Babbo Natale all'accademia degli Elfi

L’Accademia degli Elfi e Casa di Babbo Natale di Riva del Garda

Se amate la magia mettetevi comodi perché oggi vi raccontiamo la nostra esperienza nel Garda Trentino proprio a caccia di una magica realtà del Natale: l’Accademia degli Elfi alla Casa di Babbo Natale di Riva del Garda.

Innanzitutto però una domanda: sapete cos’è l’Accademia degli Elfi? 

Vi diciamo subito che è difficile rispondere in poche righe perché, no, non è banalmente l’ennesima casa degli elfi di Natale in Italia. Noi dopo averla vissuta possiamo dirvi che è un pezzettino di magia vestito di verde e di risate argentine, un susseguirsi di favole, prove da superare, manine operose e gote rosse. L’Accademia di Riva è una scintilla di Natale che ti rimane addosso anche dopo il ritorno a casa, quando, al momento di addobbare l’albero di Natale, tuo figlio insiste per indossare “la divisa da elfo” ma soprattutto vi diciamo che è una parentesi di magia in teoria riservata ai bimbi ma in realtà dedicata anche ai loro genitori che, seguendoli nella loro avventura, ne rimarranno contagiati.

Ma andiamo con ordine perché altrimenti il rischio è di fare confusione, che con tanti piccoli elfi in giro si sa che tutto si ingarbuglia… 😉

Babbo NatBabbo Natale incontra gli apprendisti Elfi
Babbo Natale incontra gli apprendisti Elfi
Il trucca bimbi all'Accademia degli Elfi
Il trucca bimbi all’Accademia degli Elfi
Le letterine alla Casa di Babbo Natale a Riva del Gardab
Le letterine alla Casa di Babbo Natale a Riva del Garda

La Casa degli Elfi a Riva del Garda: esperienza con un bimbo cinquenne

Da che è nato nostro figlio ogni anno noi cerchiamo di trovare il modo per fargli vivere la magia delle feste rendendo il più possibile vera la favola del Natale. Alcuni anni fa avevamo già trascorso a Riva del Garda un meraviglioso weekend proprio visitando la Casa di Babbo Natale che viene allestita nella Rocca. In quell’occasione avevamo conosciuto l’Accademia degli Elfi ma a quel tempo il nostro bimbo era troppo piccolo per poter partecipare, così ci eravamo dovuti accontentare di vedere i piccoli elfi in azione tra le vie di Arco, con i loro buffi cappelli a punta e i loro occhi scintillanti, tutti presi ad affrontare le prove per diventare “Elfo qualificato“.

A quel tempo ci eravamo quindi limitati a visitare questa casa di Babbo Natale in Trentino, mentre il nostro bimbo colorava i disegni da elfo e noi gli promettevamo che saremmo tornati quando sarebbe stato più “grande”. E abbiamo mantenuto la promessa!

Perché se la Casa di Babbo Natale di Riva del Garda è bella, allestita all’interno di un castello che si trova proprio sul lago con la merenda di Natalina a base di cioccolata bollente coi marshmallow, i laboratori e la letterina da consegnare nell’ufficio postale elfico, l’Accademia degli Elfi è un’avventura entusiasmante per i bimbi che possono vivere un weekend insieme ai protagonisti del Natale. L’Accademia di Riva è infatti un percorso dedicato ai bimbi che dura due giorni e permette loro di diplomarsi “elfi qualificati”, ovvero aiutanti di Babbo Natale. Un piccolo sogno inframmezzato di canzoni natalizie, favole, prove da superare e dall’incontro con il mitico Babbo Natale che accoglie gli aspiranti elfi nella sua dimora per far loro vivere tutta la magia del Natale.

Il nostro bimbo ha iniziato a sorridere la sera prima nel momento in cui abbiamo letto il manuale dell’elfo e compilato il test attitudinale per essere ammessi a partecipare al corso. E quando, proprio all’ora di tornare a casa, ci ha chiesto di poter rifare da capo tutto il percorso, abbiamo capito che la favola dell’Accademia era diventata realtà, una meravigliosa realtà di Natale.

E allora come ci ha insegnato ELFO – ovvero l’Efficiente Leader dei Folletti Operosi – ve la raccontiamo, aggiungendo anche un sorridente “Buongiorno a tutto il giorno” perché il sorriso che ti porti a casa da Riva è da custodire con amore e condividere con altri.

Francesca e Babbo Natale a Riva
Francesca e Babbo Natale a Riva
La merenda dell'Elfo alla Casa di Babbo Natale
La merenda dell’Elfo alla Casa di Babbo Natale
I laboratori dell'Accademia degli Elfi
I laboratori dell’Accademia degli Elfi – disegni degli elfi da colorare e piccoli strumenti elfici

L’Accademia degli Elfi di Riva del Garda: informazioni pratiche

L’Accademia degli Elfi viene organizzata ogni anno nell’ambito delle manifestazioni del Natale del Garda Trentino. Le attività che vengono preparate per un piccolo gruppo di bimbi (circa trenta) ruotano attorno alla Casa di Babbo Natale ma i piccoli non rimangono solo all’interno del castello.

Se volete saperne di più qui sotto trovate alcune informazioni pratiche sulla Casa di Babbo Natale di Riva e sulla casa degli elfi.

Dove si trova la Casa di Babbo Natale di Riva

La Casa di Babbo Natale di Riva si trova in Trentino, proprio sul lago di Garda, e viene allestita ogni anno nella Rocca. Normalmente la casa è aperta dal 1 dicembre al 30 dicembre, di solito però il sabato mattina l’ingresso però è riservato ai bambini che partecipano all’Accademia degli Elfi che hanno così il vantaggio di godersi la casa e Babbo Natale da soli per un’intera mattina. Per maggiori informazioni sui giorni e orari di apertura della casa di Babbo Natale di Riva del Garda potete consultare direttamente il sito ufficiale.

Come funziona l’Accademia degli Elfi

Mentre l’accesso alla Casa di Babbo Natale non richiede prenotazione per l’Accademia degli Elfi è necessario prenotare per tempo. I bimbi possono partecipare fino ai dodici anni di età e le attività sono suddivise in due giornate: il sabato mattina (nella Casa Babbo di Riva) e la domenica mattina (ad Arco). I bimbi possono partecipare dai 3 anni fino ai 12 anni, devono essere accompagnati dai genitori e le attività consistono in laboratori, favole e giochi.

Il sabato pomeriggio una volta terminate le attività dell’Accademia i bimbi possono poi rientrare nella casa di Babbo Natale per giocare, colorare i disegni degli elfi e fare altri laboratori organizzati nella Casa. L’esperienza termina poi la domenica prima di pranzo, quando ai bimbi viene consegnato il diploma da elfo e viene offerto un piccolo aperitivo “elfico” anche ai genitori (tutto colorato di verde, fantastico!).

Cosa si fa all’Accademia degli Elfi di Babbo Natale a Riva

Le attività in questa casa degli elfi sul lago di Garda sono tantissime, dai laboratori agli spettacoli magici. I piccoli elfi possono costruire piccoli souvenir da portarsi a casa (i lavoretti cambiano ogni anno!), c’è la postazione del trucca bimbi che consente ai bimbi che vogliono diventare folletti di truccarsi da elfi, renne o stelline, si può ascoltare la storia degli elfi, ci sono i disegni degli elfi da colorare e si può scrivere la letterina da consegnare a Babbo Natale in persona.

Nella cucina della casa degli elfi – che poi è la cucina di Natalina nella Rocca di Riva! – i bambini ormai divenuti piccoli folletti di Natale possono fare merenda con la cioccolata calda, i marshmallow e altre prelibatezze natalizie mentre i genitori possono scattare foto degli elfi di Babbo Natale da conservare tra i ricordi più belli.

Durante la seconda giornata i bambini, accompagnati dal capo di folletti operosi, lasciano la casa degli elfi di Riva e passeggiano in giro per le vie di Arco, cantando canzoncine di Natale, scoprendo i presepi e assistendo a spettacoli di magia mentre imparano a memoria i nomi degli elfi di Babbo Natale e affrontano diverse “prove”. E poi c’è la cerimonia del diploma, che tra una bevanda elfica e un biscotto verde acido sancisce la definitiva trasformazione di bambini in piccoli elfi di Natale.

Come vestire i bambini per l’Accademia degli Elfi in Trentino

Non ridete perchè noi ce lo siamo chiesti e non si tratta di una domanda banale! La risposta è: il sabato vestiteli a strati perché, dopo essersi ritrovati con l’ELFO presso la sede dell’Ufficio del Turismo i bimbi dovranno raggiungere la casa di Babbo Natale a piedi facendo una passeggiata di qualche centinaia di metri. Dentro però è caldo quindi meglio avere vestiti leggeri.

La domenica invece i piccoli elfi faranno tutte le attività all’aperto ad Arco, quindi meglio un abbigliamento termico perchè il freddo altrimenti si sente. Non dimenticatevi che, anche se il lago mitiga la temperatura, siamo pur sempre in Trentino.

Casa degli Elfi di Riva: da sapere

Il ritrovo per l’Accademia di Riva è alle 9.30 il sabato mattina, all’arrivo nel vostro hotel il venerdì sera troverete una letterina che prepara i bimbi alla magia che andranno a vivere da lì a poche ore con anche il manuale e il test attitudinale. Mi raccomando non dimenticate il test attitudinale in camera perché babbo Natale lo chiederà ai bimbi la mattina dopo! Altra cosa da sapere è che la domenica le attività si svolgono per le vie del paese di Arco e se con voi viaggiano fratellini piccini in carrozzina tenete presente che ci sono alcune salite e ciottoli.

In questo post come al solito trovate la nostra esperienza con qualche consiglio utile per far partecipare i vostri bimbi all’Accademia degli Elfi della Casa di Babbo Natale di Riva del Garda. Per tutte le informazioni complete e per la prenotazione potete consultare direttamente il sito dell’Ufficio Turistico di Riva del Garda che ringraziamo per il supporto durante questo viaggio speciale.

Piccoli elfi dell'Accademia di Riva stanchi
Immagine di uno dei piccoli elfi dell’Accademia di Riva stanco
i bambini dell'Accademia degli Elfi di Riva del Garda ascoltano la storia
i bambini dell’Accademia degli Elfi di Riva del Garda ascoltano la storia dell’Elfo
I bambini dell'Accademia degli Elfi in giro per Arco
I bambini dell’Accademia degli Elfi in giro per Arco

Consigli per un weekend di Natale a Riva del Garda coi folletti al seguito

Qui di seguito troverete qualche consiglio per un weekend a Riva del Garda a Natale perché in realtà ci sono molte cose da fare in zona, in particolare se amate i mercatini natalizi.

  • I mercatini di Natale del Garda Trentino: Quest’anno a Riva del Garda proprio attorno alla Casa di Babbo Natale c’era un mercatino di prodotti enogastronomici tipici chiamato “Di Gusto in Gusto” dove noi abbiamo pranzato assaggiando ottime specialità trentine. Molto belli sono poi i mercatini di Canale di Tenno, allestito nell’antico borgo medievale, di Arco con i suoi presepi e, un po’ più lontano, di Rango. Seguendo il link all’articolo trovate tutte le informazioni utili.
  • Dove dormire a Riva del Garda per andare alla Casa di Babbo Natale: Noi abbiamo soggiornato al Residence Centro Vela una struttura appena fuori dal centro di Riva. Il residence offre appartamenti molto carini fronte lago, ben accessoriati e arredati in modo moderno con ampio parcheggio coperto. Per chi vuole è possibile prenotare anche la colazione (servita con prodotti trentini dolci e salati, come le marmellate fatte in casa e gli affettati) e c’è un piccolo supermercato biologico proprio sotto la struttura nonché la possibilità di noleggiare le biciclette. Potete saperne di più e vedere le recensioni cliccando sul link.
  • Dove mangiare a Riva del Garda e dintorni: Vi segnaliamo due ristoranti dove mangiare coi bambini, il primo è il Kapuziner a Riva del Garda, un locale molto family con piatti trentini oltre che della tradizione tedesca, seggioloni, fasciatoio, menù bimbi e personale veramente gentile con i piccoli. Il secondo invece è a Tenno, proprio sotto il castello e si chiama Antica Croce, anche qui troverete fasciatoio e seggiolone nonché un’area giochi esterna e piatti della tradizione locale come la carne salada e l’immancabile (buonissima) polenta con il cervo. I proprietari poi sono molto disponibili e vi consiglieranno nella scelta delle specialità tipiche da assaggiare.

Questa è la nostra esperienza e la storia degli elfi di Babbo Natale di Riva del Garda. Se volete maggiori informazioni sulla questa casa di Babbo Natale Trentino trovate la nostra precedente esperienza seguendo il link al post che gli abbiamo dedicato mentre qui sotto potete guardare anche il video coi folletti di Natale! 😉 Se poi vi va si rimanere aggiornati sulle nostre esperienze di viaggio iscrivervi al canale Youtube e alla pagina Facebook e Instagram.

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer