Parco della Mandria di Torino - dove si entra

Il Parco della Mandria a Torino: pic-nic e passeggiate

Il Parco della Mandria è un parco naturale che si trova vicino alla Reggia di Venaria. Quando siamo stati alla Reggia, ormai un po’ di tempo fa, avremmo voluto visitare anche questo parco ma alla fine della giornata eravamo stravolti e così abbiamo lasciato perdere. Finalmente l’occasione di visitarlo è però arrivata nel periodo di Pasqua quando una gita al Parco Naturale La Mandria è stata la scusa per rivedere degli amici conosciuti virtualmente che però ci fa sempre piacere riabbracciare dal vivo, ovvero MammaAvvocato e la sua famiglia.

In cerca di un posto a metà strada tra le “nostre” Langhe e la loro Val d’Aosta ci siamo organizzati per un pic-nic nel Parco della Mandria con l’idea di visitare anche questa enorme area protetta che un tempo era riserva di caccia dei reali. Vi dico subito che la nostra giornata in questo parco di Torino è stata molto bella e anche troppo breve, sia per la bella compagnia sia perché il parco della Mandria è enorme e per visitarlo bene ci vuole tempo. Ci siamo però ripromessi di tornare e qui sotto, come al solito, trovate qualche consiglio nel caso in cui siate in cerca di una meta per una gita nella natura vicino a Torino.

[cml_media_alt id='11221']Cosa vedere al Parco della Mandria - gli scoiattoli[/cml_media_alt]
Cosa vedere al Parco della Mandria – gli scoiattoli
[cml_media_alt id='11220']Cosa fare al Parco della Mandria di Torino - percorsi[/cml_media_alt]
Cosa fare al Parco della Mandria di Torino – percorsi

Informazioni utili per visitare il Parco della Mandria

Il Parco Naturale La Mandria: la storia

Il Parco della Mandria è stato il primo parco regionale istituito in Italia nel 1978 ma la sua storia è molto più antica. Quest’area, che oggi è di circa 2.000 ettari, fu adibita fin dal XVI a riserva di caccia per la famiglia reale sabauda e attrezzata per il soggiorno del re e della corte. Il re Vittorio Amedeo II creò qui un allevamento di cavalli per le scuderie reali da cui deriva il nome di “La Mandria”, mentre Vittorio Emanuele II, volle che qui venissero costruiti il Borgo Castello e altri edifici per viverci, pare, con la sua moglie morganatica, Rosa Vercellana.

Alla morte di Vittorio Emanuele II la tenuta passò ai marchesi Medici del Vascello e, nel corso del periodo successivo, porzioni di terreno vennero vendute per la costruzione di varie residenze e perfino di un campo da golf, finché, dal 1976, divenne proprietà della Regione Piemonte che istituì poi il Parco Regionale della Mandria.

Una gita al Parco Naturale La Mandria: cosa fare

Il parco della Mandria è veramente enorme e al suo interno vivono diversi animali allo stato brado tra cui cervi, caprioli, daini, cinghiali, volpi, lepri, tassi e gufi, civette, allocchi e scoiattoli per cui ci sono anche appositi punti di avvistamento. Noi non abbiamo visto gli scoiattoli ma ci siamo consolati con una nutria, specie non autoctona ma che vive nei canali, e ovviamente coi cavalli, visto che all’interno del Parco della Mandria è presente un maneggio.

Tra le cose da fare durante una giornata al parco della Mandria ci sono le passeggiate, i giri in bicicletta e in carrozza e anche le escursioni a cavallo. Ovviamente il parco è anche una buona meta per un pic-nic in famiglia, anche perché ci sono diverse aree attrezzate. Si possono poi visitare gli Appartamenti Reali e la Galleria delle Carrozze e presso le cascine vengono organizzate varie attività.

[cml_media_alt id='11229']Una gita al Parco della Mandria - i viali[/cml_media_alt]
Una gita al Parco della Mandria – i viali
[cml_media_alt id='11228']Una domenica al parco della Mandria di Torino[/cml_media_alt]
Una domenica al parco della Mandria di Torino

Da ricordare per organizzare un pic-nic al Parco della Mandria

Il Parco ha un sito ufficiale che vi consigliamo di consultare per organizzare la vostra visita, lì troverete anche notizie riguardo alle iniziative e laboratori che vengono periodicamente organizzati, inoltre l’intera area viene chiusa in caso di maltempo quindi vi conviene telefonare in caso di condizioni meteo incerte. Qui si seguito vi segnaliamo alcune informazioni utili per una gita al Parco Naturale La Mandria

  • I cani non sono ammessi per proteggere la fauna selvatica che vive nel parco.
  • L’ingresso è gratuito ma all’interno ci sono alcune attività che si possono fare solo a pagamento (es. il trenino, la visita agli Appartamenti Reali e al Museo delle Carrozze).
  • Ci sono diversi ingressi: noi abbiamo utilizzato l’ingresso Ponte Verde dove si trova anche un parcheggio gratuito.
  • Nel parco c’è un info point dove prendere la mappa del parco all’ingresso Ponte Verde.
  • Ci sono diverse fontane nel parco e la zona è abbastanza ombreggiata.
  • Vi sono aree attrezzate per il pic-nic, alcune solo coi tavoli altre con la possibilità di grigliare, verificate sulla mappa la zona più vicina all’ingresso da voi prescelto.
  • Vicino alle aree attrezzate per il pic-nic troverete anche i contenitori per la raccolta differenziata.
  • In alcuni punti del parco troverete i bagni pubblici che non sono così frequenti da trovare (almeno durante il giro che abbiamo fatto noi). Quindi anche in questo caso verificate sulla mappa rispetto alla vostra posizione.
  • Nel Parco della Mandria ci sono anche alcuni punti ristori con bar e caffetterie (uno è la Caffetteria Reale gestita dai ragazzi Istituto Alberghiero Formont dove ci siamo fermati noi)

[cml_media_alt id='11223']Giocare al parco della Mandria[/cml_media_alt]
Giocare al parco della Mandria
[cml_media_alt id='11219']Animali da vedere al Parco della Mandria - la nutria[/cml_media_alt]
Animali da vedere al Parco della Mandria – la nutria

Una gita al Parco della Mandria coi bambini: cose da sapere

Una gita al Parco della Mandria coi bambini è sicuramente un’ottima idea per stare all’aria aperta se vi trovate a Torino e dintorni. Tenete presente però che il parco è veramente molto grande, quindi se avete intenzione di visitarlo, e a non limitarvi a un pic-nic, meglio essere attrezzati con passeggini/marsupi/fasce per i bimbi che ancora non sono provetti camminatori.

Qui di seguito alcuni spunti se volete andare al Parco Naturale La Mandria coi bimbi:

  • I sentieri del Parco: la maggior parte dei sentieri della porzione di parco dove siamo stati noi sono ampi, non asfaltati ma percorribili anche con i passeggini normali. Alcuni sentieri sono però più stretti e fangosi (ovviamente dipende dalla stagione ma verificate sulla mappa).
  • Al Parco della Mandria in bicicletta: Una buona idea è sicuramente andare al parco portando le bici ma, se non vi è possibile, tenete presente che è anche possibile noleggiarle in loco.
  • Aree giochi nel Parco: Noi abbiamo fatto il pic-nic nei pressi della Casina Rampa (vicino all’ingresso “Tre Cancelli”) dove c’è anche un’area attrezzata con alcuni giochi per bambini. Altre aree sono poi dislocate in altri punti del parco.
  • Passeggiate a cavallo al Parco la Mandria: Per la gioia dei bimbi è possibile anche fare passeggiate in carrozza e, al maneggio presente nel parco, vengono fatte anche attività come il giro sui cavalli.
  • Il trenino del Parco: Si può visitare il Parco della Mandria anche a bordo del trenino che lo percorre, noi non l’abbiamo fatto ma all’Info Point ci hanno raccomandati di telefonare per prenotare la corsa.
  • Bagni con fasciatoio: abbiamo trovato un bagno con il fasciatoio nel pressi del Castello, proprio di fronte alla Caffetteria.

[cml_media_alt id='11227']Un pic-nic al Parco della Mandria - aree attrezzate[/cml_media_alt]
Un pic-nic al Parco della Mandria – aree attrezzate
[cml_media_alt id='11222']Da vedere al Parco della Mandria - il castello[/cml_media_alt]
Da vedere al Parco della Mandria – il castello

Cosa vedere a Torino oltre al Parco della Mandria

Le cose da vedere a Torino e dintorni non mancano e sparsi per il blog troverete molti spunti anche perché, grazie alla sua vicinanza con le Langhe, ci siamo stati spesso. Qui sotto alcune idee per una vacanza a Torino e se vi serve potete seguire i link per leggere gli articoli di approfondimento:

  • La Reggia di Venaria Reale: Il palazzo si trova proprio accanto al Parco della Mandria e noi vi consigliamo di andare al vederlo durante un weekend a Torino perché ne vale la pena.
  • Lo Zoom di Torino: Questo parco zoologico è molto particolare perché costruito senza gabbie ma con barriere naturali. Potete leggere la nostra esperienza nel post.
  • Cosa vedere a Torino coi bimbi: Parchi, musei, tram storici, un centro storico pedonalizzato e con lunghi portici… la città è veramente friendly per le famiglie coi bambini e un po’ di idee le trovate nell’articolo.
  • Un itinerario per un weekend a Torino: In questo articolo trovate un itinerario per vedere la città se avete solo poco tempo perché, sappiatelo, Torino in un weekend ci sta proprio stretta.
  • I musei di Torino per le famiglie: Se amate i musei sappiate che in città ne troverete di bellissimi per i bimbi. Qui sotto vi lasciamo anche un video dedicato proprio ai musei di Torino per i bimbi.

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer