Modica cosa vedere in un giorno

Cosa vedere a Modica in un giorno con i bambini ma anche senza

Mettete di avere solo un giorno per visitare Modica. Un giorno solo per scoprire Modica con i bambini al seguito e vivere in pieno una città che, inutile dirlo, meriterebbe molto più tempo ma che, come sempre, è da incastrare tra le altre bellezze di un viaggio in Sicilia.

Per ché la Sicilia è bella, non c’è altro da dire. Sicilia bedda come si dice sempre, ma bella davvero e in ogni suo angolo: negli scorci pittoreschi in cui è praticamente obbligatorio fermarsi a scattare l’ennesima fotografia, nello scintillio del mare azzurro che gioca con i raggi del sole, nelle strade strette di campagna punteggiate da ulivi secolari e nella storia che trasuda dalle facciate dei suoi palazzi.

La Sicilia è bella e la Città del Cioccolato è stata per noi solo una tappa in un itinerario tra Ragusa e dintorni già fitto di cose da fare a da vedere. Ma non si può non vedere Modica con i bambini e non fermarsi qualche ora lì dove la delizia protagonista per eccellenza dell’infanzia ha plasmato la storia della città.

E quindi bisogna fermarsi e cercare di far trascorrere quel giorno più lentamente possibile. Lasciando un po’ di spazio anche per loro, i bimbi, che a Modica troveranno di che incantarsi.

Cosa vedere in Sicilia - Modica
Cosa vedere in Sicilia – Modica

Modica Alta o Bassa?

Splendida città del ragusano quasi completamente ricostruita a seguito del terribile terremoto del 1693 ed ennesima culla del Barocco Siciliano, la visita a Modica ci ha stupiti per quanto questa città ha da offrire ai visitatori che decidono di fermarsi qualche ora tra le sue case addossate alla roccia.

Perché Modica si sviluppa su una collina, dividendosi tra Modica Bassa e Modica Alta. Quest’ultima, nucleo storico della città e Patrimonio dell’Unesco, vi richiederà un po’ più di fatica, gambe ben allenate e un buon paio di occhiali per proteggervi dal sole accecante che si riflette sulle facciate dei palazzi. Ma ne varrà la pena.

Poi, una volta scesi nella parte bassa della città, potrete recuperare le energie con una tavoletta del celebre cioccolato di Modica da gustare in una delle famosissime pasticcerie della zona o direttamente al Museo del Cioccolato.

Modica coi bambini in un giorno
Modica coi bambini in un giorno

Cosa vedere a Modica in un giorno

Iniziate la vostra visita da Corso Umberto I, ovvero la strada che taglia in due Modica Bassa. Qui visitate la Cattedrale di San Pietro con le statue degli apostoli e la Chiesa di Santa Maria del Carmine. Qui potrete visitare sue piccoli ma interessanti musei di Modica: il primo è il Museo Civico, che espone una collezione di reperti del Neolitico, e il secondo è il Museo del Cioccolato di Modica.

Poi salite – se possibile a piedi – verso Modica Alta attraversando il quartiere “Sbalzo” caratterizzato dalle case scavate nella roccia e dirigetevi verso la Chiesa di San Giorgio, vera e propria icona della città, considerata un capolavoro della Sicilia. Durante la salita fermatevi ad ammirare la Chiesa di San Giovanni Evangelista e la Chiesa del Soccorso e, se avet ancora energia, salite fino alle rivine del Castello.

Da vedere a Modica coi bambini
Da vedere a Modica coi bambini

Da vedere a Modica con i bambini

Se andate a Modica con i bambini riservatevi abbastanza tempo per tre tappe da vedere in città. La prima è la Casa delle Farfalle che si trova nella parte bassa di Modica, vicino al Municipio. Qui i bimbi potranno incontrare le farfalle che si posano leggere sui visitatori, tra la meraviglia generale.

La seconda cosa da vedere a Modica coi bambini è invece il Museo del Cioccolato, dove scoprire la storia di questa delizia tipica della città, che ha un processo di lavorazione unico e una storia antichissima. Il museo non è pensato specificatamente per i bimbi ma è piccolo e la vista è molto carina anche per loro, con un profumo di cioccolato inebriante e sculture che verrebbe voglia di mordere. Per maggiori informazioni riguardo la visita al Museo del Cioccolato di Modica vi basterà seguire il link così da leggere l’articolo completo.

L’ultima tappa che vi consigliamo di fare a Modica con i bambini è la visita di una cioccolateria. Questa sarà il premio perfetto dopo la visita della città e avrete solo l’imbarazzo della scelta: tra le più famose vi segnaliamo la Dolceria Bonajuto che è la fabbrica di cioccolato più antica della Sicilia, dove oltre ad acquistare cioccolati dai gusti unici si possono anche fare degli assaggi.

Infine ecco alcuni brevi consigli per visitare Modica con i bimbi piccoli:

  • Passeggino a Modica: La città è complessa da girare in passeggino a causa di scale e pendenze. Se i bimbi non camminano meglio visitare Modica attrezzandosi con una fascia porta bimbi o un marsupio.
  • Trenino turistico: Per i bimbi potrebbe essere bello visitare Modica utilizzando il trenino turistico che percorre le vie della città, accompagnando i turisti a scoprirne i segreti.
  • Crema da sole e cappellino: Che sia estate o meno non dimenticate gli occhiali da sole perché la luce della Sicilia è intensa e le facciate dei palazzi di modica la rifletteranno rischiando di dare fastidio agli occhi dei bimbi. In estate poi portate un cappellino.
Un giorno a Modica in famiglia
Un giorno a Modica in famiglia

Informazioni pratiche per organizzare la visita di Modica

Complice forse il fatto che la stagione non era ancora iniziata durante la nostra visita di Modica abbiamo trovato parcheggio in centro, in una traversa di Corso Umberto I. Per dormire invece siamo stati in una antica masseria, l’Artemisia Resort, che è stata una buona base per visitare Modica, Scicli e il Ragusano. A questo proposito tra i link di approfondimento vi lasciamo anche un articolo dedicato proprio a un itinerario tra Ragusa e dintorni.

Infine se siete golosi qui sotto trovate il nostro video dedicato al Museo del Cioccolato di Modica, se vi va di seguire i nostri viaggi anche live ci trovate su YouTube, Instagram e Facebook.

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer