Hotel a Cannes - Hotel Barrière Le Majestic di Cannes vista sull'hotel dalla camera

Hotel a Cannes con bambini: Hotel Barriére Le Majestic

Perché scegliere un hotel a Cannes come il Barriére Le Majestic per una vacanza con i bambini in Costa Azzurra?

Sono sicura che qualcuno di voi se lo sta chiedendo. Di certo me lo sono chiesta io la prima volta che mi hanno parlato di questo hotel di Cannes che si trova proprio sulla Croisette e pare appena uscito da una rivista glamour. Uno di quelli – per capirci – dove non ti stupiresti di incontrare Jennifer Aniston che si rilassa nella spa o la sua nemesi – Angelina – che si allena in palestra (ok, lo so, sono vecchia, ma lasciatemi i miei miti!).

Perchè l’Hotel Barrière le Majestic non è semplicemente un hotel di Cannes. È molto ma molto di più.

La vista dalla stanza del Barriére Le Majestic sul mare di Cannes
La vista dalla stanza del Barriére Le Majestic sul mare di Cannes
Hotel a Cannes - la stanza del Barrière Majestic
Hotel a Cannes – la stanza del Barrière Majestic

Hotel Barrière Le Majestic a Cannes

Il Barriere Le Majestic è un hotel 5 stelle, con 350 stanze, una spa, una sala di proiezioni e una piscina a due passi dal mare e dalla spiaggia privata. Qui ci troverete tutto – ma proprio tutto – quello che ci si può aspettare da un hotel di lusso a Cannes. In un hotel che, tra l’altro, che si trova proprio accanto al Palais de Festival, che altro non è che il palazzo del Festival del Cinema più famoso al mondo.

E proprio il Festival del Cinema di Cannes è uno degli assi attorno a cui ruota la vita dell’Hotel Barrière fin dalla sua costruzione.

Questo hotel, nato nel 1926, è infatti uno dei punti di riferimento della città e nelle sue stanze sono stati ospitati negli anni centinaia di artisti, moltissimi proprio in occasione del Festival di Cannes. Non a caso le loro immagini sono appese alle pareti visto che questo hotel a Cannes, ancora oggi, continua a accogliere clienti provenienti da tutto il mondo nelle sue meravigliose suites che sono, per altro, una più bella dell’altra.

E non è un modo di dire.

Sono 92 le suites del Barrière di Cannes, create per coccolare i clienti, con arredi raffinati ma mai eccessivi e una maniacala cura per ogni dettaglio. Pensate che una delle stanze dell’hotel è chiamata “La suite Dior“. E a ricordare il celebre marchio francese non c’è solo il nome, visto che l’arredamento di questa stanza che affaccia sul Palais è stato pensato in collaborazione con gli architetti della celebre Maison.

Oggi i fortunati che hanno la affittano possono immergersi in un tripudio di grigi, declinati in tutte le nuances, con una raffinatezza che ho incontrato in pochi altri ambienti. Ma attenzione perché se è vero che la suite Dior è una sola – e per altro riservata alla Maison in durante i giorni del Festival – è vero anche che proprio in occasione di questa partnership l’hotel ha anche ristrutturato tutte le altre stanze situate allo stesso piano, che sono così diventate simbolo della stessa eleganza.

Eleganza che per altro si nota in ogni angolo di in questo hotel di Cannes.

Ma appunto, cosa c’entrano i bambini un hotel dove l’eleganza e l’attenzione ai dettagli sono sovrane?

Hotel a Cannes per bambini - Barrière Cannes il programma per bambini
Hotel a Cannes per bambini – Barrière Cannes il programma per bambini
A Cannes con i bambini all'Hotel Barriére le majestic -il nostro bambino che disegna
A Cannes con i bambini all’Hotel Barriére le majestic

I bambini al Barriere Le Majestic

Ecco, qui viene la parte interessante. Perché semplicemente al Barriére Le Majestic hanno pensato di dedicare la stessa attenzione da sempre riservata ai loro clienti anche alle famiglie, con un programma kids dall’organizzazione invidiabile che accoglie bambini da ogni parte del mondo.

Nello Studio by Petit VIP – così si chiama il programma dell’Hotel Barrière per bambini – i piccoli ospiti vengono accolti e coccolati da personale specializzato con attività educative pensate non solo per intrattenerli ma anche per stimolarne la crescita, sostenendo lo sviluppo dei bimbi attraverso le arti. E allora via libera alla pittura ad acquarello ma anche alla scultura e alla fotografia, passando per la gastronomia, la musica e il cinema.

E poi c’è la Majestic Adventure, un Escape Game Digitale a tema magia dove i bambini si trasformano in maghi e, con lo smartphone impugnato a mo’ di bacchetta, si cimentano nel “Torneo dei Maghi” circondati da dragoni, gnomi e folletti, tra prove da superare alla scoperta dell’hotel e dei dintorni, attraverso incantesimi e pozioni magiche.

Ma non finisce qui, perché l’attenzione alle famiglie dell’Hotel Barrière Le Majestic è veramente molto di più. A partire dalle stanze – con le camere comunicanti – dove ad accogliere i bimbi ci sono giochi educativi come le carte e il domino, set per il bagno pensati apposta per la loro pelle delicata avec Le Petit Prince e dolcetti da wow effect.

E quando dico “effetto wow” lo intendo davvero visto che nella nostra camera abbiamo trovato ad attenderci un carousel pieno di caramelle, canelee e meravigliosi macarons! E se non sapete cosa sono i macarons non avete scuse, dovete andate in Francia…

Hotel Barrière Cannes il ristorante
Hotel Barrière Cannes il ristorante
Brindisi al bar del Barriére Le Majestic - hotel di Cannes con bambini
Brindisi al bar del Barriére Le Majestic – hotel di Cannes con bambini

I ristoranti dell’Hotel Barriére Le Majestic e il bar

A questo punto però, giusto per rimanere in tema di cibo, non posso non raccontarvi dei ristoranti di questo hotel di Cannes che sono due, uno più spettacolare dell’altro. Il primo, il Fouquet’s Cannes è “fratello” della brasserie più famosa di Parigi, oggi monumento storico. Seduti a questi tavoli hanno cenato artisti famosissimi e oggi alla guida dello staff c’è uno chef stellato, Pierre Gagnaire, uno dei più noti – e bravi  – al mondo. E poi c’è La Petite Maison de Nicole, un ristorante più intimo e riservato ma non meno sorprendente, dove si degustano specialità a lume di candela, allietati da una esibizione musicale di quelle che ti dispiace andar via per non poter sentire la fine del concerto.

Eppure, per tornare all’attenzione per le famiglie dell’Hotel Barrière Le Majestic, anche in questi ristoranti i bimbi sono i benvenuti, con mille attenzioni dedicate a loro, tra cui un menù for kids e tutto l’occorrente per disegnare.

In quanti altri cinque stelle vi è mai capitato?

E invece in questo hotel di Canne i bambini sono accolti, non tollerati, e quello che ne esce è un’esperienza in equilibrio per tutta la famiglia, bimbi e genitori, ugualmente al centro di una vacanza che vale la pena di vivere. E raccontare.

Noi abbiamo lasciato questo hotel di Cannes con la lacrimuccia ma voi, se state organizzando una vacanza in Costa Azzurra con i bambini, pensateci. Perché qui si sta bene, soprattutto in inverno, quando il microclima particolare della città vi permetterà di stare in camicia nel giardino dell’hotel, magari sorseggiando uno dei cocktail magistralmente preparati dal bravissimo Emanuele Balestra, barman – anche se dir così è riduttivo – del Barrière Majestic di Cannes.

Emanuela è un artista dei cocktails che le sue “pozioni” le prepara con le erbe provenienti da tutto il mondo coltivate nell’orto del Majestic ed è capace di indovinare perfino i gusti di un bambino desideroso di giocare a fare il grande servendogli uno specialissimo mocktail, ovvero un analcolico che però non si può chiamare solo “bibica analcolica” perché è davvero troppo riduttivo.

Giusto per sentirsi davvero a casa e non aver voglia di lasciare la Costa Azzurra…

Hotel a Cannes - Vista dall'Hotel Barrière le Majestic
Hotel a Cannes – Vista dall’Hotel Barrière le Majestic
Hotel Barrière Cannes di notte la vista dalla stanza
Hotel Barrière Cannes di notte la vista dalla stanza

Per questa esperienza ringraziamo l’Hotel Barrière Le Majestic e l’Ente del Turismo Francese. Se vi è piaciuto questo articolo seguiteci su Instagram e YouTube per saperne di più.

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer