Monte Linzone trekking in Valcava dalla Roncola - la rosa dei venti che si trova in cima

Monte Linzone con bambini dalla Roncola: trekking in provincia di Bergamo

Se cercate un trekking da fare in Valcava con i bambini veramente spettacolare oggi vi portiamo sul Monte Linzone, in uno dei luoghi più panoramici delle prealpi bergamasche. Si può salire al Monte Linzone con i bambini da diversi sentieri, noi siamo partiti dalla Roncola seguendo il sentiero 571, purtroppo durante questa escursione insieme a nostro figlio il tempo era pessimo ma possiamo assicurarvi che il panorama dalla cima merita.

Ecco quindi tutte le informazioni per questo trekking in Lombardia con bambini

  • Meta: Monte Linzone
  • Altitudine: 1.392 metri
  • Difficoltà: Escursionistico
  • Tempo di percorrenza teorico: 1 h 30 minuti (tempo effettivo: 2 ore)
  • Partenza: Roncola, Valbrembana, Lombardia (parcheggio del Cimitero)
  • Ristoro: no
  • Acqua: no (solo in partenza)
  • Dislivello: 538 metri

Il Monte Linzone: trekking in Lombardia in provincia di Bergamo

Il Monte Linzone (Linzù in bergamasco) è una montagna delle Prealpi Bergamasche. La sua altezza è di 1.392 m. e la sua cima è ricoperta da un ampio prato. Dalla sommità si gode un panorama meraviglioso: a sud c’è la pianura bergamasca mentre a nord c’è la valle Imagna e la visuale spazia dall’Appennino tosco-emiliano fino al Monte Rosa e al Monte Bianco nonché i laghi di Garlate, Olginate, Annone e Pusiano. In cima c’è una grande croce e, poco più sotto, una chiesa in pietra ristrutturata da poco dove occasionalmente vengono celebrate funzioni religiose: si tratta del Santuario della Sacra Famiglia di Nazareth.

Il modo più semplice di raggiungere la vetta è lasciare la macchina al valico di Valcava prendendo il sentiero che costeggia i ripetitori e proseguire in cresta per circa 2 km fino alla croce. Ci sono poi altri sentieri per fare questo trekking in Bergamasca: un’altra via sale da Palazzago mentre quello che abbiamo fatto noi è il sentiero che sale al Monte Linzone dalla Roncola.

Qui sotto la nostra esperienza sul Monte Linzone e qualche consiglio per questo trekking in provincia di Bergamo con i bambini.

  1. Monte Linzone con i bambini
  2. Abbigliamento e attrezzatura utile per il trekking con bambini
  3. La nostra esperienza per salire al Monte Linzone
  4. Dove dormire in Valle Imagna

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: MONTE POIETO E AVIATICO

La croce in cima al Monte Linzone - trekking in bergamasca con bambini
La croce in cima al Monte Linzone – trekking in bergamasca con bambini

Monte Linzone percorso con bambini in Valcava

I sentieri per salire al Monte Linzone sono più d’uno. Quello che sale dalla Roncola – il 571, segnato in verde sulla mappa che troverete in paese – non è semplicissimo perché, oltre a essere abbastanza ripido, vi porterà ad affrontare rocce e sassi scivolosi. Ve lo consigliamo quindi se i vostri bambini sono già abituati a camminare, altrimenti meglio scegliere il percorso dal valico di Valcava (è difficile dare un’età: nostro figlio ha 6 anni e cammina volentieri, valutate quindi in base all’attitudine dei vostri figli).

Una volta in cima al Linzone tenete presente che tira molto vento quindi attrezzatevi con un antivento e un cappuccio/cappellino se non è estate. In cima non c’è nulla ma poco prima di arrivare, in prossimità di un antico edificio in pietra ormai diroccato, incontrerete un tavolo da pic-nic “con vista” dove volendo è possibile fermarsi a mangiare un panino. Sotto la croce del Linzone si trova invece una Rosa dei Venti che, nelle giornate di bel tempo, vi permetterà di riconoscere le cime davanti ai vostri occhi.

Lungo il sentiero 571 dalla Roncola fate poi molta attenzione al bivio che incontrerete usciti dal bosco e che non è ben segnalato. Lì troverete due percorsi: uno che piega a destra, entrando nel bosco, il secondo che sale verso sinistra, all’apparenza più pianeggiante. Prendete il sentiero a destra perché, scegliendo il sentiero a sinistra, dopo poco vi ritroverete a camminare tra le rocce su un percorso a tratti esposto e non agevole con i bambini (anche questo sentiero è segnalato con segni verdi e percorso da molti skyrunner ma non indicato con i bambini).

Il sentiero nel bosco può essere scivoloso in particolare in discesa quindi sono di aiuto i bastoncini da trekking ed è necessario fare indossare ai bambini scarpe adatte. In totale noi ci abbiamo messo 2 ore per salire al Monte Linzone dalla Roncola insieme a nostro figlio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: TREKKING SULL’ALTOPIANO DI SELVINO AL MONTE PODONA

Monte Linzone con bambini trekking in Lombardia nella nebbia
Monte Linzone con bambini trekking in Lombardia nella nebbia

Attrezzatura per salire al Monte Linzone con i bambini

Noi siamo saliti al Monte Linzone in una giornata di inizio maggio, insospettabilmente fredda. Vista la schiarita mattutina siamo infatti partiti alla volta della Roncola ma salendo in cima abbiamo trovato praticamente tutte le stagioni, dal sole alla pioggia, con un parecchio vento. Eravamo ben attrezzati quindi non abbiamo sofferto il freddo ma il giorno dopo sull monte c’era la neve!

Indipendentemente dal meteo vi consiglio però di preparare con cura lo zaino per questa escursione con i bambini in Lombardia perché, mentre il sentiero che sale al Monte Linzone dal valico si Valcava è semplice e adatto veramente a tutti, la salita alla cima del Linzone dalla Roncola richiede qualche attenzione in più, anche per l’attrezzatura necessaria.

  • Scarpe: necessariamente da trekking, con scuole antiscivolo perché i tratti nel bosco sono scivolosi e incontrerete anche delle rocce. Per i bambini meglio un paio di scarponcini alti e impermeabili. Io ho utilizzato le MH 500 di Decathlon che sono basse e impermeabili ma se preferite ne esistono anche più alte (le MH 500 Mid).
  • Abbigliamento: io ho camminato con due strati, la giacca impermeabile antivento con sotto una maglia a maniche corte di lana merinos che ha la particolarità di mantenere bene la temperatura e asciugare velocemente. Sinceramente non pensavo di utilizzare la giacca impermeabile a maggio ma invece è stata fondamentale. Una volta in cima poi ho dovuto indossare un pile che vi consiglio di tenere nello zaino anche in estate perché in cima al Monte Linzone c’è sempre vento. Per i bambini se fa caldo meglio una t-shirt traspirante (ma esistono anche le maglie termiche a maniche lunghe se la stagione “impazzisce”)
  • Zaino: I nostri zaini avevano la copertura antipioggia, se non l’avete e il tempo è ballerino meglio che ve ne procuriate una da utilizzare al bisogno. Personalmente ho utilizzato uno zaino da trekking da 20 litri.
  • Pantaloni: A meno che non faccia davvero caldo io parto sempre con i pantaloni da trekking con la zip che si possono trasformare in pantaloni corti al bisogno (ci sono anche per bambini). In questo caso tenete presente che buona parte del sentiero è nel bosco e che una volta in cima ci sarà vento quindi sono una buona soluzione.
  • Bastoncini da trekking: io in questo caso personalmente ritengo siano molto utili, soprattutto per la discesa che, essendo nel bosco, potrebbe essere scivolosa anche in una giornata di bel tempo.

Trekking in Valcava con bambini: la nostra esperienza al Monte Linzone

La nostra passeggiata verso la cima del Monte Linzone è iniziata dal cimitero della Roncola. Il sentiero è segnalato e proprio al parcheggio troverete una mappa con tutti i sentieri della Roncola.

Il percorso inizia subito con un tratto in salita abbastanza ripido, con sassi e roccia. Successivamente si entra nel bosco, con un falsopiano ombreggiato che si apre poi per mostrare il panorama su Bergamo e l’inizio della Val Seriana. Lungo il percorso troverete due masi in pietra, ancora utilizzati per l’allevamento delle mucche, dopo questi edifici vi imbatterete nel bivio che, secondo noi, non è ben segnalato. Qui dovete stare sulla destra, facendo molta attenzione ai segnali. Il sentiero a sinistra invece, dopo un inizio all’apparenza più semplice, si inerpica sul costone tra le rocce con tratti troppo esposti per i bambini, soprattutto se piccoli o non abituati ad andare in montagna. Il sentiero a destra è invece nel bosco, a tratti roccioso e un po’ scivoloso, ma percorribile con i bambini senza problemi.

L’ultimo tratto, prima di arrivare alla cima del Monte Linzone, torna poi ad essere facile: si cammina tra i narcisi e, nelle giornate di bel tempo, circondati da un bellissimo panorama. Maggiori informazioni sulla nostra esperienza le potete trovare nel video dedicato:

Dove dormire in zona: Palazzago in Valle Imagna

Noi abbiamo fatto base a Palazzago in Valle Imagna, in un hotel per famiglie che si chiama Tata-O Spa&Resort. Si tratta di una Family Spa, ovvero una spa per famiglie in provincia di Bergamo, che offre agli ospiti la possibilità di soggiornare in una delle sue camere, 7 in totale, tutte adatte ai bambini. Oltre alle piscine e ai trattamente i piccoli ospiti della struttura possono rilassarsi alla spa con i genitori. L’area spa è infatti pensata per i bimbi e, nele fascie orarie per le famiglie, le temperature vengono abbassate, così che anche i più piccoli possano entrare nella sauna e nel bagno turco se lo vogliono. E dopo il trekking la spa ci ha rimesso “a nuovo” i muscoli! Se volete saperne di più su questa spa per famiglie in Lombardia potete leggere il nostro racconto o in alternativa verificare prezzi e disponibilità su Booking.

Monte Linzone con bambini trekking in provincia di Bergamo cartello esplicativo del panorama
Monte Linzone con bambini trekking in provincia di Bergamo cartello esplicativo del panorama

Se vi è piaciuto questo articolo condividetelo e seguiteci su Facebook, Instagram e YouTube per altre gite sulle montagne lombardia con i bambini. Ringraziamo Tata-O per il supporto nell’organizzazione del trekking e Decathlon per la fornitura dell’attrezzatura adatta.

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer