Libri per bambini sul viaggio e come farli appassionare alla lettura

Oggi parliamo di due mie grandi passioni: i libri per bambini e il viaggiare. E quando queste passioni si uniscono io sono ancora più felice! Perché di libri per bambini sul viaggio per noi sono una vera e propria istituzione, una passione nella passione…

Una premessa: io amo leggere, nutro verso i libri una forma di amore un po’ reverenziale. Il che significa che i libri non si stropicciano, non ci perdono, non si sciupano… I libri si leggono e si amano. E finita la lettura si ripongono con affetto su uno degli scaffali della libreria (o si riconsegnano alla biblioteca se non abbiano avuto la fortuna di farli nostri…).

Ma non è sempre stato così: mia madre racconta che fino ai sette/otto anni i libri non destavano in me alcun interesse, con suo grande disappunto. Da assidua lettrice quale è sempre stata infatti non concepiva che sua figlia non volesse leggere. Poi le cose sono cambiate ma ciò che non è cambiato è il fatto che io – da lettrice e viaggiatrice compulsiva – non concepisco che mio figlio possa non fare lo stesso.

Ma come si fa a far appassionare un bambino alla lettura?

Come appassionare un bambino alla lettura: consigli

Mia madre – donna saggia – non mi ha mai obbligata a leggere. E in effetti obbligare un bambino a leggere non aiuta a farlo appassionare alla lettura! Esattamente come in qualsiasi altra attività. Siete d’accordo, vero?

Lei con me ha agito d’astuzia, utilizzando un metodo particolare: ha disseminato la casa di libri aperti, raccontandomi storie volutamente lasciate a metà e invitandomi a continuare da sola se volevo scoprire il seguito, mi ha “invaso” la camera di libri sempre diversi affinché io trovassi la mia strada da lettrice…

E io l’ho trovata.

In poco tempo sono diventata una divoratrice di libri che non si alzava dal divano finché non aveva terminato il “compagno di carta” di turno, alzandosi anche la notte per leggere di nascosto e i libri ben presto sono diventati la mia piccola ossessione tanto che poi ho iniziato anche a scriverli (libri e guide per bambini, of course!).

Ma con gli anni alla mia “fissa” per i libri se ne è aggiunta un’altra, quella per i viaggi. E così ho iniziato non solo a leggere libri sui viaggi prima di ogni partenza – nonché magnifici libri scritti da viaggiatori che mi hanno influenzata sia come viaggiatrice che come travel writer! – ma anche a voler far appassionare mio figlio a entrambe le cose: viaggi e libri.

Ma viaggiare fa bene ai bambini?

Se siete arrivati fino a qui forse la risposta a questa domanda ce l’avete già però vi dico la mia: io sono convinta che viaggiare faccia bene ai bambini e ne ho scritto più volte (se volete saperne di più leggete questo post sul perché viaggiare con i bambini).

Penso che i viaggi aiutino i bimbi ad aprire i propri orizzonti e a capire che – lontano da loro – esiste un mondo, da amare e proteggere, ma anche da rispettare nelle sue diversità. E sono convinta che viaggiare aiuti a fare famiglia, in uno modo che è difficile fare a casa, ognuno preso da mille impegni.

Ma cosa c’entrano i libri sui viaggi per i bambini?

Libri per bambini sui viaggi

Ecco, questa è la mia tecnica per far appassionare mio figlio alla lettura e al viaggiare: leggere insieme.

Noi leggiamo tantissimo insieme e soprattutto leggiamo tanti libri per bambini dedicati ai viaggi. Alcuni sono titoli storici, dei classici della letteratura per l’infanzia, altri sono delle piccole chicche, scovate un po’ per caso.

Il comune denominatore?

Viaggiare. Non importa dove! O meglio: spesso scelgo libri per bambini sui viaggi che andremo a fare, così da fargli scoprire tramite le pagine di un libro la meta che ci troveremo a esplorare insieme. Ma ci sono alcuni titoli che sono degli evergreen – spesso parlano di viaggiatori mitici! – e ci sono ovviamente le favole sui viaggi e le fiabe.

Insomma, noi leggiamo e viaggiamo e questo ci permette di vivere insieme le nostre due passioni. Se vi ritrovate in quello che ho scritto e volete saperne di più di seguito trovate 5 titoli di libri per bambini sui viaggi!

5 libri per bambini sul viaggio

Ed eccoci con l’ennesima premessa: in realtà non vi scriverò qui le età consigliate per la lettura di questi libri sul tema viaggio perché da sempre leggo a mio figlio anche libri “molto più grandi” rispetto alla sua età, facendo io da mediatrice quando il linguaggio non è così semplice per un bambino piccolo (ma non è questo anche il ruolo del genitore-lettore?) nè vi consiglierò testi come gli activity book, i silent book o le guide per bambini (che pure leggiamo e possediamo!).

Questi che vi riporto sono solo favole sui viaggi (ma seguendo il link trovate la scheda con le età consigliate), se poi volete saperne di più sulla letteratura per l’infanzia dedicata ai viaggi leggete il post completo con tanti altri titoli anche le indicazioni per “a chi è adatto”.

  1. Storia di una lumaca che scoprì l’importanza della lentezza: libro di uno scrittore meraviglioso che parla dell’incredibile viaggio di una lumaca alla scoperta della propria libertà, per me un must da leggere ai bimbi sui viaggi!
  2. La chiocciolina e la balena: altra storia di un viaggio mitico nonchè bellissimo albo illustrato, la storia è quella di una piccola chiocciolina che trova il modo per viaggiare (adattissima anche ai più piccoli);
  3. Rino Stomodoro il viaggiatore: una favola sul viaggio inteso in senso fisico ma anche di consapevolezza in cui il protagonista è un piccolo pomodoro viaggiatore (questo libro per me è speciale, nel link trovate il perché);
  4. I viaggi di Giovannino Perdigiorno: un altro dei libri sul viaggio che fanno parte dei classici della letteratura per l’infanzia, non ha certo bisogno di spiegazioni ma è meraviglioso (e se siete appassionati di questo scrittore leggete il post sul Museo di Gianni Rodari);
  5. I viaggi di Gulliver (di Geronimo Stilton): Geronimo Stiltono è sempre una garanzia, se poi ci mettiamo anche Gulliver diventa scontato il fatto che sia anche un meraviglioso libro per bambini sul tema del viaggio!

I consigli per far appassionare i bambini alla lettura e ai viaggi, se vi è piaciuto questo articolo condividetelo (sharing is caring 😉 ) e seguiteci su Facebook, Instagram e YouTube. Ma se invece siete in cerca di altri libri sul tema del viaggio continuate a leggere perché nel blog ce ne sono davvero tanti, tutti da scoprire! 🙂

18 commenti su “Libri per bambini sul viaggio e come farli appassionare alla lettura”

  1. ma che brava la tua mamma!!
    Pisty adora i librini,per lui rappresentano relax e sono isostituibili al momento della nanna. Unica “pecca” è che li sfoglia alla velocità della luce, non mi lascia raccontare storie e mi dispiace un po’.
    p.s. Abbiamo anche noi nella nano-libreria quel librino sonoro della fattoria 🙂

    • Vero??Pensa che poi mio padre ha passato anni a lamentarsi che io stavo sempre col naso in un libro e ora alla soglia dei 70 anni…si e’ messo a leggere anche lui!
      Che mia madre abbia usato lo stesso trucchetto anche con lui?

      ps ti capisco…anche io vorrei raccontargli la storia ma…l’unico modo per non fargli girare pagina velocissimo e’ fargli il verso degli animali!:)

  2. Anche col mio piccolo (13 mesi) per ora è un’impresa stare fermo per farsi leggere un libro, ma io insisto finchè non me lo strappa per guardarselo da solo. Ora ha scoperto il libro sonoro di biancaneve e fa tutto lui, non vuole nemmeno che gli giro le pagine! Non vedo l’ora di iniziare con le letture della buonanotte, sono stufa di cantare ninne nanne! Cresceranno anche i nostri e poi dovremmo litigarci i libri 😉

  3. anche io adoro i libri
    ne adoro l’aspetto
    l’odore
    e il contenuto
    adoro la storia che il libro racconta e la storia che sta dietro alla scrittura del libro
    le emozioni che mi da
    i tormenti
    le lacrime e i sorrisi

    i libri sono vita, vita elevata alla propria potenza!

    anche io li dissemino ovunque e Ric e Lo apprezzano leggano(per finta per ora) e asoltano!
    la tua mamma è stata geniale
    e ha trovato fertile terreno con te 😉

  4. Grazie a te, Francesca del doppio regalo, troppo carina!Abbiamo sfogliato già molte volte il libro degli Strambanimali, è molto forte, alla mia Ciambella piace e fa ridere, lo ha già imparato a memoria!Appena ho ritmi meno sostenuti a lavoro inizio a leggere l’altro che mi incuriosisce tanto. Ti faccio i miei complimenti per aver creato e pubblicato libri tuoi!presto farò il post con le foto dei libri!un bacione a te e Patato!

  5. Anche qui abbiamo la fattoria e il rito del libricino notturno. Per aumentare il suo interesse ho comprato una piccola libreria ikea (la solita billy) e ho messo alla sua portata tutti i libricini. Tutte le sere è lui che sceglie cosa leggere (spesso sono sempre gli stessi) e si accuccia sul divano tra le braccia del Papà mentre io sistemo la cucina, è il loro momento e se lo godono tantissimo (anche se io sono un po’ invidiosa perchè con me legge e solo di giorno!

    • La piccola libreria in effetti e’ una bellissima idea a cui non abbiamo ancora pensato…
      Per ora gli proponiamo tutte le sere un tot di libri sparpagliandoli sul letto e lui sceglie…poi ogni tanto non sa decidersi e ne apre un po’ di uno e un po’ dell’altro ma tant’e’… 😉

Lascia un commento