Langhe in inverno, istantanee di un territorio da scoprire

Non mi stanco di scrivere delle Langhe, di questa zona del Piemonte che non è “mia” ma mi accoglie ogni volta come se fosse casa, grazie all’antica dimora di famiglia che è sempre lì ad aspettarci a braccia aperte.

Stavolta però vi racconto di questo territorio in un periodo particolare e vi porto nelle Langhe in inverno!

Perché, a differenza di ciò che pensano in tanti, la “brutta stagione” è un periodo bellissimo per visitare questa terra, ricco di cose da fare e di iniziative interessanti che sanno appagare tutti i sensi, dalla vista al gusto.

Prima però di dirvi cosa c’è da fare nelle Langhe in inverno però vorrei lasciare spazio alle immagini. Per farvi vivere un po’ delle emozioni che mi fanno amare queste colline dolci e i suoi vigneti e trasformano una semplice passeggiata in campagna in piccoli attimi di meraviglia.

Ma anche per farvi capire perché vale la pena andarci.

Uva dimenticata
Langhe in inverno foto Uva dimenticata sulle viti dei vitigni langaroli
Le viti dormienti
Langhe in inverno foto Le viti dormienti

Perché vedere le Langhe in inverno

Nelle Langhe durante l’inverno ci sono tante piccole cose che vi emozioneranno e vi faranno tenere sempre a portata di mano la macchina fotografica per la voglia di fermare quelle emozioni con uno scatto.

Ci sono i grappoli d’uva dimenticati sulle viti che attendono speranzosi qualcuno che li raccolga. C’è Santa Vittoria d’Alba che svetta contro le Alpi, promessa di cime possenti che non sembrano poi così lontane. Ma anche terra bruna che si alterna all’erba verde tra i filari e le viti che aspettano di svegliarsi dall’inverno.

In inverno nelle Langhe ci sono le montagne che paiono abbracciarti nell’aria tersa, che la distanza non basta a trattenere la meraviglia. Ma anche la luce del mattino che fa brillare la brina che la notte ha depositato sull’erba come piccoli gioielli donati dalla notte e le colline, che si svegliano nella foschia che accompagna l’alba, tra le ombre della notte e i raggi del primo sole del giorno.

INFORMAZIONI PER PARTIRE: sparsi per il blog trovate davvero tantissimi articoli dedicati alle Langhe per organizzare un weekend o una vacanza più lunga. Se invece volete saperne di più vi segnaliamo la nostra guida dedicata a questo territorio, con anche tante curiosità e informazioni sulla gastronomia. Trovate tutto seguendo i link.

Queste sono solo alcune delle ragioni che vi faranno amare questo territorio durante la stagione invernale se siete appassionati di fotografia. Se poi volete saperne di più abbiamo dedicato un intero articolo ai luoghi più instagrammabili delle Langhe, lo potete leggere seguendo il link.

Ma oltre a questo ci sono molte attività da fare durante l’inverno in questo angolo di Piemonte.

Il mattino di un giorno di gennaio in Langa
Langhe e Roero in inverno foto Il mattino di un giorno di gennaio in Langa
Foschia tra le colline
Foschia tra le colline delle Langhe durante l’inverno

Cosa fare nelle Langhe in inverno

Se vi ho convinti a partire per un weekend nelle Langhe in inverno continuate a leggere perché, oltre alle fotografie, ci sono anche molte cose da fare. Ve le riassumo qui di seguito, con una sorta di mini guida che spero possa esservi utile.

CARNEVALE NELLE LANGHE e ROERO: Partecipare al Carnevale in Langa è l’occasione per assistere a sfilate con carri allegorici e per assaggiare specialità della tradizione come le busìe. Tra le manifestazioni non perdete il Carnevale di Mondovì e quello di Corneliano. Inoltre poco lontano sono famole le sfilate di Carnevale di Saluzzo e Savigliano.

I castelli di Langhe e Roero

Uno dei motivi per andare nelle Langhe in inverno – ma anche nel resto dell’anno! – è visitare i castelli. Queste antiche dimore che dominano le cime delle colline e i vigneti sono piene di fascino e spesso ospitano musei.

Tra quelli da non perdere ci sono il Castello di Barolo, con il WiMu, Museo del Vino, il Castello di Serralunga d’Alba, dove vengono organizzate visite meravigliose ma anche quelli di piccoli borghi meno noti come Mango, in cui è ospitata un’enoteca regionale.

Le cantine e i ristoranti in Langa

Le specialità del territorio e i suoi vini sono certamente una delle ragioni per visitare il territorio in ogni stagione. In inverno però, quando il freddo si fa sentire, i piatti langaroli danno il meglio si se stessi così come i potenti vini rossi. Per questo sarà ancora più un piacere sia fare un tour delle cantine delle Langhe che fermarsi ad assaggiare le prelibatezze della cucina locale nei ristoranti più tipici.

Se volete saperne di più sui migliori ristoranti delle Langhe, sulle specialità tipiche langarole da assaggiare e sulle cantine di Barolo e Barbaresco da non perdere seguite i link che portano agli articoli dedicati.

Il Natale nelle Langhe

Il periodo natalizio nelle Langhe è bellissimo, non solo per l’atmosfera che si respira tra i borghi decorati a festa ma anche per gli eventi che vengono organizzati.

Tra questi ovviamente il più noto – e imperdibile! – è il Magico Paese di Natale di Govone ma sono tante le iniziative natalizie in Langa come il presepe vivente di Dogliani e il Sentiero dei Presepi nel Bosco di Pocapaglia. Altre informazioni su cosa fare nelle Langhe a Natale le trovate nell’articolo dedicato seguendo il link.

I borghi delle Langhe

Quando si pensa ai borghi da vedere in questo territorio tutti pensano a Barolo e Barbaresco, che sono piccoli gioielli, ovvio, ma non fermatevi a questi! Se visitate le Langhe in inverno approfittate del clima fresco e del minore affollamento per andare anche a Neive, Monticello, Montelupo Albese, Monforte d’Alba, Cherasco

Se poi state pensando di andare alla scoperta del territorio con i bambini trovate un articolo dedicato ai borghi più belli delle Langhe seguendo il link.

Le Panchine Giganti delle Langhe

Ormai le Panchine Giganti delle Langhe sono diventate famose in tutto il mondo. Anch’esse sono visitabili durante tutto l’anno ma in inverno passeggiare tra la quiete dei vigneti addormentati vi regalerà bellissimi scatti (ed emozioni!). Seguite il link per saperne di più!

PER DORMIRE NELLE LANGHE IN INVERNO: sono moltissime le strutture del territorio che rimangono aperte anche in inverno. Tra queste vi segnalo Rocche di Montexelo (una struttura famigliare che propone appartamenti eco-friendly, l’Azienda Agrituristica Buttieri che serve anche prodotti di produzione propria e Il Castel San Martino è un casale che si trova a Cortemilia ed è ricavato in un antico castello. Se vi piace l’idea di soggiornare in antichi manieri seguite il link che porta all’articolo dedicato a dove dormire nelle Langhe.

Questo articolo dedicato alle bellezze delle Langhe in inverno termina qui. Condividetelo se vi è piaciuto e seguiteci sui social (Facebook, Instagram e YouTube) dove raccontiamo il territorio mentre se volete pianificare una vacanza in zona non dimenticate la guida dedicata a questo territorio.

5 commenti su “Langhe in inverno, istantanee di un territorio da scoprire”

Lascia un commento