Il mare di Cuba: le spiagge più belle e poco turistiche

Oggi parliamo di alcune delle spiagge più belle di Cuba, nei Caraibi di quelle dove il mare lascia senza fiato. Che dell’isola ho già parlato a lungo, lo so, raccontando delle sue strade piene di buche e della sua gente in fila, di quanto è triste vedere i banchi delle farmacie vuoti e di come a volte si rimanga senza parole nel vedere la pazienza di chi si mette in cammino.

Ma Cuba è anche altro.

Quest’isola è una terra piena di sole, di allegria e di meraviglia. Un luogo dove la terra ribolle di vita, le mareggiate spingono a riva ostriche ed aragoste, i colibrì volano lievi per le strade e all’uscita da scuola di ragazzi ballano ritmi sensuali col sorriso. Le spiagge di Cuba ti lasciano senza fiato come senza parole ti lasciano i colori del mare cubano.

Nonostante infatti il turismo sia in crescita alcune delle migliori spiagge cubane sono davvero angoli di paradiso: a volte le raggiungi a fatica, lungo strade che ti obbligano a fare lo slalom tra le voragini, ma quando ci arrivi per un attimo ti stropicci gli occhi chiedendoti se sia tutto vero. Ed è vero!

Il mare più bello di Cuba

Attenzione però: la Cuba che ho amato io non è quella dei resort e in spiaggia non ci sono certo gli ombrelloni, ma una palma va più che bene per ripararsi da sole e l’orizzonte ti pare infinito anche guardandolo attraverso il filtro degli occhiali da sole. Perchè davvero l’isola di Fidel, di Che Guevara, della Revolucion è capace di regalare al viaggiatore tali e tante bellezze da non parere a volte vera.

Poi c’è anche il resto, certo, ci sono le difficoltà che i cubani continuano a vivere ogni giorno ma questo non nega in alcun modo la bellezza di questa terra. Ci sono due volti dell’isola, uno è quello delle cartoline e oggi io avrei voglia di spedire una cartolina proprio da una delle più belle spiagge di Cuba, per farvi riempire gli occhi della sua meraviglia. Qui sotto ne trovate una selezione ma vi consiglio di non partire senza una guida di viaggio (in questo caso la guida della Lonely Planet di Cuba si è rivelata affidabile anche sulle spiagge quindi ve la consiglio).

  1. Le spiagge più belle di Cuba
  2. Consigli per una vacanza di mare a Cuba
  3. Raggiungere le spiagge cubane in macchina
  4. Meteo a Cuba

Sulle spiagge di Cuba - Cabo Jutias

Le più belle spiagge di Cuba meno turistiche

Se state organizzando un viaggio a Cuba tutti vi diranno che le spiagge più belle sono quelle di Varadero e Cayo Largo. In verità non hanno torto ma sicuramente sono anche le meno vere, chiuse dietro ai cancelli dei resort in cui i cubani non possono entrare. Vediamo allora alcune delle spiagge meno turistiche di Cuba che valgono la visita (o almeno meno turistiche di quelle che si trovano nelle zone dei resort!)

Cayo Jutias

Cayo Jutias è una spiaggia cubana che si trova a ovest di Vinales. Questa zona che è stata scoperta recentemente, con spiagge si sabbia bianca lambite da acqua cristallina. Semplicemente meraviglioso (finchè non sarà invaso dai turisti).

Puerto Esperanza

Puerto Esperanza è nella provincia di Pinar del Rìo. Un porticciolo con una marina, poco conosciuto che non è esattamente il posto dove andare al mare ma è davvero molto caratteristico quindi vale la visita.

Cayo Levisa

Cayo Levisa è un isolotto a circa 40 chilometri da Viñales, con una spiaggia lunga quattro chilometri, con sabbia fine, palme e barriera corallina. Ci si arriva solo in barca ed è paradisiaco.

Marìa la Gorda

Playa Maria la Gorda tra le più belle dell’isola di Cuba. La zona è molto famosa tra gli amanti delle immersioni e anche tappa fissa per chi arriva in barca ma non troppo turistica.

Cabo San Antonio

All’interno del Parque nacional Penìnsula de Guanahacabibes si trova Cabo San Antonio e lungo la strada per raggiungerlo alcune belle calette tra cui Playa des Holande. Qui troverete alcune spiagge cubane davvero poco frequentate e adatte a chi cerca tranquillità e solitudine.

Playa Ancòn

Questa bella spiaggia di Cuba è vicina a Sancti Spíritus a circa 12 chilometri a sud ovest della città. Playa Ancón è perfetta per nuotare e anche una ragione per fare tappa a Sancti Spìritus.

Playa Rancho Luna

Tra le spiagge meno turistiche di Cuba vi segnalo Playa Rancho Luna. Si trova a sud di Cienfuegos ed è la spiaggia della cittadina con sabbia bianca e possibilità di praticare sport.

Playa Pilar

Sulla punta di Cayo Guillermo si trova Playa Pilar, un’altra bellissima spiaggia di Cuba con acque chiare e limpide e fine sabbia bianca ma non troppa gente.

Consigli per un viaggio a Cuba in spiaggia: assicurazione e cosa portare

Ma se state organizzando un viaggio a Cuba al mare ecco alcune cose che non dovete dimenticare:

  • Assicurazione viaggio: Cuba è uno di quei paesi dove vi serve assolutamente stipulare una assicurazione prima della partenza. Da un lato perché la sanità cubana, nonostante vi si trovino tra i migliori medici del mondo, è carente, con pochissimi farmaci disponibili e pochi macchinari (oltre che non convenzionata). Dall’altro perché dal 2010 l’assicurazione è obbligatoria per entrare nel paese (da stipulare in loco o in anticipo, per info leggete il sito ufficiale della Farnesina). Non tutte le polizze vanno bene, noi stiamo utilizzzando Heymondo che vi permetterà di fare un’analisi delle diverse coperture in base alla vostre esigenze (date uno sguardo seguendo il link, come lettori avrete anche il 10% di sconto);
  • Mosquitos: se state pensando di andare al mare a Cuba fate attenzione perchè al tramonto i mosquitos sono terribili e possono dare brutte reazioni, acquistate un repellente forte (come questo, seguite il link);
  • Snack: se avete in mente di cercare le spiagge di Cuba meno turistiche organizzatevi sempre con qualcosa da bere e da mangiare perchè non è detto che in loco troverete bar o ristoranti;
  • Tè o tisane: se soggiornerete nelle case particular fate attenzione perchè l’acqua non è potabile e non sempre hanno acqua in bottiglia da bere. Per questo il mio consiglio è portare qualche bustina di tè per le emergenze, così da far bollire a lungo l’acqua e prepararvi qualcosa da bere (a noi è successo che causa black out tutti i ristoranti fossero chiusi e la proprietaria ci ha dato l’unica lattina che aveva… )

Vacanza a Cuba al mare in auto

Se avete in mente una vacanza a Cuba al mare non nei resort avrete bisogno di una macchina. Questo è vero soprattutto se volete andare a visitare le spiagge cubane meno turistiche, questo perché i bus ci sono ma, oltre a essere lenti e non vi porteranno nelle calette più isolate! In alternativa potreste prendere in loro degli autisti (per nulla difficili da trovare) e farvi accompagnare. Anche questa è una possibilità anche se viene meno l’indipendenza, A voi quindi la scelta ma a questo proposito ecco alcuni consigli:

  • Noleggio auto: fate attenzione alle condizioni dell’autovettura con compagnie locali, occhio in particolare ad antenna e ruota di scorta…
  • Strade a Cuba: le strade cubane spesso sono in pessime condizioni quindi se volte guidare armatevi di pazienza;
  • Benzina: quando vedete un autogrill dove fare benzina fermatevi, non è detto che ne troverete un altro al bisogno;

Maggiori informazioni sul guidare a Cuba le trovate nel post dedicato.

Vacanza al mare a Cuba in macchina alle spiagge più belle

Quando andare al mare a Cuba: meteo

La temperatura del mare cubano è calda tutto l’anno (sui 25 gradi) e in generale il meteo di Cuba è tra i 19° ed i 27° C  ma il periodo migliore per andare in spiaggia e anche per evitare il brutto tempo è sicuramente quello che va da marzo ad aprile. Nel periodo estivo invece arrivano i temporali e anche il colore del mare cambia (oltre a rischiare qualche brutta sorpresa a livello meteo!).

I consigli per andare al mare a Cuba terminano qui. Se vi è piaciuto questo articolo condividetelo e seguiteci su Facebook, Instagram e YouTube.

4 commenti su “Il mare di Cuba: le spiagge più belle e poco turistiche”

  1. Forse già te l’avevo detto in un altro post, ma a parlare di Cuba io mi emoziono sempre, stanotte tra l’altro me la sono pure sognata! E’ stato il mio primo viaggio, e pure il posto dove sono tornata più volte. Ogni volta che sono scesa dall’aereo mi ricordo del profumo e poi la sensazione, la magia, le piazze, la gente, i tramonti. Le albe, il cibo….oh cavolo…sono quattro anni che non vado, mi manca molto!

Lascia un commento