Dove sciare vicino a Milano: stazioni sciistiche lombarde low-cost e consigli

Uno dei vantaggi di vivere del capoluogo della Lombardia è la possibilità di raggiungere facilmente le piste da sci per una giornata sulla neve. Ma dove andare a sciare vicino a Milano spendendo poco con la certezza però di divertirsi e avere lunghe piste a disposizione? E soprattutto come si fa a sciare low-cost in Lombardia?

Beh se vi state facendo queste domande innanzitutto tenete presente che ci sono tre cose da considerare per risparmiare quando si va a sciare vicino a Milano ma non solo:

  • Ski pass che è legato alla stagione ma anche all località sciistica (ai km di piste ma anche alla “fama” della destinazione);
  • Trasporto che è legato alla distanza (quindi più vicino a Milano è meglio è);
  • Attrezzatura che è legata alle scelte di noleggio o acquisto

Qui di seguito trovate quindi alcune località sciistiche vicine a Milano dove spendere poco sciando tanto ma anche qualche consiglio per risparmiare un po’ per una giornata sugli sci. Cliccate sui titoli per leggere direttamente la sezione che vi interessa di più!

  1. Località sciistiche lombarde vicino a Milano low-cost
  2. Andare a sciare vicino a Milano senza macchina
  3. Consigli per risparmiare andando a sciare in Lombardia

Località sciistiche vicine a Milano in Lombardia

Se state organizzando un weekend di sci e vi state chiedendo dove costa meno sciare vicino a Milano senza dover necessariamente ripiegare sui comprensori più piccoli – quelli per capirci che vanno benissimo per i bambini ma finiscono per annoiare un po’ gli sciatori esperti – ecco qualche idea. Si tratta di località sciistiche lombarde che si trovano non distanti dal capoluogo, spesso servite da autobus appositi per gli sciatori che aiutano a ridurre i costi.

Piani di Bobbio e Valtorta: sciare a 1 ora e mezza da Milano

Il primo comprensorio sciistico lombardo low-cost che vi segnaliamo è quello dei Piani di Bobbio-Valtorta che riunisce insieme le località dei  Piani di Bobbio, Artavaggio, Piani d’Erna, Pian delle Betulle in Valsassina e anche Valtorta sul versante bergamasco. Con un unico skipass con un costo abbordabile qui si può sciare davvero in una ski area ampia con piste facili o nere: si tratta di fatto del comprensorio sciistico più vicino a Milano, adatto a principianti e esperti.

Noi abbiamo sperimentato il comprensorio partendo dalle due località di Valtorta e Barzio (due punti di accesso ai Piani di Bobbio con la seggiovia da Valtorta o con la cabinovia Barzio-Bobbio) e oltre ad assicurarvi il divertimento possiamo dirvi anche che è un modo per sciare low-cost in Lombardia visto che il giornaliero in alta stagione costa meno di 30 euro. Ci sono pacchetti “famiglia” agevolati sia per bimbi che per junior.

Maggiori informazioni riguardo alle piste aperte ai Piani di Bobbio e Valtorta le potete trovarle sul sito ufficiale della skiarea Bobbio che è servita da bus collegati proprio con Milano. Per arrivare a Barzio da Milano sono 78 chilometri mentre a Valtorta sono 106 chilometri. Per dormire invece vi segnaliamo sul lato di Valtorta il il Rifugio Trifoglio mentre sul lato di Barzio il B&B Partenza Funivia.

Foppolo: sciare a 2 ore da Milano

Un’altra località dove è possibile sciare vicino a Milano con un unico skipass senza costi eccessivi è il comprensorio di Foppolo e Carona dove la tariffa di un giornaliero festivo si aggira sui 30 euro. Per maggiori informazioni sugli impianti aperti e sulle piste da sci potete verificare direttamente il sito di questa ski area della bergamasca

Foppolo dista 114 chilometri da Milano ed è raggiungibile con autobus (dalla città e anche da Bergamo) mentre da Milano a Carona sono 102 chilometri. Per dormire a Foppolo vi segnaliamo lo Chalet Ronchi.

Valchiavenna, Madesimo, Campodolcino: sciare a 2 ore e mezza da Milano

Una delle skiarea più famose tra le località sciistiche più vicine a Milano è quella di Madesimo – Campodolcino – Valchiavenna con oltre 60 chilometri di piste oltre ai tracciati per lo sci di fondo. Lo Sky Express è una moderna funicolare sotterranea che partendo da Campodolcino permette di arrivare alle piste dell’Alpe Motta, collegate con tutti gli impianti della Ski Area. Le piste sono davvero varie tra quelle in alta montagna – in Val di Lei – tracciati immersi nei boschi e il famosissimo canalone.

Madesimo dista 147 chilometri da Milano e Campodolcino 140. La funicolare Campodolcino – Alpe Motta è gratuita con la tessera “Io Viaggio”, maggiori informazioni sui costi le trovate sul sito ufficiale della skiarea Madesimo – Valchiavenna.

Chiesa Valmalenco: sciare a 2 ore e mezza da Milano

Altra località sciistica per sciare vicino a Milano è Chiesa Valmalenco. Le piste del comprensorio sono circa 35 chilometri: da Chiesa si arriva fino all’Alpe Palù e a Cima Motta. Per gli sciatori che stanno imparando e che utilizzano solo i tappeti e gli impianti “da principianti” sono previste agevolazioni sui costi degli ski pass.

Chiesa Valmalenco dista 160 chilometri da Milano e con Trenord c’è la possibilità di acquistare il pacchetto “treno+navetta+skipass” (seguite il link per saperne di più). Maggiori informazioni sul comprensorio sciistico le trovate sul sito ufficiale della skiarea Chiesa Valmalenco Lago Palù.

Tonale e Ponte di Legno: sciare a 3 ore da Milano

Un altro comprensorio molto ampio per sciare vicino a Milano è quello di Ponte di Legno – Tonale, in provincia di Brescia offre 100 km di piste e 28 impianti di risalita. La località più famosa è sicuramente il Tonale ma molto gettonato per lo sci in Lombardia è anche Ponte di Legno.

Qui i costi salgono ma oltre allo skipass Ponte di Legno – Tonale è possibile acquistare lo il pass per lo Skirama Dolomiti Adamello-Brenta (che grazie alla quota garantisce di sciare da novembre ad aprile) e lo skipass Valadaski che comprende oltre alle piste di Pontedilegno-Tonale anche la Ski Area di Aprica.

Ponte di Legno dista 170 chilometri da Milano mentre il Passo del Tonale 180 chilometri. Per arrivare al Tonale da Milano senza macchina dovrete prendere prima il treno per Brescia e poi per Edolo, da lì è possibile continuare in autobus. Per maggiori informazioni potete consultare il sito ufficiale della località sciistica Ponte di Legno-Tonale.

Gli impianti del Passo del Tonale - località sciistiche della Lombardia per spendere poco

Sciare vicino a Milano low-cost: come arrivare senza macchina nelle località sciistiche lombarde

Prima di parlare delle località sciistiche più vicine a Milano dove spendere poco per sciare vi segnalo alcune cose che potrebbero esservi utili per organizzare la vostra giornata sulla neve senza macchina così da risparmiare un po’:

  • Ski Days di Decathlon: durante l’inverno i negozi Decathlon organizzano appuntamenti di sci per i possessori della tessera Decathlon. Durante queste iniziative normalmente il trasporto in autobus è gratuito e c’è la possibilità di avere anche uno sconto sullo ski pass (verificate le date seguendo il link al sito ufficiale degli Ski Days Decathlon).
  • Autobus per andare sulle piste da sci, treni e navette: da Milano partono i bus per andare a sciare in alcune località sciistiche lombarde, come ad esempio la ski area dei Piani di Bobbio – Valtorta o a Foppolo mentre per alcune località sciistiche come Chiesa Valmalenco ci sono treni più navette convenzionati. Un modo per evitare di prendere l’auto, rilassarsi e contenere i costi.
  • Gite e corsi di sci: il Club Alpino Italiano organizza spesso corsi di sci (per principianti ma non solo) con la possibilità di partecipare anche per gli accompagnatori ma anche gite in giornata a prezzi interessanti. Per saperne di più guardate il sito ufficiale del CAI Milano.

Tutte queste cose sono da tenere a mente sia se non avete la macchina sia per sciare risparmiando, visto che tra i costi di una giornata sulla neve ci sono da conteggiare anche quelli del trasporto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: SCIARE AL TONALE

Consigli per sciare spendendo meno in Lombardia: low-cost e attrezzatura

Ecco infine qualche consiglio per sciare senza spendere troppo che valgono per le località sciistiche vicino a Milano ma non solo:

  • Alta stagione/Bassa stagione: i prezzi degli ski pass variano a seconda che sia alta o bassa stagione. Informatevi però sempre prima sui siti delle ski area riguardo ai giorni esatti perchè, ad esempio, per Valtorta-Bobbio fino al 26 dicembre è in vigore la tariffa feriale!
  • Noleggio attrezzatura da sci da casa: ormai sempre più negozi sportivi permettono di affittare l’attrezzatura a Milano o dintorni, per una stagione o anche solo per qualche giorno, risparmiando sui costi del noleggio di sci e scarponi. Noi abbiamo testato il servizio Decathlon Rent trovandoci bene. Seguite il link per saperne di più sul noleggio dell’attrezzatura da sci con Decathlon;
  • Giornate “famiglie” e pacchetti famiglia: se decidete di sciare in Lombardia con i bambini tenete presente che la Regione negli ultimi anni ha organizzato l’iniziativa “Free Skipass” ovvero alcuni weekend in cui i bambini e ragazzi fino a 16 anni possono sciare gratis (maggiori informazioni sul sito ufficiale o sul portale di In-Lombardia). Diverse località invece hanno agevolazioni per pacchetti famiglia anche con sciatori junior o ski pass gratis per i bimbi che sciano con i genitori;
  • Stagionali e ski pass più giorni: valutate sempre le opzioni degli stagionali o dei più giorni se pensate di sciare più volte nella stessa località sciistica più vicina a Milano;
  • Tessera “Io Viaggio – Lombardia: alcune funivie/funicolari come quella per il Pian delle Betulle o la Alpe Motta – Campodolcino sono gratuite per i possessori dell’abbonamento;
  • Agevolazioni e sconti: verificate sempre per ogni comprensorio sciistico perché spesso oltre alle agevolazioni per famiglie ci sono anche quelle per studenti, principianti o per occasioni speciali. Dove possibile vi abbiamo riportato alcune dritte per sciare low-cost in Lombardia nelle località sopra riportate.

I nostri consigli per sciare vicino a Milano spendendo poco terminano qui. Se vi è piaciuto questo articolo condividetelo perché… sharing is caring! E se avrete voglia di seguirci su Facebook, Instagram o YouTube sarà come offrirci un caffè! 😉

Lascia un commento