Libri sulla Georgia da leggere prima del viaggio

Una parte del fascino di un viaggio sta nel comprendere al meglio il paese “entrandoci” ancora prima di partire. Per questo di seguito trovate alcuni libri sulla Georgia dedicati a chi vuole partire per questo paese caucasico. Si tratta di volumi di tipo diverso, dai romanzi ai testi che approfondiscono la storia della nazione, alcuni testi in inglese (perchè al momento sono disponibili tradotti!). Abbiamo aggiunto anche un approfondimento sulle guide di viaggio della Georgia per partire davvero!

Si tratta di una panoramica parziale ma comunque utile per iniziare a conoscere la meta del vostro viaggio.

Libri sulla storia della Georgia

Una parte del fascino di un viaggio nel Caucaso sta nella sua storia, si seguito trovate quindi alcuni libri sulla storia della Georgia da leggere prima (o durante!) il viaggio.

In “Storia della Georgia dalle origini ad oggi” Francesco Trecci affronta la storia millenaria del paese con le sue contraddizioni, di fatto con un “riassunto”  che permette di conscere meglio questo paese poco noto in Europa. Invece “Georgia, paese d’oro e di fede” di M. Kelly-Buccellati affronta la storia del paese con un focus sulla parte artistica

Diari di viaggio in Georgia

I diari di viaggio sono da sempre un modo per scoprire una nuova meta e un primo libro sulla Georgia vista dal punto di vista di un viaggiatore è “Georgia, il paese che Dio voleva per sé” di Francesco Trecci, frutto di un viaggio fatto dall’autore in questo paese causasico, sempre frutto di un viaggio dell’autore è “Viaggio in Georgia tra memoria e futuro” di Francesco Vettori che contiene descrizione di personaggi e luoghi e oltre che della cultura, dalle tradizioni e delle vicissitudini storiche. Un punto di vista diverso tra i libri di viaggi in Georgia è “Alpinisti illegali” di Cornelia Klauss e Frank Böttcher  che racconta la storia, anzi, le storie, di alpinisti che, durante il periodo dell’U.R.R.S. vollero scalare le vette del Caucaso in un periodo in cui era proibito farlo.

Una pietra miliare della letteratura di viaggio e sicuramente uno dei libri da leggere prima di partire per la Georgia è “Buonanotte Signor Lenin” di Tiziano Terzani. Non è dedicato solo al paese ma coglie molti aspetti della ex-U.R.S.S. che fanno comprendere meglio ciò che si vedrà. Altri reportage sono poi “Diario russo di John Steinbeck, un viaggio nell’URSS del 1947 con varie tappe tra cui la Georgia e “La terra del Vello d’Oro” di Wojciech Górecki, giornalista polacco che affronta il suo viaggio nel viaggio, dagli Argonauti fino al conflitto con la Russia.

Romanzi da leggere prima di un viaggio in Georgia

Tra i romanzi da leggere prima di un viaggio in Georgia vale la pena citare “La città della neve” di Beka Kurkhuli un viaggio nella città di Tbilisi e nella storia georgiana: si tratta di una raccolta di cinque racconti con diversi personaggi che portano il lettore in un viaggio all’interno della società georgiana. Dedicato invece al tema dei gulag è “La Santa Tenebra” Levan Berdzenišvili storia di due fratelli georgiani che finiscono per scontare una condanna in Siberia a causa di propaganda antisovietica.

Disponibile solo in formato kindle è poi “La Conta” di di Tamta Melasvili che affronta il conflitto russo-georgiano del 2008 dal punto di vista di due ragazzine tredicenni mentre basato su una storia vera è “Volare via dall’U.R.S.S” di Dato Turashvili tratto dal tentativo di fuga di alcuni ragazzi georgiani che provarono a dirottare un velivolo di Aeroflot.

Guide della Georgia: quale scegliere?

Ma siccome non si parte senza una guida ecco una panoramica sulle migliori guide della Georgia in commercio.

Iniziamo da “Tbilisi e dintorni“, una guida focalizzata sulla capitale con però informazioni per visitare anche alcune mete non lontane tra cui Gori, Msktkheta, Kazbegi e il Khakheti.  Sceglietela come guida SE: state organizzando una vacanza con partenza da Tbilisi e volete dedicare tempo alla città oltre che organizzare un mini on the road in Geogia orientale.

La Georgia, Armenia e Azeirbaigian di Lonely Planet tratta invece tutti i tre questi paesi del Caucaso, con il solito approccio che caratterizza questa famosissima guida. Scegliete questa guida della Georgia SE: state programmando un viaggio on the road in Georgia che includa anche altri paesi caucasici.

Georgia” di Polaris è invece una guida molto dettagliata sul paese, con tante informazioni non solo sul viaggio ma anche sul contesto storico e politico. Sceglietela come guida per la Georgia SE: siete interessati ad approfondire gli aspetti storici, politici e culturali del paese ma non avete necessità di informazioni pratiche per muovervi sul territorio.

Libri sulla Georgia in inglese

Ci sono poi diversi testi interessanti da leggere prima di partire che però non sono in italiano. Tra i libri sulla Georgia in inglese vi segnalo “Georgia Diary di Thomas Goltz, che racconta le avventure dell’autore nel paese subito dopo la caduta dell’Unione Sovietica, tra crimini e corruzione. Sulle stesse tematiche è “Please don’t call it Soviet Georgia” di Mary Russell che affronta il nazionalismo in Georgia e la transizione in paese “europeo” dopo il crollo dell’Unione Sovietica.

Bread and Hashes” di Tony Anderson è il racconto di un viaggio compiuto dall’autore nel 1998 attraverso le regioni montuose del paese alla scoperta di antichi villaggi e tradizioni. Mentre due libri che raccontano la storia della Georgia sono “The making of the modern Georgia” di Stephen F. Jones e “Edge of Empires: A History of Georgia” di Donald Rayfield  utile per approfondire anche le vicissitudini del Caucaso.

Dedicati infine alla guerra tra Georgia e Russia del 2008 sono due libri che vi segnalo: il primo è “Misha: Saakashvili, Georgia and the Inside Story of the War That Shook the Post-soviet World“di Alexandros Petersen e Richard Cashman è il punto di vista dell’ex presidente rispetto ai fatti accaduti. “A Little War That Shook the World” di Ronald Asmus è invece un’analisi dei rapporti tra la Russia e l’Occidente.

In ultimo vale la pena ricordare “My dear son”, uno straordinario documento con i ricordi della madre di Stalin, Katerine (Keke) Jughashvili sul figlio.

I consigli per i libri da leggere prima di partire per la Georgia terminano qui. Sparsi per il blog trovate poi molti articoli sulle varie tappe ma se cercate ulteriore informazioni seguiteci su seguiteci su Facebook, Instagram e YouTube dove condividiamo spunti e curiosità.

Lascia un commento