Kangaroo Island: cosa vedere, quando andare e tour

Tra le cose da vedere a Kangaroo Island ci sono, ovviamente, gli animali. Ma avete mai sentito parlare dei wallaby dell’isola? Io sinceramente non li conoscevo e infatti quando avevamo ricevuto le istruzioni inviate dalla proprietaria del delizioso cottage affittato per visitare l’Isola dei Canguri a poca distanza dalla città di Adelaide, pensavo di avere qualche difficoltà con l’inglese.

La mail diceva più o meno così: “Chiudete il cancello, i wallaby mangiano i fiori!“. Il primo pensiero  era stato cosa fossero i wallaby, visto che il nome di quello che ho poi scoperto essere un piccolo marsupiale molto simile a un canguro mi ricordava le storie di fate e folletti più che animali saltellanti. Il secondo però era se non fosse uno scherzo o il risultato della mia scarsa conoscenza dei modi di dire aussie.

Quel cottage era in un piccolo paese dell’isola di Kangaroo, circondato da poche case, come avrebbero potuto i wallaby venire a mangiarsi i fiori? Fiori che – per altro – crescevano rigogliosi nel bel giardino della casetta, ben protetto dalla sua staccionata in legno. La cosa mi pareva un po’ sospetta ma quando, terminato di sistemare i bagagli in quella che sarebbe stata la nostra casa durante la nostra vacanza a Kangaroo Island, eravamo usciti mi ero chiusa per bene il cancello alle spalle a scanso di equivoci…

Prima di raccontarvi come è andata a finire con i wallaby australiani vi dico che se non vedete l’ora di organizzare il vostro viaggio qui sotto trovate una mini guida con cose da vedere a Kangaroo Island durante il vostro soggiorno sull’isola. Mentre per saperne di più dei piccoli marsupiali continuate a leggere… 😉

Mini guida per visitare Kangaroo Island

Di seguito trovate una mini guida per visitare Kangaroo Island, per ciascun argomento potete cliccare direttamente sul titolo così da passare alla sezione di interesse. Per quanto riguarda invece la guida cartacea noi ci siamo trovati bene con la Lonely Planet dell’Australia.

  1. Quanto tempo stare a Kangaroo Island e tour da Adelaide
  2. Cosa vedere a Kangaroo Island: attrazioni naturali, animali, cantine e birrerie
  3. Come raggiungere Kangaroo Island
  4. Spostarsi a Kangaroo Island
  5. Periodo migliore per visitare Kangaroo Island

Cosa vedere a Kangaroo Island: Pennshaw e i Fairy Penguin

Pennshaw – dove abbiamo prenotato il nostro cottage – si trova sul lato orientale di Kangaroo Island ed è un piccolo centro fatto da poche case, alcuni turisti e molta tranquillità.

Niente vita notturna o bagordi, le giornate su Kangaroo Island si passano a “caccia” di animali e le serate pure, visto che proprio questo è uno dei luoghi dove si possono avvistare i fairy penguin – i pinguini fatati, sempre per rimanere in tema di folletti – ovvero dei piccoli pinguini australiani che appunto vivono sull’isola.

I Fairy Penguin si possono avvistare proprio a Pennshaw, prendendo parte a una visita guidata in notturna, con tanto di torce speciali per non disturbare troppo questi delicati animali. La visita è davvero molto bella ed è la ragione per cui noi abbiamo deciso di dormire a Pennshaw! Ma in realtà potrebbe capitarvi di vederli anche per caso, illuinandoli con i fari della macchina, visto che in città ci sono anche i cartelli che avvisano di fare attenzione ai pinguini. E vederli con la loro andatura buffa e barcollante vi assicurò è un’emozione!

Ed è stato proprio di ritorno da una di queste serate tranquille che abbiamo capito la ragione dell’avvertimento della nostra gentile padrona di casa. Mentre rientravamo a piedi senza torce ma con la luna a illuminarci il cammino e un manto di stelle come se ne vedono pochi avevamo notato uno di questi piccoli animali che attraversava la strada proprio a pochi passi dal nostro cottage. Avevamo aguzzato la vista e notato anche i suoi compagni: i piccoli wallaby dallo sguardo innocente che fino a quel momento avevamo incontrato solo immersi nella natura dell’isola se ne stavano tranquilli nei giardini delle case a brucare fiori e piante illuminati dalla luce della luna.

Quindi se tra le vostre mete c’è l’Australia e avete in mente di visitare l’isola ricordatevi: “I wallaby mangiano i fiori, chiudete il cancello!” 😉 Di seguito trovate poi alcune informazioni utili per organizzare la visita a Kangaroo Island.

Quanto tempo serve per visitare Kangaroo Island

Guardando la cartina l’isola dei canguri può sembrare una piccola isola accanto alla costa dell’Australia. Ma non fatevi ingannare: le dimensioni di Kangaroo Island sono più o meno quelle della Val d’Aostra e per visitarla bene necessita di tempo.

Personalmente se ne avete la possibilità vi consiglio di rimanere sull’isola almeno 4/5 giorni, così da avere modo di vedere Kangaroo Island con calma. E non temete di annoiarvi: ci sono talmente tante cose da fare e da vedere sull’isola dei canguri che le giornate voleranno!

Gita di un giorno a Kangaroo Island da Adelaide

Se non avete tempo ma non volete rinunciare a visitare l’isola dei canguri ci sono delle escursioni di un giorno a Kangaroo Island partendo da Adelaide. Sinceramente una giornata sull’isola è poco ma comunque meglio di niente e l’escursione organizzata vi permetterà di risparmiare tempo e vedere di più (cliccate sul link per vedere programma e costi del tour di un giorno)

Se avete almeno un giorno in più però tenete presente che ci sono anche tour di due giorni a Kangaroo Island da Adelaide (trovate i prezzi nel link e l’isola vale davvero la visita!).

leoni marini tra gli animali da vedere a Kangaroo Island

Cose da fare a Kangaroo Island: attrazioni naturali, cantine e birrerie

Tra le cose da fare a Kangaroo Island oltre a vedere alcuni degli animali australiani, tra cui esemplari molto rari o che non è facile vedere in libertà così vicino (pinguini, foche, leoni marini, koala e ornitorinchi) ci sono poi le visite a una serie di attrazioni naturali che sono spettacolari in particolare per gli amanti della fotografia:

  • Le bizzarre sculture naturali delle Remarkable Rocks;
  • L’Admiral’s Arch presso Cape du Couedic;
  • Le grotte del Parco Naturale di Kelly Hill;
  • Le spiagge di Vivonne Bay, D’Estress Bay, Emu Bay, Browns Beach e l’American Beach;
  • Il Little Sahara dove fare surf sulle dune.

Kangaroo Island è poi una destinazione rinomata anche per l’enogastronomia: pesce e frutti di mare ma anche formaggi, birra e vini. Se siete appassionati di birra artigianale non perdete la Kangaroo Island Brewery mentre se amate il vino e i superalcolici ci sono le aziende vinicole Dudley Wines a Penneshaw e Bay of Shoals Wines a Kingscote e le distillerie Kangaroo Island Spirits ed Emu Ridge Eucalyptus Oil Distillery.

Maggiori informazioni sulla nostra visita e in particolare sugli animali australiani da vedere a Kangaroo Island le trovate seguendo il link che porta all’articolo completo.

Come arrivare a Kangaroo Island

Per arrivare a Kangaroo Island avete due possibilità: in traghetto da Cape Jervis oppure in aereo da Adelaide, atterrando all’aeroporto di Kingscote. Noi siamo arrivati da Adelaide in autobus e poi abbiamo noleggiato una macchina direttamente al porto. Ecco le possibili alternative per raggiungere l’isola dei canguri in Australia:

In traghetto a Kangaroo Island

La compagnia che gestisce i collegamenti via mare con Kangaroo Island è Sealink. La partenza è da Cape Jervis che si trova a circa 2 ore di macchina da Adelaide e l’arrivo è a Penneshaw (dove abbiamo affittato un cottage). Ci sono quattro collegamenti al giorno, si può trasportare la propria auto e la traversata dura 45 minuti.

I traghetti trasportano passeggeri e veicoli, ma la prenotazione è obbligatoria. Ogni giorno il collegamento è disponibile in almeno 4 orari differenti distribuiti nell’arco di tutta la giornata e la traversata dura circa 45 minuti. Per maggiori informazioni verificate direttamente sul sito ufficiale della compagnia di traghetti di Kangaroo Island.

In aereo a Kangaroo Island

Per arrivare a Kangaroo Island in aereo dovrete rivolgervi alla compagnia Regional Express che collega l’aeroporto di Adelaide con l’aeroporto di Kingscote. Il volo ha una durata di 30 minuti e ci sono 3 collegamenti ogni giorno. Per maggiori informazioni sui costi dei voli per Kangaroo island potete verificare direttamente su Skycanner seguendo il link.

Come visitare e come muoversi a Kangaroo Island

Il modo migliore per visitare Kangaroo Island è la macchina perché vi permetterà davvero di esplorare in libertà l’isola. Potete prenotare la macchina direttamente sull’isola dei canguri (con costi un po’ superiori) oppure trasportarla in traghetto (ma dovete considerare il costo del trasporto in nave). Per una verificate sulle tariffe per noleggiare l’auto a Kangaroo Island seguite il link.

A questo proposito ci sono due cose da sapere: alcune strade sull’isola non sono asfaltate e fate attenzione a non guidare la sera dopo il tramonto perché i canguri rossi attraversano frequentemente la strada e sono molto pericolosi. Quest’ultimo avvertimento ve lo daranno al momento di noleggiare l’auto così come vi spiegheranno che in caso di incidente con uno di questi animali (alti quasi due metri) non sarete coperti dall’assicurazione. Posso dirvi con certezza che li incontrerete, quindi non rischiate!

In autobus sull’isola di Kangaroo

Una possibilità è utilizzare i bus di Sealink che collegano Kingscote e American River con Penneshaw ma i collegamenti sono rari e non vi porteranno ad esempio a visitare i parchi. Di fatto quindi sono utili solo per trasferirsi fino agli hotel e poi dovrete muovervi con altri mezzi, magari con le escursioni organizzate.

Tour di Kangaroo Island

L’alternativa se non avete la macchina sono i tour organizzati a Kangaroo Island che sono di diverso tipo, da attività più adrenaliniche con i quad a escursioni enogastronomiche. Qui di seguito ne trovate alcune per farvi capire le diverse opzioni disponibili adatte davvero a tutti (seguite i link per saperne di più):

Quando andare a Kangaroo Island

Le stagioni australiane sono invertite rispetto a quelle italiane. L’estate di Kangaroo è quindi nel periodo che va da dicembre a marzo, con temperature che arrivano ai 30 gradi mentre l’inverno non è comunque freddo, arrivando ai 15 gradi. Il periodo migliore per visitare l’isola dei canguri Kangaroo Islandè probabilmente la primavera.

Se vi è piaciuto questo post condividetelo e seguiteci su Facebook, Instagram e YouTube dove raccontiamo i nostri viaggi.

Lascia un commento