindi di portarvi una fascia o un marsupio porta bebè, il modo migliore secondo me per visitare Bellagio con i bambini.

Infine se siete in cerca di qualche consiglio pratico su cosa vedere a Bellagio coi bambini quando piove potete leggere questo articolo.

Cosa vedere vicino a Bellagio sul Lago di Como

Bellagio viene definita “la perla del Lago di Como” ma se venite da queste parti ricordatevi che non c’è solo questo borgo da vedere. Il Lago offre infatti molte altre località da visitare, forse un po’ meno famose di questo borgo ma secondo me altrettanto belle e suggestive.

La Madonna del Ghisallo

Una meta da vedere vicino a Bellagio è il Passo del Ghisallo. Questo è uno dei percorsi ciclabili d’Italia più famose in cima si trovano la piccola cappella seicentesca della Madonna di Ghisallo e il Museo del Ciclismo Ghisallo.

La cappellina è ricolma di ogni genere di artefatto legato al ciclismo: immagini, bandiere, trofei, a maglie e persino bici da corsa. Il Museo del Ciclismo Ghisallo raccoglie oggetti ma anche testimonianze di grandi atleti.

Como

Da vedere vicino a Bellagio, molto comoda sopratto se ci andate in battello, c’è Como. Oltre alla bellezza della città, con il suo Duomo bianco e i palazzi del centro, non perdete la funicolare che sale a Brunate. Se siete sul lago durante il periodo natalizio non perdete la manifestazione “Como Città dei Balocchi” con i mercatini e le bellissime proiezioni di suoni e di luci.

Altra meta vicina alla città molto bella sono l’ Isola Comacina, il Sacromonte e la Madonna del Soccorso. L’isola è l’unica del lago mentre il Sacromonte è caratterizzato da un sentiero con una via crucis spettacolare che arriva fino al Santuario da cui si gode una vista splendida. Seguite i link per saperne di più.

Varenna

Altra meta da vedere vicino a Bellagio è Varenna.Oltre al bel borgo con la passeggiata sul lago qui troverete la meravigliosa Villa Monastero e il suggestivo Castello di Vezio.

Villa del Balbianello

Sempre in traghetto potete raggiungere Lenno dove si trova la Villa del Balbianello, altra meravigliosa dimora ricca di storia che è possibile visitare sia negli interni che nei giardini a picco sul lago. Se poi cercate altri spunti ho raccolto in un post alcune delle mie mete preferite da vedere sul lago di Como in un weekend.

Qui terminano i consigli su cosa vedere a Bellagio. Ho cercato di condensare in questo post quello che mi piace – e non mi piace – di questo bellissimo borgo del Lago di Como. Spero di essermi fatta perdonare per la lunga dimenticanza! 🙂 Se però vi rendete conto che mi sono scordata altro scrivetemi eh, proverò a rimediare! 🙂 Ovviamente poi se vi è piaciuto questo articolo condividetelo e seguiteci su Facebook, Instagram e YouTube.

7 commenti su “Cosa vedere a Bellagio, perla del lago di Como dimenticata”

  1. Ciao Francesca, grazie per i preziosi consigli su Bellagio. Domani o nelle prossime settimane avrei proprio intenzione di visitarla, partirò da Milano ed ero in dubbio se arrivare direttamente in macchina fino a destinazione oppure parcheggiare a Como per poi prendere il battello fino a Bellagio.
    A quanto scrivi nel tuo articolo conviene prendere il battello sia per un discorso panoramico che per la mancanza di parcheggio, è corretto?

    L’ unico mio dubbio sono i prezzi di andata e ritorno e il parcheggio nei pressi di Como. Visitando il sito della navigazione laghi di Como, parla di 10.40€ a persona, ma non capisco se è comprensivo di A/R o se è da calcolare x2. Non riesco a trovare nemmeno il tempo di percorrenza, infine vorrei capire dove lasciare la macchina a Como per poi prendere il battello.

    Se mi aiutassi a capirci qualcosa di più te ne sarei grata, grazie mille e buona giornata!

    • Ciao! Tieni innanzitutto presente che dipende dai giorni: intendo che sabato e domenica trovi molto più affollamento, in settimana meno (e quindi c’è più parcheggio).
      In ogni caso secondo me il traghetto è una bella esperienza! 😉
      Per la macchina se vuoi lasciarla a Como ci sono parcheggi a costi decenti in zona stadio e andando verso fuori città.
      Per i tempi di percorrenza guarda il sito della navigazione del lago di Como lì trovi tutto!
      Buona gita e poi fammi sapere! 🙂

      • Ciao, grazie per la risposta!
        Allora ho letto che il battello ci impiega circa 1h e mezza!! Mi sembra un po’ eccessivo, per lo meno per me che andrò in giornata… Ho letto da qualche parte che è possibile lasciare la macchina anche in un paese nei dintorni di Bellagio e poi prendere un trenino, ne sai qualcosa? Grazie ancora!

        • Il trenino mi è nuovo! 🙁
          Per il tragitto se hai poco tempo allora forse ti conviene andare in macchina, anche perché andando da Como una visita alla città merita! Magari cerca se puoi di arrivare presto e evita i weekend e i ponti! Bellagio alla fine è piccolina e si gira bene anche in poco temoo, la strada un po’ a curve e stretta in alcuni punti ma niente di insuperabile! 🙂

          • Ti ringrazio per i consigli, andrò appena possibile e probabilmente in macchina direttamente!

            Ti farò sapere com’è andata, a presto! 🙂

  2. Ciao Francesca, articolo molto utile e dettagliato. Per quanto riguarda le cose da vedere io nel mio blog ho individuato 3 tappe imperdibili: il borgo, la Punta Spartivento e almeno una delle due ville aperte al pubblico.
    In ogni caso concordo sul fatto che il Lago di Como non si limita a Bellagio, ma è molto, molto altro!

Lascia un commento