Museo Bagatti Valsecchi - Milano

Museo Bagatti Valsecchi e cosa vedere a Milano vicino al Duomo

Il Museo Bagatti Valsecchi è stata per me una vera sorpresa durante un pomeriggio trascorso a Milano. Anche perché, nascosto nel cuore della città, questa casa museo milanese è un angolo fuori dal tempo, a pochi passi dalle vetrine luccicanti di via Montenapoleone.

Nonostante però il museo si trovi in uno degli angoli più conosciuti e cool della città, quando si varca il portone d’ingresso l’impressione è di fare un salto nel passato, solo che non serve la DeLorean ma basta ma Metro Gialla dell’ATM! 😉

CONSIGLIO PER RISPARMIARE: se siete a Milano per qualche giorno e volete visitare il Museo Bagatti Valsecchi ma anche altre attrazioni della città vi consiglio di acquistare il Milan Pass che include questa struttura ma garantisce anche la gratuità sul trasporto pubblico. Si può comprare anche on line, seguite il link.

Museo Bagatti Valsecchi: una casa museo a Milano

Questa casa museo rinascimentale regala infatti ai visitatori un’atmosfera unica perché tutto è stato conservato come quando tra le sue stanze vivevano i due baroni Bagatti Valsecchi. In questo modo quindi lo stacco temporale tra le sue stanze e il quartiere circostante è di circa quattrocento anni, un salto nel tempo che lascia in un primo momento stupiti e confusi. Ma non è solo il presente di questa dimora a colpire perché anche la storia della casa è molto particolare visto che fu realizzata per volere di due fratelli, Fausto e Giuseppe, che negli anni ottanta del XIX secolo, si dedicarono alla ristrutturazione dell’abitazione di famiglia, collezionando oggetti e opere d’arte per creare una residenza ispirata alle abitazioni del Cinquecento lombardo.

[cml_media_alt id='10488']Museo Bagatti Valsecchi - Milano[/cml_media_alt]
Museo Bagatti Valsecchi – Milano

La storia del Museo Bagatti Valsecchi

I due fratelli Bagatti Valsecchi acquistarono il necessario per arredare la loro dimora ovunque: uno dei pezzi del museo, ad esempio, gli fu venduto da un contadino che lo utilizzava come mangiatoia per gli animali! Ma oggetto dopo oggetto la casa prese forma e i due collezionisti ci vissero per lunghi anni, trasformandola in un luogo dove artisti e membri della “Milano bene”del tempo si riunivano per discutere di arte e di vita.

Dal 1994, grazie alla fondazione che la gestisce per conto degli eredi Bagatti Valsecchi, la casa è stata aperta al pubblico e la dimora è divenuta una tra le più importanti case museo d’Europa che fa parte anche al circuito “Case Museo di Milano“.

Se quindi se avete modo di andare a Milano non perdetevi la visita a questo piccolo museo bomboniera, posso assicurarvi che sarà un viaggio nel tempo. Immersi nella quiete delle sue stanze, in un’atmosfera ovattata, vi aggirerete tra gli antichi mobili, ammirando dipinti e arazzi, vi soffermerete sui piccoli oggetti intarsiati per finire poi a sognare di poter trascorrere almeno un pomeriggio nell’antica biblioteca, tra antichi libri e meravigliosi mappamondi.

[cml_media_alt id='10492']Museo Bagatti Valsecchi - Milano[/cml_media_alt]
Museo Bagatti Valsecchi – Milano

Come visitare il Museo Bagatti Valsecchi

Il Museo Bagatti Valsecchi è aperto tutti i giorni tranne il lunedì. Per preservare il carattere di casa il museo non ha didascalie ma ci sono schede didattiche in 9 lingue ed è disponibile anche una app scaricabile gratuitamente che offre anche contenuti integrativi.

In questa casa museo milanese vengono organizzati doversi eventi, in inverno ad esempio vengono organizzate le visite al buio, utilizzando i lumini per muoversi nell’antica dimora. Maggiori informazioni per le aperture e le iniziative del Museo BaVa le trovate sul sito ufficiale.

Andare al Museo Bagatti Valsecchi con bambini

Le famiglie al Museo Bagatti Valsecchi sono le benvenute e il museo organizza molte attività per bambini: durante alcuni sabati ad esempio viene organizzata una caccia al tesoro durante la quale i bambini, dai 4 anni in su, devono trovare alcuni elementi del museo aiutati dai loro genitori. In occasione invece del F@mu (Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo) vengono organizzati laboratori a tema gestiti da alcuni esperti.

Inoltre all’ingresso ai bimbi vengono date le audioguide gratuite e dedicate ai più piccoli, con aneddoti e piccole storie utili per rendere loro più interessante la visita. Infine, in sinergia con le altre case museo milanesi, vengono poi organizzati dei percorsi con delle mappe gioco che permettono ai bimbi che completano il percorso di ricevere la chiave simbolo del circuito delle case museo di Milano.

[cml_media_alt id='10490']Museo Bagatti Valsecchi - Milano[/cml_media_alt]
Museo Bagatti Valsecchi – Milano

Dove si trova il Museo Bagatti Valsecchi

Questa casa museo milanese si trova in centro a Milano, proprio nel Quadrilaero della Moda. Il modo migliore per arrivarci è utilizzando i mezzi pubblici e le fermate della metropolitana più vicine sono San Babila (linea rossa) e Montenapoleone (linea gialla).

[cml_media_alt id='10487']Museo Bagatti Valsecchi - Milano[/cml_media_alt]
Museo Bagatti Valsecchi – Milano

Cosa fare a Milano oltre al Museo Bagatti Valsecchi

Non mi stancherò mai di ripeterlo: ci sono moltissime cose da fare a Milano! 🙂 Sparsi nel blog trovate tanti post con consigli e spunti, qui sotto vi riepilogo qualche idea:

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer

Lascia un commento