Libri su Cuba da leggere prima del viaggio

Sono una fissata dei libri da leggere prima di partire per un viaggio. Un tempo ne leggevo tantissimi, per entrare nell’atmosfera del luogo e “farla mia”, ora ho dovuto ridurre il numero per esigenze di tempo ma continuo a pensare chei libri siano il miglior modo per capire un paese. E se questo è vero sempre lo è ancora di più per i libri su Cuba da leggere prima di andarci davvero.

L’isola è talmente densa di storia, di bellezza e di contraddizioni che non si può – e dico davvero non si può – partire senza aver letto qualcosa che la racconta. Che sia un classico, un romanzo o un testo politico non importa. Per favore, ve lo dico seriamente, non partire senza avere almeno un paio di libri su Cuba sul comodino e uno in valigia (se invece volete saperne di più dell’altro volto dell’isola di Cuba seguite questo link).

Ora se non vi ho spaventati vi propongo anche qualche testo che vale la pena leggere prima di partire. Non c’è un ordine di priorità, li ho messi a caso, ma ce n’è uno – quello di Danilo Manera – che vi consiglio di portare con voi e leggere (o rileggere) mentre sarete lì. Perché sarà diverso e soprattutto perché guarderete l’isola con occhi differenti.

Ma bando alle ciance e iniziamo con i libri da leggere prima di partire per Cuba.

Romanzi dedicati a Cuba

Il primo è “Il vecchio e il mare” di Hemingway, un testo che quando l’ho letto la prima volta non ho capito (nè apprezzato). Ho dovuto rileggerlo per comprendere e guardare l’isola con gli occhi del grande scrittore che ne l’amò profondamente.

Di Graham Greene è invece “Il nostro agente all’Avana” un giallo ambientato nella Cuba dell’ultimo periodo pre-rivoluzione ed è la storia di un agente segreto raccontata con molto humor (inglese).

Di tutt’altro genere è “La ninfa incostante” di Guillermo Cabrera Infante, un libro in parte autobiografico e in parte romanzo, che parla di amore in modo rocambolesco per raccontare Cuba e le sue donne.

Libri sulla storia di Cuba e sulla vita dei cubani

Tra i libri sulla storia di Cuba secondo me entra di diritto “Autobiografia a due voci” di Fidel Castro e Ignacio Ramonet. Non aspettatevi un testo leggero, non lo è però racconta 60 anni di storia cubana.

Sempre per fare un tuffo nella storia dell’isola c’è “Diari della Motocicletta” di Ernesto Che Guevara. Il focus è sulla giovinezza del Che, e sui sette mesi attraverso l’America Latina che lo cambiarono per sempre. Le radici della Revolucion sono lì.

Questi libri sono dedicati ai due protagonisti della storia cubana ma se volete approfondire ulteriormente potete leggere “L’Avana, amore mio” di Carpentier scrittore cubano costretto a vivere all’estero per le sue idee politiche raccoglie in questo volume una sorta di storia de’ L’Avana e di tutti i suoi cambiamenti.

E infine un libro che più che della storia di Cuba racconta della sua quotidianità: “Cuba libre. Vivere e scrivere all’Avana” di Yoani Sanchez, una blogger che ha narrato la situazione della vita dei cubani tra le pagine del suo blog, oggi diventato un libro. Da non perdere (ma forse io sono di parte 😉 …)

Guide turistiche per Cuba + una guida che non è una guida

Non poteva mancare in questa breve panoramica qualche informazione su quale guida di Cuba scegliere. Per me in questo caso non ci sono dubbi: la Lonely Planet. Tanto criticata (anche da me, se volete saperne di più leggete l’articolo linkato) ma l’edizione dedicata all’isola caraibica merita secondo me l’acquisto.

Poi se invece siete dei puristi backpackers sappiate che c’è anche la Routard di Cuba. Ovviamente di taglio diverso ma anche questa è ben fatta (la “lotta” tra le due è ormai storia, chi ama l’una di solito disdegna l’altra).

Ma di guide cartacee su Cuba ce ne sono veramente tante (seguite il link per saperne di più). Se non sapete da che parte incominciare tenete presente che (banalizzando) normalmente le Rough sono una via di mezzo tra Lonely e le Routard, le National Geographic puntano nolto sulle fotografie, le Marco Polo sono guide con le informaizoni essenziali (e le cartine) e le Mondadori sono molto focalizzate sulle immagini (anche con ricostruizioni 3D). Quindi a voi la scelta!

E infine un libro che non so come categorizzare ma che metto qui, “una guida che guida non è” e il libro che vi consiglio di mettere in valigia prima di partire per Cuba: “A Cuba. Viaggio tra luoghi e leggende dell’isola che c’è” di Manera. Un libro su Cuba che parla dell’isola in modo non scontano, accompagnandoti a viverla prima e durante il viaggio. Da leggere assolutamente!

Se vi è piaciuto questo articolo condividetelo e seguiteci su Facebook, Instagram e YouTube.

Lascia un commento