Tata O - La piscina circolare con idromassaggio

Le nostre coccole post trekking al Tata O di Palazzago

Della nostra passione per terme e centri benessere ormai lo sapete. Da sempre infatti amiamo questo genere di coccole e fortunatamente siamo riusciti a “contagiare” anche il Patato con la nostra passione così che, quando possibile, ci regaliamo qualche ora di relax tra centri benessere e terme, con bambino ovviamente! Il centro Tata O di Palazzago ci era stato consigliato da una collega di Roberto che, sapendo che amiamo questo genere di turismo, gli aveva detto più o meno così: “Dovete andarci, è un posto perfetto per i bimbi!”. E noi l’avevamo segnato in wish list

[cml_media_alt id='6326']Tata O - Il reparto giochi per intrattenere i bambini[/cml_media_alt]
Tata O – Il reparto giochi per intrattenere i bambini
In effetti Palazzago – paese della basse Valle Imagna – non è molto lontano da casa e così, approfittando di un weekend in montagna in fuga dal caldo, sulla via del ritorno ci siamo fermati e abbiamo trascorso qualche ora proprio al Centro Benessere e Family Spa Tata O. La scelta devo dire si è rivelata perfino più strategica delle aspettative: la mattina infatti avevamo organizzato un trekking in alta valle, raggiungendo, da Fuipiano dove eravamo alloggiati, la località Tre Cime. La passeggiata sulla carta doveva essere “facile”, su un sentiero in parte asfaltato e con poca pendenza. Peccato che uno sbaglio nel leggere i cartelli ci aveva fatto fare una via alternativa, portandoci in cima dopo quasi tre ore di cammino! Non male come inaugurazione degli scarponcini nuovi del Patato che, eroico, aveva camminato da solo tutto il tempo, per un totale di quasi cinque ore totali tra andata e ritorno.

[cml_media_alt id='6335']Trekking sui sentieri di Fuipiano Valle Imagna[/cml_media_alt]
Trekking sui sentieri di Fuipiano Valle Imagna
Capite bene che la sosta a Tata O sulla via del rientro ci stava tutta, anche se i muscoli indolenziti erano più i nostri di quelli del nostro atomico nanetto! 🙂 Già dal parcheggio però il Centro Benessere di Palazzago avevamo capito di essere nel posto giusto: parcheggi delineati con fiori dipinti sull’asfalto e un parco giochi con la sabbia bianca avevano infatti reso gioioso il risveglio del piccoletto che si era addormentato in auto appena partiti. Dopo averlo faticosamente convinto ad entrare ecco però un’altra “sosta forzata” in reception, causa pista col trenino, da cui eravamo riusciti a staccarlo solo con la promessa di fare il bagnetto.

[cml_media_alt id='6330']Tata O[/cml_media_alt]
Tata O
Tata O ci era stato descritto come un paradiso per i bambini, anche piccolissimi, che amano l’acqua e in effetti lo è: ovunque ci sono seggioloni, fasciatoi e giochi galleggianti. All’interno c’è uno spogliatoio dedicato ai piccoli, con le vaschette per il bagnetto, le docce, i servizi igienici e gli asciugacapelli, tutti a misura di bambino. Inoltre il centro offre la possibilità alle famiglie con bimbi di entrare anche nella parte spa– quella con saune,  aree relax e bagno turco – anche ai piccoli, cosa più unica che rara nei centri benessere. Un bel modo per permettere ai genitori di rilassarsi senza necessariamente dividersi.

[cml_media_alt id='6328']Tata O - La zona bagnetto dedicata ai più piccoli[/cml_media_alt]
Tata O – La zona bagnetto dedicata ai più piccoli
Il Patato come al solito ha giocato felice con l’acqua, si è fatto trasportare dalla corrente della vasca Goccia – la vasca circolare con gli idromassaggi – e poi è entrato curioso nella spa. Come prima cosa si è lanciato sulla fontana di ghiaccio – a cui io normalmente mi guardo bene dall’avvicinarmi – poi si è affacciato al bagno turco lamentandosi del vapore e ha messo i piedini per qualche minuto nella sauna. Mentre io e il suo papà lo guardavamo si è avvicinato alle docce emozionali dai profumi di fiori e di frutta, per poi lanciarsi verso il percorso kneipp di cui si è letteralmente innamorato, pretendendo di farlo più volte! Vai a capire perché! Poi, dopo aver bevuto un paio di bicchieri di tisana, ha chiesto di tornare “alla piscina” per nuotare e giocare insieme agli altri bambini, e noi l’abbiamo accontentato.

[cml_media_alt id='6331']Tata O - Il solarium[/cml_media_alt]
Tata O – Il solarium
All’uscita da Tata O noi due eravamo stravolti e un po’ lessati, mentre lui aveva ancora energia a sufficienza per volersi fermare a giocare nel playground esterno. L’unica consolazione? Quella notte ha dormito di filato fino al mattino! Della serie… Prima o poi dobbiamo fare un mese di vacanza alle terme per recuperare il sonno perduto in questi tre anni! 😉

[cml_media_alt id='6332']Tata O - Il piccolo parco giochi[/cml_media_alt]
Tata O – Il piccolo parco giochi

Informazioni pratiche per andare a Tata O con i bambini

Dov’è e cos’è Tata O di Palazzago

Tata O si trova a Palazzago, un borgo nella bassa Valle Imagna in provincia di Bergamo. Si tratta di un Centro Benessere e Family Spa, affacciato sui vigneti, che ha anche alcune camere per chi vuole trascorrere qui qualche giorno di coccole e relax. Noi ci siamo fermati qui di ritorno da un weekend trascorso a Fuipiano, ultimo paese della valle di cui vi racconterò presto.

[cml_media_alt id='6334']Tata O - La vasca principale[/cml_media_alt]
Tata O – La vasca principale

Come è organizzato il Cento Benessere Tata O

Tata O è un centro benessere pensato per le famiglie e in particolare per i bimbi molto piccoli, con tanti piccoli accorgimenti che fanno la differenza, come i fasciatoi ovunque anche a bordo vasca, le docce e i servizi igienici più bassi e i giochi e i salvagenti a disposizione. La particolarità di questo centro poi è che offre, oltre alle piscine, anche una Family Spa. In alcuni giorni e orari infatti le temperature della spa si abbassano per permettere anche ai bimbi più piccoli di entrare, se lo vogliono, in sauna o nelle aree relax con mamma e papà. Gli orari cambiano quindi vi consiglio di verificare sul sito ma a noi questo aspetto è piaciuto moltissimo! Normalmente infatti l’area spa di terme e centri benessere è off limits per i piccoli mentre qui i bambini sono i benvenuti, e si vede!

Oltre alla family spa ci sono poi tre piscine di acqua non termale, con altezze e temperature diverse, di cui una, la vasca goccia, è inclusa nel percorso benessere e un solarium esterno.

[cml_media_alt id='6333']Tata O - La struttura esterna[/cml_media_alt]
Tata O – La struttura esterna

Cosa non dimenticare per andare a Tata O con i bimbi

Per i bimbi più piccoli sono obbligatori il pannolino e il costumino contenitivo. La cuffia invece non è necessaria mentre salvagenti, braccioli, tappetini e giochi sono a disposizione di tutti i bimbi nella vasca Oceano (quella più grande). All’ingresso a noi hanno consegnano una “sacca famiglia” contenente asciugamani di varie dimensioni mentre noi ci siamo portati da casa le ciabatte.

Per quanto riguarda la Family Spa ai genitori dei bambini inferiori ai due anni viene consigliata una permanenza brevissima (solo pochi minuti) nelle aree più calde, mentre ai piccoli (fino all’anno) è dedicata la vasca Sorgente, quella più calda con il fondo che si alza e si abbassa. Gli ingressi al Centro Benessere Tata O possono essere per tre ore o per tutto il giorno, in questo caso nella struttura c’è anche un ristorante dove pranzare.

[cml_media_alt id='6329']Tata O - I fasciatoi a bordo vasca con vista sulle colline circostanti[/cml_media_alt]
Tata O – I fasciatoi a bordo vasca con vista sulle colline circostanti

Cosa fare nei dintorni di Palazzago con i bambini

Palazzago si trova a una mezz’ora circa di auto dalle montagne della Valle Imagna quindi se amate fare trekking si può organizzare un weekend da queste parti tra natura e relax. Anche Bergamo è poco lontano e se vi serve qualche spunto per cosa fare nei dintorni con i bambini potete provare e leggere questo post.

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer