Cremona con bambini: cosa fare e Festa del Torrone

Cosa c’è da vedere a Cremona inzieme ai bambini? Iniziamo col dire che in città le cose da fare non mancano, con alternative per i golosi ma non solo. Sicuramente una delle attrazioni della città è la Festa del Torrone che ogni anno riempie le vie e le piazze, ma oltre a questo ci sono palazzi medievali e musei interattivi da visitare in ogni periodo dell’anno.

Se quindi volete organizzare una gita in Lombardia in famiglia in questa bella città preparatevi: non vi annoierete di certo! Noi oggi vi portiamo lì, per scoprire tutto quello che potete fare insieme ai vostri figli.

Cosa vedere a Cremona insieme ai bambini: il centro storico

La prima cosa da fare a Cremona in famiglia è ovviamente la visita del centro storico. Dirigetevi dunque verso il complesso monumentale di Piazza del Comune: lì troverete la Cattedrale, il Battistero, il Torrazzo, il Palazzo Comunale e Loggia dei Militi. Non mancate di entrare all’interno della Cattedrale che custodisce dei magnifici affreschi ma state pur certi che quello che più piacerà ai bambini è la salita sul Torrazzo!

Sapete che il Torrazzo – ovvero la torre campanaria della Cattedrale che è una delle più alte d’Europa – ha dato il nome al torrone? Il famoso dolce è infatti stato inventato in città pare che sia stato chiamato così perché la sua forma ricorda quella del campanine!

Rivolgendosi all’Ufficio Turistico è anche possibile partecipare a tour guidati che permettono di visitare le aziende del torrone cremonese (Sperlari e Vergani, per dire due nomi a caso, sono cremonesi) fate riferiememento direttamente al sito ufficiale del turismo di Cremona per saperne di più. Volendo è possibile poi anche visitare il Teatro Ponchielli con l’affascinante palco reale e la buca dell’orchestra.

Il Museo del Violino di Cremona

Quando si pensa ai musei spesso ci si immagina luoghi poso adatti ai bambini. Invece il Museo del Violino è uno dei musei di Cremona adatti ai bambini. Al suo interno ospita infatti un percorso multisensoriale e interattivo alla scoperta della grande tradizione dei maestri luitai della città, con collezioni di strumenti antichi e approfondimenti sul grande Stradivari.

La città ha infatti dato i natali ad Antonio Stradivari e quella del violino è una delle grandi tradizioni della città di Cremona. Nel Museo del Violino i bambini possono avvicinarsi alla musica e alla storia di questo meraviglioso strumento e per loro è anche possibile assistere all’esecuzione di un pezzo suonato con uno strumento antico!

La Festa del Torrone di Cremona

Ma se non siete mai stati in città un consiglio: andateci a novembre. In questo periodo infatti a Cremona musica, bambini e torrone si uniscono con una grande festa che trasforma questa tranquilla città capoluogo di provincia in un paradiso per i golosi: la Festa del Torrone.

La Festa del Torrone di Cremona è una kermesse gastronomica che richiama migliaia di persone per gustare tra le sue vie, queste dolcezze squisite. Durante queste giornate di festa, con le strade del centro invase da bancarelle e da golosi festanti, i meravigliosi affreschi del Duomo, il Museo di Stradivariano e perfino l’imponente Torrazzo passano in secondo piano, per dare spazio a questa dolcezza preparata nelle sue infinite varietà: bianco o ricoperto di cioccolato, morbido o croccante, con le nocciole, le mandorle, i frutti di bosco o…il limoncello!

Passeggiare per le vie è una tentazione continua, soprattutto se con voi ci sono dei bambini, che vorrebbero provare tutto e riempirsi di quelle dolci prelibatezze. In quest’occasione i produttori storici come la Sperlari si affiancano ai piccolissimi artigiani e tutta l’Italia che ama il torrone si ritrova ad esporre le proprie creazioni, di ogni formato e dimensione. Così i torroncini da mangiare in un solo boccone si ritrovano fianco a fianco con enormi torte, torroni lecca-lecca si alternano a grosse mattonelle color crema, i croccanti luccicano sotto le luci degli stand e i lunghi torroni avvolti in carta colorata brillano vicino a torroni ricoperti di cacao.

Insomma durante la festa a Cremona il torrone è ovunque ma non c’è solo quello!

La città infatti non si dimentica dei propri origini ed è così che enormi violini e spartiti compaiono nella piazza principale, proprio a fianco a camioncini che celebrano il dolce locale, mentre vengono organizzati tour guidati per percorrere le vie della città e scoprirne le meraviglie. Per le strade poi, invase dalla folla, ci si ferma ad ammirare gli artisti di strada o gli antichi mestieri, mentre i ristoranti aprono le porte per accogliere i clienti proponendo loro menù “a tema” con il re della festa.

Inutile dirlo: la Festa del Torrone per i bambini sarà una specie di Natale anticipato, tanto più che vengono organizzati appositi laboratori dedicati proprio a loro e non mancano neanche le giostre ad animare ancora di più l’atmosfera. Insomma, una festa tutti insieme, a ritmo di musica facendo il pieno di dolcezza!

Cosa fare con i bambini a Cremona durante la Festa del Torrone

Le iniziative per i bambini durante la Festa del Torrone non mancano: laboratori, creazioni e visite guidate, ma anche i burattini che interverranno per rendere magica la giornata dei bambini giunti alla festa con i loro genitori. Per tutte le informazioni verificate sul sito ufficiale della manifestazione orari e attività.

Per chi viaggia con bambini piccoli vi segnalo che nei week-end c’è davvero molta gente: potreste quindi visitate la fiera al mattino e dedicarvi ai dintorni nel pomeriggio. Non lontano tra gli altri vi segnalo Soncino di cui ho già parlato e che vale la visita.

Cosa vedere a Cremona insieme ai bambini foto Il Violino, simbolo che ricorda il celebre liutaio Antonio Stradivari

Come arrivare a Cremona

Cremona dista circa un’ora di macchina da Milano e da Bergamo ma oltre che con l’auto si può arrivarci con i mezzi pubblici. Dalla stazione ferroviaria fino al centro sono circa dieci minuti di cammino.

Se arrivate in auto occasione della festa ricordatevi il centro storico e le vie attigue sono chiusi al traffico, bisogna quindi cercare parcheggio fuori. Sconti e iniziative sono poi dedicate a chi utilizza mezzi pubblici ma verificate sul sito della festa.

Se vi è piaciuto questo articolo condividetelo (sharing is caring 😉 ) e seguiteci su Facebook, Instagram e YouTube.

Un commento su “Cremona con bambini: cosa fare e Festa del Torrone”

Lascia un commento