Gazpacho

Il Gazpacho di Ibiza si beve o si mangia?

L’avete mai mangiato il gazpacho? Ma poi il gazpacho – questa geniale invenzione della cucina spagnola – si beve o si mangia?

Non lo saprei dire! Io l’ho assaggiato per la prima volta ad Ibiza in un caldo pomeriggio di settembre. Talmente caldo da non sembrare nemmeno la fine della stagione, anche se in verità pare che ad Ibiza il clima sia così meraviglioso che la stagione non finisce mai e in inverno l’isola si riempie di pensionati spagnoli che approfittano dei prezzi più bassi!

Insomma, io l’ho assaggiata seduta ad un tavolino di un Beach Bar davvero molto cool, pieno di ragazzi e ragazze inglesi che se ne stavano adagiati a bordo piscina con tanto di cocktail in mano e musica di sottofondo.

Se non sapete cos’è un beach bar sono spiacente ma questo non è il post giusto! 😉 Scherzi a parte, i beach bar sono credo una delle istituzioni di Ibiza, club a pochi passi dal mare di solito abbastanza costosi dove si ascolta musica, si prende il sole, si beve e si mangia in un ambiente ricercato e pieno di giovani. Normalmente la clientela non solo è pagante ma anche selezionata all’ingresso da personale che nonostante il caldo se ne sta abbigliato in pantaloni e giacca scuri. Io ci sono stata per la prima volta lo scorso settembre quando ho scoperto Ibiza grazie ad un blogtour come ho raccontato in questo post e questo vi fa capire come io sia poco fashion&cool in viaggio e in generale! 🙂

[cml_media_alt id='4475']Beach Bar[/cml_media_alt]
Beach Bar
In ogni caso il beach club dove siamo stati noi era davvero un posto gradevole: poca confusione, musica non troppo alta e clientela raffinata (leggi: niente ubriachi!). Ci abbiamo trascorso qualche ora godendoci un po’ di relax prima di entrare nel vivo del blogtour e abbiamo mangiato qualcosa.

Lì non ho potuto esimermi dal provare il tanto famoso gazpacho – in pratica una zuppa fredda a base di verdure crude – servito però come se fosse un drink di benvenuto e quindi in bicchieri e non in piatti.

Devo dire che mi è piaciuto in modo insospettabile, soprattutto tenendo conto che io non amo le bevande a base di pomodoro. Ecco se non sapete cos’è e siete intimoriti dal provarlo pensate al succo di pomodoro e toglietevelo dalla testa! 🙂

Il gazpacho non è un succo di pomodoro, direi che è un’esperienza a base di pomodoro. Vi piace come definizione? 😉 Dentro ci sono i pomodori – ovviamente – ma anche peperoni, cetrioli, olio, aceto e peperoncino. Il risultato è un mix rinfrescante perfetto per un aperitivo o uno spuntino. Soprattutto se fa molto caldo.

Mi è piaciuto talmente tanto che mi sono fatta dare la ricetta ed eccola qui. Enjoy! 🙂

Ingredienti e preparazione

(per 4 persone)

  • 500 grammi di pomodori
  • 1 peperone
  • 1 cetriolo
  • 1 cipolla
  • 3 fette di pane raffermo
  • 1 spicchio d’aglio
  • aceto di vino bianco
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • peperoncino in polvere

Pulite pomodori, peperone e cetriolo e affettateli a dadini. Tritate cipolla e aglio molto finemente e riunire il tutto nel frullatore insieme a 5/6 cucchiai di acqua fredda frullando fino ad ottenere una crema non troppo densa. Aggiungere poi un cucchiaino di sale, 2 cucchiai di aceto, 6 cucchiai di olio e la mollica del pane bagnata in poca acqua, strizzata e sbriciolata.

Frullate nuovamente fino ad ottenere un composto omogeneo, aggiungete il peperoncino e mettere nel frigorifero per almeno due ore.

Servite il vostro gazpacho in bicchieri – fa moolto più cool! – e accompagnatelo con piccole sfiziosità a piacere! Magari con pane e ali y oli, un’altra delle specialità di Ibiza di cui vi parlerò prima o poi! 🙂

Se invece state cercando qualche consiglio per andare a Ibiza provate a cercare in questo post! A noi l’isola è piaciuta molto ed è perfetta anche per le famiglie! 🙂

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer