San Francisco - Vista dalla baia

La nostra California on the road

Il nostro viaggio in California on the road si è concluso, ora siamo a Las Vegas, in Nevada, in attesa di partire per la seconda parte del nostro sogno americano: il Coast to Coast in camper. Dopo 22 giorni di viaggio in California però un bilancio ci sta tutto, anche perché il Golden State non è stata una meta scelta a caso per questa nostra avventura su quattro ruote in America.

Di fatto il nostro viaggio in California era una scommessa, la scommessa che la vita ti mette i bastoni tra le ruote ma i sogni si possono realizzare comunque. Bisogna solo essere (un po’) testardi.
Perché l’itinerario da Los Angeles a San Francisco c’era già, abbiamo semplicemente dovuto riaggiustarlo un pochino sulla base dei nostri scambi casa per partire.

[cml_media_alt id='11401']San Francisco - Balmy street[/cml_media_alt]
San Francisco – Balmy street
[cml_media_alt id='11373']Los Angeles - I surfisti di Malibù[/cml_media_alt]
Los Angeles – I surfisti di Malibù
[cml_media_alt id='11396']San Francisco - Chinatown[/cml_media_alt]
San Francisco – Chinatown

Qualche anno fa infatti avevamo già comprato la guida e pianificato tutto, per poi dover rinunciare. In quel periodo non avevamo a disposizione tanti giorni come adesso ma tre settimane ci erano parse sufficienti per vedere la California.
Poi… Avete presente quando sogni qualcosa e sei a un passo dal realizzarlo e poi tutto svanisce?
Ecco.
Perché sul blog noi cerchiamo sempre di essere positivi, convinti che “di brutte notizie” siano già pieni giornali e televisione – e anche i social a dire il vero – ma negli ultimi anni gli scossoni nelle nostre vite sono stati tanti.
Da fuori in tanti ci dicono: “Oh, beati voi che siete sempre in giro!“. E magari qualcuno può pensare che tutto sia sempre perfetto, ma, credetemi, non è così. Per nulla. E le batoste arrivano, eccome, solo che cerchiamo di mantenere il sorriso. Senza nemmeno troppo riuscirci a volte.

Ormai abbiamo maturato la convinzione che sia una sorta di “prova” da parte della vita. Una cosa tipo: “Vediamo se sei abbastanza determinato nel raggiungere il tuo obiettivo!“.
Almeno così ci spieghiamo come mai, prima di ogni traguardo importante, ci si infilino tutte per provare a far andare le cose storte. E a volte ci riescono pure. Per questo, quando abbiamo iniziato a pensare a questo Coast to Coast in USA, non abbiamo avuto dubbi: la prima tappa sarebbe state la California.

E così è stato.

[cml_media_alt id='11371']Los Angeles - Disneyland[/cml_media_alt]
Los Angeles – Disneyland
[cml_media_alt id='11374']Los Angeles - Il Santa Monica Pier[/cml_media_alt]
Los Angeles – Il Santa Monica Pier

Il Golden State ci ha accolti esattamente come ci aspettavamo, in alcuni casi anche meglio. Come ad esempio per Los Angeles, di cui in tanti ci avevano parlato male e che invece ci ha conquistati. O San Francisco, per cui nutrivamo tantissime aspettative, talmente tante da temere di rimanere delusi. E invece non è stato così! Ma anche Disneyland che ci ha fatti tornare bambini o le cittadine dall’atmosfera affascinante come Santa Barbara e Monterey. E poi le balene, i leoni marini, le foche, gli elefanti marini, le lontre di mare… Perché la natura è parte importante di un itinerario in California e ti lascia senza parole.

In tutto questo la California ci ha regalato anche una sorpresa inaspettata: le persone. Viaggiando con lo scambio casa abbiamo avuto la possibilità di incontrare tanti americani che ci hanno permesso di sentirci un po’ meno turisti e un po’ più viaggiatori. Abbiamo condiviso la casa con uno scrittore, chiacchierato con un ingegnere che ha deciso di cambiare rotta e produrre wiskey e uno dei nostri host ci ha perfino aiutati a capire come pagare la multa, facendolo lui per noi.
E poi uno dei ricordi più belli di questo in the road in California sarà sicuramente la giornata trascorsa con la famiglia del nostro ultimo scambio casa in California: vedere nostro figlio giocare con la loro bimba, rispondendo in italiano alle domande che lei gli faceva in inglese, ci ha riempito di gioia ed è stato bellissimo confrintarci con Marie e Jack, una coppia sposata da 25 anni, che a breve partirà per l’Europa con un biglietto di sola andata. Con loro abbiamo anche condiviso una cena a base di pasta e barbecue, con tanto di latte come bevanda! 🙂

Ora il nostro viaggio continua ma  la California ci rimarrà nel cuore e si merita un posto speciale nel nostro diario del nostro viaggio in USA.

[cml_media_alt id='11398']San Francisco - The Little Sisters[/cml_media_alt]
San Francisco – The Painted Houses
[cml_media_alt id='11392']San Francisco - Il Golden Gate Bridge[/cml_media_alt]
San Francisco – Il Golden Gate Bridge
[cml_media_alt id='11377']Los Angeles - Muscle Beach[/cml_media_alt]
Los Angeles – Muscle Beach
 

Informazioni per un viaggio in California

Itinerario in California: le nostre tappe

Con calma vi racconteremo bene del nostro itinerario in California da Los Angeles a San Francisco ma per ora vi lasciamo qui sotto le tappe che abbiamo amato di più con qualche info e, se ne abbiamo scritto, un link da seguire per approfondire. Magari possono servirvi se avete in mente di organizzare un viaggio in California proprio questa estate.

  • Los Angeles: In tanti ci avevano detto che la città non merita ma noi non siamo d’accordo. La Città degli Angeli ha forse solo bisogno di più tempo per essere capita ma poi regala un’atmosfera molto americana, soprattutto per chi, come noi, è cresciuto tra film e serie TV. Il nostro consiglio per andare a Los Angeles però è di scegliere bene la zona dove soggiornare perché la città è immensa e molto trafficata. E poi, ovviamente, se siete con i bimbi non perdetevi Disneyland!
  • Palm Springs: Questa città nel deserto è stata per noi una vera sorpresa. Non fermatevi però a Palm Canyon Drive ma prendete la Palm Springs Aerial Tramway, ovvero funivia che vi porterà fino in cima al Mount San Jacinto (e portatevi una giacca!)
  • Santa Barbara: Una cittadina che ci ha conquistati per la sua atmosfera molto hippie-chic, fatta di negozietti e una baia dall’acqua incredibilmente calma, almeno per essere l’Oceano Pacifico. Con senno di poi ci saremmo voluti rimanere di più, siete avvisati! ;).
  • La costa centrale da Los Angeles a San Francisco: La strada che porta da Santa Barbara a Monterey è chiusa al momento per una frana che ha causato anche il crollo di un ponte. Noi siamo comunque arrivati a Big Sur partendo da nord, per ammirare gli stupendi paesaggi della costa. Se non avete tanto tempo potete accontentarvi di fare la 17 Miles che collega Monterey a Carmel.
    Altre due cose che abbiamo amato in questa parte della California sono state l’escursione in barca a Moss Landing per il whale-watching e l’Año Nuevo State Park a vedere gli elefanti marini.
  • San Francisco: Temevamo che Frisco ci avrebbe delusi e invece non è stato così, anzi. L’errore è stato rimanerci solo 3 giorni!
  • Oakland: Una città californiana che “non è da tutti”, nel senso che in pochi la inseriscono in un itinerario in California, ma se avete tempo fare tappa nella città di Jack London. Noi ci siamo andati per i Warriors e abbiamo trovato una città autentica, bella senza essere turistica. Una piccola perla in un viaggio in California!

[cml_media_alt id='11417']Disneyland[/cml_media_alt]
Disneyland – viaggio in California
[cml_media_alt id='11400']San Francisco - I murales nel quartiere Mission[/cml_media_alt]
San Francisco – I murales nel quartiere Mission

Consigli pratici per un viaggio in auto in California

Noi abbiamo noleggiato la macchina a Los Angeles per poi restituirla a Las Vegas. Non abbiamo avuto problemi a girare la California in macchina: le strade sono ampie e, fuori dalle grandi città, scorrevoli e la guida dei californiani non crea problemi.
L’unica cosa a cui vi consigliamo di prestare attenzione sono i parcheggi: non lasciate la macchina davanti agli idranti e dove vedete il marciapiede colorato di rosso. Credeteci! 😉

Questo era solo il primo pezzo del nostro viaggio in USA: abbiamo cercato di condividere con voi le prime emozioni e anche qualche consiglio pratico per un on the road in California ma se vi va seguiteci fino a New York. Ci trovate su Facebook , Instagram, YouTube e Twitter. Nell’articolo poi trovate anche due video dedicati proprio a due città della California, San Francisco e Palm Springs, se vi va di vedere anche i prossimi iscrivetevi al canale! 🙂

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer

2 comments

  1. California e Route 66 sono due mete nella famosa “Lista” quindi se ero interessata a questa parte, lo sono per forza di cosa, e forse anche un po’ di più, per la seconda parte.
    Anche io ho un viaggio messo nel cassetto per anni, poi dovuto cancellare per la morte di mio padre, ora rimandato a data da destinarsi perché rientrando in Italia non sarà così facile poter pianificare…ma non mi scoraggio, prima o poi…

    1. Anche la nostra lista è pienissima… E si allunga. Mi spiace per tuo papà… Purtroppo la vita ci mette di fronte a eventi terribili che fanno passare il resto in secondo piano.

Lascia un commento