Valsassina

Gita in Valsassina con bambini tra biciclette e sagre

Oggi vi porto in gita in un luogo speciale, per sfuggire un po’ al caldo coi bambini: la Valsassina. Appena sopra Lecco infatti il lago deve cedere il passo alle montagne che si arrampicano decise in un alternarsi di grigi e di verdi, sostituendo i riflessi del sole sull’acqua con il fruscio del vento tra le chiome folte dei castagni.

Questa, che si distende proprio sopra il lago, è la Valsassina, una valle boscosa a pochi chilometri da Milano. Nonostante anche Lecco sia davvero vicina qui sembra di stare in un altro mondo: boschi e cime, verde che contrasta con il grigio delle rocce e piccoli paesi fatti di case di pietra che punteggiano la valle.

In Valsassina coi bambini

[cml_media_alt id='4601']Valsassina - Vie di un piccolo borgo[/cml_media_alt]
Valsassina – Vie di un piccolo borgo
Non siamo in Trentino e il paesaggio non è quello aperto e morbido delle Dolomiti, qui la montagna è brusca, spigolosa e un po’ selvatica come dicono sia la sua gente. Gente di montagna, gente che lavora sodo facendo ancora oggi “mestierasc” (ovvero lavori pesanti) che ti fanno arrivare a casa la sera nero come il carbone e stanco come la notte, perché la tradizione delle miniere del ferro, che da queste parti risalgono ai tempi dei romani, si è mantenuta nei secoli e oggi, a fianco agli artigiani che ancora producono i coltelli che hanno reso tanto famosa Premana, ci sono le piccole fabbriche che lavorano le flange, pezzi pesanti che poi scendono giù con i tir che a passo lento attraversano tutta la valle.

Ma questa zona regala tante sorprese a chi sa coglierle…

Da queste parti non mancano i piccoli ristoranti dove mangiare un piatto di polenta taragna accompagnata da un bicchiere di vino e sempre qui troverete una delle più famose fabbriche di del formaggio Taleggio, che proprio qui vicino ha avuto la sua origine, messo a stagionare nelle grotte scavate nella montagna. Qui la domenica si affollano i ciclisti che sudano sulle salite impegnative o i bikers, che si divertono come matti sulle panoramiche strade che scendono fino al lago a Bellano.

[cml_media_alt id='4602']Valsassina - La Natura[/cml_media_alt]
Valsassina – La Natura
[cml_media_alt id='4603']Valsassina - La Montagna[/cml_media_alt]
Valsassina – La Montagna

Questa zona poi vive il suo splendore d’estate: non è solo la montagna a risplendere, verde oasi di fresco a pochi passi dalle città bollenti, ma è la valle stessa a animarsi di vita, tra sagre e feste che riempiono di risate, musica e fuochi le sere d’estate.

Primaluna, Pasturo, Barzio, Cortenova, Taceno… Sono questi alcuni paesi della Valsassina, stretti tra i monti e il torrente Pioverna con la Grigna a fargli da sfondo. Da questa valle scende la Bergamasca, il vento che fa arrabbiare le acque del lago e sa trasformare in poco tempo il cielo splendente di una giornata d’estate in un manto nero come pece e da qui ha origine anche quell’aria fresca che fa respirare la gente della pianura intorno a Milano.

[cml_media_alt id='4604']Gita in Valsassina - Il torrente Piovena[/cml_media_alt]
Gita in Valsassina – Il torrente Piovena
Già Milano. Da sempre i milanesi vengono qui per fuggire dalla canicola della città, per qualche giorno o anche solo per qualche ora. E quante volte anche io sono salita fin qui da bambina, alla ricerca di un po’ di sollievo dall’afa, quando le vacanze erano un miraggio lontano e le notti avevano come sottofondo il ronzio delle zanzare.

Ci sono tornata quest’anno con il Patato in una bella giornata d’estate e ad accogliermi ho trovato la ciclabile del Pioverna, che per dodici chilometri da Taceno a Barzio permette di pedalare e rilassarsi, con panorami che rimettono in pace con il mondo.

[cml_media_alt id='4606']Gita in Valsassina - La pista ciclabile che attraversa la valle immersa nella natura[/cml_media_alt]
Gita in Valsassina – La pista ciclabile che attraversa la valle immersa nella natura
[cml_media_alt id='4607']Gli affreschi a Parlasco in Valsassina[/cml_media_alt]
Gli affreschi a Parlasco in Valsassina
Mi sono fermata a mangiare in uno dei tanti ristoranti sulla strada, dove la polenta non manca mai, e poi mi sono spinta, curiosa, fino a Parlasco per leggere attraverso le immagini dipinte sui muri delle case la vita di un bandito, il Lasco, che da queste parti ha vissuto una vita tra briganti e signorotti, non molto diversa da quella che il buon Manzoni raccontava nei suo Promessi Sposi, ambientato proprio poco lontano da qui.

Qui mi sono goduta un bicchiere di birra fresca seduta sulla panca di una delle tante sagre di paese, sullo sfondo le montagne e sopra la testa il cielo terso di un blu brillante. E qui vi invito a venire durante i giorni d’estate, per scoprire un altro pezzo d’Italia e una valle antica ma piena di vita a pochi chilometri da Milano.

[cml_media_alt id='4608']Il panorama in Valsassina[/cml_media_alt]
Il panorama in Valsassina
[cml_media_alt id='4609']Valsassina[/cml_media_alt]
Valsassina

In montagna vicino a Milano: gita in Valsassina con i bambini

Come raggiungere la Valsassina

Questa valle si trova proprio sopra Lecco ed è comodamente raggiungibile da Milano in automobile in meno di un’ora. Un’alternativa è prendere il treno fino a Lecco e poi i bus che portano nei paesi della valle, ma prima verificate gli orari e i giorni (potrebbero essere diversi nei weekend)!

Dove mangiare: ristoranti in Valsassina coi bimbi

Ecco alcuni ristoranti della Valsassina che abbiamo testato con nostro figlio:

  • Il Ristorante “Bellano” a Taceno offre un ottimo menù del giorno a prezzi ragionevoli e soprattutto è dotato di fasciatoio e seggioloni;
  • La Pizzeria Pioverna a Primaluna offre pizza “baby” e area giochi per i bimbi;
  • Il Rifugio San Grato a Vendrogno propone piatti della tradizione e ha un grande prato con un’area giochi (però bisogna fare 5/10 minuti di strada a piedi per arrivarci!)

Sagre della Valsassina

In Valsassina durante tutto l’anno vengono organizzate molte feste e sagre dove di solito si mangia bene e ci si diverte anche coi bimbi! 🙂 In estate la mia preferita da bambina era la Sagra delle Sagre a Pasturo ad agosto, che si svolge a partire dagli anni ’60 e culmina con i fuochi d’artificio. Molto bella però, a ottobre, è la sagra di PremanaPremana rivive l’antico” che si svolge ogni due anni. Per maggiori informazioni sulle sagre provate a guardare qui 

Dove dormire: case in affitto, campeggi e hotel in Valsassina

Non mancano in zona le sistemazioni per dormire: diversi sono gli hotel e anche le case in affitto. Ci sono anche alcuni campeggi lungo il corso del fiume Pioverna.

Un libro da leggere prima di andare in Valsassina

Lasco, Il bandito della Valsassina di A. Balbiani. Un romanzo storico che racconta le vicende di Sigisfredo Falsandri, Conte di Marmoro, che di notte si trasformava in Lasco, un bandito temuto nella valle per delitti e rapine.

Cosa vedere in Valsassina e dintorni

Se avete voglia di organizzare una vacanza in Valsassina coi bambini preparatevi perché ci sono molte cose da fare: sport, passeggiate, giri in bicicletta, sagre … Ecco però qualche consiglio sulla base della nostra esperienza:

  • Fate un giro al Pian delle Betulle salendo con la funivia;
  • Scendete fino a Lecco per trascorrere una giornata al lago;
  • Da Lecco, volendo, potete spostarvi anche in traghetto per vistare le “perle” del Lago oppure risalire in automobile verso Bellano o Varenna;
  • Salite al Rifugio Riva per vedere le acquile della Valsassina e un meraviglioso panorama (1h e 15 ma almeno 2 ore coi bimbi);
  • Percorrete la Ciclopedonale della Valsassina da Barzio a Taceno per pedalare lungo il fiume Pioverna;
  • Se amate le motociclette non perdetevi poi la fabbrica della Moto Guzzi con il suo museo.

Se seguite i link trovate tutti i dettagli! 🙂 Se poi volete seguirci su Facebook e Instagram e raccontarci i vostri viaggi e le gite in famiglia ci farà molto piacere.

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer

2 comments

  1. Ma che meraviglia!@ sto facendo a pugni con blogger stasera. .. spero che questo commento passi…

Lascia un commento