B&B - Piccola Sicilia - Palermo

Dove dormire a Palermo: B&B Piccola Sicilia

Oggi vi racconto un pezzettino del nostro viaggio in Sicilia con anche qualche consiglio su dove e dormire a a Palermo. Prima però di parlarvi di Piccola Sicilia, il nostro B&B a Palermo, devo raccontarvi di Raffaella, la sua proprietaria, che è l’anima e il cuore di questa struttura.

Raffaella l’ho conosciuta sul web: quello che ci accomunava era la passione per i social e, da una istintiva simpatia, è nata l’idea di collaborare durante il nostro tour della Sicilia. Dopo averla conosciuta di persona, però, posso dire che non è solo il fatto di essere affette dalla stessa “social addiction” ad avermi portata da lei, ma piuttosto il fatto che, da viaggiatore, ci sono alcuni incontri che ti aspettano. E lei era uno di questi.
Perché Raffaella è davvero una persona speciale: mamma, moglie, imprenditrice, una donna schietta e sorridente, appassionata della “sua” città, una città dove non è nata ma che ha scelto. Una che ti apre le porte della sua casa, una abitazione che ha trasformato in un piccolo B&B dove, ovviamente, vi consiglio di dormire a Palermo. Ma soprattutto Raffaella è una che spalanca agli ospiti le porte del suo cuore. Perché lei ha un cuore grande e questo lo capisci dopo cinque minuti trascorsi in sua compagnia, un cuore che non ha paura di mostrare a chi passa dalla sua casa.

B&B - Piccola Sicilia - Palermo
B&B – Piccola Sicilia – Palermo
B&B - Piccola Sicilia - Palermo
B&B – Piccola Sicilia – Palermo
Già perché il B&B Piccola Sicilia è e rimane una casa vera, una abitazione dove Raffaella ha deciso di accogliere i turisti che vogliono visitare Palermo. Lì, nell’ampia sala, tra pile di libri e Lego, i viaggiatori si sentono in famiglia, con Cesare, suo figlio, disposto a condividere i suoi giochi con gli altri piccoli ospiti e lei sempre disponibile a sedersi al grande tavolo di legno con una cartina in mano, per dispensare consigli a chi vuole vedere Palermo e conoscerla davvero.

Ma non solo. Perché Raffaella è innamorata della sua città e del suo lavoro e, quando ha modo, è felice di fare un pezzo di strada in compagnia dei suoi ospiti, magari uscendo un po’ prima per le sue commissioni. Proprio come un’amica che, sapendo che sarai in città per poco, ci tiene a indicarti il posto dove bere il miglior caffè, mangiare un ottimo Sfincione o ammirare quella chiesa un po’ nascosta.
Per noi lei è stata un Cicerone prezioso, facendoci scoprire angoli e curiosità della città che altrimenti ci saremmo persi!

B&B - Piccola Sicilia - Palermo (14)
B&B – Piccola Sicilia – Palermo (14)
B&B - Piccola Sicilia - Palermo
B&B – Piccola Sicilia – Palermo
Per questo motivo tra i tanti posti dove dormire a Palermo io vi consiglio proprio questo B&B. Perché di strutture ricettive in città ce ne sono davvero molte ma in questa si respirano passione e amore, per Palermo e per chi vuole visitarla. E questo fa tanto.

A questo punto, se avete avuto la pazienza di leggere fino a qui, avrete di certo capito perché, prima di parlarvi di questo B&B a Palermo, ho voluto parlarvi della sua proprietaria. Perché alla fine un viaggio lo fanno le persone, gli incontri che facciamo sul nostro cammino e Raffaella è davvero una donna capace di rendere speciale il soggiorno in città. Qui sotto poi, come al solito, trovate qualche informazione pratica sul B&B Piccola Sicilia e anche su cosa vedere a Palermo.

Dove dormire a Palermo: il B&B Piccola Sicilia

Informazioni pratiche sul B&B Piccola Sicilia

Il B&B Piccola Sicilia si trova in un antico palazzo appena fuori dal centro storico di Palermo. Il B&B ha due camere ampie, ciascuna con un bagno privato, e la colazione viene servita nel salone, con prodotti siciliani e prelibatezze fatte in casa da Raffaella (se ci andate provate il Biancomangiare con la crema di pistacchio!). Sul sito ufficiale della struttura trovate tutte le informazioni e, consiglio nel consiglio, leggete anche il blog di Raffaella, che vi farà partire per la vostra vacanza a Palermo prima ancora di salire sull’aereo.

B&B - Piccola Sicilia - Palermo
B&B – Piccola Sicilia – Palermo
B&B - Piccola Sicilia - Palermo
B&B – Piccola Sicilia – Palermo
Partendo dal B&B si può girare la città a piedi e lì vicino c’è un parcheggio sotterraneo dove lasciare l’auto se, come noi, avete deciso di organizzare un viaggio itinerante in Sicilia inserendo anche una tappa a Palermo.

Cosa ci è piaciuto del B&B Piccola Sicilia in breve

  • La posizione strategica per visitare Palermo a piedi
  • Le colazioni ottime e con prodotti tipici
  • La gentilezza dai proprietari e la sensazione di trovarsi “a casa”

Cosa vedere a Palermo

Noi siamo rimasti in città solo due giorni, col senno di poi un tempo troppo breve per vedere Palermo. Roberto però ci era già stato diverse volte e così, anche grazie ai consigli di Raffaella, siamo riusciti a visitare la città e vedere il più possibile anche nel poco tempo che avevamo a disposizione.

Palermo - Quattro canti
Palermo – Quattro canti
Nel nostro blog trovate già alcuni articoli dedicati a Palermo e altri andremo a scriverne mentre nell’articolo potete vedere anche alcuni video. Qui sotto però vi riepilogo alcuni spunti utili per organizzare una visita a Palermo:

  • Cosa vedere a Palermo in un giorno: In questo articolo trovate una sorta di itinerario per visitare Palermo avendo solo un giorno a disposizione, diciamo alcuni “must” (con l’obiettivo di tornare!).
  • Cosa fare a Palermo per chi conosce già la città: Secondo Roberto tra le cose da non perdere per chi ha già visitato la città ci sono lo street food, i mercati e la street art. Tra l’altro queste tre cose da fare a Palermo sono tutte lì, vi basterà trascorrere una mattinata tra la Vucciria, il Mercato del Capo e Ballarò per godervele tutte. E ovviamente provare Sfincione, Pane ca Meusa e Arancine.
  •  Due perle nascoste da vedere a Palermo: grazie a Raffaella noi abbiamo visto due attrazioni di Palermo che spesso i turisti italiani “saltano”. Una è la “Camera delle meraviglie” e l’altra il Teatro dei Pupi. Del teatro abbiamo anche fatto un piccolo video che se volete trovate qui sotto. Della Camera invece ve ne parleremo nel dettaglio, qui iniziamo a dirvi che si tratta di un stanza risalente all’800, completamente decorata con scritte d’oro e d’argento su sfondo blu il cui significato profondo ancora è da comprendere bene ma parla di integrazione e unità tra i popoli.

Cosa vedere nei dintorni di Palermo

Qui sopra vi abbiamo indicato alcune delle cose da vedere a Palermo in città anche perché il nostro soggiorno è durato troppo poco tempo per permetterci  di esplorare i dintorni. Ma se ne avete la possibilità appena fuori c’è molto altro da vedere: il Monte Pellegrino e il Santuario di Santa Rosalia ad esempio, ma anche MonrealeMondello e la sua spiaggia e Segesta. In questo caso il B&B Piccola Sicilia è un buon punto di partenza per visitare i dintorni di Palermo, perché è appena fuori dalla zona ZTL e comodo coi bus.

Francesca Taioli

Francesca Taioli

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. #traveller #mum #dreamer