La Porte d'Enfer - Guadeloupe Caraibi Francesi

Guadalupe con bambini cosa fare oltre la spiaggia nelle Antille Francesi

La Guadalupe è un’isola delle Antille francesi nel Mar dei Caraibi chiamata anche Guadalupa o Guadealoupe.  Quando si pensa a questa isola delle Piccole Antille, in realtà un piccolo arcipelago di cui Basse-Terre e Grande-Terre sono le due isole principali collegate da una strada, immediatamente ci si immagina mare cristallino e spiagge orlate di palme.

L’isola infatti è una meta perfetta per chi cerca il relax e il caldo per sfuggire ai rigori dell’inverno europeo e le spiagge delle Guadalupe sono tra le più belle che abbiamo visto ai caraibi. In realtà però ci sono molte altre cose da vedere e da fare su quest’isola oltre al mare, soprattutto se con voi viaggiano dei bambini.

Qui di seguito trovate qualche spunto utile ma vi consiglio di non partire senza una guida della Guadalupe perché l’isola – o meglio l’arcipelago – merita di essere esplorato non fermandosi solo al mare!

Cose da fare in Guadalupe con i bambini oltre alla spiaggia

Una giornata di pioggia – per altro frequente ai Caraibi – il bisogno di staccarsi un po’ dal sole che picchia e pare voler trasformare tutti in una famiglia di gamberi, la voglia di cambiare un po’ prospettiva e far conoscere ai bambini qualcos’altro oltre alla vita di mare…

Queste sono solo alcune delle motivazioni che potrebbero farvi decidere di cercare delle cose da fare in Guadalupe che siano alternativa alle spiaggia.

Per noi è stato così e da quello è nata l’idea di dare qualche spunto a chi è in cerca di cose da fare in Guadalupe con i bambini. Ecco i nostri consigli.

Vedere la natura della Guadalupe

Se c’è una cosa fa rimanere a bocca aperta in Guadalupe i bambini è la natura. L’isola è verdissima, lussureggiante, con fiori dai colori vivaci che paiono poter crescere ovunque e una vegetazione sorprendete.

Non mancano nemmeno gli animali, né quelli “conosciuti” – visto che l’isola è ancora molto rurale e ovunque troverete mucche, capre, galline che brucano o beccano ai bordi delle strade – né le specie più esotiche. Iguane, uccellini variopinti, pesci, colibrì sono tutti animali che non faticherete a vedere passeggiando in libertà e a mostrare ai vostri bambini. Vi basterà guardarvi intorno per renderli partecipi di questa meraviglia, sopra e sotto il mare.

Trekking in Guadalupa con bambini

Ma oltre a quello che vedrete semplicemente affacciandovi alla finestra di casa o percorrendo le strade dell’isola una bella idea è organizzare  qualche escursione ad ammirare la natura della Guadalupa più da vicino.

Se i vostri figli sono già grandicelli – o se voi siete camminatori allenati abbastanza da portarli in spalla – il vulcano La Soufrière è di certo una meta da non perdere. Con i suoi oltre 1.400 metri sul livelli del mare è il punto più alto delle Antille e domina Basse Terre anche se noi non siamo mai riusciti a vederlo senza la coltre di nuvole sulla cima. La salita fino in cima dura circa tre ore ma il panorama ripaga della fatica.

Per chi non se la sente di affrontare le escursioni più impegnative si possono raggiungere un belvedere e un parcheggio da cui partono sentieri meno impegnativi nella foresta. Una piccola escursione adatta anche ai bimbi più piccoli poi sono le Cascate Aux Ecrevisses ma anche le Chutes du Carbet con il loro belvedere.

I Parchi e i Giardini della Guadalupa con i bimbi

Oltre alla natura in libertà i bambini potrebbero amare trascorrere un po’ di tempo per parchi e giardini dove magari tutto è un po’ meno spontaneo ma di certo per i piccoli è più facile da raggiungere.

In questo caso i Jardin Botanique a Deshaies permettono di ammirare da vicino fiori meraviglio, piante centenarie e pappagalli, con una sezione in cui i bimbi possono anche avvicinarli e nutrirli mentre il Valombreuse Floral Park a Petit-Bourg è un giardino botanico con diverse attività per bambini.

A Pointe-a-Pitre invece un acquario permetterà ai più piccoli che ancora non possono cimentarsi nello snorkelling di vedere da vicino gli abitanti del mare.

I Musei della Guadalupe con bambini

La Guadaloupe offre poi molte alternative anche per trascorrere qualche ora al museo senza far annoiare i bambini, tra i Musei della Guadalupe più interessanti ci sono senz’altro il Museo del Caffè e quello del Rhum di cui ho parlato in un post. Si tratta di musei piccoli e curiosi, adatti anche ai bambini più impazienti magari per staccarsi un po’ dalla spiaggia durante le ore più calde dei giorno.

[cml_media_alt id='5070']L'isola di Guadalupa e la palude di mangrovie che separa Basse Terre da Grande Terre[/cml_media_alt]
L’isola di Guadalupa e la palude di mangrovie che separa Basse Terre da Grande Terre

Insegnare la storia della Guadalupa ai bambini

Conoscere la storia di questa isola dei Caraibi è di certo un modo per arricchire un viaggio anche per i bambini. In questo caso però ci sono molti modi di conoscere la storia della Guadalupe che vanno oltre i noiosi manuali di scuola. Eccone alcuni:

  • Una sosta al Cimitero degli Schiavi, una visita a Port Louis dove questi uomini venivano fatti sbarcare dopo un viaggio incredibile dalle coste dell’Africa come ancora ricorda la chiesa che, sull’altura, pare dominare a mo’ di monito la valle
  • Una fermata al Tempio Hindu di Capesterre, luogo di culto per la comunità indiana che, dall’Ottocento iniziò ad arrivare in Guadalupe per sostituire la manodopera degli schiavi dopo la liberazione.
  • La visita alle distillerie della Guadalupa altro pezzo della storia di quest’isola caraibica. C’è la Distilleria Bologne di cui ho raccontato ma anche le Sucrerie o le Habitation Cafetière La Griveliere a Vieux Habitants o la Plantation du Cafè Vanibel che oggi sono museo.
  • Un altro pezzo della storia della Guadeloupe è raccontata dalle sue fortezze, come il Fort Delgres a Basse Terre, nato per proteggere l’isola dagli attacchi degli inglesi che a più riprese hanno cercato di conquistarla o il Fort Fleur-d’Epèe a Bas du Fort vicino a Pointe-a-Pitre con il suo splendido panorama sulla baia.
  • Il Parco delle Roches Graves a trois Rivières le cui rocce incise sono una testimonianza delle antiche culture precolombiane delle Antille.

Queste sono solo alcune delle idee per coniugare la vacanza in Guadalupe con i bambini con la storia dell’isola. Un libro che racconta poi la storia dei Caraibi è “Sulle rotte dei Caraibi” con anche molte leggende di questi mari dove dominavano i pirati.

Lo sport in Guadalupe per i bambini: escursioni

Ovviamente per chi ha figli grandi non mancano nemmeno tante attività da organizzare in spiaggia, dal kite-surf al wind surf, oltre che ovviamente le escursioni in barca, per vedere i magnifici fondali o alle isole vicine.

L’ultima cosa vi consiglio sono i mercati. Io li amo molto e penso che anche per i bambini possano essere una bella esperienza per conoscere sapori, profumi e colori di un altro paese, quelli della Guadalupe poi sono particolarmente allegri e colorati quindi…anche una gita ai mercati potrebbe essere un’idea anche perché molti sono aperti anche la sera. Seguendo il link al post trovate qualche informazione in più su dove trovarle i mercati più belli della Guadalupe e quando andarci.

[cml_media_alt id='5069']Le spezie tipiche dei mercati delle Antille[/cml_media_alt]
Le spezie tipiche dei mercati delle Antille

Dove dormire in Guadalupe coi bambini

Noi siamo stati in un appartamento prenotato veramente last minute che, rispetto agli standandard dell’isola, costava pocopur essendo in alta stagione. Era molto spartano ma in una buona posizione (a Le Gosier) vicino al mare e con parcheggio privato. Provate a verificare disponibilità e prezzi del Residence Karaibes su Booking. Le cose però cambiano in fretta quindi se siete in cerca di un hotel in Guadalupe confrontate bene le recensioni prima di partire.

Altri consigli per una vacanza in Guadalupe con bambini li trovate nel post completo. In ogni caso però posso confermarvi che secondo me l’isola ha davvero tanto da offrire durante una vacanza, oltre ovviamente al suo mare meraviglioso. Se poi vi è piaciuto questo articolo condividetelo e seguiteci su Facebook, Instagram e YouTube.

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer

Lascia un commento