itinerario per un viaggio in Albania - La chiesa ortodossa di Dhermi

Itinerario per un viaggio in Albania da nord a sud

Quello di oggi è uno di quei post di “consigli utili” (almeno spero!) per chi ha intenzione di organizzare un viaggio in Albania itinerante. In particolare oggi provo a darvi alcuni consigli per creare una itinerario in Albania da nord a sud.

Prima però di condividere quali sono state le città albanesi che vi consiglio di visitare devo fare una premessa. Noi viaggiamo con un bimbo che adora il mare. Per questo durante i nostri viaggi in Albania abbiamo sempre scelto di noleggiare una macchina e muoverci autonomamente facendo parecchie tappe al mare lungo la Riviera del sud dell’Albania che è splendida. Ovviamente però c’è anche molto altro e il nord dell’Albania è altrettanto bello.

  1. Consigli per un viaggio itinerante in Albania
  2. Quattro itinerari per una vacanza in Albania
  3. Noleggiare una macchina in Albania
  4. Spostarsi in Albania

Consigli per un itinerario in Albania da nord a sud

  • Strade in Albania: Le strade albanesi sono spesso ripide e tortuose, quindi le distanze si allungano anche se i chilometri da percorrere sono pochi. Consideratelo quando pianificate il vostro itinerario.
  • Come muoversi in Albania: noi abbiamo sempre noleggiato la macchina, che, se avete in mente un viaggio itinerante è il modo migliore per muoversi nel Paese delle Aquile. Personalmente fino a ora abbiamo sempre prenotato tramite i portali di comparazione che permettono di risparmiare un po’ sul costo del noleggio auto. Verificate su Rentalcars che di solito ha buone tariffe.
  • Quando prenotare per l’Albania: Pianificate per tempo il vostro viaggio se avete intenzione di andare in Albania ad agosto: questo è il mese in cui moltissimi albanesi tornano a casa per le vacanze e sia i voli che i costi dei traghetti salgono notevolmente!
  • Quando andare in Albania: Agosto non è il mese migliore per andare in Albania perché è il più affollato e il più caro, soprattutto se scegliete le sue settimane centrali di agosto. Quindi se potete, andateci a giugno, luglio o settembre, starete benissimo e avrete spiagge meravigliose tutte per voi! 🙂
  • Guide di viaggio e mappe dell’Albania: Portate con voi una buona cartina dell’Albania e una guida di viaggio. Le guide in commercio in italiano sono poche, tra queste: questa guida dell’Albania va bene se state pianificando un on the road perché contiene diversi itinerari oltre che consigli, quella di Morellini è focalizzata in particolare su Tirana e dintorni, questa guida di viaggio è ricca di dettagli e informazioni storiche mentre la Lonely Planet dell’Albania è un po’ scarna sul Paese delle Aquile perché tratta in generale dei Balcani (ma se come noi siete degli addicted o state pensando a un viaggio più ampio non potete non averla!).
  • Libri per un viaggio in Albania: Prima di partire (o durante il viaggio) leggete alcuni libri sull’Albania che vi aiuteranno a comprendere la storia del paese. Vi consigliamo “La storia dell’Albania e degli albanesi” (che racconta del coraggio di questo popolo e le sue vicissitudini) ma anche “I tamburi nella pioggia” un classico, scritto da Kadarè che è il più famoso scrittore albanese e racconta dell’epopea del suo popolo partendo da Skanderbeg. Se invece preferite i libri di viaggio vi segnaliamo anche in questo caso un classico, ovvero “Viaggio in Albania” scritto da Roth in seguito al suo viaggio nel Paese delle Aquile del 1927 ma anche “L’Albania in furgon” una lettura leggera e piacevole di un viaggio in Albania con questo mezzo.
  • Albania con bambini: Se state pensando di organizzare un itinerario in Albania con i bambini leggete il post ad hoc seguendo i link che contiene tutte le informazioni sulla base della nostra esperienza.

Ecco di seguito qualche consiglio pratico basato sulla nostra esperienza per chi ha intenzione di organizzare una vacanza in Albania con la macchina. Pronti?

[cml_media_alt id='6606']itinerario per un viaggio in Albania - In auto presso l'isola di Zvernec[/cml_media_alt]
itinerario per un viaggio in Albania – In auto presso l’isola di Zvernec

Un itinerario per una viaggio in Albania dal nord del paese fino al sud

Quello che vi propongo qui  sono alcuni itinerari in Albania, pensati come un mix dei vari viaggi. Ovviamente a seconda di quanto tempo avete potete farne una parte o anche unirli tutti insieme per creare un unico itinerario in Albania. Se seguite i link potete leggere i post relativi alle varie tappe e abbiamo inserito dove possibile anche gli hotel testati dove ci siamo trovati bene.

1) Itinerario in Albania da Tirana a Saranda e Ksamil

Partite da Tirana e, dopo aver dedicato almeno un paio di giorni alla città scendete verso Berat, non lungo la strada della costa ma dall’interno. Dormite almeno una notte nella “Città delle Cento Finestre” e poi spostatevi verso sud. Un hotel a Berat che vi consigliamo è la Guest House Vila Lili con gestione familiare e accoglienza davvero come a casa.

Raggiungete quindi Gjirokaster, la “Città d’Argento” patrimonio dell’UNESCO. Rimanete almeno una notte in città ma se avete tempo anche due, in zona potete visitare le rovine dell’antica Antigonea e Tepelene, una città per nulla turistica ma che a noi è entrata nel cuore perché perché molto “vera”! Un hotel a Argirocastro che vi suggeriamo è l’Hotel Argjiro in centro, in una delle antiche case ottomane.

Da Gjirokaster se volete trascorrere qualche giorno al mare piegate verso sul andando in direzione Saranda. Potete decidere se fermarvi nella “città bianca” o proseguire fino a Ksamil. Per dormire a Saranda vi consigliamo il Sunny Apartment con ampi spazi e vista mare.

Tenete presente che la strada per Saranda attraversa un passo montano, quindi meglio farla di giorno, e che una sosta da non perdere lungo il percorso è il “Blu Eye” o Syri i Kalter, una sorgente gelata che sgorga dalle profondità della terra e forma un laghetto blu di acqua gelida dove i più coraggiosi si tuffano. Per fermarvi qui dovrete avere la macchina, fare un pezzo di sterrato e pagare un pedaggio ma la strada è ben segnalata.

Dopo aver sperimentato la movida di Saranda e i suoi ristoranti sul mare proseguite poi per la bella Ksamil: qui il mare è stupendo, con piccole calette di acqua cristallina attrezzate e potrete visitare anche Butrinto. Per dormire a Ksamil vi consigliamo il Baci Aparment, con appartamenti ampi e vicino a una delle spiagge di Ksamil.

Rientrando verso nord potete fare tappa lungo le più belle spiagge dell’Albania del sud, magari fermandovi a Borsh, ancora poco conosciuta ma deliziosa. Per dormire a Borsh vi segnaliamo la Guest House Luiza una piccola fattoria che ha appartamenti in legno vista mare con un grande giardino.

2) Itinerario in Albania da Tirana al lago Ohrid a est

Se invece non siete attratti dal mare albanese un altro itinerario nell’entroterra dell’Albania. Da Gjirokaster potete andare verso oriente e risalire verso Korca (Coriza in italiano) dove proprio ad agosto si svolge una festa della birra fantastica. Lungo la via ffermatevi almeno una notte a Permet, la città delle terme dell’Albania dove potete dormire nella Ilir Guest House, gestita da una famiglia molto gentile per un’ospitalità tipica.

Da Permet proseguite per Korca dove potete sostare qualche giorno per visitare i dintorni e ovviamente provare la birra locale. Non mancate Moscopoli e il lago Prespa che sono due chicche dell’est dell’Albania. Per dormire a Corizza vi consigliamo gli appartamenti Bujtina Leon ampi, puliti e a due passi dal centro della città.

Da Corizza potete rientrare direttamente a Tirana oppure allungare il vostro itinerario in Albania fermandovi sul lago Ohrid, con sosta a Pogradec e Lin. Per dormire a Lin vi suggeriamo il Camping Lin che ha anche la parte di hotel e alcuni appartamenti. Da qui la vista sul lago Ohrid qui è semplicemente favolosa.

[cml_media_alt id='6603']itinerario per un viaggio in Albania - Il Panorama sul mare dalla spiaggia di Pulbardha[/cml_media_alt]
itinerario per un viaggio in Albania – Il Panorama sul mare dalla spiaggia di Pulbardha

3) Itinerario in Albania al mare: Ksamil, Saranda e la Riviera albanese del sud

Se invece preferite una vacanza in Albania all’insegna del relax al mare dirigetevi a Ksamil una delle località balneari albanesi più famose per le sue piccole calette che si trovano di fronte a Corfù. Qui potete trascorrere giorni lenti, magari con qualche gita per vedere la sorgente del Blue Eye o Butrinto. Per dormire a Ksamil vi consigliamo il Baci Apartment con appartamenti proprio vicini a una delle spiagge.

Da lì risalite in direzione nord lungo la costa. Tutta la Riviera Albanese è molto bella da vedere, fermatevi qualche giorno a Dhermi o Himare e salite fino al piccolo paese abbandonato di Qeparo. Se cercate un posto dove dormire la Guest House Luiza a Borsh è perfetta, immersa nel verde e vicina al mare.

Poi lasciatevi alle spalle le spiagge meravigliose e andate in direzione nord, svalicando il Passo di Llogara, su una delle strade più ripide e suggestive di tutta l’Albania. Se avete tempo rimanete a dormire una notte nel Parco di Llogara, innanzitutto perché la zona è bellissima per chi ama il trekking e poi perché si mangia meravigliosamente bene! Ci sono anche i resti dell’accampamento di Giulio Cesare che lo valicò durante la guerra civile. Una struttura con bei bungalow e splendidi giardini è il Llogara Tourist Village.

A questo punto lasciatevi alle spalle il verde di Llogara e i pini bandiera e se volete un po’ di mondanità fermatevi a Vlora, Valona in italiano. La città è uno dei porti più importanti dell’Albania quindi non aspettatevi il mare di Ksamil, ma tra le gite da fare ci sono le rovine di Apollonia e l’isola di Zvernec. Se invece cercate il mare bello, ma anche la storia ci hanno consigliato una sosta a Orikum, poco prima di Vlora.

Da lì potete continuare il vostro itinerario al mare in Albania dirigendovi verso nord, magari facendo tappa a Durazzo e alle spiagge del nord oppure rientrare su Tirana. Per dormire a Durazzo l’Hotel Aragosta ha camere vista mare e una spiaggia privata.

[cml_media_alt id='6602']itinerario per un viaggio in Albania - Il castello di Kruja[/cml_media_alt]
itinerario per un viaggio in Albania – Il castello di Kruja

4) Itinerario in Albania da Durazzo al nord dell’Albania

Infine non può mancare un itinerario nel nord dell’Albania. Se arrivate con il traghetto a Durres potete fermarvi qualche giorno in città per vedere l’anfiteatro, i musei della città, i dintorni e fermarvi a bere qualcosa o a mangiare sul bellissimo lungomare. Un hotel a Durazzo molto bello con vista mare e spiaggia privata è l’Aragosta Hotel.

Poi potete proseguire ancora verso nord raggiungendo Scutari e quella che in tanti dicono essere la vera Albania. Qui potete trascorrere alcuni giorni tra la città, il lago e i dintorni per visitare le bellezze della zona e fare sport. Per dormire sul lago di Scutari c’è lo Shkodra Lake Resort in posizione splendida e con bungalow proprio sulla riva.

Se avete tempo da Scutari salite fino a Thethi (attenzione però perché la strada è in pessime condizioni!) e poi prendete il traghetto che attraversa il Lago Koman per arrivare sino a Valbona. Lì rimanete almeno un paio di giorni e poi tornate indietro, magari passando dal Kosovo.

Altrimenti al ritorno da Shkodra mentre procedete verso Tirana fate tappa a Kruja la città di Skanderbeg (Giorgio Castriota) e se avete voglia di chiudere il cerchio, con la storia di Skanderbeg ma anche con il mare, fermatevi a Lezhe. Qui troverete la tomba di Giorgio Castriota e un mare basso dalla sabbia scura che piacerà di certo ai bambini (un po’ meno agli amanti del mare di Ksamil!): San Giovanni di Medua.

[cml_media_alt id='6604']itinerario per un viaggio in Albania - Il ponte sospeso di Tepelene[/cml_media_alt]
itinerario per un viaggio in Albania – Il ponte sospeso di Tepelene

Consigli per un viaggio in macchina in Albania

Visitare l’Albania in automobile: meglio la propria macchina o una auto a noleggio?

Noi abbiamo sempre scelto di arrivare in Albania in aereo, noleggiare l’auto a Tirana e spostarci poi da lì, prima verso sud e poi a nord e a est. Altre alternative possibili sono arrivare il automobile attraversando i Balcani o imbarcare l’auto sul traghetto, da Bari, Trieste o Ancona.

L’opzione del traghetto è invece da valutare con attenzione. Il punto dove la traversata è più corta e meno costosa è Bari. Anche Ancona o Trieste possono essere comode per andare in Albania dall’Italia, ma se vi muovete tardi i costi del traghetto non sono più così convenienti.

Per il noleggio noi abbiamo sempre prenotato in anticipo dall’Italia perché i nostri aerei sono sempre arrivati tardi di notte. Se arrivate di giorno valutate di cercare direttamente in aeroporto dove ci sono parecchi piccoli operatori, in questo modo potreste risparmiare un po’. Però tenete presente che di sera sono tutti chiusi!

Il nostro consiglio è, anche in questo caso, valutare bene i prezzi nei portali di comparazione che offrono diverse alternative con le compagnie di noleggio. Noi lo facciamo sempre e si riesce a risparmiare, lì si possono trovare anche le compagnie più famose ma con costi magari più bassi che sul sito ufficiale oppure compagnie più piccole (che spesso hanno gli uffici fuori dall’aeroporto e questo permette di abbassare un po’ i prezzi). Vi segnaliamo anche un portale di comparazione dei noleggi auto che utilizziamo e con cui ci troviamo bene, seguite il link per fare un check con le tariffe.

Viaggio in Albania in auto: come sono le strade?

Le distanze sulle strade albanesi sono maggiori rispetto ai chilometri effettivi. Le strade albanesi sono spesso tortuose e fuori dalle arterie principali troverete anche carreggiate in pessime condizioni, quindi cento chilometri non si fanno in un’ora! Ricordatevelo quando preparate il vostro itinerario in Albania.

Di contro però le strade albanesi sono ben segnalate perciò non faticherete ad arrivare a destinazione anche senza navigatore. Il nostro consiglio – mutuato da un amico albanese – è perciò se volete un navigatore per visitare l’Albania di scaricare Navigator e seguire quello.

Organizzare una vacanza itinerante in Albania: a cosa prestare attenzione?

Viaggiare in Albania in automobile non è difficile né pericoloso, ricordatevi però che c’è molta polizia e quindi rispettate i limiti di velocità. Una cosa che noterete è che in molti vi suoneranno: non preoccupatevi, in Albania si usa così, una sorta di “ti ho visto, ora ti sorpasso” prima di sorpassare.

Per le strade secondarie vi capiterà spesso di incontrare capre, mucche o greggi di pecore, anche per questo meglio essere prudenti e rispettare i limiti. Qualche strada bianca la troverete a sud per raggiungere alcune spiagge, nulla di insormontabile, se siete abituati alla Croazia l’Albania non è nulla a confronto! 😉 Alcune strade poco asfaltate noi le abbiamo incontrate anche a Valona e a nord, per raggiungere Koman.

Ultimo consiglio: se avete intenzione di uscire dai confini dell’Albania dovete dichiararlo al momento del noleggio, consideratelo perché se andate a sud la Grecia è vicina e da nord si raggiunge facilmente il Montenegro.

itinerario per un viaggio in Albania - Il sito di Apollonia vicino a Fier
itinerario per un viaggio in Albania – Il sito di Apollonia vicino a Fier

Vacanze itineranti in Albania in bus: ci sono altri mezzi di trasporto oltre alla macchina?

Nella nostra esperienza il modo più comodo per viaggiare in Albania è in macchina. Abbiamo però conosciuto ragazzi che hanno girato l’Albania in bus (che qui si chiamano Furgon) e ci hanno detto di trovarsi bene. Quello che loro ci hanno segnalato è che per capire gli orari e i giorni di partenza è buona cosa chiedere a più persone per avere la certezza di ottenere l’informazione corretta e che le distanze si allungano perché i mezzi sono lenti.

La rete ferroviaria albanese è invece praticamente inesistente quindi non è pensabile fare organizzare un itinerario in Albania in treno.

Ecco, fin qui i nostri consigli per un itinerario per una vacanza in Albania in macchina. Se avete bisogno di altri consigli scriveteci, saremo felici di rispondervi! E se vi è piaciuto questo post condividetelo e seguiteci su Facebook, Instagram e Youtube dove pubblichiamo spunti utili per chi vuole fare un viaggio in Albania.

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer