New York, un viaggio e l’unicorno

Scegliere questa foto per raccontare il nostro viaggio a New York è stato un attimo, e allora ve la racconto così con una favola:
“C’era una volta una ragazza che amava viaggiare e che desiderava viaggi invece che anelli. Così in un tiepido giorno di fine settembre si ritrovò a camminare per Central Park, canticchiando a bassa voce le parole di Imagine mentre mangiava hot-dog e guardava famigliole felici alle prese con pic-nic sull’erba, attenta a scansare serissimi bikers e sorridendo di corridori un po’ sudati e poco in forma…”
Ed eccoli qui la mia famiglia felice: una famiglia, un prato e un unicorno.
Istantanea di questo mio viaggio a New York, che ha il sapore del sole, della felicità, della spensieratezza e dell’amore.
Perché nella New York città frenetica, dove i taxi gialli sfrecciano veloci per le avenue del centro e a te sembra di rivedere la shopaholic Carrie in ogni elegantissima signora che incontri sulla Fifth Av. con tacco dodici e borsa degli acquisti in mano, ti puoi imbattere in scene dolcissime e un po’ retrò come le famiglie a Central Park o i bimbi che osservano adoranti i giocatori di basket veterani che si allenano nei playground.

E mentre cammini, con gli occhi sgranati e la macchina fotografica sempre pronta per immortalare quegli angoli che ti sembra di conoscere da una vita per merito di film e serie televisive, ti senti già un po’ a casa e capisci perché sono così tanti quelli che provano a realizzare il loro sogno proprio qui nella grande mela.

[cml_media_alt id='6661']I miei viaggi e quelli che vorrei fare - In Metro a New York[/cml_media_alt]
In Metro a New York
Ma la mia favola ha anche un finale, eccolo qui…
“E alla fine di quella intensa giornata, stanca ma ancora desiderosa di vedere e vivere New York la ragazza si ritrovò a osservare il sole tramontare dall’alto dell’Empire State Building. E mentre la città ai suoi piedi si tingeva di mille colori si sentì fare una romantica proposta che non poteva rifiutare. E vissero per sempre felici e contenti… “
Ma questa è un’altra foto e magari la ricorderò la prossima volta… 😉
“Le lacrime dell’unicorno curano le ferite” (cit: Leggenda popolare)
Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer