Le più belle spiagge della Guadalupe con i bambini

Se i Caraibi sono il vostro sogno sappiate che la Guadalupe, piccola isola a forma di farfalla, è una destinazione caraibica adatta anche per chi viaggia con i bambini.

Le ragioni sono tante, quello che però ci ha spinti a sceglierla come meta (oltre ad una imperdibile offerta della compagnia aerea!) è che si tratta di un pezzo di Francia dove tutto l’anno il clima di aggira sui trenta gradi piacevolmente ventilati.

Un sogno perfetto per fuggire dai rigori dell’inverno europeo, adatto anche a viaggia con un bambino di nemmeno due anni.

[cml_media_alt id='4055']La spiaggia di Le Caravelle in Guadalupa[/cml_media_alt]
La spiaggia di Le Caravelle in Guadalupa
Dell’isola e delle sue bellezze ho già parlato, ma di certo il mare e le sue splendide spiagge sono uno dei motivi per cui molti volano fin lì.

Con i bambini però, inutile dirlo, qualche attenzione in più ci vuole anche nello scegliere la spiaggia, per questo oggi provo a indicare le spiagge che ci sono piaciute di più e che abbiamo trovato più indicate per il nostro piccolo viaggiatore.
Una precisazione: la Guadalupe si divide in due parti, Basse Terre e Grand Terre, molto diverse tra loro anche…nei colori della sabbia!
L’isola non è grandissima quindi se avete voglia di esplorarla tutto potrete dedicare un po’ di tempo alle spiagge (e alle bellezze) di ciascuna delle due metà ma in questo caso vi sarà indispensabile noleggiare un’auto.
[cml_media_alt id='5057']Anse à la Gourde - Guadeloupe[/cml_media_alt]
Anse à la Gourde – Guadeloupe
Qui provo a fare una carrellata delle più belle spiagge della Guadalupe

Saint Felix (Grand Terre)

Sulla strada costiera poco lontana da Les Gosier questa lunga spiaggia sottile con la vegetazione che arriva fin quasi nel mare ha acque calme e molto basse. La sabbia è grigia, non ci sono problemi a trovare l’ombra ed è perfetta per passeggiata sulla spiaggia… anche col passeggino!

Deshaies (Basse Terre)

Petit Anse è una piccola baia con acqua calma, abbastanza ombra e sabbia vulcanica che si trova non lontano da Deshaies, uno dei centri più pittoreschi di Basse Terre. In loco non ci sono ristoranti ma un centro diving con un bar e può essere una meta da abbinare alla visita dei Giardini Botanici.

Saint Anne (Grand Terre)

In questa piccola pittoresca  cittadina ci sono tre belle spiagge adatte ai bambini.

La prima è la Spiaggia delle Caravelle su cui si affaccia il Club Med. La spiaggia è bellissima e poco affollata fatta eccezione per i weekend, l’acqua è bassa, cristallina e calma, c’è parecchia ombra e la sabbia è bianca e soffice come talco.
Ci sono alcuni chioschi che vendono bokit e altre specialità locali, diversi venditori ambulanti di sorbet e baguette e un ristorante con un bagno.
Non fatevi ingannare dai tornelli: entrate e costeggiate a recinzione del Club Med, la spiaggia più bella (e pubblica) è proprio vicino agli edifici del villaggio turistico.
La seconda è la spiaggia pubblica (Plage du Bourg), molto bella con sabbia bianca e acque tranquille ma molto affollata. C’è il mercato lì vicino, un bagno chimico e molti bar e ristoranti tutti attorno.
L’ultima è la Plage Bois Jolande, una bellissima spiaggia di palme, tanta ombra, ristorante nel parcheggio, può essere ventosa
[cml_media_alt id='5067']La spiaggia di Le Caravelle a Sainte Anne - Guadeloupe[/cml_media_alt]
La spiaggia di Le Caravelle a Sainte Anne – Guadeloupe

Le Moule (Grand Terre)

Le Moule è una cittadina sonnolenta con una bella chiesa, una passeggiata sul lungomare dove le onde si infrangono sugli scogli e un animato mercato si tiene il mercoledì sera.
La spiaggia appena fuori da Le Moule (Plage de l’Autre Bord) è molto ombreggiata, con tavoli da pic-nic, bagni in muratura e docce.
Anse a L’Eau poco lontana da Le Moule è una bella bella spiaggia selvaggia raggiungibile con strada sterrata da percorrere lentamente. Non ci sono ristoranti nei paraggi quindi dovrete portarvi il pranzo al sacco ma c’è una pozza di acqua dolce sorgiva dove lavarsi.

Malendure (Basse Terre)

Questa spiaggia di sabbia nera è adatta anche ai bambini e ha una bella vista sull’Ilet Pigeon ed è perfetta se volete visitare anche il Museo del Caffè a Bouillante di cui ho parlato in questo post.

Port D’Enfer (Grand Terre)

Si tratta di un’insenatura profonda che crea una piccola laguna di mare, l’acqua è bassa e calma, c’è ombra in abbondanza, un ristorante e tavoli da pic-nic.
Una bella passeggiata porta fino all’imboccatura della laguna per vedere lo spettacolo delle onde minacciose che si infrangono contro gli scogli e la sensazione è proprio quella di trovarsi all’imbocco dell’Inferno.
Sulla strada che da Port d’Enfer conduce a Le Moule troverete Anse Maurice, una spiaggia con tanta ombra e tavoli da pic nic, c’è anche un ristorante e l’acqua è abbastanza calma ma ci sono diversi sassi sul fondo.
[cml_media_alt id='5066']La Porte d'Enfer - Guadeloupe Caraibi Francesi[/cml_media_alt]
La Porte d’Enfer – Guadeloupe Caraibi Francesi

Saint Francoise (Grand Terre)

Questa cittadina è animata e un po’ “VIP” con il suo campo da Golf e il porto pieno di yacht, la Spiaggia di Raisins Claire è tranquilla e ombreggiata, ci sono diversi ristorantini e lolò e c’è una piccola (e un po’ improvvisata) doccia, funzionale però per togliersi sabbia e sale.
Una curiosità: quando ci siamo stati noi stavano facendo degli scavi archeologici proprio sul sito quindi…chissà che non diventi una piccola spiaggia-museo! 😉
Un poco più lontano invece fuori dal paese c’è Anse la Gourde, una spiaggia ombreggiata con acqua bassa e cristallina, dove la barriera cristallina forma piccole piscine naturali
Per raggiungerla seguite le indicazioni per il Ristorante Chez Honoré (che ha anche piatti d’asporto da consumare in spiaggia!!)

Port Louis (Grand Terre)

Qui si trovano, una attaccata all’altra, due belle spiagge, La prima Anse du Souffleur ha sabbia chiara, molta ombra, acqua non profonda e alcuni tavoli da pic-nic.Da lì un bel sentiero porta a Anse Lavolvain con piccole piscine naturali formate da rocce e coralli, da cui partono anche alcuni camminamenti  che permettono l’esplorazione delle mangrovie.
[cml_media_alt id='5070']L'isola di Guadalupa e la palude di mangrovie che separa Basse Terre da Grande Terre[/cml_media_alt]
L’isola di Guadalupa e la palude di mangrovie che separa Basse Terre da Grande Terre

Non solo spiagge

Se siete interessati a vedere anche altro oltre alle spiagge la Guadalupe non vi deluderà. Da non mancare sono i mercati, i musei e le distillerie ma anche un giro sul vulcano o in città.

A questo link se volete trovate tutti i post che raccontano la nostra esperienza in questa bellissima isola che vale davvero la pena di visitare con i bambini!

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer

4 comments

  1. Ahhhhhrgh….che nostalgia!
    In qs giorni di pioggia vorrei potermi teletrasportare di nuovo lì!

Lascia un commento