Noto al Tramonto

Cosa vedere a Noto e dintorni

Noto è stata una delle tappe del nostro viaggio in Sicilia in famiglia. La città in sé vale assolutamente la visita anche solo per una mezza giornata, noi però non volevamo limitarci a vedere quelli che in tanti dicono essere il più bel centro storico Barocco della Sicilia ma desideravamo anche esplorare il notarese, con i borghi vicini e il mare. Quello di oggi quindi è un post molto pratico su cosa vedere a Noto e dintorni, perché oltre alla città c’è davvero moltissimo da vedere in zona.

Come sempre abbiamo visitato la zona insieme a nostro figlio quindi per ogni tappa vi inseriremo un piccolo consiglio su cosa vedere a Noto e dintorni coi bambini così da rendere la visita più divertente anche per loro. Infine al termine dell’articolo troverete anche qualche info su dove mangiare e dove dormire in zona oltre che un video che abbiamo girato durante il nostro soggiorno.

[cml_media_alt id='11213']Tramonto a Noto[/cml_media_alt]
Tramonto a Noto

Un itinerario per vedere Noto e dintorni

Cosa vedere a Noto

La prima tappa di questo itinerario non poteva che essere Noto anche perché la città è bellissima e, veramente, non si può non vederla. Il centro storico di Noto viene considerato uno dei più belli della Sicilia Barocca e potreste iniziare la vostra visita dai giardini, percorrendo poi Corso Vittorio Emanuele e ammirando alcuni bellissimi palazzi e chiese.

In particolare poi noi vi consigliamo due momenti in cui andare a vedere la città: il primo è la sera, quando Noto si illumina e pare un presepe, pieno però di vita. Perché la città è molto frequentata anche la sera nei giorni feriali ed è un piacere fare una passeggiata tra le sue vie. Il secondo consiglio che vi diamo è di andare assolutamente a vedere Noto al tramonto. Lo spettacolo della Cattedrale che si tinge di rosa al calar del sole è unico e noi vi suggeriamo di sedervi sulla scalinata di Palazzo Ducezio e attendere: lo spettacolo che vi si aprirà davanti agli occhi con la Cattedrale vestita di rosa non ha uguali!

Noto coi bambini

Se decidete di visitare Noto coi bambini ricordatevi che i giardini che si trovano tra Largo Pantheon e corso Vittorio Emanuele hanno due parchi giochi, alcune panchine e un’area dove rilassarsi un po’.

[cml_media_alt id='11210']Cosa vedere a Noto - la città illuminata di sera[/cml_media_alt]
Cosa vedere a Noto – la città illuminata di sera

Cosa vedere vicino a Noto: La Riserva Naturale di Vendicari

La Riserva Naturale Oasi Faunistica di Vendicari è un tratto di costa incontaminato a poca distanza da Noto, lungo la strada che porta verso Pachino. L’ingresso della Riserva è ben segnalato e una volta lasciata l’auto ci si addentra a piedi tra i sentieri, incontrando gli stagni dove vivono molte specie protette e alcune spiagge meravigliose.

Nella Riserva di Vendicari potrete vedere l’Antica Tonnara, in attività fino al 1945, che è un pezzo della storia di questa zona ma anche della Sicilia. Lì venivano pescati i tonni rossi di ritorno dopo aver deposto le uova e sull’isola che si vede dalla riva vivevano circa cinquecento persone, i tonnaroli, che lavoravano in tonnara. Una curiosità che ci hanno raccontato proprio mentre visitavamo la Tonnara di Vendicari è che l’espressione “fare cappotto” deriva proprio dal lavoro della tonnara: era infatti il Rais, ovvero il proprietario, che appendeva il cappotto al termine della pesca su un’asta per comunicare con chi era a riva: più alto era più la pesca era andata bene.

La Riserva di Vendicari coi bambini

La zona della Riserva di Vendicari è molto affascinante, lì potrete percorrere i tanti sentieri ma anche fare il bagno nelle belle spiagge, come Calamosche. Se decidete di visitare la Riserva di Vendicari coi bambini ricordatevi però di portare l’acqua e l’occorrente per il pic nic dato che non ci sono bar e evitate i passeggini perché, fatta eccezione per il primo tratto, non è agevole muoversi con questi mezzi.

[cml_media_alt id='11205']Cosa vedere vicino a Noto - la Riserva di Vendicari[/cml_media_alt]
Cosa vedere vicino a Noto – la Riserva di Vendicari
[cml_media_alt id='11211']Parco giochi a Portopalo di Capo Passero[/cml_media_alt]
Parco giochi a Portopalo di Capo Passero

Cosa fare vicino a Noto: Marzamemi

Il piccolo villaggio di pescatori di Marzamemi è stato completamente ristrutturato negli ultimi dieci anni e oggi lì troverete moltissimi ristorantini dove fermarsi per un pranzo o una cena e qualche scorcio molto carino da fotografare.

Marzamemi coi bambini

Se volete approfittare di una sosta a Marzamemi per far fare un bagno ai bambini troverete le spiagge già a 500 metri dal borgo costeggiando il mare: La Spinazza, Bove Marino, San Lorenzo, Cittadella e, proseguendo oltre, Vendicari.

[cml_media_alt id='11215']Vicino a Noto - Marzamemi[/cml_media_alt]
Vicino a Noto – Marzamemi

I dintorni di Noto: Portopalo di Capo Passero e l’Isola delle Due Correnti

Da Marzamemi, proseguendo oltre le infinite distese di serre di Pachino, si arriva a Portopalo di Capo Passero, l’estrema punta sud-orientale della Sicilia, lì si trovano alcune spiagge e la piccola isola di Capo Passero, con un castello e una riserva naturale. Proseguendo oltre incontrerete l’isola delle Due Correnti dove i due mari, lo Ionio e il Mediterraneo, si incontrano. Una delle particolarità di quest’isola è che può capitare che da un lato il mare sia calmo mentre dall’altro lato ci siano onde alte.

Portopalo di Capo Passero coi bambini

Se siete in questo angolo di Sicilia coi bambini qui vi segnaliamo la grande piazza dove c’è una gelateria e anche un bel parco giochi, proprio davanti all’isola.

[cml_media_alt id='11216']Visitare Noto - panorama[/cml_media_alt]
Visitare Noto – panorama
[cml_media_alt id='11214']Da vedere vicino a Noto - Avola[/cml_media_alt]
Da vedere vicino a Noto – Avola

Dove assaggiare il vino in Sicilia: Avola

Avola è una cittadina famosa per il suo vino, uno dei simboli della Sicilia e del suo sole. Il Nero d’Avola in effetti è una meraviglia e noi siamo andati in città proprio per acquistarlo (e per la granita, ma questo è un altro discorso!). Avola però è anche una cittadina graziosa che vale almeno una passeggiata, con la Chiesa di Santa Venera e la sua bella piazza. Poi se volete assaggiare il vino noi vi consigliamo la Cantina Assennato alla marina di Avola, qui oltre alla degustazione del Nero d’Avola potrete assaggiare anche il Mandolinero, un liquore molto particolare nato dall’unione del vino tipico della zona con la mandorla. Noi abbiamo ascoltato il consiglio di chi ci diceva di andare a provarlo e non ce ne siamo pentiti.

Avola coi bambini

Se decidete di andare a Avola coi bambini oltre al mare vi segnaliamo di andare ad assaggiare la granita col gelato da Girlando, in città. La granita è veramente ottima e il bar ha anche i tavolini dove sedersi per fare merenda.

[cml_media_alt id='11207']Da vedere vicino a Noto - le serre di Pachino[/cml_media_alt]
Da vedere vicino a Noto – le serre di Pachino
[cml_media_alt id='11206']Da vedere Vicino a Noto - l'antica Tonnara di Vendicari[/cml_media_alt]
Da vedere Vicino a Noto – l’antica Tonnara di Vendicari

Cosa vedere non lontano da Noto: Palazzolo Acreide

Palazzolo Acreide è un paese sorprendente non lontano da Noto che vi consigliamo di vedere se siete in zona durante il vostro viaggio in Sicilia. Questa cittadina non molto conosciuta riserva invece dei tesori del Barocco, come la Chiesa dell’Annunziata, la Basilica di San Paolo, la Chiesa di San Sebastiano e la Chiesa Madre. Inoltre a Palazzolo ci sono anche alcuni musei interessanti (la Casa Museo di Antonino Uccello, il Museo dei Viaggiatori e il Museo Archeologico) nonché un teatro greco e il parco degli Akrai (quest’ultimo però era chiuso quando ci siamo stati noi…).

Palazzolo Acreide coi bambini

Se visitate Palazzolo Acreide coi bambini fate tappa alla villa comunale dove c’è il parco giochi per una sosta-sfogo dopo i musei e le chiese barocche.

Dove dormire per visitare Noto e dintorni

Noi siamo stati ospiti di un hotel sul mare di Noto, proprio a pochi metri dalla spiaggia: l’Hotel Jonio. Questa struttura a gestione famigliare è aperta tutto l’anno e molto adatta alle famiglie, con tante attenzioni per i bimbi, un parco giochi esterno e una stanza dedicata ai piccoli. Le camere sono ampie e pulite, la colazione abbondante e il ristorante attento alle esigenze delle famiglie. In questo post abbiamo raccontato la nostra esperienza presso l’hotel che è anche una buona base per visitare i dintorni di Noto ma se volete leggere le recensioni potete semplicemente cliccare sul nome della struttura che è presente anche su Booking con offerte interessanti.

[cml_media_alt id='11208']Il mare di Marzamemi vicino a Noto[/cml_media_alt]
Il mare di Marzamemi vicino a Noto

Dove mangiare a Noto e dintorni

Qui di seguito vi segnalo alcuni bar e ristoranti che abbiamo testato durante la nostra vacanza a Noto e dintorni.

  • Noto: Per uno spuntino noi ci siamo fermati da Sabbinirica dove preparano panini gourmet coi prodotti tipici siciliani.
  • Marzamemi: Per pranzo ottimi era il fritto del ristorante Spizzuliu, che ha anche i seggioloni per bambini.
  • Avola: Per merenda non potete mancare la granita alla mandorla da Girlando, ovviamente con la brioche.

Fin qui i nostri consigli per visitare Noto e dintorni coi bambini: noi ci siamo stati durante il nostro viaggio in Sicilia la scorsa primavera ma ovviamente in estate un’ottima ragione per andarci è la vita da spiaggia. Però davvero… non limitatevi a questo, lasciatevi un po’ di tempo per scoprire la zona perché merita! 🙂

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer

Lascia un commento