Featured Video Play Icon

La Cannolo Terapia e tanta simpatia

Ci sono tanti motivi per organizzare un viaggio in Sicilia e uno di questi è sicuramente la gastronomia.
Le tradizioni della cucina siciliana sono una delle meraviglie di questa terra ma, incredibilmente, non servono lunghe ricerche per incontrare le sue eccellenze perché basta girare l’angolo e fermarsi in un bar o in una pasticceria per rimanere deliziati dai suoi sapori.

Nel nostro caso è bastato un messaggio di un amico: “A Siracusa dovete andare da Franco!“.
Alla successiva domanda su chi fosse costui e perché dovessimo andare a trovarlo la risposta è stata lapidaria: “Franco è il miglior pasticciere di tutta la Sicilia!“.
E a quel punto non potevamo esimerci dall’inserire anche una tappa “da Franco” nella nostra visita di Siracusa.

Pasticceria Alfio Neri Siracusa - Francesca alle prese con la Cannolo Terapia
Pasticceria Alfio Neri Siracusa – Francesca alle prese con la Cannolo Terapia
Franco in realtà si chiama Franco Neri ed è il proprietario della Alfio Neri srl, la pasticceria di famiglia avviata oltre sessant’anni fa dal padre.
Ma chiamarlo pasticciere sarebbe riduttivo. Franco è un vulcano di idee e di simpatia, proprio come ti aspetti da un siciliano vero, ma anche un uomo di marketing, cresciuto tra zucchero e farina.
E soprattutto Franco è uno storyteller come ne abbiamo incontrati pochi, anzi, un cantastorie innamorato della sua arte e della sua terra, che te la fa conoscere piazzandoti un cannolo in mano e ordinandoti perentorio: “Mangia!”.

Dalla Pasticceria Alfio Neri non si può uscire a mani vuote e questo ti è chiaro fin da subito, mentre, seduto a uno dei tavolini di plastica lì fuori, osservi in via vai di gente che entra, saluta e se ne esce tenendo tra le mani il proprio pacchettino avvolto nella carta colorata. Il flusso di clienti è costante, eppure è il negozio è minuscolo, all’angolo di una sconosciuta via stretta tra il Museo Archeologico della Neapolis e la Basilica della Madonna delle Lacrime, senza grandi insegne o cartelloni “acchiappa turisti”.

Pasticceria Alfio Neri Siracusa - Franco Neri, il Genio
Pasticceria Alfio Neri Siracusa – Franco Neri, il Genio
E allora come si fa a trovare questa pasticceria di Siracusa?

Noi ce lo siamo chiesti e la risposta ce l’ha fornita Franco: curiosità e empatia.
Un’energia buona sprigionata da Franco e dalla sua famiglia, fatta di passione, bravura e soprattutto cuore. Lui la chiama “teoria dei vasi comunicanti“, prendendo in prestito uno dei principi del matematico Archimede che, guarda caso, è nato proprio a Siracusa.
E in effetti la sua è un’energia che fluisce incessante, tra la pasta di mandorle e la ricotta, perché “siamo fatti di energia” e Franco pare incanalarla, con le sue parole e i suoi gesti, verso la bontà delle sue creazioni.

I cannoli, certo, perché qui, a pochi passi dal mare e dalla storia di Siracusa, Franco ha inventato la “Cannolo Terapia” portando l’eccellenza del cannolo ad essere arte. Qui i cannoli diventano meraviglia, da assaporare con calma, riflettendo su tutti gli ingredienti, selezionati uno a uno. Niente di magico, intendiamocelo, perché come dice lo stesso Franco “gli ingredienti sono sempre gli stessi“, solo che qui sono scelti con cura e pensati per regalare un’esperienza dei sensi ai fortunati avventori.

Credetemi, non sto esagerando: i cannoli di Franco sono i migliori che abbiamo assaggiato in Sicilia e non hanno nulla a che vedere con quelli mangiati nelle pasticcerie siciliane in giro per l’Italia. Perché? Noi l’abbiamo chiesto proprio a lui. E la sua risposta è stata lapidaria: “Perché io non ho un lavoro questa è la mia vita“. Ed è vero.
Le persone vanno e vengono dal negozio di Franco, lui le saluta chiamandole per nome, scambia una battuta con tutti, mentre ci racconta del perché bisogna mettere la cannella sui cannoli e perché, invece, il cioccolato è una “furba invenzione“.
Franco non lavora per gli scontrini, anche se, credeteci, nel tempo in cui siamo rimasti lì seduti di scontrini ne sono stati emessi proprio tanti. Questo pasticciere artista lavora per passione e con passione, una passione dirompente che lo porta anche in giro per l’Italia a insegnare a master e workshop in diverse università italiane e che porta le sue creazioni in giro per il mondo, con “mokambo diffuso“, un’altra delle sue idee geniali che hanno portato il nome di Alfio Neri dalla Corea fino alla Mongolia. Perché Franco Neri non è davvero “solo” un pasticcere. È un artista capace di incantarti raccontandoti di un’arancino ma soprattutto è una uomo innamorato della sua terra. Una terra che non ha mai voluto lasciare, convinto che le cose si possano cambiare da dentro, preferendo diventare “glocal” piuttosto che global.

Insomma se amate la gastronomia siciliana e cercate il posto dove mangiare i migliori cannoli della Sicilia dovete andare da Franco, a Siracusa.
Con un’avvertenza però, cercate di venirci a fine vacanza, altrimenti poi passerete il resto dei vostri giorni in Sicilia a cercare dei cannoli altrettanto buoni, ovviamente senza più trovarli. E questo ve lo diciamo per esperienza diretta! 😉

Pasticceria Alfio Neri Siracusa - Deliziosi assaggi
Pasticceria Alfio Neri Siracusa – Deliziosi assaggi
Pasticceria Alfio Neri Siracusa - Le paste deliziose e freschissime
Pasticceria Alfio Neri Siracusa – Le paste deliziose e freschissime

Informazioni pratiche per mangiare i migliori cannoli a Siracusa

La Pasticceria di Franco si trova a Siracusa, sulla “terraferma” che per chi conosce la città significa fuori da Ortigia. Noi ci siamo arrivati a piedi partendo dal Parco Archeologico della Neapolis. Nel locale, oltre ai cannoli e agli altri dolci, si possono acquistare anche arancini (al maschile!) e altre delizie salate.

In questo articolo trovate il video che abbiamo registrato a Siracusa in cui abbiamo chiesto a Franco di raccontarci qualcosa in più della Cannolo Terapia (con tanto di sottofondo del nostro Piccolo Viaggiatore che, come sapete, adora chiacchierare! 😉 ). Se poi cercate maggiori informazioni sulla storia di Franco e della sua azienda potete dare uno sguardo al suo sito ufficiale dell’azienda Alfio Neri. Mentre invece se vi state chiedendo chi ci ha fatto scoprire questa meravigliosa pasticceria… Beh, si chiama Diego, di professione fa il Social Media Manager e lo potete “incontrare” seguendo il link che vi porterà a questa video intervista! 😉

Siracusa Ortigia - Piazza Duomo con la Cattedrale che ingloba il Tempio di Atena
Siracusa Ortigia – Piazza Duomo con la Cattedrale che ingloba il Tempio di Atena

Cosa vedere a Siracusa

Siracusa è una delle città più belle che abbiamo visto durante il nostro viaggio in Sicilia, quindi, anche se non vi piacciono i cannoli, vi consigliamo di andarci. In città tra le altre cose non dovete mancare una visita ad Ortigia, cuore pulsante di Siracusa con il suo splendido Duomo, e ovviamente il Parco Archeologico della Neapolis. Nel blog trovate alcuni racconti sparsi qua e là ma se volete qui sotto trovate un breve video dedicato proprio alla città.

 

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer