Sicilia On The Road

Noleggiare l’auto in Sicilia: consigli utili

I viaggi on the road sono i nostri preferiti da sempre. Adoriamo la libertà di spostarci che ci dà essere con la nostra macchina e la possibilità di cambiare idea, o itinerario, in qualsiasi momento. Abbiamo sempre viaggiato così e abbiamo continuato a farlo anche una volta divenuti genitori. Per noi questa è stata una scommessa, tenendo conto del temperamento dei nostro bimbo che, fin da subito, ha mostrato di non amare alcun tipo di costrizione, inclusa la cintura del seggiolino.

Perché non è vero che tutti i bambini stanno buoni e si addormentano in auto. Alcuni iniziano a lamentarsi non appena la vettura si accende e continuano fino all’arrivo. Perché i bimbi, anche piccolissimi, sanno essere molto determinati e caparbi… 😉 Noi le abbiamo provate tutte, affinando la tecnica e alcune strategie “di successo” le abbiamo anche condivise sul blog, con qualche consiglio dedicato a chi non vuole rinunciare a viaggiare on the road anche con l’arrivo dei bimbi. Perché anche se i viaggi in auto non sono sempre i più rilassanti continuano a essere i più belli.

Quando quindi si è trattato di decidere se noleggiare la macchina per il nostro viaggio in Sicilia non abbiamo avuto dubbi e la risposta per noi non poteva che essere un sì!

Qui sotto se volete trovate i nostri consigli per affittare una macchina in Sicilia e anche il video della nostra esperienza.

[cml_media_alt id='10663']Itinerario in auto in Sicilia - Verso Donnalucata[/cml_media_alt]
Itinerario in auto in Sicilia – Verso Donnalucata
[cml_media_alt id='10659']Itinerario in auto in Sicilia - Palermo - La Cala[/cml_media_alt]
Itinerario in auto in Sicilia – Palermo – La Cala

Consigli utili per noleggiare l’auto in Sicilia

Di viaggi on the road ne abbiamo fatti veramente tanti in giro per il mondo, dall’Australia passando per Cuba e i Caraibi. Normalmente in Italia e in Europa, dove possibile, preferiamo usare la nostra auto ma nel caso della Sicilia, a meno di trovare grandi offerte coi traghetti e/o avere parecchi giorni a disposizione, conviene noleggiare l’auto in loco.

Qui di seguito trovate alcuni consigli utili se state pensando di noleggiare l’auto in Sicilia durante la vostra vacanza. Roberto era già stato sull’isola diverse volte prima di questo viaggio, quindi i consigli si riferiscono anche alle sue esperienze precedenti.

  • Prenotate un “noleggio a lasciare”:  Il noleggio a lasciare, o “one way” consente di riconsegnare l’auto in un posto diverso da quello dove la si è ritirata. In effetti costa un po’ di più ma noi vi consigliamo di verificarlo perché vi permetterà di costruire un itinerario senza dover “tornare sui vostri passi” e quindi ottimizzare i tempi. In questo caso verificate anche i voli con le compagnie low-cost, così non avrete vincoli con l’andata e il ritorno dallo stesso aeroporto e potreste anche trovare prezzi più bassi.
  • Noleggiare una macchina capiente: Noi da non genitori abbiamo sempre puntato su modelli piccoli ma con un bimbo meglio essere più comodi e magari puntare su un “gruppo C”. Un po’ perché in generale le valigie sono tante ma anche perché, se avete in mente di fare tante tappe e lasciare spesso l’auto parcheggiata con le valigie dentro, è sempre meglio che tutto stia ben chiuso nel bagagliaio. In Sicilia poi c’è una ragione in più per prendere un’auto più comoda: il cibo. Per dire noi siamo tornati a casa con bottiglie di vino, dolcetti, olio e altre prelibatezze. Ovviamente però accertatevi di avere spazio in valigia per metterli!
  • Usare le strade secondarie: Le autostrade in Sicilia sono gratis tranne che nel tratto da Catania a Messina ma se potete fate le strade secondarie che vi regaleranno panorami magnifici, consentendovi di scattare anche mille fotografie.
  • Fare la polizza kasco: Questa polizza è quella che copre i danni all’auto, quindi non solo a terzi. In Sicilia le strade sono spesso strette e le città affollate quindi secondo noi conviene fare un piccolo investimento per la polizza così da stare sereni e godersi la vacanza.
  • Scegliere il chilometraggio illimitato: Noi preferiamo sempre il chilometraggio illimitato perché facciamo veramente tanti chilometri ma in Sicilia è quasi un obbligo perché c’è veramente tanto da fare e da vedere. Noi anche in questo caso abbiamo “sforato” il piano che ci eravamo dati ma ne è valsa la pena.
  • Noleggiare l’auto in aeroporto: Anche in questo caso il noleggio in aeroporto comporta un sovrapprezzo ma è molto comodo se dovete partire subito per il vostro viaggio. Noi abbiamo fatto sempre così salvo a Cuba perché secondo noi è il modo migliore per ottimizzare il tempo, da che c’è il bimbo poi le valigie si sono moltiplicate e caricare tutto subito sull’auto invece che trasbordare da autobus o treni è di certo più efficiente.
  • Keep calm e… Godetevi il viaggio in Sicilia: Questo non è proprio un consiglio ma è così. In Sicilia si viaggia bene e noleggiare l’auto è un piacere!

Se invece siete in cerca di qualche consiglio “generale” per organizzare un lungo viaggio in auto con un bambino potete leggere questo post mentre qui trovate la nostra esperienza con (o contro!) il mal d’auto.

[cml_media_alt id='10662']Itinerario in auto in Sicilia - Un gregge di pecore nella campagna di Ragusa[/cml_media_alt]
Itinerario in auto in Sicilia – Un gregge di pecore nella campagna di Ragusa
[cml_media_alt id='10661']Itinerario in auto in Sicilia - Tramonto sulle Saline di Marsala[/cml_media_alt]
Itinerario in auto in Sicilia – Tramonto sulle Saline di Marsala
[cml_media_alt id='10660']Itinerario in auto in Sicilia - Strade del siracusano[/cml_media_alt]
Itinerario in auto in Sicilia – Strade del siracusano
[cml_media_alt id='10658']Itinerario in auto in Sicilia - Noto[/cml_media_alt]
Itinerario in auto in Sicilia – Noto

Noleggiare una macchina con Budget in Sicilia

Io e Roberto abbiamo perso il conto di quante volte abbiamo noleggiato l’auto in tanti anni di viaggi insieme, a volte per periodi anche lunghi e con esperienze diverse. Per il nostro viaggio in Sicilia ci siamo appoggiati a un partner che conoscevamo bene per averlo spesso utilizzato in passato e con cui abbiamo deciso di collaborare. Budget, questo è il nome del noleggiatore, è un brand del gruppo Avis, dedicato alle famiglie e in generale a chi è in cerca di tariffe più “low-cost” per il noleggio auto. Con loro ci eravamo trovati bene in passato ed è stato così anche durante il nostro viaggio in Sicilia. Sul sito ufficiale potete verificare le tariffe e la flotta, qui sotto invece trovate quelli che sono stati secondo noi i “punti di forza” di Budget durante il nostro noleggio in Sicilia:

  • Flotta: L’auto che ci hanno assegnato all’aeroporto di Catania era nuova, con solo 9 chilometri. Visto il nostro stupore ci hanno spiegato che in primavera, tra febbraio e marzo, viene sostituito il parco auto. A noi è toccata una Ford Focus nuovissima e super tecnologica (con navigatore e anche chiave “senza inserimento”) e in perfetto stato.
  • Gentilezza del personale: Questo va a fortuna ma noi ci siamo imbattuti in persone veramente gentili, sia a Catania che a Palermo. A Catania, una volta visto il piccolo viaggiatore, sono riusciti a trovare il modo per intrattenerlo durante le formalità del noleggio, con dei disegni da colorare che poi abbiamo utilizzato durante tutto il viaggio.
  • Affidabilità: Sia durante questo noleggio in Sicilia che in passato non abbiamo avuto problemi con l’auto, nemmeno alla riconsegna e il servizio in entrambi i casi è stato veloce e professionale.

[cml_media_alt id='10657']Itinerario in auto in Sicilia - Le strade fiorite verso Favara[/cml_media_alt]
Itinerario in auto in Sicilia – Le strade fiorite verso Favara
[cml_media_alt id='10656']Itinerario in auto in Sicilia - Le saline di Marsala[/cml_media_alt]
Itinerario in auto in Sicilia – Le saline di Marsala
[cml_media_alt id='10655']Itinerario in auto in Sicilia - La tortuosa strada verso Erici[/cml_media_alt]
Itinerario in auto in Sicilia – La tortuosa strada verso Erici

Itinerario per un viaggio in Sicilia

Il nostro viaggio in auto in Sicilia è durato 16 giorni, da Catania a Palermo. Qui di seguito vi indichiamo le tappe principali e sparsi per il blog trovate diversi racconti e spunti utili se vi servono:

  • Catania e dintorni (Acireale, Aci Trezza e l’Etna)
  • Siracusa con il Parco della Neapolis, Fontane Bianche e Ortigia
  • Noto e dintorni (con Avola, Vendicari, Marzamemi, Palazzolo Acreide e Pachino)
  • Ragusa (con Modica, Scicli e dintorni)
  • Agrigento (con Favara e Realmonte)
  • Trapani (con Marsala e Erice)
  • Palermo

Se dovessimo darvi un consiglio “col senno di poi” vi diremmo di rifare il nostro stesso itinerario in Sicilia ma in almeno una settimana in più, per vivere tutto con molta più calma. Per quanto riguarda invece il periodo coi vi consigliamo di cuore un viaggio in Sicilia in primavera: a marzo, quando ci siamo stati noi, l’isola era un’esplosione di colori, con fiori che formavano dei tappeti colorati: gialli, rossi, rosa, blu… Il bianco dei muretti a secco contrastava con il verde dell’erba e delle piante e ovviamente con il blu del mare e l’azzurro del cielo. In poche parole una meraviglia! Qui sotto vi mettiamo uno dei video girati durante il nostro on the road (e una delle nostre tappe fotografiche!) mentre più sopra trovate la nostra video recensione con la voce di Roberto.

Francesca

Francesca

Inseguo sogni, guardo le nuvole, divoro pizza e mi meraviglio del mondo. Copy Writer e SMM freelence, amo le parole perché mi fanno viaggiare anche quando sono a casa. #traveller #mum #dreamer