Cosa vedere a San Marino, attrazioni, parchi e musei

La piccola Repubblica di San Marino ha sempre avuto su di me un fascino particolare, quasi esotico, nonostante si trovi a poche centinaia di chilometri da casa mia. Perché come si fa, sfogliando una carta geografica, a non essere attratti da un fazzoletto di terra giallo circondato interamente dal verde della ben più nota Italia?

Se ci pensate infatti pare quasi impossibile che un piccolo stato sia potuto rimanere indipendente senza avere nemmeno uno sbocco sul mare. Invece è proprio così: la Serenissima Repubblica di San Marino vanta una storia millenaria e una tradizione repubblicana di lungo corso.

Tutte ottime ragioni per una visita, non credete?

Le tre Rocche di San Marino si stagliano sull'orizzonte

Visitare San Marino

Percorrere la superstrada che da Rimini conduce al Monte Titano, simbolo della Repubblica, con le Rocche che dominano altere la pianura e il mare sottostanti, è davvero un colpo d’occhio che non lascia indifferenti. Si arriva poi nel cuore del Piccolo Stato, con le sue strade irte e i suoi vicoli pieni di storia, che mantiene inalterato il suo fascino medievale, nonostante l’afflusso costante di turisti a caccia di souvenir più o meno originali.

Negli anni ci sono stato molte volte ma la mia ultima visita a San Marino in inverno ha avuto un sapore ancora più inaspettato perché condito da un elemento insolito per chi, come me, identifica la Riviera Romagnola con il caldo, il mare e la tintarella: la neve!

Nel visitare San Marino in questa sua insolita veste, tra cornamuse e bancarelle con in vendita vin brulé e delizie gastronomiche, gli antichi palazzi merlati avevano un che di surreale. Ma anche in questo caso la bellezza dei panorami e degli scorci è la stessa, con in più il fascino del bianco Natale. In qualunque stagione stiate però organizzando la vostra visita di seguito trovate alcune informazioni utili.

  1. Cose da vedere a San Marino
  2. Consigli per la visita di San Marino
  3. Da fare a San Marino insieme ai bambini

MAGGIORI INFORMAZIONI: questo post è pensato come una mini guida di San Marino, vi basterà cliccare sui titoli per andare direttamente alla sezione di vostro interesse. Se però volete saperne di più vi segnalo una guida cartacea dedicata al Piccolo Stato (seguite il link per i dettagli).

San Marino, il Duomo

Cosa vedere a San Marino in un giorno

La Serenissima Repubblica di San Marino è la più antica repubblica ancora esistente e, anche solo per questo, vale una visita. In realtà però il borgo è anche splendidamente conservato e davvero piacevole da visitare.

La Repubblica sorge su sette colli, il più alto dei quali è il Monte Titano. Di seguito trovate una panoramica tra le cose da fare nel Piccolo Stato. Altri consigli su cosa vedere a San Marino e come organizzare la vostra visita le potete trovare sul sito ufficiale dell’Ufficio Turistico seguendo il link, mentre in fondo all’articolo ci sono le informazioni per andarci in famiglia.

Il centro storico di San Marino

Il centro storico di San Marino con il Monte Titano sono stati inseriti nella lista del Patrimonio dell’UNESCO. Ovviamente quindi è da qui che vi consiglio di iniziare la vostra visita. Piazza della Libertà e il Palazzo Pubblico sono due icone della Repubblica, quest’ultimo è visitabile e, in estate, qui si può assistere al cambio della guardia.

Duomo di San Marino

Secondo la leggenda la Repubblica venne fondata da Marino, l’omonimo Santo. Costui era un tagliapietre fuggito dalla Dalmazia a seguito delle persecuzioni contro i Cristiani che si stabiliì con un piccolo nucleo di abitanti sul Monte Titano.

Il Duomo è dedicato proprio al fondatore della Repubblica ed è risalente al 1800. All’interno sono custodite le relique del Santo e la sua statua.

I musei di San Marino da vedere

Tra le cose da vedere a San Marino ci sono i musei. Vi segnalo tre istituzioni museali: il Museo di Stato, il Museo della Tortura e quello delle Cere e Curiosità.

Il Museo di Stato si trova in piazza Titano e conserva reperti storici e artistici legati alla storia e alla leggenda di San Marino. Il Museo della Tortura espone invece strumenti di tortura con pezzi risalenti al XVI e XVII secolo, utilizzati in varie epoche per infliggere dolore. Il Museo delle Cere e delle Curiosità è invece un museo pieno di curiosità da visitare a San Marino se, come noi, ci andate in inverno o in un giorno di pioggia.

Il Passo delle Streghe di San Marino

Dal Castello di San Marino parte il “passo delle streghe”, un sentiero che unisce le tre torri medievali della Repubblica offrendo scorci meravigliosi.  Le torri furono costruite per difendere gli abitanti dagli attacchi dei Malatesta, le torri visibili percorrendo il Sentiero delle Streghe sono la Torre Rocca (o Guaita), la Torre Cesta (che ospita il Museo delle Armi Antiche) e la Torre Montale, con la prigione detta “fondo della torre” (non visitabile).

San Marino, i vicoli illuminati a festa

Informazioni utili per visitare San Marino

Di seguito alcune informazioni per la visita di San Marino.

Dove parcheggiare per vedere San Marino

Arrivando da Rimini con la superstrada, sono disponibili diversi parcheggi a pagamento sia sotto le mura della cittadella fortificata, sia nel borgo sottostante. Da lì è poi possibile prendere la cabinovia panoramica per raggiungere l’area pedonale.

Dove mangiare a San Marino

La zona più antica è oggettivamente molto frequentata dal punto di vista turistico e questo comporta l’impossibilità di fatto di trovare qualcosa di “tipico e locale”. Tuttavia salendo verso la Torre Guaita ci sono numerosi locali e ristoranti con vista panoramica che fanno passare in secondo piano i menu turistici che propongono.

Noi ci siamo fermati per una merenda a base di cioccolata calda (per il nostro bimbo) e birra calda aromatizzata con miele e spezie (per me) davvero deliziosa al bar tavola calda “La Capanna”, un antico locale (risale al 1927 come testimoniano i documenti appesi sui muri) in pietra con vista sulla costa. Dispone di una bella terrazza con vista (in estate) e di alcuni tavoli in legno all’interno perfetti per l’inverno.

Dove dormire per visitare San Marino

San Marino si può visitare tranquillamente in una giornata, per cui il mio consiglio è quello di trovare una sistemazione in una delle tante strutture sulla costa di Rimini e usare quella come base di partenza per le escursioni verso le tante perle dell’entroterra riminese.

Noi siano stati ospiti del Residence Villa Azzura, a Rivazzura di Rimini che appartiene al circuito degli Alberghi Tipici Riminesi e offre mini appartamenti dotati di cucina molto comodi per chi come noi viaggia con bambini al seguito. Gli appartamenti, spaziosi e confortevoli, sono aperti tutto l’anno e si trovano a pochissima distanza dal mare di Rimini in una zona tranquilla.

San Marino a Natale

Nel periodo di Natale a San Marino vengono organizzate molte iniziative, con i mercatini natalizi, i cori, le cornamuse e ovviamente le vie del centro addobbate a festa.

Visitare i dintorni di San Marino: Rimini e non solo

Vicino a San Marino tutta la zona merita una visita. Rimini è vicina ma oltre alle spiagge una bella idea è esplorare l’entroterra visitando San Leo, Santarcangelo di Romagna con il Museo dei Bottoni e spingendosi perché no verso Gradara, la città di Paolo e Francesca. Per ciascuna di queste località trovate le informazioni seguendo semplicemente i link.

San Marino ricoperta dalla neve

Cosa vedere a San Marino con bambini

Finita la panoramica per la visita classica ecco di seguito alcune cose da vedere a San Marino per i bambini e qualche consiglio pratico per organizzarsi in famiglia.

Cosa fare a San Marino per i bambini

Se avete intenzione di visitare San Marino con i bambini non mancate la funivia che parte da Borgo Maggiore. Lasciate la macchina in parcheggio e affrontate con loro dislivello di 166 metri per salire al borgo. Ai più piccoli piacerà sicuramente!

Altro mezzo di trasporto che renderà più interessante la visita di San Marino in famiglia è il trenino a motore che collega Borgo Maggiore con la cima. Un tempo a collegare Rimini con San Marino c’era una ferrovia elettrica: oggi non è più funzionante ma la motrice storica è visibile all’ingresso della Galleria Montale.

Musei di San Marino per bambini

Tra i musei da vedere a San Marino in famiglia segnatevi quello delle Cere e delle Curiosità e quello delle Armi che si trova nella Torre. Valutate invece con attenzione la visita al Museo della Tortura con i bambini più piccoli o più suggestionabili.

Visitare San Marino con bambini piccoli

In generale nel visitare San Marino tenete presente che le strade sono spesso ripide e che ci sono parecchie scale, quindi attrezzatevi di conseguenza magari con una fascia o un marsupio ergonomico.

Parchi di San Marino per bambini

Il parco più famoso è sicuramente il Parco Avventura di San Marino a cui abbiamo dedicato un intero post (seguite il link per saperne di più). Altri due parchi di San Marino dove andare con i bambini sono il Parco delle Storie Dimenticate (con installazioni artistiche riferite alle favole e leggende popolari) e il Parco Ausa (parco giochi inclusivo).

La lista dei piatti tipici di Londra termina qui. Se vi è piaciuto questo articolo condividetelo perché… sharing is caring! 😉 Se avete dubbi o domande contattateci su Facebook, Instagram o YouTube saremo felici di rispondervi.

I miei consigli per la visita a San Marino terminano qui. Se vi è piaciuto questo articolo condividetelo perché… sharing is caring! 😉 Se avete dubbi o domande contattateci su Facebook, Instagram o YouTube saremo felici di rispondervi.

Un commento su “Cosa vedere a San Marino, attrazioni, parchi e musei”

Lascia un commento