Durazzo - Il tramonto

Durazzo in Albania guida per vedere dove tutto è cominciato

Durazzo per noi è andare a vedere “lì dove tutto è cominciato“. Suona un po’ da telenovela lo so, ma in realtà quello che intendo dire è che è stato in questa città, affacciata sulla costa adriatica, che Roberto ha trascorso per la prima volta alcuni giorni in Albania alcuni anni fa ed è qui che ha maturato il desiderio di tornare, per vedere il resto del paese insieme a noi.

In molti ci chiedono se vale la pena vedere Durazzo in Albania. Per noi la risposta è sì, non solo perché la città vanta una storia antica ma anche perché permette di comprendere bene le evoluzioni del paese.Questa mini guida di Durazzo è quindi dedicata a chi è intenzionato a scoprire la città, senza pregiudizi.

Prima però di raccontarvi di Durrës vi segnaliamo alcuni libri sull’Albania che secondo noi vale la pena leggere per capire meglio il paese: il primo è dedicato alla storia del popolo albanese ed è “Storia dell’Albania e degli Albanesi“. Il secondo è “I tamburi nella pioggia” un romanzo storico del più famoso scrittore albanese, Kadarè, che racconta l’epopea del suo popolo e il mito di Skanderbeg. Mentre se cercate una guida turistica tenete presente che in commercio non ce ne sono tante in italiano: questa guida dell’Albania è utile per un viaggio itinerante mentre una ricca di spunti storici è questa.

  1. Perché vedere Durazzo
  2. Cosa vedere a Durazzo in poco tempo
  3. Cosa fare a Durazzo
  4. Dove dormire a Durazzo
  5. Come arrivare a Durazzo
  6. Dove andare al mare a Durazzo
  7. Dove mangiare a Durazzo
  8. Visitare Durazzo con bambini
  9. La storia di Durazzo
  10. Cosa vedere vicino a Durazzo
Il lungomare di Durazzo cosa vedere in una vacanza in Albania
Il lungomare di Durazzo cosa vedere in una vacanza in Albania

1) Perché vedere Durazzo in Albania

Nel nostro caso l’idea di organizzare una vacanza in Albania – che poi più che vacanza è stato un viaggio, sia per il numero di giorni sia per i chilometri percorsi, che hanno reso i nostri giorni nel Paese delle Aquile poco riposanti ma indimenticabili!– è nata nella mente del mio Compagno di Viaggio proprio mentre si trovava a Durazzo e, commentando affascinato quello che vedeva, gli era stato risposto che il resto dell’Albania era ancora più bello!

Durazzo l’aveva colpito fin dal suo arrivo e per questo proprio lì a Durres – così si chiama questa città in albanese – abbiamo concluso il nostro primo viaggio in Albania in famiglia, in una sorta di amarcord un po’ malinconico, come è normale che sia quando per stai per terminare un viaggio intenso, che ti ha regalato tanto in termini di emozioni e di arricchimento. Una sorta di cerchio da chiudere, che diciamocelo, i cerchi di questo genere ci piacciono un sacco! Anche per questo motivo nel riordino di appunti e pensieri che segue ogni nostro viaggio Durres ha avuto un posto speciale e così eccomi qui a scriverne!

Ma quando vi diciamo che secondo noi vale la pena vedere Durazzo non scherziamo! Ci siamo infatti tornati di nuovo durante i nostri successivi viaggi in Albania, trovandola perfino più bella.

2) Cosa vedere a Durazzo in poco tempo

Durazzo in realtà, emozione a parte, è una città che vi consiglio di inserire nel vostro itinerario se state pensando di organizzare una vacanza in Albania. Non solo perché Durres è elegante, con il suo lungomare punteggiato di caffè che si anima la sera, per lo struscio, tra giostrine e bancarelle, o per la facilità con cui questa città sa accogliere i turisti italiani, facendoli sentire a casa fin dall’inizio, grazie ai suoi tanti ristoranti dove si cucinano alla perfezione piatti italiani molto ricercati e alle moltissime persone che parlano italiano o semplicemente sono italiane.

La bellezza di Durazzo, e il motivo per cui vale la pena secondo me visitarla, va oltre tutto questo. Qui non troverete di certo il mare più bello dell’Albania – per quello vi conviene scendere fino alla Riviera albanese del sud o meglio ancora arrivare a Ksamil di fronte all’isola di Corfù – ma sicuramente potrete visitare l’Anfiteatro romanico più grande di tutti i Balcani che testimonia la millenaria storia di Durres quando la città era conosciuta col nome di Dyrrachium.

Vale poi  la pena anche fare un giro nel centro storico, visitare il Museo Archeologico, ammirare la moschea e fare una passeggiata sul lungomare di Durazzo che è veramente affollato, soprattutto la sera. Se avete poco tempo una buona idea è anche fare un tour guidato di Durazzo per comprendere meglio la storia della città (trovate le info nel link).

Durazzo e i resti del grande anfiteatro Romano da vedere a Durres
Durazzo e i resti del grande anfiteatro Romano da vedere a Durres

3) Cosa fare a Durazzo in due giorni

Sicuramente la cosa colpisce di più della città è l’Anfiteatro romano di Durazzo. Si tratta del più grande anfiteatro romano dei Balcani ma nonostante questo… Era stato dimenticato! Riscoperto solo nel XX secolo le sue reali dimensioni non si riescono a comprendere perché nel mezzo sorgono… alcune case! Insomma, vale la pena vederlo e conoscere (se vi interessa) la sua storia anche perché coinvolge una delle Università d’Italia, l’Ateneo di Parma! Qui di seguito vi riepiloghiamo alcune delle cose da vedere a Durazzo, a seconda di quanto tempo avete e di quanto rimanete in città.

La Moschea di Durazzo

La moschea di Durazzo non potrete non vederla: si trova nella Piazza Sheshi Liria ed è un mastodontico edificio di costruzione recente. L’interno non è particolarmente interessante ma vale la pena andare a vederla che domina la piazza con i suoi toni del giallo e arancione.
Questa è la Great Mosque di Durazzo che è diversa dalla Fatih Mosque che invece si trova in Rruga Xhamia, ovvero la via della moschea.

Fatih Mosque

Questa moschea di Durazzo prende il nome da Maometto II detto il Conquistatore (Fatih Sultan Mehmet) e fu eretta intorno al 1500: chiusa durante il regime comunista oggi è nella città vecchia.

Il Foro e Bagni Romani

Nel centro di Durazzo ci sono le rovine dei bagni romani e di un Foro Bizantino datato tra il 600 e l”800 d.C. Si possono ammirare le colonne corinzie, una parte della pavimentazione e la piscina delle terme romane purtroppo non in buono stato di conservazione.

L’Anfiteatro romano di Durazzo

L’Anfiteatro fu costruito tra il primo e il secondo secolo Dopo Cristo e poteva contenere 15.000 persone. Il sito è visitabile e ben tenuto.

Castello di Durazzo

Il Castello di Durazzo è in realtà una torre collegata ai resti della cinta muraria. Costruito intorno al V secolo d.C. ora il Durres Castle si trova in centro, in una zona molto trafficata.

Museo archeologico di Durazzo

Il Museo Archeologico di Durazzo è più importante del paese e ospita anche reperti di grandi dimensioni.

La Villa Reale di Re Zog a Durazzo

La Villa Reale fu voluta da Re Zog I, che regnò in Albania dal 1928 al 1939. Simbolo del passato monarchico del paese fu anche palazzo del regime comunista. Oggi è spesso chiusa ma dalla collina su cui si trova di gode una bellissima vista.

Il lungomare di Durazzo

Il lungomare di Durazzo è diviso in due dal porto ed è stato recentemente rifatto completamente. Lì ci troverete giostre, venditori ambulanti, caffè, ristoranti e tante persone che fanno lo struscio.  Se cercate una spiaggia attrezzata a Durazzo dirigetevi verso la zona sud.

4) Dove dormire a Durazzo

Durante i nostri viaggi nel Paese delle Aquile abbiamo sempre utilizzato i portali di prenotazione e in particolare Booking che è molto affidabile per gli hotel in Albania. Nella scelta tenete presente che gli standard degli hotel di Durazzo sono ottimi e non avrete problemi a trovare un bell’albergo con prezzi interessanti, basta solo avere la pazienza di spulciare per bene i portali. L’Aragosta Hotel è un ottimo hotel in posizione molto comoda per visitare Durazzo e con spiaggia privata (trovate tutte le info nel link, è il preferito di Roberto nei suoi viaggi in Albania in solitaria!).

5) Come arrivare a Durazzo

Raggiungere Durazzo in traghetto e aereo

Se sceglierete come mezzo per la vostra vacanza in Albania il traghetto questa città potrebbe essere la vostra prima tappa (e anche l’ultima) visto che molto spesso è proprio a Durazzo che arrivano i traghetti da Bari, Trieste o da Ancona. Se invece preferite l’aereo tenete presente che Tirana e Durazzo sono molto vicina e l’Aeroporto Madre Teresa è a metà strada, forse più vicino a Durres che alla capitale, quindi potrebbe essere una buona soluzione vedere la città come conclusione del vostro viaggio.

Raggiungere Durazzo dall’Aeroporto di Tirana

L’aeroporto di Tirana e Durazzo sono collegate da una bella strada scorrevole e in ottime condizioni. Se invece non avete l’auto la soluzione più comoda è prenotare il trasferimento dall’Aeroporto di Durazzo in città con il transfer privato (info nel link). I bus invece sono molto lenti.

Visitare Durazzo da Tirana

Se soggiornate a Tirana, non avete l’auto e volete visitare Durazzo avete due scelte: gli autobus (che però sono molto lenti) oppure partecipare a una delle escursioni guidate che da Tirana portano a Durres. Vi segnaliamo ad esempio questa escursione in giornata da Tirana a Durazzo.

Vedere Durazzo al tramonto in Albania
Vedere Durazzo al tramonto in Albania

6) Dove andare al mare a Durazzo

Se è vero che Durazzo è una città di mare tenete presente che non è qui che troverete il mare più bello dell’Albania, per intenderci nulla a che vedere con le spiagge di Ksamil! 🙂 Detto questo le spiagge si trovano nella parte sinistra del porto, sulla destra ci sono alcune spiagge ma più che altro molti locali con vista mare.

Fatta questa premessa ci sono belle spiagge con mare adatto ai bambini poco lontano a Skembi i Kavajes, una piccola località molto amata dalle famiglie per la spiaggia attrezzata con la sabbia, il mare bassissimo e i giochi a disposizione dei bambini. Belle sono anche la spiaggia di San Petri e la spiaggia di Capo Rodonit.

7) Dove mangiare a Durazzo

Mangiare bene a Durres non è per nulla difficile, soprattutto se cercate cucina italiana a base di pesce. Moltissimi ristoranti infatti propongono specialità di pesce e molto spesso gli chef sono albanesi che hanno lavorato in Italia e sono poi tornati in Albania aprendo un proprio ristorante.

Tra l’altro i costi non sono per nulla esorbitanti come ci si potrebbe aspettare, tenendo presente sia la qualità del cibo che gli ambienti sono normalmente molto curati. Per farvi capire vi dico che noi in tre con una pizza, due primi di pesce e un secondo abbiamo speso 18€. Qui sotto vi segnalo alcuni dei ristoranti e bar dove siamo stati noi come famiglia e dove è stato Roberto nei suoi due soggiorni precedenti a Durazzo.

  • Due Chitarre: Famosissimo e con un bel terrazzo sul mare è considerato uno dei migliori ristoranti di Durazzo. Roberto lo adora e lo consiglia sempre a tutti! 🙂
  • Ristorante Vertigo: La cosa che probabilmente colpisce di più di questo ristorante è la vista panoramica, visto che ci si trova proprio “sul tetto” di Durazzo. Il pesce e la pizza sono ottimi ma se volete un consiglio andateci al tramonto (anche se in Albania si mangia più tardi!) per apprezzarla in pieno.
  • Ristorante Antinori: Si tratta di un bar ristorante vista mare che fa un’ottima pizza nel forno a legna e ha un parco giochi ampio dove far giocare i bimbi mentre i genitori mangiano o si rilassano bevendo un caffè. Si trova sul lungomare, uscendo dalla città.
  • Tirona: Questo ristorante non si trova a Durres ma poco lontano a Skembi i Kavajes ed è direttamente sulla spiaggia. Se decidete di dormire in città probabilmente non vi servirà perché di ristoranti ce ne sono davvero tantissimi ma se preferite dormire fuori qui noi abbiamo mangiato pesce molto buono e proprio davanti ci sono i giochi della spiaggia per la gioia di nostro figlio e di tutti i bimbi.
  • Pasticceria Cialda: Pare sia una delle pasticcerie migliori di Durazzo, il caffè è ottimo, le paste anche, si trova in una traversa poco distante dal mare.

8) Visitare Durazzo con i bambini

La prima cosa da ricordare nel visitare Durazzo con i bambini è che si tratta di una città di mare e quindi le spiagge – sebbene non belle come quelle del sud – sono di certo una delle attrattive da considerare se decidete di trascorrere qualche giorno in città.

Nostro figlio ha poi adorato il lungomare, non tanto per i suoi caffè – cosa che invece è piaciuta moltissimo a me – bensì per le tante giostrine, baracchini e simili che si animano la sera. Quindi siete avvisati, il lungomare di Durazzo coi bambini è il luogo della perdizione ma per maggiori consigli seguite il link! 😉

9) La Storia di Durazzo in Albania

Sono passati secoli ma Durazzo è ancora oggi il più importante porto albanese e per la sua importanza nel passato fu per un periodo sotto al controllo della Serenissima, come testimonia la torre fortificata del XV secolo ancora oggi visibile, anche se trasformata in un bar. Ma la sua fama era nota fin dall’antichità quando il poeta Catullo la cantò definendola “taverna dell’Adriatico” e anche adesso la vivacità dei bar e dei ristoranti di questa città non ha eguali in Albania, almeno per quanto abbiamo visto noi.

Nemmeno nella città bianca, Saranda, una dei centri turistici più rinomati in Albania, abbiamo trovato un lungomare così vivace e ristoranti che offrissero una cucina con la medesima qualità e gli stessi prezzi per nulla elevati.

Insomma se avete in programma una vacanza in Albania secondo noi Durazzo è una tappa quasi obbligata, almeno per una giornata, e se volete un consiglio rimanete in città fino a tarda sera, godendovi il tramonto in uno dei tanti caffè con vista e passeggiando poi sul lungomare affollato di famiglie e coppiette. Nel nostro caso abbiamo fatto proprio così ed è stata la conclusione perfetta del nostro viaggio in Albania!

Cosa vedere a Durazzo e la Fortezza Veneziana del Castello
Cosa vedere a Durazzo e la Fortezza Veneziana del Castello

10) Cosa vedere vicino a Durazzo

Ci sono poi delle mete interessanti da vedere vicino a Durazzo se vi fermate qualche giorno in città, qui di seguito qualche spunto, seguite i link per saperne di più:

  • Krujë con il Castello di Skanderbeg: Si può raggiungere la città in meno di un’ora in auto dal centro di Durazzo.
  • Lezhe: Altra città simbolo dell’Albania con il Mausoleo di Skanderbeg.
  • Spille Beach: La spiaggia di Spille è una delle spiagge più belle vicino a Durazzo, raggiungibile in circa 45 miniti non lontanissimo da Durres.
  • Kepi i Rodonit (Capo Rodoni): Una riserva naturale con una piccola spiaggia e il Castello. Si paga l’ingresso e volendo si può affittare lettini e ombrellone e pranzare al bar sulla spiaggia. Se non avete l’auto c’è un tour organizzato da Durazzo a Capo Rodonit.
  • San Petri e la Baia di Lalezi: Una lunga spiaggia di sabbia chiara con alle spalle una pineta verdeggiante.
  • La Spiaggia del Generale: Si trova in direzione sud e vi depone le uova una tartaruga in via d’estinzione.
  • Un giorno a Tirana: Se decidete di fare base a Durazzo non potete non andare a vedere la capitale che dista meno di 40 chilometri.

Se volete avere maggiori informazioni in merito al nostro itinerario in Albania trovate molti post sul blog, seguiteci poi su Facebook, Instagram e Youtube dove pubblichiamo anche video dedicati al paese.

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer