InfiniTo, il planetario di torino - Un vero satellite

InfiniTo a Torino, il paese delle Stelle!

Il cartello che ti accoglie a Pino Torinese –  dove si trovano il Planetario e il Parco Astronomico di Torino – dice: “Benvenuti a Pino Torinese – paese delle stelle“.
E qui le stelle sono proprio “di casa” visto che l’antico Osservatorio di Torino – sorto in città nel 1822 – si è trasferito proprio a Pino Torinese nel 1912 e da allora qui vengo svolte ricerche nel campo della fisica solare e planetaria, dell’astrometria, della fisica delle Galassie e della cosmologia.

[cml_media_alt id='5240']InfiniTo, il planetario di torino - L'ingresso al Planetario[/cml_media_alt]
InfiniTo, il planetario di torino – L’ingresso al Planetario

Detto così questo luogo incute quasi un po’ di timore, in realtà però Infini.To – il Museo dell’Astronomia e Planetario di Torino – è un museo interattivo dove la scienza delle stelle viene insegnata ai bambini; è stato voluto per scopi didattici e riesce ad ottenere l’obiettivo di incuriosire e divertire oltre che insegnare ai piccoli visitatori.

[cml_media_alt id='5238']InfiniTo, il planetario di torino - Gli stand espositivi[/cml_media_alt]
InfiniTo, il planetario di torino – Gli stand espositivi

I tre piani di questo Museo Astronomico che si trova a pochi passi da Torino sono un piccolo viaggio che ripercorre la storia dell’uomo al cospetto dell’Universo, per comprendere le le origini del cosmo, il suo funzionamento e le forze che lo regolano.
Ogni piano è infatti dedicato ad un argomento diverso: l’osservazione dell’universo, il funzionamento e le leggi del cosmo e in ultimo la cosmologia.

Una grande stella rossa – che contiene il planetario – campeggia al centro del museo e poco lontano un buco nero le ruba l’energia e la vita. Nel mezzo ci sono satelliti artificiali (veri!!) e visori notturni, simulatori che permettono di fare un salto nello spazio e docce a raggi cosmici, imbuti gravitazionali e vortici stellari, biciclette che ti permettono di pedalare nel sistema solare e satelliti da mettere in orbita sfidando la forza di gravità.

[cml_media_alt id='5241']InfiniTo, il planetario di torino - L'universo all'infrarosso[/cml_media_alt]
InfiniTo, il planetario di torino – L’universo all’infrarosso

Tra un piano e l’altro si incontrano bimbi che sperimentano le leggi della fisica e adulti che si divertono a tornare bambini, famiglie che scoprono le stelle e piccoli scienziati in fila per entrare nel planetario e scoprire la vera storia dei pianeti.
Noi ci siamo andati un po’ per caso, facendo tappa al museo in una giornata di pioggia per incontrare degli amici anche loro con bimbo, ma Infini.To Torino è un Museo dove si impara e ci si diverte, uno di quelli da cui tutti escono col sorriso non importa quale età abbiano!

[cml_media_alt id='5237']InfiniTo, il planetario di torino - Gli interni[/cml_media_alt]
InfiniTo, il planetario di torino – Gli interni

Informazioni utili per visitare il Museo dell’Astronomia e dello Spazio di Torino coi bambini

Quando andare e dove si trova Infini.To Torino

Il Museo dell’Astronomia e Planetario Infini.To si trova a Pino Torinese vicinissimo a Torino.
Se arrivate in automobile lungo la strada che sale lungo la collina la potete parcheggiare proprio davanti all’ingresso del museo, non fatevi ingannare però dal primo cancello chiuso che incontrerete: proseguite fino in cima e lì troverete l’ingresso!

Il primo weekend del mese è dedicato alle famiglie con sconti e gratuità, spettacoli aggiuntivi e laboratori mentre una sera al mese c’è la serata osservativa, in cui viene proiettato il cielo del giorno di nascita e poi si può andare nell’Osservatorio (se è bel tempo).

[cml_media_alt id='5236']InfiniTo, il planetario di torino - Anche il bar è a tema[/cml_media_alt]
InfiniTo, il planetario di torino – Anche il bar è a tema

Servizi per i bambini più piccoli al Planetario di Torino

I diversi piani sono collegati oltre che dalle scale anche da un ascensore.
Il fasciatoio per i piccoli si trova al terzo piano mentre al secondo troverete un bar per uno spuntino.

Visita per i piccoli, spettacoli e laboratori del Museo dell’Astronomia e dello Spazio di Torino

Il Museo Astronomico di Torino è uno di quelli interattivi in cui a seconda dell’età i piccoli visitatori trovano ciò a cui interessarsi.
Noi ci siamo stati con due bimbi di neanche tre anni che hanno potuto toccare tutto o quasi e perfino seguire un breve film animato sui pianeti. Per i bimbi più grandi sono disponibili anche video e approfondimenti sui computer.

[cml_media_alt id='5239']InfiniTo, il planetario di torino - I Raggi X[/cml_media_alt]
InfiniTo, il planetario di torino – I Raggi X

All’ingresso potrete decidere se acquistare solo il biglietto d’ingresso o anche quelli per gli spettacoli nel planetario ed è possibile anche partecipare alle visite guidate. Sul sito ufficiale del Museo InfiniTo trovate tutti i dettagli e i prezzi.
Noi abbiamo assistito allo spettacolo delle h 16.30 – “Il circo dei pianeti” – un cartone animato esplicativo del sistema solare. Un altro show “Luci suoni e colori del cielo” è dedicato ai bimbi dell’asilo nido e proiettato alle h 15.30 durante i weekend delle famiglie. In questo caso i bimbi piccoli vengono avvicinati al buio con dolcezza e assistono allo spettacolo senza scarpe sui lenzuoli. 

A noi il Museo Astronomico e Planetario di Torino è piaciuto molto soprattutto per la possibilità che offre ai bambini di sperimentare e conoscere, senza i rigidi vincoli che talvolta si incontrano nei musei. Nonostante infatti fossimo con due bambini che non arrivavano ai tre anni entrambi si sono divertiti e la scienza e le stelle sono diventate per loro…un bellissimo gioco! 🙂 Cosa si può chiedere di più ad una giornata al Museo?

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer