cosa vedere a Brescia - Il Duomo Nuovo

Cosa vedere a Brescia? Niente! (Forse!)

Oggi vi racconto di cosa vedere a Brescia. Sì, avete capito bene, Brescia, anche detta Brixia, una delle città più produttive della Lombardia.

Non so che idea avete voi di questa città lombarda, se già la conoscete o se vi è mai venuto in mente di andare a visitarla, ma io faccio subito un mea culpa di quelli enormi: io non avevo la minima idea di cosa vedere a Brescia. O meglio, per dirla tutta, non pensavo che a Brescia ci fosse qualcosa di interessante da vedere.

Cosa c’è da vedere a Brescia? Consigli e stereotipi…

L’idea che avevo io di Brescia era di una città industriale, votata alla produzione, in particolare a quella metalmeccanica. Una sorta di “Paradiso dei Bulloni” per intenderci, dove tutt’al più si poteva andare a visitare qualche fonderia.

Guardate che non sto scherzando: nella mia mente andare a Brescia non era per motivi turistici. Ma, ve lo dico, mi sbagliavo completamente…

In realtà non so da dove mi sia nato questo pregiudizio errato nei confronti di Brescia. Io sono cresciuta in Brianza, che da Brescia non dista nemmeno poi molto, a ho abitato per un po’ di tempo nella Bassa Bergamasca, che è quella zona al confine tra Bergamo e Brescia appunto.

Quando abitavamo nella Bassa in realtà era Roberto ad andare a Brixia, ma non certo per visitare Brescia! Lui in città, o meglio, appena fuori città, ci lavorava, guarda caso in una azienda metalmeccanica, una di quelli con le fonderie dove venivano prodotti pezzi di dimensioni gigantesche.

Parlo al passato perché quell’azienda, proprio come un colosso dai piedi di malta, è svanito dall’oggi al domani con la crisi del 2008.

Forse è iniziata lì la mia antipatia verso la città. O forse tutto è cominciato con un colloquio di lavoro a cui, giovincella appena laureata, fui chiamata proprio a Brescia. Anche in quel caso però nulla a che vedere con il turismo: io di Brescia visitai solo la zona industriale. E per di più non mi assunsero nemmeno.

[cml_media_alt id='6074']cosa vedere a Brescia - Il Capitolium[/cml_media_alt]
cosa vedere a Brescia – Il Capitolium
[cml_media_alt id='6070']cosa vedere a Brescia - Patrimonio mondiale UNESCO[/cml_media_alt]
cosa vedere a Brescia – Patrimonio mondiale UNESCO

Visitare Brescia per cambiare la propria opinione sulla città?

Insomma, non so bene dire quando sia nata in me l’opinione sbagliata che avevo di Brescia, fatto sta che era una di quelle città che non mi sarei mai sognata di visitare. In realtà il povero Roberto ci aveva anche provato a dirmi che la città della Dea meritava una chance ma io la snobbavo alla grande. Per me non c’era nulla da vedere a Brescia, punto e basta.

Forse a questo punto vi starete chiedendo che cosa mi abbia fatta cambiare idea. Beh, la risposta è semplice: sono diventata mamma. In realtà non è che il diventare mamma mi abbia donato una qualche particolare saggezza – eh no! – se mai mi ha dato…la disperazione! 😉

Il nostro bimbo infatti – come ho avuto modo di dire più volte – non è mai stato un amante del sonno, nemmeno da piccolissimo. Lui non dormiva mai – e dico mai – più di venti minuti di fila e voleva sempre – anzi sempre – stare in braccio. Io diventavo matta ma la mia strategia di sopravvivenza è stata … viaggiare. E quando non potevo farlo almeno uscire di casa e visitare posti nuovi!

Rimanere chiusa in casa, distrutta dal (poco) sonno con un neonato piangente in braccio mi faceva sentire come un leone in gabbia e così ogni scusa era buona per visitare una nuova meta. Ho visto (e rivisto) un sacco di città carine in quel periodo, tutte abbastanza vicine a casa perché il piccoletto, oltre a non amare il sonno, odiava anche la macchina: Pavia, Como, Milano, Bergamo, Lecco E così un giorno è toccato anche a Brescia.

[cml_media_alt id='6069']cosa vedere a Brescia - Particolare del Castello che domina la città[/cml_media_alt]
cosa vedere a Brescia – Particolare del Castello che domina la città
[cml_media_alt id='6067']cosa vedere a Brescia - La piazza con Duomo Vecchio e Nuovo[/cml_media_alt]
cosa vedere a Brescia – La piazza con Duomo Vecchio e Nuovo

La nostra esperienza a Brescia con bambini

Quel giorno sono arrivata in città con il mio bel carico di pregiudizi ma un cielo spettacolare – blu e terso – già prima di parcheggiare aveva contribuito a sfatare il mio primo pregiudizio: Brescia non era per nulla una città avvolta dalle nebbie e dallo smog delle fabbriche, come me la prefiguravo tra vecchi ricordi e nuove suggestioni.

Così, lasciata la macchina, ci eravamo avventurati per le vie della città e lì erano iniziate le sorprese, quelle vere. Innanzitutto tra le cose da vedere a Brescia c’è un castello molto ben conservato, con all’interno un interessante Museo delle Armi, un belvedere da cui scattare panoramiche fotografie della città e un verde parco tutto intorno, che con la bella stagione si riempie di ragazzi che chiacchierano e prendono il sole sull’erba. E già così Brescia si aggiudicava un punto.

Scesi da Castello di Brescia ecco la seconda sorpresa: il Duomo. O forse dovrei dire “I Duomi“, perché da vedere a Brescia c’è il bellissimo Duomo Vecchio ma anche il Duomo Nuovo.

Ma iniziamo dal Duomo Vecchio di cui io mi sono innamorata: si tratta di una basilica risalente all’XI secolo con una forma particolarissima da cui gli è derivato il nome “La Rotonda”. Il Duomo Vecchio di Brescia è infatti uno dei pochi esempi di basilica romanica a pianta circolare e al suo interno si possono ammirare alcuni mosaici dell’antica basilica paleocristiana e un grandioso organo cinquecentesco.

Lì accanto c’è poi quelle che viene chiamato il Duomo Nuovo che in realtà è un’elegante cattedrale secentesca, molto diversa dalla Rotonda, costruito in marmo bianco, maestoso e solenne, i cui interni sono illuminati da una luce bianca e azzurra che gli regala un’atmosfera un po’ irreale.

Vi confesso che arrivata a questo punto della nostra visita mi ero già cosparsa il capo di cenere e avevo ormai capito che le mie idee su cosa vedere a Brescia erano completamente errate. A quel punto, ci siamo goduti il centro storico della città con una rilassante passeggiata che ci ha permesso di ammirare la bellissima Piazza della Loggia e la Torre dell’Orologio, fino ad arrivare al Museo di Santa Giulia.

[cml_media_alt id='6064']cosa vedere a Brescia - Il castello[/cml_media_alt]
cosa vedere a Brescia – Il castello
[cml_media_alt id='6076']cosa vedere a Brescia - Gli interni dell'antico Duomo[/cml_media_alt]
cosa vedere a Brescia – Gli interni dell’antico Duomo

Da vedere a Brescia: il Museo di Santa Giulia

Qui, credetemi, davanti a quella che secondo me è la più bella delle attrazioni di Brescia sono rimasta a bocca aperta.

Il Museo di Santa Giulia a Brescia è un museo incredibile che racchiude la storia della città, attraversando le varie epoche e i suoi “dominatori”. Dalla Brixia Romana si passa alla Brescia Ottocentesca, camminando a lato di mosaici riportati alla luce e entrando in chiese sfolgoranti di colori.

Questo Museo di Brescia è ospitato nell’antico Convento di Santa Giulia e vi sono conservate migliaia di opere e di oggetti  che vanno dall’età del Bronzo all’Ottocento e sono provenienti soprattutto dalla città di Brescia e dalla provincia. Si tratta di un museo enorme e splendido, uno di quelli che ti fanno capire quanto è meravigliosa l’Italia e quanto spesso noi ce lo dimentichiamo.

Dal Museo di Santa Giulia – che tra l’altro è inserito nella lista dei siti Patrimonio dell’Unesco – volendo si può proseguire visitando anche il Tempio Capitolino e la Piazza del Foro, altre due cose da vedere a Brescia assolutamente.

Il Capitolium – o Tempio Capitolino – è un tempio romano che si trova a Brescia ed è il nucleo dell’antica Brixia romana. Si tratta del il più importante complesso di edifici pubblici d’età romana presenti nell’Italia settentrionale e mai, ma dico mai, mi sarei aspettata di vedere qualcosa del genere proprio a Brescia. E invece mi sono trovata davanti alle alte colonne del tempio, che per un attimo, mi hanno fatta sentire molto lontana, nel tempo e nello spazio, dalla Lombardia!

[cml_media_alt id='6073']cosa vedere a Brescia - I mosaici delle antiche case romane[/cml_media_alt]
cosa vedere a Brescia – I mosaici delle antiche case romane
[cml_media_alt id='6068']cosa vedere a Brescia - Panorama sulla città dal castello[/cml_media_alt]
cosa vedere a Brescia – Panorama sulla città dal castello
La nostra visita di Brescia non si è conclusa lì e in città ci siamo poi tornati altre volte – perché  errare è umano ma perseverare… – e devo dire che questa città ogni volta mi ha riservato nuove piacevoli sorprese. Quindi se non ci siete mai stati … andateci, perché ci sono moltissime cose da vedere a Brescia, non fate il mio stesso errore di pensare che ci sono solo le fabbriche! 😉

Informazioni pratiche per visitare Brescia con bambini

Brescia: cosa vedere e cosa fare con i bambini

Se avete poco tempo da dedicare a Brescia con i bambini non mancate il Duomo Vecchio, il Museo di Santa Giulia e il Tempio Capitolino. Il Museo ha alcune installazioni interattive e ospita spesso mostre, quindi informatevi per capire cosa potrebbe piacere di più ai bimbi. In generale la Brixia romanica può di certo essere molto interessante per i bambini che hanno già studiato questo periodo storico a scuola.

Con i bimbi più piccoli invece potete dirigervi verso il Castello di Brescia e fate un giro al Museo delle Armi, per poi fermarvi un po’ a giocare nel parco circostante.

[cml_media_alt id='6071']cosa vedere a Brescia - Vista sulla città dal Capitolium[/cml_media_alt]
cosa vedere a Brescia – Vista sulla città dal Capitolium
[cml_media_alt id='6072']cosa vedere a Brescia - Aperitivo in salsa bresciana, qui lo Spritz si chiama Pirlo[/cml_media_alt]
cosa vedere a Brescia – Aperitivo in salsa bresciana, qui lo Spritz si chiama Pirlo

Come raggiungere Brescia: in macchina o in treno?

Noi siamo arrivati a Brescia in automobile e abbiamo parcheggiato sotto al castello dove ci sono parecchi parcheggi anche liberi. Un modo molto semplice per raggiungere Brescia è però il treno, con collegamenti comodi da Bergamo e da Milano.

Città di Brescia: monumenti da vedere

Se avete poco tempo per visitare la città ecco un elenco dei monumenti di Brescia da vedere in città:

  • Piazza della Loggia con la Torre dell’Orologio
  • Piazza Duomo (o meglio Piazza Paolo VI) con il Duomo Vecchio e il Duomo Nuovo
  • Brescia Romana: il Capitolium e il Teatro Romano di Brescia
  • Il Castello di Brescia con il Museo delle Armi
[cml_media_alt id='6066']cosa vedere a Brescia - Il Tempio Capitolino[/cml_media_alt]
cosa vedere a Brescia – Il Tempio Capitolino

Cosa vedere a Brescia e dintorni: Lago d’Iseo, Desenzano e il Lago di Garda

Tra le cose da vedere a Brescia e dintorni io vi consiglio sicuramente di fare una gita sul Lago di Garda o al lago d’Iseo. Desenzano del Garda dista mezz’ora in automobile ed è una meta dove godersi una giornata di sole al lago con i bambini. Se avete voglia di saperne di più trovate i dettagli in questo post che parla proprio di Desenzano. Monte Isola con il lago d’Iseo invece è un pochino più lontano da merita comunque una gita, soprattutto se avete qualche giorno in più per visitare Brescia e dintorni.

I nostri consigli su cosa vedere a Brescia terminano qui ma se vi è piaciuto questo post condividetelo e seguiteci su Facebook, Instagram e YouTube dove raccontiamo i nostri viaggi e le nostre gite.

Cosa vedere a Brescia
Cosa vedere a Brescia
Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer