La maestosa cattedrale di Ely

Cosa vedere in Inghilterra: La Cattedrale delle anguille di Ely

Ci sono luoghi dove proprio non andresti mai, o almeno non lo programmeresti, tanto più durante un viaggio on he road in Inghilterra già ricco di cose da vedere. Una di queste è la Cattedrale di Ely, sperduta nella campagna inglese.

Poi succede che, visto che l’aereo partirà poco prima dell’alba, tu decida di dormire in aeroporto e di sfruttare fino all’ultimo la macchina a noleggio e le ore di luce del Nord Europa che in estate regalano giornate lunghissime. Quindi cosa fai? Siccome ai già visto tutto ma ancora non ti basta, ti metti in macchina vai a farti un giro, incuriosita da un luogo con un nome buffo e alla fine, dopo anni, ancora ti ricordi di quel posto!

Più o meno questa è la genesi della nostra gita a Ely, in Inghilterra, e della scoperta della sua enorme cattedrale, talmente grande che si vede fin da chilometri di distanza ed è un’impresa riuscire a fotografarla tutta. Noi c’eravamo andati per caso, cercando di ingannare il tempo prima della partenza e con l’obiettivo di rimanere il meno possibile in aeroporto in attesa del volo.

Guardando sulla cartina eravamo rimasti colpiti da quel nome e dal fatto che fosse segnalato come località turistica, una meta da vedere vicino all’aeroporto di Stansted. Così senza molte aspettative avevamo deciso di andarci “giusto per dare un’occhiata!

Visitare la Cattedrale di Ely in Inghilterra

Ely è invece una cittadina graziosa non molto lontana da Cambridge e il suo nome deriva non dal profeta Elia – come io avevo scommesso – bensì dalle “eel“, ovvero i simpatici animali che abitano da sempre questa zona: le anguille.  Pare infatti che in passato questa località fosse un’isola, circondata da paludi dove vivevano – appunto – le anguille, in tale quantità da dare il nome alla cittadina.

La cittadina di per sé è tranquilla e un po’ sonnacchiosa – almeno così era quando l’abbiamo conosciuta noi – circondata dai fens – i terreni paludosi – e immersa nella campagna inglese. Un borgo come tanti ne avevamo incontrati durante il nostro viaggio on the road in Inghilterra di quell’estate, se non fosse per la sua cattedrale.

La prima cosa a colpire della cattedrale di Ely sono le dimensioni, talmente enormi da averle fatto guadagnare il soprannome di “Ship of the Fens” – nave dei Fens – poiché è visibile nella zona da chilometri di distanza. In effetti avvistarla dalla strada, in mezzo alla piatta campagna inglese, è impressionante. Io non sono certa un’esperta di architettura ma immaginatevi di vedere una basilica delle dimensioni del Duomo di Milano svettare nel mezzo del niente! Credetemi, il “wow” di meraviglia è assicurato!

Avvicinandosi poi sono i torrioni della Cattedrale di Ely a catturare l’attenzione, maestosi e potenti come se dovessero servire a difendere un castello più che a testimoniare la fede degli uomini in terra. In contrasto con tutto ciò invece la cattedrale vista dall’interno appare elegante e leggera, come solo certe chiese gotiche sanno essere, protesa verso l’alto, verso la Divinità appunto, sebbene saldamente ancora alla terra. Una nave, davvero una nave, che galleggia sull’oceano della campagna inglese…

Visitando la cattedrale di Ely si scopre poi che è stata un centro di devozione importante nei secoli passati, meta di pellegrinaggi e saccheggi, e, in anni recenti, perfino scelta per essere location di set cinematografici e stampata sulla copertina di uno degli album dei Pink Floyd! Quello che non ci si spiega però, passeggiando tra le vie del borgo che la circonda, è come una cittadina così minuscola possa essere stata scelta per accogliere una costruzione così maestosa, voluta per meravigliare i mortali e ricordare loro il potere della Chiesa.

Noi questa spiegazione non siamo riusciti a trovarla, però Ely con la sua cattedrale è stata una di quelle sorprese che ci ha regalato viaggiare on the road, nonché uno dei motivi per cui amiamo tanto farlo. E un pezzo indimenticabile del nostro viaggio in Inghilterra.

Cosa vedere in Inghilterra: Ely e la Cattedrale

Ely si trova nalla zona dei The Fens, una zona di paludi, bonificate solo nel 1600. La cattedrale era costruita un’isola e doveva avere un aspetto ancora più maestoso di quello che ha oggi.

La Cattedrale di Ely si trova nella regione della East Anglia a circa 25 chilometri da Cambridge da cui si può raggiungere col treno. Si trova non lontano dall’aeroporto di Stansted – a circa 1 ora di auto – quindi pensate di inserirla come tappa nel vostro tour dell’Inghilterra se atterrate lì.

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer