Dubai per bambini: un altro volto della città nel deserto degli Emirati Arabi

La Dubai del petrolio, la Dubai del business, la Dubai del lusso e dell’oro, delle opportunità e della movida notturna: questa celebre città degli Emirati Arabi ha molti volti e significati diversi. Le sfaccettature che hanno contribuito col rendere nota Dubai sono davvero molte, tant’è che ogni viaggio programmato verso la metropoli è sempre mosso da un suo perché, che spesso è diverso per ogni viaggiatore.

Ma c’è un lato che di Dubai rimane ancora oggi poco conosciuto, una prospettiva non molto considerata o semplicemente poco pubblicizzata: quella della Dubai per bambini.

Dubai è adatta ai bambini?

Già, perché al contrario di quanto si sia soliti pensare questa è una città a misura d’uomo, decisamente molto sicura e obiettivamente amica delle famiglie. Per capire la ragione per cui visitare Dubai con i bambini sia un vero e proprio divertimento – verrebbe da dire “un gioco da ragazzi” – non occorre far altro che prenotare un volo aereo, dare una prima occhiata ai vari hotel di Dubai, anche da Expedia (seguite il link per saperne di più sui voli), e lasciarsi andare a quella che si rivelerà essere un’avventura irripetibile!

E credetemi, di attività da fare in compagnia dei bimbi, ce ne sono moltissime, quindi oggi provo a raccontarvene qualcuna. Se però siete in partenza non dimenticatevi la guida di viaggio, vi segnalo in particolare quella di Lonely Planet Pocket (con un costo non eccessivo e tante informazioni utili)

Cosa fare a Dubai con i bambini

La prima esperienza da fare durante un viaggio a Dubai in famiglia è la cosiddetta Seawings Tour – da viversi a bordo di un velivolo. Verso le dieci del mattino l’idrovolante Seawing si alza alto nel cielo sorvolando i maestosi monumenti locali e superando persino i grattacieli più alti, donando così una prospettiva di Dubai davvero unica nel suo genere. Se viaggiate con dei ragazzini impazziranno, statene certi!

Un’altra attività simile è il Balloon Fly Experience, che altro non è che una mongolfiera il cui compito è quello di sorvolare il deserto circostante. I bimbi rimarranno estasiati da un’avventura simile e il passaggio di dune rosate dominato dal silenzio più totale donerà al viaggio in mongolfiera una prospettiva fiabesca capace di rapire grandi e piccini in un istante! Questa attrazione così come il Seawings Tour sono spesso prenotabili direttamente all’hotel.

Se i bimbi lamentano il caldo – e soprattutto se ci andrete nel periodo primaverile e estivo farà davvero caldo – non ci sono problemi a trovare qualcosa di rinfrescante da fare in città. La prima opzione è sicuramente la spiaggia di Dubai, che sarà un’ottima idea se siete con i bambini.

Ma per vivere Dubai con i bimbi in estate ci sono anche altre alternative. La città è infatti attrezzata anche con diversi parchi acquatici, pronti ad intrattenere piccoli e grandi in un contesto particolarmente “bagnato”! Uno dei parchi tematici più famosi è quello ubicato nella zona di Jumeira e che risponde al nome di Wild Wadi Waterpark: di enormi dimensioni – parliamo di oltre dodici ettari di area – il sito è munito di ventiquattro attrazioni tra giostre e scivoli acquatici. E come se non bastasse, a rendere tutto ancor più magico, ci pensa la sua architettura in stile arabeggiante influenzata dalle leggende del folklore arabo.

Ma le possibilità per divertirsi in famiglia a Dubai non sono finite: date ad esempio un’occhiata all’acquario, che con 24 delfini e oltre 65.000 pesci di ogni genere rappresenta una delle attrazioni più belle degli Emirati Arabi ma non solo. E poi ancora ci sono i safari nel deserto, negozi di ogni tipo (il Dubai Mall, il centro commerciale più grande del mondo, è di certo quello più famoso!), piste di pattinaggio sul ghiaccio e da sci, le Fontane Danzanti e tante altre esperienze che lasceranno a bocca aperta i bambini.

Insomma, Dubai per i bambini ha davvero molto da offrire per una vacanza in famiglia.

Hotel a Dubai per famiglie

Dal punto di vista delle strutture ricettive in città c’è solo l’imbarazzo della scelta. Se volete vivere un’emozione di quelle che non si dimenticano c’è l’Atlantis Hotel: dotato di oltre 1500 stanze, costeggiato da un parco divertimenti di enormi dimensioni e arricchito da un gigantesco acquario con migliaia di pesci in dotazione. Questo hotel è un punto di riferimento e infatti è anche una delle cose da vedere a Dubai, senza dubbio uno degli hote più “top” e se papà e mamma si possono godere i vari trattamenti benessere, i bimbi si divertiranno di certo negli oltre 18 milioni di litri d’acqua tra cascate, scivoli acquatici, e percorsi entusiasmanti a stretto contatto con gli squali!

Cliccando sul link potete sare un’occhiata ai prezzi (e cercare se ci sono offerte che sono da prendere al volo!) ma non temete ci sono anche soluzioni meno costose. Per soggiornare a Dubai con i bambini piccoli ad esempio date uno sguardo all’Abidos Apartment (appartamenti con anche la piscina) oppure al Roda Amwaj Suites Jumeirah Beach Residence (tariffe abbordabili, posizione comoda e cucina con lavastoviglie).

Le bellissime spiagge di Dubai - Emirati Arabi con bambini - immagini del suk
Le bellissime spiagge di Dubai – Emirati Arabi con bambini – immagini del suk

Quando andare a Dubai con i bambini: meteo

Se avete intenzione di programmare un viaggio a Dubai con i bambini cercate di scegliere il periodo giusto. Durante il periodo che in Europa corrisponde alla primavera-estate a Dubai fa davvero molto caldo, troppo per i bambini. Scegliete se possibile il periodo da novembre a febbraio, il migliore per godere delle bellezze di Dubai in estate che diventa anche una meta perfetta per sfuggire ai rigori dell’inverno europeo.

I consigli per organizzare il viaggio terminano qui, anzi no perché ricordatevi che per entrare negli Emirati Arabi serve il passaporto!

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer

Lascia un commento