Merano con bambini in estate: vacanza in Alto Adige

Meleti, montagne e cittadine eleganti ma anche malghe, lunghe passeggiate in compagnia di simpatici lama, playground e musei. Tutto questo è una vacanza a Merano con i bambini in estate. Anzi, mi correggo, questa è solo una parte delle attività che si possono fare durante una vacanza con i bimbi in questa zona dell’Alto Adige che offre moltissimo, sia che siate amanti del relax che della vita attiva.

Perché la città e i dintorni di Merano insieme ai bambini sono tutti da esplorare, senza paura di annoiarsi.

Noi per ora siamo “a quota” tre soggiorni in zona e in questi diversi viaggi a Merano abbiamo avuto modo di conoscere un pochino questo angolo di Alto Adige che, inutile dirlo, è meraviglioso in ogni periodo dell’anno: in primavera con il bianco dei meleti in fiore che pare un velo da sposa steso sulle valli, in inverno con le luci natalizie dei mercatini di Natale e, ovviamente, in estate quando il verde dei pascoli fa da sfondo al rosseggiare delle mele sugli alberi della Val di Non.

Ma questa volta lasciamo perdere i mercatini di Natale dell’Alto Adige – anche se quello della città è uno dei mercatini altoatesini originali! – e concentriamoci sulla bella stagione. In estate una vacanza a Merano promette trekking rilassanti e ottima cucina da gustare magari in malga ma non mancano neanche i musei adatti ai bimbi e le terme, da segnare anche in caso di brutto tempo e per coccolarsi un po’.

Quindi inizio a darvi qualche spunto utile per organizzare una vacanza in Alto Adige con i bambini partendo proprio dalle Terme di Merano, che io, da amante di questo genere di turismo, ho adorato e che sono accessibili anche ai più piccoli.

Una vacanza a Merano con i bambini: la Val di Non
Le caprette della Malga Taser da vedere vicino a Merano con i bimbi

Le terme di Merano insieme ai bambini

Queste terme dell’Alto Adige sono conosciute fin dall’antichità e qui, attirata dalla fama dell’acqua termale di Merano, si recò anche la Principessa Sissi che pare amasse particolarmente la zona anche per i benefici che i soggiorni portarono alla sua salute.

Ancora oggi la struttura viene scelta da chi soffre di problematiche connesse a disturbi articolari e respiratori ma le terme non sono più solo appannaggio di chi le sceglie per le cure, anzi. Le piscine termali sono perfette anche per chi vuole organizzare una vacanza a Merano in famiglia, con vasche interne ed esterne dove i piccoli pesciolini possono nuotare e divertirsi.

Se volete saperne di più sulle Terme di Merano con i bambini seguite il link all’articolo completo, qui vi dico solo di non dimenticare i braccioli e di mettere in conto di dedicare almeno una giornata alla struttura e al parco termale. Quest’ultimo è aperto da maggio a settembre ed è un’area esterna molto bella per trascorrere una giornata in famiglia.

Val Senales con i bambini: l’Archeoparc

Oltre alle terme un’altra idea da segnare anche in caso di brutto tempo è l’Archeoparc della Val Senales. La Val Senales è famosa, oltre che le sue bellissime montagne, per Ötzi, l’Uomo dei Ghiacci. La Mummia del Similaun riposa infatti presso il Museo Archeologico di Bolzano ma nella valle dove è avvenuto il suo ritrovamento è stato allestito questo parco-museo.

L’Archeoparc Val Senales è bellissimo da visitare con i bambini perché, oltre alla parte interna museale con le ricostruzioni della vicenda di Ötzi e dell’ambiente in cui viveva, all’esterno è stato realizzato un vero e proprio “villaggio” del Neolitico, con laboratori che permettono di conoscere meglio la vita dei contemporanei della celebre mummia. Qui i bimbi – ma anche i loro genitori – possono salire su una piroga, preparare il pane, creare monili, tirare frecce e vedere come Ötzi accendeva il fuoco.

L’esperienza all’Archeoparc della Val Senales con i bambini oltre a essere molto bella si può fare anche con il brutto tempo visto che, fatta eccezione per alcuni dei laboratori, il programma si svolge anche in caso di pioggia. Ricordatevi però di dedicare almeno una mezza giornata al parco e tenete presente che la chiusura è alle h 17.00 e i laboratori funzionano fino alle 16.30.

Archeoparc della Val Senales da vedere a Merano con i bambini
Val di Non da vedere vicino a Merano con i bambini

I giardini di Merano con i bambini

Se invece il tempo è bello una delle cose da fare a Merano insieme ai bimbi è sicuramente visitare parchi e giardini. Tra questi ve ne segnalo due dove siamo stati che lasceranno a bocca aperta sia voi che i vostri figli: i Giardini di Sissi e il Giardino Labirinto di Cermes.

I Giardini di Sissi, ovvero il parco botanico di Castel Trauttmansdorff, sono probabilmente i più conosciuti. Come il loro nome ci ricorda chiaramente nel castello soggiornò l’Imperatrice d’Austria e oggi i giardini sono un’esplosione di colori e bellezza, con anche tante installazioni per i più piccoli che rendono la visita bella da fare in famiglia.

Il Giardino Labirinto di Cermes è invece meno noto anche se di certo non meno bello. Si tratta di una vera e propria opera d’arte a cielo aperto, situata a Cermes, tra Lana e Merano, con creazioni realizzate da artisti internazionali. Nella tenuta sono organizzati molti eventi e i visitatori possono passeggiare liberamente nel podere, tra i frutteti e i vigneti.

Se volete saperne di più sia sui Giardini di Sissi che sul Giardino Labirinto potete seguire i link e leggere gli articoli completi ma le attività da fare in estate con i bambini a Merano non terminano qui!

Passeggiata con i lama a Tablà vicino a Merano con i bambini
Il Museo Bagni Egart vicino a Merano

Attività estive per bambini a Merano

Il programma delle attività estive per bambini a Merano e dintorni è ampio. Noi ad esempio abbiamo partecipato a una bella esperienza a Tablà che ci ha permesso di conoscere degli animali insoliti che ormai da qualche anno vivono in Alto Adige: i lama.

La passeggiata con i lama parte dal piazzale della Chiesa di Tablà e deve essere prenotata in anticipo presso l’ufficio del turismo. In estate le escursioni si svolgono quasi tutti i giorni e in una di queste si rimane in compagnia degli animali e del loro accompagnatore per tutta la giornata, con una trekking di circa cinque ore che incluse anche il pranzo nel bosco. Noi abbiamo fatto la versione più breve che dura circa un’ora e ci ha permesso di saperne di più sui lama e di passeggiare tra i meleti della zona.

Maggiori informazioni sulle attività estive per famiglie organizzate a Merano e dintorni le potete verificare direttamente sul sito dell’Ente del Turismo semplicemente seguendo il link. Ma, credetemi, se amate le passeggiate a Merano e dintorni c’è solo l’imbarazzo della scelta, anche senza la compagnia dei simpatici lama.

Passeggiate a Merano in famiglia in estate

Per gli appassionati di hiking ci sono infatti moltissime occasioni per trascorrere una giornata in mezzo alla natura anche soggiornando in città. Uno dei percorsi più famosi è la passeggiata Tappeiner che si snoda a metà montagna, con una bellissima vista sui vigneti e i meleti sottostanti, ed è percorribile anche con i passeggini. Un’altra passeggiata da fare a Merano in famiglia è il sentiero di Sissi che dal centro della città porta fino a Castel Trauttmandorff, mentre una camminata piena di vita è quella lungo il fiume che divide in due la città, il Passirio, ed è fiancheggiata da bar e locali.

Una meta da segnare per i trekking in famiglia è la Malga Taser, che viene chiamata, non a caso, “La Malga dei Bambini”. Qui si arriva salendo con la funivia e una volta in cima, oltre al playground, alla piccola fattoria con gli animali e al ristorante, ci sono diversi sentieri che partono e sono adatti sia ai piccoli che ai grandi camminatori. Ma uno dei motivi per arrivare fin qui è anche fermarsi per pranzo al ristorante della malga, con ottima cucina altoatesina e prodotti fatti in casa.

Passeggiate vicino a Merano con i bambini
La funivia che porta alla Malga Taser per passeggiate vicino a Merano

Dove mangiare a Merano con i bambini: ristoranti testati

Io ho adorato il ristorante della Malga Taser anche perché qui si vede davvero l’attenzione ai piccoli ospiti. La malga è infatti anche un super family hotel (questo il link alla struttura se volete dare uno sguardo!) e nel menù non troverete solo i soliti “cotoletta e patatine” bensì anche piatti come la pasta e i ravioli fatti in casa anche per i più piccoli.

Se poi cercate altri ristoranti dove mangiare a Merano con i bambini dove gustare ottima cucina altoatesina in un ambiente bimbo friendly vi segnalo il ristorante Oberraindl in Val Senales – che è a conduzione famigliare e fa parte delle locande sudtirolesi con ricette tradizionali rivisitate in chiave moderna – e il ristorante Wiedenplatzerkeller a Naturno, specializzato in piatti di carne (ottimi!) situato in una posizione meravigliosa, con una vista splendida sulla valle e parco giochi per i bimbi proprio lì davanti.

Menzione speciale poi merita il ristorante Onkel Taa a Parcines. Qui la cucina è molto particolare perché Janett, la chef, utilizza piante e fiori per la preparazione dei suoi fantastici piatti ma anche se non si tratta di un ristorante specificatamente family il giardino pare uscito da una fiaba di folletti, tutto da esplorare per i bimbi. Accanto al ristorante si trova poi il Museo Bagni Egart dove sono raccolti i tesori che il padre, Karl “Taa”Platino, ha raccolto in giro per il mondo creando una collezione incredibile sulla vita della principessa Sissi e non solo. Il ristorante è un locale storico dell’Alto Adige ed è situato nell’edificio dove l’Imperatrice faceva i suoi bagni curativi.

Perchè la bellezza di una vacanza in Alto Adige passa anche dal piacere di sperimentare sapori nuovi e piatti deliziosi preparati con amore e con i prodotti di queste montagne.

Le montagne intorno a Merano
Parco giochi alla Malga Taser dove andare con i bambini vicino a Merano

Ospitalità e Family Hotel a Merano con i bambini

Ma non potevamo concludere questo articolo dedicato ai consigli per una vacanza in Alto Adige senza spendere qualche parola sull’ospitalità della zona. Di hotel family a Merano ce ne sono davvero tanti, questa volta noi siamo stati in una struttura nuovissima che si trova a Naturno, poco lontano dalla città. Il Cirna Gentle Luxory Lodges è un’oasi di pace tra i meleti della Val di Non, che accoglie gli ospiti in case di design molto belle e attrezzate per le famiglie.

Per gli ospiti sono a disposizione una sauna a infrarossi privata ma anche il giardino comune con la bio-piscina dove rilassarsi al termina di una giornata di scoperte, le biciclette e l’utilizzo del barbeque. Volendo si può chiedere il servizio di colazione che viene fornito con prodotti a km0 tra cui pane, marmellate fatte in casa e frutta. Verificate prezzi, disponibilità e recensioni seguendo il link.

Archeoparc della Val Senales con i bambini in Alto Adige
Archeoparc della Val Senales con i bambini

Qui si fermano i nostri consigli per una vacanza a Merano con i bambini, per maggiori informazioni riguardo a questa destinazione in Alto Adige vi rimandiamo al sito Ufficiale dell’Ufficio del Turismo che ringraziamo per il supporto durante la realizzazione di questo reportage. Se poi vi è piaciuto questo articolo e l’avete trovato utile condividetelo e seguiteci su Facebook, Instagram e YouTubeSharing is caring! 🙂

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer