Da vedere a LA - Venice Beach

Cosa vedere a Los Angeles senza pregiudizi

Prima di partire per Los Angeles avevo letto tanti racconti di chi ci era stato e la maggior parte dei commenti diceva che la città non meritava più di un paio di giorni. Noi ci saremmo dovuti stare nove notti e quella era la prima meta del nostro tanto sognato viaggio di 70 giorni in USA, quindi, terminate la lettura, avevo temuto di aver completamente sbagliato scelta. La realtà è che vedere Los Angeles con in mente i parchi dell’Ovest o al termine di un fantastico (ma faticoso) on the road sulla Route 66 è sicuramente diverso dal vederla appena arrivati in USA e prima di iniziare un tour della California come abbiamo fatto noi. E, col senno di poi, la mia opinione sulla città è che, se potessi, ci tornerei ancora.

Quindi se vi state chiedendo se valga la pena vedere Los Angeles oggi vi porto a scoprirla. Occorrente? Un’automobile – perché visitare LA a piedi è follia – una buona macchina fotografica e tanta voglia di meravigliarsi. Ovviamente prima di partire non dimenticate di stipulare una polizza sanitaria, ma non perché Los Angeles sia, come mi è capitato di leggere, pericolosa (tutt’altro!). Semplicemente in base alla nostra esperienza il modo migliore per godersi una vacanza senza pensieri in USA è con un’assicurazione viaggio e poi vi spiegerò anche perché.

Quindi, pronti? Si parte in direzione LA!

[cml_media_alt id='12645']Cosa fare a Los Angeles - Visitare Rodeo Drive[/cml_media_alt]
Cosa fare a Los Angeles – Visitare Rodeo Drive
[cml_media_alt id='12650']Da vedere vicino a Los Angeles - Surfisti a Malibu[/cml_media_alt]
Da vedere vicino a Los Angeles – Surfisti a Malibu
[cml_media_alt id='12647']Cosa vedere a Los Angeles - Hollywood[/cml_media_alt]
Cosa vedere a Los Angeles – Hollywood

Le cose da vedere assolutamente a Los Angeles

Iniziamo con le cose da vedere assolutamente a Los Angeles anche se avete poco tempo, rigorosamente in ordine sparso:

  • Venice: Se siete a Los Angeles non potete non andare a Venice che è un luogo simbolo della città ma anche il posto dove, se mai potessi permettermelo, mi trasferirei. Ho adorato le casette di legno affacciate sui canali, le barche ormeggiate lungo le rive e i porticati con le sedie a dondolo che paiono perfette per sedersi a leggere un libro davanti al tramonto!
  • Le spiagge di Los Angeles: Le spiagge e i surfisti, che pedalano per le strade di Los Angeles con la loro tavola attaccata alla bici, sono due delle attrazioni della città. Tra le tante spiagge la mia preferita è Muscle Beach. Perché? Beh, perché è semplicemente (e follemente) Los Angeles, con tutte le sue contraddizioni e la sua bellezza.
  • Hollywood: Altro luogo simbolo della città Hollywood è una tappa classica. Prendetevi il tempo per camminare su e giù per il quartiere e respirare l’atmosfera di uno dei miti americani per eccellenza, tra l’altro se siete degli amanti dei souvenir qui potreste riempire le vostre valige fino a scoppiare.
  • Rodeo Drive: Un’altra delle cose da fare a Los Anges, anche se avete poco tempo, è una puntata a Rodeo Drive, giusto per sognare di essere il protagonista di un film americano…
  • Malibù: Se Rodeo Drive non vi è bastato e volete continuare a sognare dirigetevi verso Malibù, dove case meravigliose si trovano direttamente tra le onde (o quasi), le stesse in cui i surfisti danno il meglio di sè. Lì l’effetto “sono in un telefilm” sarà assicurato!
  • Il cuore messicano di Los Angeles: La zona di El Pueblo è il nucleo storico della città. Qui troverete churros e ogni tipo di cibo messicano, nonchè un’atmosferta molto poco “a stelle e strisce” che vi farà guardare la città da un altro punto di vista.
  • Santa Monica: Altro luogo simbolo della città e dei viaggiatori che scelgono di percorrere la Route 66 che finisce proprio al Pier di Santa Monica, un enorme molo dove le persone si riversano per passeggiare, mangiare e fare un pieno di adrenalina al celebre luna park. Qui troverete due dei miti americani: il cartello della Mother Road e il Bubba Gump!
  • Disneyland: Il primo parco voluto da Mr. Disney si trova proprio a pochi chilometri da Los Angeles quindi se siete in città e avete tempo il mio consiglio è di andarci (anche se non viaggiate con i bambini!). Le ragioni le trovate in questo post insieme alla nostra esperienza.

[cml_media_alt id='12638']Los Angeles - Muscle Beach[/cml_media_alt]
Los Angeles – Muscle Beach
[cml_media_alt id='12651']Los Angeles - City Hall[/cml_media_alt]
Los Angeles – City Hall
[cml_media_alt id='12644']Visitare Los Angeles - il centro[/cml_media_alt]
Visitare Los Angeles – il centro

Cose da sapere per una vacanza a Los Angeles

Innanzitutto tenete presente che la città è immensa e non ben collegata con i mezzi pubblici, quindi cercate di stabilire bene ciò che non volete perdere così da organizzare le vostre giornate di conseguenza. Se rimarrete in città pochi giorni cercate poi di trovate un hotel che possa essere vicino alle attrazioni di Los Angeles che volete assolutamente vedere, questo vi permetterà di risparmiare chilometri e tempo. Inoltre il mio personalissimo consiglio per vedere Los Angeles è di noleggiare una macchina: evitate però di immettervi in autostrada dopo le cinque di pomeriggio o prima delle nove di mattina perché il traffico della città è folle!

Infine altro consiglio per Los Angeles ma in generale per gli USA è di stipulare una buona assicurazione viaggio. Il principale problema dei viaggiatori che scelgono l’America come meta per una vacanza sono infatti i costi della sanità: un banale incidente può costare parecchio perchè il servizio sanitario americano è eccellente ma tutti hanno un’assicurazione privata che permette di coprirne i costi. Quindi prestate attenzione alla scelta preferendo broker con massimali alti e polizze pensate ad hoc per gli States, come ad esempio Allianz Global Assistance, che propone assicurazione specifica per i viaggi in USA, denominata Travel Care. Per quanto ci riguarda nonostante il nostro lungo soggiorno non abbiamo avuto problemi ma vi consigliamo di non partire senza se non volete, in caso di problemi, incorrere in brutte sorprese.

Detto questo: perché allora tutti parlano male di Los Angeles? Io mi sono fatta la mia idea e secondo me le ragioni sono varie: innanzitutto Los Angeles è una città “dispersa”, non facilmente visitabile se non hai l’auto e abbastanza caotica. E questo decisamente la penalizza soprattutto se si hanno pochi giorni a disposizione, sia perché è difficile riuscire a vedere tutto sia perché le varie attrazioni vanno cercate e raggiunte a volte con un po’ di pazienza. Inoltre in molti terminano il proprio viaggio a Los Angeles, magari dopo aver percorso qualche migliaio di miglia tra parchi o sulla mitica Route 66 e lo shock di arrivare in una enorme città dopo aver sperimentato gli spazi infiniti degli States è notevole e, sommata alla inevitabile stanchezza, credo non aiuti ad apprezzarla. Infine penso che Los Angeles risenta un po’ della sua ingombrante “vicina” ovvero San Francisco, altra famosa città californiana talmente bella che al confronto LA sembra “da saltare”. Noi però non ci siamo pentiti affatto dei giorni trascorsi a Los Angeles e, se sarà possibile, ci torneremmo volentieri.

[cml_media_alt id='12648']Cosa vedere in California - Venice[/cml_media_alt]
Cosa vedere in California – Venice
[cml_media_alt id='12643']Visitare Hollywood a Los Angeles[/cml_media_alt]
Visitare Hollywood a Los Angeles
[cml_media_alt id='12652']Los Angeles - Disneyland[/cml_media_alt]
Los Angeles – Disneyland

Il nostro coast to coast in America

Il nostro coast to coast in USA è durato 70 giorni e ci ha portati da Los Angeles a New York. Sparsi per il blog trovate diversi articoli a riguardo, qui sotto vi riporto alcune delle tappe del nostro itinerario, vi basterà cliccare sul link per saperne di più se vi va:

  • San Francisco: Una delle città che abbiamo amato di più durante il nostro giro negli States, nonostante il vento gelido e le salite “taglia-gambe”. Una città che, tra l’altro, si è rivelata anche insospettabilmente family friendly.
  • Las Vegas: Con la sua Strip e i suoi casinò Las Vegas incarna un altro dei miti americani che vi consigliamo di vedere almeno una volta nella vita.
  • I Parchi dell’Ovest: Noi ci siamo innamorati dei parchi americani  e la loro bellezza è andata oltre le nostre aspettative. Se dovessi sceglierne solo due vi direi di visitare il Bryce Canyon e l’Arches National Park (e poi tornare per vedere gli altri!).
  • La Real America: Nel nostro on the road in America abbiamo trascorso parecchio tempo tra Wyoming, South Dakota e North Dakota, che sono angoli meno conosciuti di questo paese ma che vi consigliamo di cuore, sia per la bellezza della natura che per i simboli che racchiudono. Lì infatti ci sono alcune Riserve ma anche monumenti come Crazy Horse e Mounth Rushmore.
  • Le Big Cities: Altra scoperta per noi sono state città forse meno conosciute dai turisti come Minneapolis, Indianapolis, Chicago e Philadelphia che si sono rivelate piene di sorprese e di fascino.

Infine se state pensando di fare la mitica Route 66 vi diciamo che… noi non l’abbiamo fatta e qui abbiamo anche spiegato il perché! 😉 Buon viaggio a tutti!

#allianzassistIT

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer