Israele book tour: libri per un viaggio a Gerusalemme e in Palestina

Questo post è tutto dedicato alla letteratura di viaggio e in particolare ai libri da leggere prima di partire per Israele. Perché secondo me tra i paesi del mondo che ho visitato Israele è quello che più di tutti necessita di tanta preparazione prima di partire. E leggere libri di diverso tipo e orientamento secondo me può essere molto utile per capire Israele.

Quando ho scritto il mio post su Israele ho riflettuto sul fatto che, prima di partire, avevo letto tanto ma non era comunque stato abbastanza.
Perché Israele, i Territori, la Terra Santa, comunque li vogliate chiamare, sono un luogo intenso, ricco di emozioni, di vissuti di storia, di ferite e di percorsi, alcuni difficoltosi.

Ho già raccontato la mia opinione (o non opinione…), oggi mi limito a condividere alcuni libri che ho letto prima di partire per Israele, per chi pensa di voler andare in Israele o per coloro che, soltanto, volessero conoscere e provare capire un pochino.
Quindi ecco qui le mie (personalissime) scelte, una sorta di “book tour” prima della partenza, sperando che possano essere per qualcuno utili e interessanti.
Per ciascuno spenderò solo poche parole, vi segnalo solo che, a mio parere quando in un paese ci sono così tante anime e sfaccettature, è giusto provare a coglierle tutte anche nei libri, quindi ne propongo (e ricordo) alcuni che mi hanno colpita di più.

Libri di viaggio da leggere per organizzare un viaggio in Israele

Libri su Israele: Restiamo Umani (V. Arrigoni)

Vittorio Arrigoni è stato assassinato nel 2011 e in questo libro c’è il racconto dei suoi giorni a Gaza durante l’offensiva israeliana “Piombo Fuso”.
Pagine di vita che fanno riflettere e anche star male. Perché la verità e la ragione non stanno mai da una parte sola.

Libri su Israele: Non dire notte (A. Oz)

Non dire notte” di Oz è un romanzo ambientato in una cittadina nel deserto. Tra le vicende del romanzo, a tratti leggero e romantico, emergono, come fili sottili, molte delle tematiche di questo paese pieno di contraddizioni.

Forse lo si apprezza molto di più dopo, quando si è camminato tra quelle strade.

Un libro da leggere prima di andare a Gerusalemme: Verso Gerusalemme (C.M. Martini)

Un libro scritto da un uomo di fede che ha scelto Gerusalemme e in questo libro riflette sui rapporti di ebraismo e cristianesimo e sul tema della pace.

Un punto di vista importante che secondo me vale la pena conoscere, indipendentemente dalla fede, perché Gerusalemme è veramente la Città Sacra per tutti.

Un libro per capire Israele: Le sfide di Israele (D. Meghnagi)

Nelle pagine di questo libro su Israele, tra questioni irrisolte, testi della tradizione ebraica e vicende di politica internazionale, possiamo provare ad avvicinarci alla realtà israeliana.

Perché davvero Israele può essere definito anche “ponte” tra Oriente e Occidente e sono tanti i suoi volti da provare a conoscere.

Un libro per capire Israele: Inchiesta su Gesù (C. Augias)

Israele e i Territori sono anche la Terra Santa, e allora non si può venire da queste parti ignorando certi luoghi.

Quindi, qualunque sia la vostra posizione in fatto di fede, credo valga la pena di leggere questo libro in cui Augias dialoga con uno dei più famosi biblisti italiani per fargli molte delle domande che molti, cristiani e non cristiani, si pongono.
La figura di Gesù che ne esce è complessa e profonda.Interessante, indipendentemente dalla propria scelta di fede.

Ecco queste sono le mie scelte, tra i tanti libri letti (e i moltissimi disponibili) prima di andare in Israele, non sono riuscita a sceglierne uno solo, anche perché credo che non sarebbe giusto. Ognuno di questi libri parla di Israele da un punto di vista diverso che permette di capire meglio questo complesso paese.

Se vi va sono qui per voi. Buona lettura e, se vi va, buone riflessioni.

Consigli per un viaggio in Israele

Il nostro viaggio in Israele l’abbiamo organizzato prima di diventare mamma e papà, quindi nel blog non troverete consigli pratici per un viaggio in Israele con i bambini. Troverete però, sparsi qua e là, alcuni racconti su Israele e sui momenti e luoghi del nostro viaggio: i falafel di Gerusalemme, la vita dei soldati in città, i Territori… Se vi va di leggerli potete semplicemente seguire i link.

 

Guardava giù, nella stretta vallata, e i suoi occhi scuri contemplarono la bellezza di Gerusalemme, con sguardo solenne. La città si stendeva come una splendida gemma bianca, lucente nella morsa delle sue mura brune; si ergeva alta e maestosa sulle verdi valli e colline punteggiate dalle tende di trecentomila pellegrini.

J. Bishop

 

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer

6 comments

  1. Beh! Una bella bibliografia davvero. Io di tutti questi autori ho già letto solo Amos Oz, molto particolare. Terrò presente gli altri, come dici tu, il paese ha diverse sfaccettature, ed approfondire è sempre utile!

    1. Gia’, anche se non ti permette di capire fino in mondo i differenti punti di vista aiutano un pochino meglio a entrare in un Paese che e’ davvero complesso.

  2. Caspita… Un post davvero molto ricco.. Grazie per lo splendido contributo… Mi vergogno quasi a dire che non ne conosco nemmeno uno di questi libri!

  3. Ciao, hai ragione è molto molto difficile capire che accade in Israele. Mio marito ci è stato per lavoro e ha colleghi israeliani che vede spesso – e loro stessi confermano che è davvero difficile spiegare che succede -. A me era molto piaciuto Una mattina a Jenin, se vuoi è nei miei VdL.
    ciao.

Lascia un commento